Foto del docente

Manuela Mari

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Storia Culture Civiltà

Settore scientifico disciplinare: L-ANT/02 STORIA GRECA

Curriculum vitae

Curriculum.

Formazione.

Manuela Mari si è laureata in Lettere, con lode, presso l'Università degli Studi di Roma “La Sapienza” il 10.7.1990, discutendo la tesi di Storia greca Omerismo in Macedonia. Aspetti di storia culturale macedone nell’età di Filippo II e di Alessandro Magno, di cui era relatore Domenico Musti.

Ha frequentato il VI ciclo del Dottorato di ricerca in Storia antica presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” e le sedi consorziate di Trieste e Venezia, conseguendo il titolo nel 1995 con una tesi dal titolo Delfi e Olimpia nella storia dello stato macedone dalle origini alla guerra lamiaca, di cui era tutor Domenico Musti, co-tutors Cinzia Bearzot e Lorenzo Braccesi.

Ha ottenuto una borsa post-dottorato biennale presso l’Università “La Sapienza”, nel settore “Storia antica con particolare riguardo all’economia e alla società del mondo greco-romano”, di cui ha usufruito negli anni accademici 1996-97 e 1997-98.

Ha conseguito il Perfezionamento in Epigrafia e antichità greche presso la Scuola Archeologica Italiana di Atene nel 1999, con un progetto di ricerca dal titolo Ὁ δυσφύλακτος πλοῦτος. Le ricchezze ‘sacre e comuni’ dei santuari panellenici e le crisi interstatali nella Grecia di V e IV secolo. Ha in seguito usufruito di altre due borse di studio per attività di ricerca da compiere in Grecia: una borsa N.A.T.O. – C.N.R. – Senior Fellowships Programme in Scienze storiche, filosofiche e filologiche (febbraio-aprile 2000) e una borsa della Alexander S. Onassis Public Benefit Foundation, 10th Foreigners’ Fellowships Programme, Category A II (ottobre 2004 - gennaio 2005). In entrambi i casi la sua attività di ricerca ha fatto capo al Centro di ricerca sull'Antichità greca e romana (Κ.Ε.Ρ.Α.) della Fondazione Nazionale greca per le Ricerche, ad Atene.

Carriera accademica.

È stata assegnista di ricerca in Storia greca, presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” negli anni accademici 2000/1 e 2001/2.

È stata docente a contratto di Storia greca presso l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio meridionale negli anni accademici 2002/3, 2003/4, 2004/5. Nella stessa Università ha prestato servizio come professoressa associata dal 2004/5 al 2018/19.

Ha prestato servizio come professoressa associata presso l'Università degli Studi di Bari "Aldo Moro" dal 2018/19 al 2021/22.

Dall'ottobre 2022 è in servizio come professoressa ordinaria presso l'Università di Bologna.

Attività didattica.

Abilitata all'insegnamento nelle scuole medie superiori in Materie letterarie negli istituti di istruzione secondaria di secondo grado e in Materie letterarie, latino e greco nel liceo classico, ha insegnato in quest'ultima classe di concorso, esclusi i periodi di congedo per dottorato e per le successive borse di studio, dall'anno scolastico 1992/93 al 2004/5. La sua attività di insegnante si è svolta presso il Liceo scientifico e classico "Leonardo da Vinci" di Terracina (LT), la stessa scuola presso cui aveva frequentato il liceo e conseguito il diploma di maturità.

Presso l'Università di Cassino e del Lazio Meridionale ha insegnato Storia greca, dapprima a contratto, poi come professoressa associata, dall'a.a. 2002/3 al primo semestre dell'a.a. 2018/19, nei corsi di laurea triennale in Lettere e in Filosofia e nei corsi di laurea magistrale in Filologia greca e latina e in Lettere. Nell'a.a. 2015/16 ha tenuto per affidamento, presso la stessa Università, il modulo di Preistoria e protostoria per il corso di laurea magistrale in Lettere.

Ha collaborato con la International Hellenic University di Salonicco (Grecia), School of Humanities, negli anni accademici dal 2015/16 al 2017/18, tenendo corsi sulle fonti letterarie ed epigrafiche sulla Macedonia antica nell’ambito del MA “Classical Archaeology and Ancient History of Macedonia”.

Dal secondo semestre dell'a.a. 2018/19 a tutto l'a.a. 2021/22 ha insegnato all'Università degli Studi di Bari, tenendo moduli di Storia greca nei corsi di laurea triennale in Lettere; Scienze dei Beni culturali; Storia e scienze sociali; Filosofia, e moduli di Epigrafia e antichità greche nei corsi di laurea magistrale in Archeologia; Filologia, letterature e storia dell'antichità; Scienze filosofiche; Scienze storiche e della documentazione storica; ha tenuto inoltre l'insegnamento di Epigrafia greca nella Scuola di specializzazione in Beni archeologici.

Presso l'Università di Bologna "Alma Mater Studiorum" insegna attualmente Storia greca e Istituzioni greche per i corsi di laurea triennale; Storia ellenistica e Storia economica del mondo antico per i corsi di laurea magistrale.

È stata membro del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Filologia e storia del mondo antico dell'Università di Roma "La Sapienza" dal 2009/10 al 2011/12; è stata membro del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Storia e analisi delle fonti scritte e dei testi letterari dall'antichità all'età contemporanea dell'Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale dal 2010/11 al 2015/16; dal 2016/17 al 2022/23 è stata membro del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Scienze dell’antichità dell’Università di Venezia "Ca’ Foscari" (con le sedi consorziate di Trieste e Udine). Da febbraio 2024 è membro del collegio dei docenti del Dottorato di ricerca in Scienze storiche e archeologiche dell'Università di Bologna "Alma Mater Studiorum".

Principali ambiti di ricerca.

Storia, culti e istituzioni della Macedonia dall’età arcaica all’età romana; rapporti tra singole aree del mondo greco e santuari panellenici; rapporti tra culti e storia politica; colonizzazione di età arcaica e classica; storia del linguaggio politico antico; storiografia classica ed ellenistica; storia economica, sociale e politica del mondo ellenistico.

Organizzazione di convegni scientifici.

Ha partecipato ai comitati scientifici, alla progettazione e all'organizzazione dei seguenti convegni: Dalla polis del IV secolo al regno ellenistico. Riflessioni sull’economia nella Grecia antica, Roma, Università “La Sapienza” (2003); Diritto ed economia nella Grecia antica. Norme e riflessione giuridica su proprietà, transazioni, scambi commerciali, Università di Cassino (2009); Linguaggio politico e lessico storiografico in età ellenistica, Università di Roma “La Sapienza”-Università Europea di Roma (2011); Politica e filosofia nel mondo antico, Università di Roma “La Sapienza", convegno e ciclo di seminari (2013-2014); Re-think the past, convegno della Alexander S. Onassis Public Benefit Foundation, Roma, Palazzo Altemps (2014); "Senza famiglia, né leggi, né focolare domestico". Dialoghi su migrazioni, economia e diritti, Università di Cassino (2016, con il patrocinio di Amnesty International Italia); Epigrafia e storia. Omaggio a Luigi Moretti, Università di Cassino (2017); Oltre il confine l’accoglienza, Università di Cassino (2017); La normalità dei Lagidi. Un regno come gli altri nella storia del Mediterraneo ellenistico, Università di Bologna (2024).

Partecipazione a convegni scientifici.

Dal 1998 a oggi ha partecipato con propri contributi a oltre settanta convegni internazionali. Si indicano di seguito i convegni dell'ultimo triennio: Beyond Athenocentrism: Greek Cities' Responses to Athenian Institutional and Judicial Legacy in the so-called 'Hellenistic Polis Convergence', Online conference, Trinity College, Dublin, 15-16 giugno 2021; Forme della politica tra mondo ellenistico e repubblica romana, Università Statale di Milano - Università di Pavia, 14-16 ottobre 2021; Ancient Colonialism in a Comparative Perspective, Online conference, Athens, Netherlands Institute at Athens, 16-17 dicembre 2021; VII Seminario avanzato di epigrafia greca, Roma, Sapienza Università, 26-28 gennaio 2022; Convegno della Consulta Universitaria del Greco, Panhellenic Sanctuaries and Greek Literature, Olimpia (Grecia), 25-29 agosto 2022; XVI International Conference of Greek and Latin Epigraphy, Bordeaux, 29 agosto-2 settembre 2022; LXI Convegno Internazionale di Studi sulla Magna Grecia, Taranto e Siracusa: due capitali del Mediterraneo a confronto (IV e III sec. a.C.), Taranto, 29 settembre-2 ottobre 2022; 2a Giornata d'Incontro Nazionale degli Storici Antichi, Consulta Universitaria per la Storia Greca e Romana, Bologna, 2-3 dicembre 2022; La diplomazia delle città greche, Pisa, Scuola Normale Superiore, 15-16 dicembre 2022; Letter Writing and the Representation of Power in Antiquity. Royal Correspondence in Comparison, Münster, 6-7 luglio 2023; "Forging Identities". L'identità nel contesto: permanenze e trasformazioni nel mondo greco e romano, Bologna, 12-13 dicembre 2023; La regalità spartana. Temi, tradizioni oracolari, confronti, Workshop, S. Maria Capua Vetere, Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli", 14-15 marzo 2024; La normalità dei Lagidi. Un regno come gli altri nella storia del Mediterraneo ellenistico, Alma Mater Studiorum Università di Bologna, 4-6 aprile 2024; Des démocraties hellénistiques : vraiment ? Formes et modèles du pouvoir populaire dans les poleis grecques (IVe-Ier siècle av. J.-C.), Université Paris Nanterre – Centre G. Glotz, Université Paris Sorbonne, Parigi, 25-27 aprile 2024

Partecipazione a comitati scientifici di riviste e collane editoriali.

È membro del comitato scientifico delle riviste «Mediterraneo antico», «Aiônos – Miscellanea di studi storici», «Ricerche ellenistiche», «FuturoClassico» e «Incidenza dell'antico». È membro del comitato scientifico delle collane editoriali “Seminari di storia e storiografia greca”, Aracne editrice, "Il Carro di Medea", Deinotera editrice, "Esperidi. Testi e studi di filologia classica e storia antica".

Partecipazione a gruppi di ricerca.

Ha partecipato come responsabile scientifico dell'unità di ricerca dell'Università di Cassino al PRIN 2006 in Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico artistiche Colonie di colonie nel mondo greco: modelli metropolitani e contesti regionali, coordinatore scientifico nazionale Mario Lombardo, Università del Salento (progetto finanziato).

Ha allestito un gruppo di ricerca sul lessico politico greco e romano che riuniva, oltre all'Università di Cassino, l'Università di Roma "La Sapienza", l'Università Europea di Roma e l'Università di Palermo, collaborando all'organizzazione del convegno Linguaggio politico e lessico storiografico in età ellenistica, Università di Roma "La Sapienza"-Università Europea di Roma, 21/23-2-2011, del convegno Politica e filosofia nel mondo antico, Università di Roma "La Sapienza", 31-10-2013 e di un successivo ciclo di seminari tenuti presso la stessa Università, tra marzo e maggio 2014.

Tra le partecipazioni a gruppi di ricerca per PRIN che non sono stati finanziati, si segnala quella come responsabile scientifico dell'unità di ricerca dell'Università di Cassino al PRIN 2015 in Scienze dell'antichità, filologico-letterarie e storico artistiche, con il progetto I Greci e la terra. Modelli, istituzioni, relazioni e pratiche, coordinatore scientifico nazionale Lucia Criscuolo, Università di Bologna, che ha dato luogo alle giornate di studio I Greci e la terra tenute presso l'Università di Bologna, 14/15-5-2015.

È stata referente per l'Università di Bari "Aldo Moro" dal 2020 di una convenzione di ricerca con il Laboratorio di Storia Archeologia Epigrafia e Tradizione dell'Antico (SAET, responsabile Anna Magnetto); il gruppo di ricerca raccolto attorno al SAET ha iniziato nel 2021 un percorso di attività e seminari in comune. Ancora presso l'Università di Bari, ha preso parte al gruppo di ricerca per il progetto Horizon Europe Seeds 2021 Processi innovativi per la digitalizzazione e la valorizzazione del patrimonio culturale scritto, finanziato dall'Università di Bari; al progetto aderiscono, con propri esponenti, oltre al Dipartimento di Ricerca e Innovazione umanistica di quell'Ateneo (P.I.: Paolo Fioretti), la Sensitrust LTD, il collettivo Tuo Museo e l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

Attività istituzionali.

Presso l'Università degli studi di Cassino e del Lazio meridionale è stata vicepresidente del corso di laurea in Lettere negli a.a. dal 2007/8 al 2011/12; membro della commissione didattica del Dipartimento di Filologia e Storia nell'a.a. 2007/8; membro della commissione per la valutazione della ricerca e referente della piattaforma U-gov per lo stesso Dipartimento negli a.a. dal 2007/8 al 2010/11; ha gestito i siti web dei corsi di laurea della ex Facoltà di Lettere e Filosofia nell'a.a. 2007/8; è stata coordinatrice della commissione per la valorizzazione delle attività di ricerca del Dipartimento di Filologia e Storia nell'a.a. 2009/10; è stata membro della commissione per le attività di orientamento del Dipartimento di Lettere e Filosofia dal 2011/12 al 2013/14, e poi coordinatrice della stessa commissione dal 2014/15 al 2017/18; come rappresentante del Dipartimento di Lettere e Filosofia nel Consiglio del Centro Universitario per l'Orientamento ha partecipato all'organizzazione dell'annuale giornata di orientamento "Unicas Odienta" dal 2014/15 al 2017/18; è stata membro della commissione paritetica docenti-studenti del Dipartimento di Lettere e Filosofia dal 2012/13 al 2014/15, e coordinatrice della stessa commissione nell'a.a. 2015/16.

Presso l'Università degli studi di Bari "Aldo Moro", Dipartimento di Studi Umanistici (poi Dipartimento di Ricerca e Innovazione Umanistica), è stata membro della commissione per la preparazione e somministrazione dei test per i saperi essenziali per l'iscrizione al corso di laurea in Storia, negli a.a. 2020/21 e 2021/22; è stata referente del Dipartimento di Studi Umanistici e poi del Dipartimento di Ricerca e Innovazione Umanistica per i Piani per l'Orientamento e il Tutorato (POT) per il 2022, e in questa veste ha contribuito a organizzare la Scuola Estiva di Orientamento che si è tenuta dal 12 al 16 settembre 2022.

Presso l'Università di Bologna "Alma Mater Studiorum" è responsabile scientifico della Biblioteca di Storia Antica e coordinatrice della Sezione di Storia Antica.