Foto del docente

Jacopo Gaspari

Professore associato

Dipartimento di Architettura

Settore scientifico disciplinare: ICAR/12 TECNOLOGIA DELL'ARCHITETTURA

Curriculum vitae

Jacopo Gaspari svolge la sua attività di ricerca presso il Dipartimento di Architettura, dove attualmente insegna, in qualità di Professore Associato in Tecnologia dell'Architettura, Materiali e Progettazione di  Elementi Costruttivi, Tecnologie per l'Efficienza Energetica e Tecnologie Sostenibili. 

È delegato all'internazionalizzazione per il Corso di Laurea a Ciclo Unico in Architettura. 

È Partner Responsabile e Referente per conto del Dipartimento e dell'Università di Bologna del progetto e network a livello globale “Latitudes” coordinato dall'Università di Westminster e finalizzato a sviluppare e condividere ricerche e attività riguardanti gli impatti dei cambiamenti climatici sull'ambiente costruito. 

È membro del gruppo di lavoro UNIBO del progetto ROCK Regeneration and Optimization of Cultural heritage in creative and Knowledge cities finanziato dall'EU nell'ambito del programma H2020.
È coinvolto nello sviluppo di proposte e progetti nell'ambito di H2020 riguardanti la riqualificazione alla scala edilizia e urbana, con particolare attenzione alle strategie di adattamento ai cambiamenti climatici e al contenimento della domanda energetica. Collabora inoltre con la Piattaforma Regionale di Climate Kic partecipando ai corsi Creating  Sustainable Cities eLean Professor.    
È stato Visiting Researcher presso la University of Westminster, Faculty of Architecture and the Built Environment.   

Durante la sua attività di ricerca ha collaborato con numerose Università, Enti di ricerca Internazionali, Centri di ricerca e azinde tra cui la Facoltà di Ingegneria della Czech Technical University di Praga, Repubblica Ceca; la Technical University di Istanbul, Turchia; l'VIII^ Università di Parigi, Saint-Denis, il CIB; l'iiSBE, AIT Austrian Institute of Technology, TU Delft, Università di Valencia.

Dal 2008 tiene lezioni e seminari presso la Venice International University VIU, nell'ambito dei corsi Sustainable Urban Development and Eco-building, Energy Efficiency and Renewable Energy, Low carbon economy organizzati con l'Università di Pechino e di altre importanti istituzioni cinesi, in particolare riguardo ai temi dell'efficienza energetica, dell'analisi del ciclo di vita e della tecnologie per la riqualificazione del costruito.

Si laurea in Architettura presso l'Università IUAV di Venezia con una tesi in Tecnologie del Recupero edilizio (2001).  Consegue un Master in restauro strutturale dei monumenti e dell'edilizia storica presso la Facoltà di Ingegneria Civile dell'Università degli Studi di Padova approfondendo ulteriormente il tema dell'intervento sull'esistente in particolare riguardo alle tecniche di consolidamento e all'impiego di tecnologie a matrice metallica (2002). È Dottore di Ricerca con una tesi di Tecnologia dell'Architettura avente come tema lo studio e l'analisi di strategie di recupero e riqualificazione del costruito in particolare attraverso l'applicazione di sistemi stratificati a secco a matrice metallica (2006).

Nel 2002-2003 usufruisce di una Borsa di Ricerca per l'analisi del comportamento strutturale degli edifici storici in relazione ad interventi per il loro consolidamento presso la Facoltà di Ingegneria Civile dell'Università degli Studi di Padova. Dal 2003 al 2005 frequenta il Dottorato di Ricerca presso le Facoltà di Architettura dell'Università degli Studi di Ferrara e dell'Università IUAV di Venezia sul tema della "Qualità del prodotto e qualità del processo: tendenze innovative finalizzate alla costruzione del progetto di architettura" (Università di Ferrara - Università IUAV di Venezia - Università di Bologna. In seguito si sono consorziate l'Università di Bolzano e l'Università RomaTre). Tra il 2004 e il 2005 partecipa e collabora a diverse attività di ricerca presso l'Università IUAV di Venezia aventi come temi la progettazione di sistemi e tecnologie Struttura/Rivestimento mediante materiali innovativi, lo studio di strategie di recupero edilizio e riqualificazione urbana, lo studio di tecnologie per  la realizzazione di unità  modulari minime  con involucro vetrato a struttura metallica finalizzati al recupero di edifici esistenti da adibire a sedi universitarie.  Dal 2006 al 2008 è titolare di Assegno di Ricerca presso la Facoltà di Architettura dell'Università IUAV di Venezia. La ricerca, dal titolo “La sostenibilità nelle costruzioni e l'innovazione tecnologica”, si concentra in particolare sul rapporto tra ciclo di vita, investimento energetico e durabilità della costruzione. Dal 2009 al 2010 è titolare di Assegno di Ricerca, su fondi europei, presso la Facoltà di Architettura dell'Università IUAV di Venezia. La ricerca, dal titolo “Analisi a confronto del comportamento dell'involucro massivo e dell' involucro a Struttura/ Rivestimento (S/R) in relazione al contenimento dei consumi”, si concentra in particolare sullo studio di tecnologie di involucro finalizzate all'efficienza energetica. Nel 2010 partecipa all'attività di ricerca svolta per conto dell'Università IUAV di Venezia sul Piano di manutenzione e di Global service dell'ateneo per la redazione del Piano strategico degli interventi straordinari di manutenzione delle sedi IUAV. Tra il 2010 e il 2011 collabora al programma di ricerca e di formazione post laurea dal titolo “Il progetto di architettura. Gestione e controllo degli interventi complessi” attivato presso l'Università IUAV di Venezia su iniziativa dell'associazione IUAVAlumni. Dal 2008 è professore a contratto presso la Facoltà di Architettura dell'Università IUAV di Venezia dove insegna Tecnologia dell'Architettura nel laboratorio di progettazione integrata 3 per il Corso di laurea specialistica indirizzo Sostenibilità, Tecnologia del Recupero edilizio  nel laboratorio di progettazione integrata 1 per il Corso di laurea specialistica indirizzo Conservazione, Elementi Costruttivi nel laboratorio integrato 1 per il Corso di Laurea in Architettura. Dal 2004 al 2010 è correlatore o relatore  per numerose tesi di laurea discusse presso la Facoltà di Architettura dell'Università IUAV di Venezia.

Dal 2009 è socio della Società italiana di Tecnologia (SITdA). Dal 2010 è membro del Collegio dei docenti del Dottorato di ricerca sul tema della "Qualità del prodotto e qualità del processo: tendenze innovative finalizzate alla costruzione del progetto di architettura" (Università di Ferrara - Università IUAV di Venezia - Università di Bologna. In seguito si sono consorziate l'Università di Bolzano e l'Università RomaTre). Dal 2011 è Membro del Comitato Tecnico Scientifico del Green Building Council Italia. È membro del comitato scientifico per diverse conferenze internazionali ed è reviewer  per riviste scientifiche nazionali e internazionali.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.