Foto del docente

Irene Di Pietro

Tutor didattico

Dipartimento delle Arti

Curriculum vitae

Irene Di Pietro è nata a Bologna nel giugno del 1985.
Si è laureata nel marzo del 2011 in Storia dell'Arte all'Università di Bologna con la Professoressa Pigozzi con una tesi in Museologia  “Pinacoteca Nazionale di Bologna: strategie museali d'accoglienza. Progetto di nuova comunicazione” realizzata, come progetto sperimentale, in collaborazione con la staff della Soprintendenza per i Beni Storico Artistici ed Etnoantropologici delle Province di Bologna, Ferrara, Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini.
Nel corso della ricerca, inizia a indagare in maniera sistematica la comunicazione museale attraverso i nuovi media.
Il progetto prosegue nell'esperienza di un tirocinio formativo semestrale presso la Soprintendenza dove può studiare il nuovo progetto di comunicazione, elaborato dallo staff della Soprintendenza con la collaborazione di “Un altro Studio” di Bologna.

Prosegue la collaborazione con la cattedra di Museologia e Collezionismo, di cui è Cultrice della Materia da settembre 2012.
Nell'ambito di questa collaborazione, ha coordinato i progetti rivolti alla Scuola di Specializzazioni in Beni Storico Artistici dell'Università di Bologna per lo studio delle collezioni museali bolognesi attraverso l'utilizzo delle nuove tecnologie.
Nel 2012 viene realizzato, in collaborazione con le Collezioni Comunali d'Arte, il  progetto di approfondimento sulle “Sette tempere” provenienti dalla collezioni Aldrovandi.
Nel 2013 viene realizzato, in collaborazione con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna,  il progetto di approfondimento e mostra correlata alla giornata di studi “Terremoto, terremoti” promossa dalla Professoressa Pigozzi.

Dal 2013 è consigliere, con delega alle strategie comunicative, dell' Associazione Amici dell'Osservatorio della ProCivitate Christiana di Assisi, che si occupa della valorizzazione e promozione del patrimonio artistico presente nel complesso.

Nel 2013 vince il Dottorato in Arti Visive Performative e Mediali dell'Università di Bologna con un progetto dal titolo “Le nuove frontiere dei musei: digitalizzazione, comunicazione culturale e coinvolgimento"

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.