Foto del docente

Giovanni Burgio

Professore associato confermato

Dipartimento di Scienze Agrarie

Settore scientifico disciplinare: AGR/11 ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATA

Curriculum vitae

Professore associato presso il Dipartimento di Scienze Agrarie (DipSA), Università di Bologna.

I suoi settori di interesse sono l'entomologia applicata, la lotta biologica contro insetti, la gestione degli insetti nell'agricoltura biologica, la lotta integrata, l'agroecologia e la gestione del paesaggio agrario per potenziare la biodiversità funzionale.

Svolge attività didattica presso la Scuola di Agraria e Veterinaria, curando in particolare i corsi di Lotta biologica e integrata agli insetti, Entomologia del verde ornamentale e del paesaggio, Entomologia viticola.

Nel 2007 ha conseguito il titolo di Ph.D. presso la facoltà di Wageningen (The Netherlands), con una tesi dal titolo The role of ecological compensation areas in conservation biological control (promotor: Prof. J.C. van Lenteren) (Production Ecology and Resource Conservation).

Ha pubblicato, al momento attuale, circa 180 lavori scientifici, nell'ambito dell'entomologia applicata, 45 dei quali su riviste internazionali con impact factor (Scopus H index=16).

Ha svolto con esito positivo il 15° Corso di Metodologia Statistica per la ricerca di base ed applicata organizzato della SOCIETA' ITALIANA DI BIOMETRIA.

Ha collaborato nella stesura di capitoli di libri a diffusione nazionale e internazionale, in qualità di esperto, sul tema della lotta biologica e della biodiversità degli insetti.

Nel 2003 ha organizzato a Bologna il 1° Meeting IOBC/WPRS dal titolo Landscape Management for functional biodiversity, di cui è editor degli Atti in collaborazione con il prof. Rossing (Università di Wageningen) e il prof. Poehling (Università ' di Hannover).

Ha partecipato, e tutt'ora partecipa, a diversi progetti di ricerca finanziati dalla Comunità europea (LIFE+, 7° programma quadro, Core Organic), da enti nazionali (Regione Emilia-Romagna, CRPV, MiPAF, Ministero Ambiente, APAT).