Foto del docente

Giorgio Spedicato

Professore associato

Dipartimento di Scienze Giuridiche

Settore scientifico disciplinare: IUS/04 DIRITTO COMMERCIALE

Curriculum vitae

Giorgio Spedicato è Professore associato di Diritto commerciale e insegna Diritto della proprietà intellettuale e Diritto della concorrenza nella Scuola di Giurisprudenza dell'Università di Bologna. Insegna inoltre Diritto della proprietà intellettuale nella Scuola di Lettere e Beni culturali e Intellectual Property nell'ambito della Scuola di Farmacia, biotecnologie e scienze motorie del medesimo Ateneo.

Svolge o ha svolto, inoltre, attività didattica nell'ambito di diversi programmi post lauream dell'Università di Bologna (Joint International Doctoral Degree in Law, Science and Technology; Dottorato di ricerca in Diritto e Nuove Tecnologie, Master per Giuristi, consulenti e professionisti d'impresa, Master in Diritto delle nuove tecnologie e informatica giuridica) e dell'Alma Graduate School (Master in Gestione della Proprietà Intellettuale), nonché di altri Atenei (Master in Diritto della concorrenza e dell'innovazione presso l'Università LUISS di Roma, Master in Digital Humanities presso l'Università Ca' Foscari di Venezia).

È stato membro del Tavolo Tecnico "Libri Digitali" costituito dal 2014 al 2017 presso il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca al fine di implementare la legislazione nazionale avente ad oggetto la creazione di materiali didattici digitali e la relativa piattaforma software di fruizione.

Si è laureato con lode in Giurisprudenza nell'Università di Bari e ha conseguito un Master e un Dottorato di ricerca in Diritto delle nuove tecnologie presso l'Università di Bologna. Ha inoltre studiato International Copyright Law presso la Universiteit van Amsterdam (Olanda) ed è stato Visiting Research Scholar presso la Benjamin N. Cardozo School of Law di New York (U.S.A.) e Visiting Researcher presso il Max Planck Institute for Innovation and Competition di Monaco di Baviera (Germania).

È autore di due monografie e oltre 30 contributi scientifici in materia di proprietà intellettuale e nuove tecnologie.

Ha preso parte in qualità di relatore ad oltre 50 convegni, seminari e workshop in Italia e all'estero.

Dal 2008 è membro dell'ATRIP (International Association for the Advancement of Teaching and Research in Intellectual Property).