Foto del docente

Gabriele Bitelli

Professore ordinario

Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali

Settore scientifico disciplinare: ICAR/06 TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIA

Curriculum vitae


Dal 2002 è Professore Ordinario per il settore scientifico disciplinare ICAR/06 Topografia e Cartografia (settore concorsuale 08/A4 Geomatica) presso l'Universita' di Bologna, Scuola di Ingegneria e Architettura. Afferisce al Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali (DICAM), nel quale e' membro della Giunta e referente dell'Area di Topografia-Geomatica.

 

Coordinatore nazionale per i bienni 2012-2013 e 2014-2015 dell'Associazione dei Docenti Universitari di Topografia e Cartografia (AUTeC) afferenti al SSD ICAR/06 "Topografia e Cartografia", SC 08/A4 "Geomatica".

E' stato Coordinatore del Consiglio di Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria dei Sistemi Edilizi e Urbani, Scuola di Ingegneria e Architettura, sede di Ravenna.

E' stato Coordinatore del Dottorato di Ricerca in Scienze Geodetiche e Topografiche e successivamente in Ingegneria Geomatica e dei Trasporti, Scuola di Dottorato in Ingegneria Civile ed Architettura, con sede amministrativa presso l'Universita' di Bologna (sedi consorziate: Universita' di Pisa e IUAV Venezia).

Membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Beni Culturali e Ambientali, Universita' di Bologna.

Membro del Collegio dei Docenti della Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici dell'Univeristà di Bologna.

Membro del Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale (CIRI) Edilizia e Costruzioni, U.O. "Tecnologie innovative applicate al restauro, recupero e riqualificazione del patrimonio costruito - Formazione e restauro dei materiali".

Membro del Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale (CIRI) Aerospaziale.

Membro del Board del Gruppo Tematico di Ateneo "Space", referente per il comparto Earth Observation.

Membro del Board di "Alma HeritageScience", Integrated Research Team dell'Universita'  di Bologna dedicato alla Scienza ed alla Tecnologia per i Beni Culturali. 

Aderisce al CODE3 (Center for International COoperation and Development on Engineering, Environment and Emergency), Dipartimento DICAM dell'Universita'  di Bologna.

 

ATTIVITA' DIDATTICA

Nell'A.A. 2019-2020 docente dei corsi:
- "Telerilevamento e GIS" (Laurea Magistrale in Ingegneria Civile);
- "Applied Geomatics" (Laurea Magistrale in lingua inglese Civil Engineering e Curriculum ERE Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio);
- "Geomatic Engineering for Cultural Heritage" (Laurea Magistrale in Ingegneria dei processi e dei sistemi edilizi, sede di Ravenna);
- "Geomatica" (Laurea Magistrale in Ingegneria per l'Ambiente e il Territorio)
- "Geomatica per l'Archeologia" (Scuola di Specializzazione in Beni Archeologici, Università di Bologna).

E' stato relatore di oltre 200 tesi di Laurea Magistrale e tutor di 17 tesi di Dottorato di Ricerca.

 

ATTIVITA' SCIENTIFICA

Responsabile Scientifico di Unita' di Ricerca per i progetti europei:

- "SubCoast - A collaborative project aimed at developing a GMES-service for monitoring and forecasting subsidence hazards in coastal lowland areas around Europe " (FP7-SPACE-2009-1, 2010-2013);

- "EnergyCity - Reducing energy consumption and CO2 emissions in cities across Central Europe" (EU Central Europe, 2010-2013), WP leader.

Partecipa ai progetti europei e nazionali:

- "EU-CHIC - European Cultural Heritage Identity Card" (FP7-ENV-2008-1, 2009-2012);

- "Ebla Chora - The early state and its chora. Towns, villages and landscape at Ebla in Syria during the 3rd Millennium BC. Royal archives, visual and material culture, remote sensing and artificial neural networks" (FP7-IDEAS-ERC-2009-AdG, 2010-2014).

- “ARCHAIA: Training Seminars on Research Planning, Conservation, Characterisation and Management in Archaeological Sites” (FP6-2005-SSP-5-A, ID: 44365, 2007-2008)

- "SPARTACUS - Satellite Based Asset Tracking for Supporting Emergency Management in Crisis Operations" (FP7-SEC-2012.4.2-1, 2013-2016)

- "AGROWETLANDS II - Smart Water and Soil Salinity Management in Agro-Wetlands" (LIFE15 ENV/IT/000423, 2016-2020)

- "SUSHI-DROP - SUstainable fiSHeries wIth DROnes data Processing" (Interreg V-A Italy-Croatia CBC Programme 2014-2020)

- "SHELTER - Sustainable Historic Environments hoListic reconstruction through Technological Enhancement and community based Resilience" (H2020, 2019-2023)

- "IDEHA - Innovation for Data Elaboration in Heritage Areas" (PON 2018-2021)


Coordinatore scientifico (P.I.) del progetto di ricerca nazionale PRIN2015:

"GAMHer - GEOMATICS DATA ACQUISITION AND MANAGEMENT FOR LANDSCAPE AND BUILT HERITAGE IN A EUROPEAN PERSPECTIVE" (2017-2020)  website: https://site.unibo.it/gamher/it

 

Responsabile Scientifico di Unita' di Ricerca per i progetti nazionali:

- "Big-DEA" - Big Data and Early Archives (Big-DEA). Measuring Settlement Dynamics and Environmental Exploitation in the Ebla Region during the 3rd Millennium BC: Archaeological Record, Cuneiform Texts, and Remote Sensing" (PRIN2017, finanz. MIUR, 2019-2021)

"MAPPER - Procedure di acquisizione ed elaborazione di dati multi sorgente per il supporto alle emergenze" (PRIN2008, finanz. MIUR, 2010-2012)

- "Ritratti di citta'  in un interno. Consolidare la memoria collettiva della citta'  attraverso l'informatizzazione e la divulgazione della cartografia storica" (finanz. Fondazione Cariplo, 2008-2014)

- PRIN2005, PRIN2003, PRIN2002, COFIN2001, COFIN2000

- Progetto “Malta: La Fabbrica delle Mura”, Accordo di cooperazione tra la Fondazione Alma Mater di Bologna e il Ministry of Environment della Repubblica di Malta, 1998-2003.

E' stato inoltre Responsabile Scientifico in numerosi progetti di ricerca in ambito locale.

 

E' stato responsabile Scientifico di Unita' di Ricerca Geodesia nell'ambito del Programma Nazionale di Ricerca in Antartide (P.N.R.A.).

Ha partecipato a due spedizioni antartiche.

 

E' referente per il network "Copernicus Academy" promosso dalla Commissione Europea.

E' referente per l'Università di Bologna per il network "FAB Space 2.0 - The Open-Innovation Network for Geodata-Driven Innovation" (EU H2020).

E' membro attivo, fino dalla sua istituzione (2005), della Commissione ICA (International Cartographic Association) "Cartographic Heritage into the Digital", rinnovato per il 2015-2019.

E' inserito all'interno di Working Groups di Associazioni scientifiche internazionali, tra cui "Remote Sensing Applications and Policies - Hazards, Disasters and Public Health" (ISPRS, International Society for Photogrammetry and Remote Sensing).

Associato alla Societa' Italiana di Fotogrammetria e Topografia (SIFET) dal 1992, alla Associazione Italiana di Telerilevamento (AIT) dal 1999, all'Associazione Universitari di Topografia e Cartografia (AUTeC) dal 1999.

 

Ha coordinato numerose spedizioni relative al rilevamento di importanti siti di interesse archeologico in Italia (Pompei, Ercolano, Castelleone di Suasa, Kainua, ecc.), Egitto (Bakchias, Soknopaiou Nesos, Aswan), Turchia (Tasli Gecit, Tilmen Hoyuk, Karkemish), Siria (Ebla), Albania (Phoinike), Peru (Cahuachi, Paredonas, Pachacamac), Bolivia (Tiwanaku).

Si è occupato del rilievo tridimensionale e del monitoraggio dei Beni Culturali con metodologie integrate in importanti casi di studio. Ha coordinato attività di rilevamento per diverse istituzioni museali italiane ed estere.

E' stato co-curatore della mostra "Kinku. Sigilli dell'eta'  del Bronzo dalla regione di Gaziantep in Turchia" (Bologna, Museo Civico Medievale, aprile-settembre 2011).

 

Responsabile Scientifico di numerose convenzioni e contratti di ricerca con amministrazioni pubbliche, enti e societa' private, tra cui: Regione Emilia-Romagna, Provincia di Bologna, Comune di Bologna, Comune di Ravenna, Comune di Medicina, ARPA Emilia-Romagna, ENI SpA, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell'Emilia Romagna, Autorita' di Bacino del Fiume Reno, Comunita'  Montana Alto Astico e Posina, Lievitalia, ecc.

 

I principali campi di ricerca sono relativi alle metodologie di rilevamento con tecniche topografiche e fotogrammetriche moderne, controllo di deformazioni (es. subsidenza) e monitoraggio delle strutture e del territorio con tecniche terrestri e satellitari integrate, impianto e gestione di grandi reti topografiche per il monitoraggio della subsidenza, applicazioni della Geomatica nel settore dei Beni Culturali, applicazioni del telerilevamento nella mitigazione dei disastri naturali e nel monitoraggio in campo ambientale, elaborazione di immagini termiche, modellazione tridimensionale del terreno (DTM) e di superfici per applicazioni territoriali e non territoriali, applicazioni digitali alla cartografia storica, geomatica forense, Sistemi Informativi Geografici (GIS).

 

Membro dell'Editorial Board di "Remote Sensing", MDPI.

Svolge attivita' di revisione per riviste scientifiche internazionali e nazionali: Annals of Geophysics - Applied Geomatics - Archaeological Research in Asia - ASCE Journal of Surveying Engineering - Construction & Building Materials - Engineering Geology - Engineering Structures - European Journal of Remote Sensing - GEAM-Geoingeneering Environment and Mining - Geosciences - GIS Science & Remote Sensing - Heritage Science - Int. Journal of Applied Earth Observation and Geoinformation - Int. Journal of Cultural Heritage - Int. Journal of Communication Systems - Int. Journal of Digital Earth - Int. Journal of Disaster Risk Reduction - Int. Journal of Geophysics - ISPRS Annals - ISPRS International Journal of Geo-Information - ISPRS Journal of Photogrammetry and Remote Sensing - Journal on Computing and Cultural Heritage - Natural Hazards - NDT&E International - Open Archaeology - Photogrammetric Engineering and Remote Sensing - Remote Sensing - Remote Sensing of Environment - Sensors - Spatial Information Research - Bollettino di Geofisica Teorica ed Applicata - Bollettino SIFET.

Ha fatto parte del Comitato Scientifico di numerosi convegni e Workshop nazionali ed internazionali.

 

H-Index: 17

Autore di 325 pubblicazioni (febbraio 2019):
Rivista internazionale: 65
Rivista nazionale: 40
Proceedings internazionali: 90
Proceedings nazionali: 80
Libri/capitoli di libro: 40
Altro: 10