Foto del docente

Francesco Ceccarelli

Professore associato

Dipartimento di Architettura

Settore scientifico disciplinare: ICAR/18 STORIA DELL'ARCHITETTURA

Curriculum vitae


POSIZIONE                                                              

 

- Professore Associato (Storia dell'Architettura - ICAR 18) presso la Facoltà di Architettura  dell'Università degli Studi di Bologna,  Via Cavalcavia n.55, 47100, Cesena, è abilitato alle funzioni di Professore di prima fascia nel SSD ICAR/18. Afferisce al Dipartimento di Architettura e Pianificazione Territoriale  dell'Università degli Studi di Bologna

 

SERVIZIO UNIVERSITARIO                                                              ______

E'stato titolare dei seguenti corsi universitari e post-universitari:

- Storia dell'Architettura Antica (modulo di 90 ore) - A.A. 2001-2002, Università di Bologna, facoltà di Architettura

- Storia dell'Architettura del Rinascimento (corso di 60 ore) - A.A. 2002-2003, 2003-2004, 2004-2005, 2005-2006, Università di Bologna, facoltà di Architettura

- Storia dell'Architettura 1 (corso di 120 ore) – A.A. 2006-2007;  2007-2008; 2008-2009; 2009-2010; 2010-2011; 2011-2012; 2012-2013; 2013-2014; 2014-2015; 2015-2016; 2016-2017; 2017-2018 , 2018-2019 Università di Bologna, facoltà di Architettura

- Storia dell'Architettura 1 (corso di 120 ore) – A.A. 2009-2010 Università di Bologna, facoltà di Ingegneria

- Storia della città e del territorio - (corso di 120 ore) - A.A. 2013--2014; 2014-2015; 2015-2016; 2016-2017; 2017--2018, 2018-2019, Università di Bologna, facoltà di Architettura.

- Storia della città e del territorio - (corso di 120 ore) - A.A. 1995-1996  presso il corso di laurea di Conservazione dei Beni Culturali  della facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università di Bologna.

- Esercitazioni di Storia della città e del territorio (modulo di 60 ore)  - A.A. 2003-2004; 2004-2005; 2005-2006, Università di Ferrara, facoltà di Architettura 

- Esercitazioni di Storia della città e del Territorio (modulo di 25 ore)  – A.A. 2006-2007, 2007-2008 Università di Ferrara, facoltà di Architettura

- Storia dell'Urbanistica Moderna (corso di 120 ore)  -1996-1997, 1997-1998, 1998-1999, 1999-2000, 2000-2001 presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, indirizzo dei beni mobili o artistici della dell'Università degli studi di Bologna

- Storia dell' urbanistica (corso di 120 ore) A.A. 1999-2000; 2000-2001, 2001-2002, presso la Scuola Superiore di formazione post-laurea in "Organizzazione della Città Storica, del Territorio e dei loro modelli di rappresentazione" dell'Università degli studi di Bologna

-    Storia urbana e dell'urbanistica  (corso di 120 ore) - A.A. 1999-2000,  2000-2001, 2001-2002; 2002-2003 presso la "Scuola Superiore in Organizzazione della città storica, del Territorio e dei loro modelli di rappresentazione" dell'Università degli Studi di Bologna con sede in Ravenna

-     Urban Studies (corso di 40 ore) – A.A. 2009-2010, A.A. 2010-2011, A.A. 2011-2012; A.A. 2012-2013; A.A. 2013-2014; A.A. 2014-2015; A.A. 2015-2016; A.A. 2016-2017; A.A. 2017-2018, A.A. 2018-2019 presso Eastern College Consortium (Vassar College, Wellesley University, Wesleyan University).

 

CARICHE ACCADEMICHE

- Membro del consiglio scientifico della biblioteca interdipartimentale Dore della Scuola di Ingegneria e Architettura della Università di Bologna, 2014-2015; 2015-2016; 2016-2017; 2017-2018.

- Responsabile scientifico della Biblioteca della Facoltà di Architettura, Università degli studi di Bologna, 2010-2011; 2011-2012; 2012-2013; 2013-2014; 2014-2015; 2015-2016; 2016-2017; 2017-2018.

- Membro del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Architettura dell’Università di Bologna

- Vice direttore della "Scuola Superiore in Organizzazione della città storica, del Territorio e dei loro modelli di rappresentazione" dell'Università degli Studi di Bologna con sede in Ravenna" per gli anni 2001, 2002, 2003.

- Membro della Commissione didattica della Facoltà di Architettura della Università di Bologna per gli A.A. 2006-2007; 2007-2008

 

PREMI ACCADEMICI                                                       

Vincitore del Premio del Ministro per i Beni e le Attività Culturali per la Storia e Geografia Storica e Antropica, per il 2000 presso l'Accademia Nazionale dei Lincei (Atti della Accademia Nazionale dei Lincei, Rendiconti delle Adunanze solenni (adunanza del 30 giugno 2000), vol. IX, fasc. 11, pp. 600-602)

Premio di Renaissance Society of America (Kress travel grant) per il paper dal titolo La mappa di Bologna di Agostino Carracci del 1581 e la costruzione dell'immagine cartografica della città nel tardo Cinquecento presentato alla RSA Conference in Washington, spring 2012.

 

AMBITO DISCIPLINARE DI RICERCA                                                                 

Al centro della sua attività di ricerca scientifica è lo studio della architettura e della città italiana di età moderna, dal Rinascimento al Neoclassicismo. Ha dedicato numerosi suoi saggi all’opera di architetti italiani attivi tra il XV e XIX secolo, da Leon Battista Alberti a Giovanni Antolini Per i suoi innovativi studi sulle strategie di sviluppo urbano delle città padane nel Rinascimento e in particolare degli insediamenti estensi, l’Accademia Nazionale dei Lincei gli ha conferito il premio del Ministero dei Beni Culturali per la Storia e la Geografia storica per l'anno 2000.

Nel corso dell’ultimo quinquennio i suoi studi, di cui danno ampiamente conto le partecipazioni a convegni di rilevanza nazionale e internazionale e le pubblicazioni scientifiche, sono stati prevalentemente orientati lungo i seguenti filoni:

  • - Studio dell’architettura e dell’urbanistica di età moderna con particolare attenzione agli antichi stati estensi, a Bologna e alle legazioni pontificie.

  • -Studio dell’architettura e dell’urbanistica di età napoleonica in Italia

  • - Studio dell’architettura delle acque (acquedotti, canali, fontane), tra medioevo ed età moderna in Europa

 

ATTIVITA' DI RICERCA SCIENTIFICA, PARTECIPAZIONE A CONVEGNI NAZIONALI E INTERNAZIONALI E INIZIATIVE EDITORIALI DI NATURA SCIENTIFICA

 

- Responsabile scientifico del progetto di ricerca storica e dell'allestimento del Centro di Documentazione sulle Mura di Ferrara inaugurato il 7 giugno 2019 a Porta Paola (Ferrara). 

- Membro del comitato scientifico e organizzativo del convegno di studi: Biagio Rossetti secondo Bruno Zevi, Ferrara, 23 maggio 2019.

Co-curatore della mostra Biagio Rossetti secondo Bruno Zevi, allestita presso la Fondazione Bruno Zevi di Roma, 15 novembre 2018- 11 marzo 2019.

- Curatore della mostra Il Nettuno architetto delle Acque. Bologna: Le acque per la città tra Medioevo e Rinascimento, Genus Bononiae, Bologna, Oratorio di Santa Maria della Vita 15 marzo-15 giugno 2018.

- Membro del Comitato Nazionale per le celebrazioni del centenario della nascita di Bruno Zevi 

- Responsabile scientifico della ricerca La Fontana del Nettuno e l'Architettura delle Acque nel Rinascimento per Genus Bononiae-Musei nella Città (2017-2018)

- Responsabile scientifico della ricerca: Ducati Estensi: le Architetture Storiche, per il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo  (2017-2019)

- Presidente del Comitato nazionale tecnico scientifico per le celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Biagio Rossetti 

- Relatore al convegno internazionale di studi: Biagio Rossetti e il suo tempo, Università degli studi di Ferrara, Ferrara 24-26 novembre 2016, con la relazione introduttiva/keynote, dal titolo: Alla ricerca di Biagio Rossetti.

- Relatore al convegno internazionale di studi: Materia e costruzione, Le parole del cantiere. Contributo al glossario dell’edilizia rinascimentale e barocca in Italia, Bibliotheca Hertziana, Roma, 21-22 novembre 2016 con una relazione dal titolo: La “selva universale delle scienze” e I vocaboli dell’architettura nell’opera di Ulisse Aldrovandi

- Relatore alla Conference: Water, architecture and the city in Renaissance Italy, The British Istitute of Florence, 7 giugno 2016.

- Relatore all’Annual Meeting of Renaissance Society of America, Boston, 31 marzo-2 aprile 2015, con un paper dal titolo: An anamorphic city portrait: The map of Ferrara in the Vatican Belvedere.

- Relatore al convegno: I portici di Bologna patrimonio mondiale dell’UNESCO. Un percorso possibile, Scuola di Ingegneria e Architettura della Università di Bologna, 20/02/2016, con una relazione dal titolo: Portici e architettura civile a Bologna tra Medioevo ed età moderna.

- Responsabile scientifico per la storia dell'architettura della ricerca sulla architettura idraulica della Fontana del Nettuno di Bologna nell’ambito della convenzione tra Università di Bologna e Comune di Bologna per il restauro della statua del Nettuno di Giambologna e Tommaso Laureti (febbraio 2016).

- Coordinatore scientifico e responsabile italiano della ricerca italo-portoghese: Trattati di architettura di Francesco Bibiena in Portogallo, coordinata assieme al Museu de Arte Antiga di Lisbona e all’Instituto de Historia de Arte della Universidade Nova de Lisboa.

- Relatore al convegno internazionale di studi: Da Bologna all’Europa: Artisti bolognesi in Portogallo (XVI-XIX secolo), Bologna, 30 novembre-1 dicembre 2015, con una relazione dal titolo: Le origini bolognesi di Filippo Terzi. Questioni biografiche aperte.

- Relatore alla Italian cultural week presso il Vassar College (Poughkeepsie, NY), con una lecture dal titolo: Bologna, the city of knowledge: a historical portrait (Poughkeepsie, NY, 27 ottobre 2015)

- Responsabile scientifico dello studio per la valorizzazione dell’archivio storico e della quadreria dell’Opera Pia dei Poveri Vergognosi di Bologna sviluppato da parte della Presidenza regionale del Fondo Ambiente Italiano (FAI) (2015)

 - Relatore al II ciclo di conferenze “L’età di Papa Gregorio XIII Boncompagni. Prima e oltre” organizzato dalla Istituzione Bologna Musei, con una relazione dal titolo: Il Gigante e l’Acqua Pia. La costruzione di Piazza del Nettuno, Bologna, Palazzo d’Accursio, Galleria Vidoniana, 8 ottobre 2015.

- Responsabile scientifico della ricerca promossa dal Dipartimento di Architettura della Università di Bologna assieme al Consorzio della Chiusa di Casalecchio per lo sviluppo di una piattaforma Web GIS sulla organizzazione storica della città di Bologna e il reticolo idroviario della città tra medioevo ed età moderna (2015)

 - Curatore scientifico e relatore al ciclo di incontri “Canali, fontane e acquedotti. Le forme dell’acqua a Bologna”, organizzato dalla Università di Bologna e Museo Civico Archeologico di Bologna, con un intervento dal titolo: Monumenti alle acque: la Fontana del Nettuno: La Fontana del Nettuno, I “trafori” e le conserve, Bologna, Museo Civico Archeologico, 20 maggio 2015

- Responsabile scientifico del workshop di studio sulle Case del Popolo di Bologna tra Ottocento e Novecento organizzato dal Dottorato di Ricerca in Architettura della Università di Bologna assieme alla Fondazione Duemila di Bologna (2015)

 - Relatore al ciclo di conferenze “L’età di Papa Gregorio XIII Boncompagni” organizzato dalla Istituzione Bologna Musei, con una relazione dal titolo: La Sala Bologna di Gregorio XIII. Un monumento cartografico nei palazzo Vaticani, Bologna, Palazzo d’Accursio, Sala Farnese, 21 aprile 2015.

- Relatore all’Annual Meeting of Renaissance Society of America, Berlin, 26-28 march 2015, con un paper dal titolo: Architectural studies of Ulisse Aldrovandi.

 - Relatore al ciclo di conferenze: Medioevo fantastico. L’invenzione di uno stile nell’architettura tra fine ‘800 e inizio ‘900. Padova, Musei civici agli Eremitani, 12 marzo 2015, con una relazione dal titolo: Alfonso Rubbiani e la “Rinascenza primitiva Bolognese”.

 - Relatore al convegno di studi: Matematica in prospettiva, tenuto al Dipartimento di Matematica della Università di Bologna, 19 settembre 2014, con una relazione dal titolo: La formazione dell’architetto tra storia e “matematica pratica”

 - Coordinatore scientifico e responsabile italiano della ricerca: Ulisse Aldrovandi e l’architettura, coordinate assieme al Department of Art della Wesleyan University

- Relatore al convegno internazionale di studi Riverine, Kent School of Architecture, University of Kent, 27-28 giugno 2014, con una relazione dal titolo: The spectacle of power on the Po. Ferrara and its riverfront during the Renaissance.

 - Relatore al convegno internazionale di studi Monuments as Palimpsest, Wesleyan University (CT), 28 febbraio-1 marzo 2014, con una relazione dal titolo: The weave of the urban fabric: Reading the layers in the bolognese portico.

- Relatore al convegno di studi La Certosa di Ferrara. Una città nella città (Ferrara, 5 dicembre 2013) organizzato dall’Istituto di Studi Rinascimentali di Ferrara, con una relazione dal titolo: Il cimitero della Certosa di Bologna in età napoleonica.

 - Relatore al ciclo di conferenze Stanze romantiche, sale magnifiche, arti sorelle (Bologna –Palazzo d’Accursio 28 novembre 2013) con una conferenza dal titolo: Napoleone, il palazzo di Governo egli appartamenti del Direttorio a Bologna.

 - Relatore al convegno internazionale di studi I portici di Bologna nel contesto europeo (Bologna, 22-23 novembre 2013) con una relazione dal titolo: L’architettura del portico Bolognese tra tardo medioevo ed età moderna.

-Relatore alla giornata di studio organizzata da Italia Nostra (delegazione di Bologna) su Alfonso Rubbiani, Bologna 14 novembre 2013 con una relazione dal titolo Alfonso Rubbiani e l’architettura Bentivolesca.

 - Relatore al ciclo di conferenze: L’uso politico della storia nelle città. Osservazioni sul neomedievalismo nel centenario della morte di Alfonso Rubbiani. 22 marzo 3013 con una conferenza dal titolo: Gli Architetti di Rubbiani.

- Relatore al Convegno internazionale di studi State of the Art.Le patrimoine à l’heure du numérique. Les nouvelles technologies au service de l’art ancient, Chantilly, 22 novembre 2012

- Relatore all’Annual Meeting of Renaissance Socity of America, Washington (DC), 22-24 march 2012, con un paper dal titolo: Agostino Carracci’s map of Bologna (1581) and the construction of the cartographic image of the city.

 - Relatore ai Mercoledì dell’arte di Santa Cristina organizzati dal Dipartimento delle Arti Visive dell’Università di Bologna, in data 14 maggio 2008, con un intervento dal titolo: Il campanile della cattedrale di Ferrara. Architettura e committenza negli anni di Borso d’Este.

 - Relatore al corso di eccellenza del Dottorato di ricerca in Storia e Valorizzazione del patrimonio architettonico, urbanistico e ambientale del Politecnico di Torino: Architetti a Roma. Formazione, contatti, viaggi 1780-1814, Torino, Castello del Valentino 15-16 novembre 2007, con una relazione su Giovanni Antonio Antolini e l’architettura di età napoleonica in Italia.

 - Relatore al Convegno internazionale di studi (seconda sessione): La cultura architettonica italiana e francese in epoca napoleonica: Pratica professionale e questioni stilistiche (Roma, Istituto Svizzero di Roma-Acadèmie de France à Rome - Villa Médicis, 4-6 ottobre 2007) con una relazione dal titolo: Fabbriche e villeggiature al Monte. Le residenze suburbane degli officiali di Stato nella Bologna napoleonica.

 - Relatore nella giornata di studi su Tennis e giardini a Ferrara organizzata nell’ambito delle manifestazioni dell’”Anno degli Estensi-Ferrara città del Rinascimento” (Ferrara, 15 settembre 2007) con una relazione dal titolo: Il giuoco della racchetta. Teatri e giardini tennistici a Ferrara nel Rinascimento.

- Relatore nel ciclo di conferenze su Guastalla e Ferrante Gonzaga ha svolto la relazione dal titolo: Guastalla: la fortezza, il fiume, la città (Guastalla, 23 marzo 2007).

- Relatore al convegno internazionale di studi Domenico e Pellegrino Tibaldi. Arte e architettura a Bologna nel Secondo Cinquecento (Bologna 5-7 dicembre 2006) con una relazione dal titolo: Antonio Morandi architettore. Committenze patrizie e cantieri pubblici del Terribilia.

 - Relatore all’VIII congresso internazionale della European Association for Urban History (Stoccolma, 30 agosto -2 settembre 2006), sessione: I grandi cantieri del rinnovamento urbano: esperienze italiane ed europee a confronto (secoli XIV-XVII), con una relazione dal titolo: Il rinnovamento dei centri urbani lungo il Po nel secondo Cinquecento

 - Relatore al convegno internazionale di studi Delizie estensi e architetture di villa nel Rinascimento italiano ed europeo, Ferrara 29-31 maggio 2006 con una relazione dal titolo: Insediamenti ducali e residenze di villa estensi lungo la costa adriatica nel secondo Cinquecento

 - Relatore al convegno internazionale: Torquato Tasso: le aspettative del moderno, Roma, Villa Medici, Accademia di Francia a Roma, 3-6 maggio 2006 con una relazione dal titolo: Architettura e letteratura nel madrigale: In Lode della Mesola.

- Relatore al convegno internazionale di studi : Istituzioni e vita culturale in età napoleonica. Repubblica Italiana e Regno d’Italia (Milano, 19-22 ottobre 2005) con una relazione dal titolo: Architettura universitaria e città degli Studi a Bologna negli anni del Regno d’Italia.

- Relatore al convegno internazionale di studi: Gli Este e l’Alberti. Tempo e Misura. Tenutosi a Ferrara tra 29 novembre e 3 dicembre 2004, con una relazione dal titolo: Progetti e committenti per il campanile della cattedrale di Ferrara nel Quattrocento.

- Relatore al convegno internazionale di studi (Firenze, Rimini, Mantova): Leon Battista Alberti. Architettura e committenti organizzato dal Centro Studi Leon Battista Alberti e dalla Harvard University con un intervento dal titolo: Il campanile della cattedrale di Ferrara.

- Relatore al convegno nazionale di studi L'architettura del 500 a Ferrara organizzato dalla facoltà di Architettura della Università di Ferrara con un intervento dal titolo: Terzo Terzi architetto di Ercole II d'Este (2004, 27 maggio)

- Relatore al Convegno internazionale di Studi: Les maisons de l'Empereur. Residenze di corte in Italia nell' età napoleonica , tenutosi a Lucca nelle giornate del 23 e 24 gennaio 2004, con un intervento dal titolo: Le "idee" per la villa reale di Zola e i progetti per i palazzi bolognesi.

- Relatore al convegno internazionale: L'Università e la città. Il ruolo di Padova e degli altri atenei italiani nello sviluppo urbano organizzato nelle giornate del 4-5-6 dicembre 2003 nella sala dell'Archivio antico del Bo a Padova dal Centro per la Storia dell'Università di Padova e dal Centro interuniversitario per la storia delle Università italiane con una relazione dal titolo: Scholarum exaedificatio. La costruzione del palazzo dell'Archiginnasio e la piazza dello Studio a Bologna.

- Relatore con un intervento dal titolo: Strategie di disegno urbano nei piccoli centri signorili in età moderna, alcuni casi padani presso il Dottorato di Eccellenza in Storia dell'Architettura, Scienza delle Arti (IUAV), Venezia, Isola di San Servolo. (2003, 11 novembre)

- Relatore al seminario organizzato dalla fondazione Flaminia di Ravenna (19 giugno 2003) per presentare il progetto MU.RA: ricerca sulla storia, l'analisi e il rilievo della cinta muraria di Ravenna dal tardo antico all'età contemporanea

- Relatore al convegno di studi storici: Brescello e il suo territorio: indagini storico archivistiche, tenutosi a Brescello il 31 maggio 2003 a cura della Associazione guastallese di storia patria in collaborazione con l'Archivio di Stato di Reggio Emilia e Rotary Club di Guastalla, con una relazione dal titolo: Terzo Terzi e i progetti per una "nova cittade erculea" a Brescello

- Relatore al convegno nazionale di studi: Fra sistole e diastole: la città tenutosi presso l'Istituto per la storia della società e dello stato veneziano della Fondazione Giorgio Cini di Venezia il 26-28 maggio 2003, con una relazione dal titolo: Contrazione urbana e crisi insediamentale: Ferrara e i centri del Ferrarese nel secolo XVII.

- Relatore al Convegno internazionale di Studi: Alberto III e Rodolfo Pio collezionisti e mecenati, Carpi, Palazzo dei Pio, 22 e 23 novembre 2002, con una relazione dal titolo: Galasso Alghisi e Giovanni Boccalino, due architetti carpigiani negli anni di Rodolfo Pio

- Relatore alla giornata di studi su: Le macchine di Leonardo per il canale navigabile di Cesena. L'architettura delle acque in Romagna nel primo Cinquecento, Cesena, palazzo del Ridotto, 7 novembre 2002, con una relazione dal titolo: Un progetto bramantesco per un canale navigabile tra Bologna e Ravenna

- Relatore al I convegno nazionale di Storia Urbana: La città e i suoi limiti organizzato dalla Associazione italiana di storia urbana (AISU) tenutasi a Lecce il 10-11 e 12 ottobre 2002 con una relazione dal titolo: I progetti estensi per la nuova città di Brescello nel corso del Cinquecento

- Relatore alla V Settimana di Alti Studi Rinascimentali (L'età di Alfonso I) organizzata dall'Istituto di Studi Rinascimentali di Ferrara nei giorni 23-27 settembre 2002, con una relazione dal titolo Architettura e fortificazioni a Ferrara nel primo Cinquecento

- Relatore al convegno internazionale dal titolo: I Bibiena, una famiglia in scena, (Bologna 25 e 26 settembre 2000) e cura la sezione fotografica sulle architetture italiane di Francesco, Antonio e Ferdinando Bibiena nell'ambito della mostra internazionale : I Bibiena, una famiglia europea a cura di J. Bentini e D. Lenzi (Bologna, Pinacoteca Nazionale, settembre 2000-gennaio 2001).

- Relatore al convegno internazionale di studi: Il Mediterraneo. Spazi, merci, idee - organizzato a Portoferraio dall'Istituto Italiano di Studi Filosofici di Napoli con una relazione dal titolo: Ports de Commerce e città del sale nell'Alto Adriatico tra Settecento e Ottocento. (1998, 21-23 maggio)

- Relatore al ciclo di conferenze: Palazzo e città. Storia, architettura e decorazione del Palazzo Comunale di Bologna, organizzato dal Comune di Bologna e dai Musei Civici di Arte Antica con un intervento dal titolo: Da Bologna "capitale" della Repubblica Cispadana ai progetti della Restaurazione. (1998, 20 gennaio)

- Relatore al convegno nazionale di studi su Giambattista Aleotti (1546-1636) e gli ingegneri del Rinascimento organizzato dall'Università degli studi di Ferrara. (1996, novembre)

- Relatore al convegno nazionale di studi su Bologna giacobina e napoleonica promosso dal Dipartimento di Storia dell'Università degli Studi di Bologna con una relazione dal titolo: Architetture di stato per Bologna, "centrale" della Repubblica Cispadana (marzo-maggio 1797): progetti e realizzazioni. (1996, dicembre)

 

ORGANIZZAZIONE DI CONVEGNI NAZIONALI E INTERNAZIONALI DI STUDIO E DI MOSTRE

 

- Responsabile scientifico e organizzatore della mostra: La Fontana del Nettuno e l’architettura delle acque nel Rinascimento organizzata dal Comune di Bologna nell’ambito delle celebrazioni civiche per i 450 anni della fondazione della Fontana del Nettuno (Bologna- 2016)

- Responsabile scientifico dell’allestimento della sezione museale sulla Immagine storica della città di San Gimignano nell’ambito del restauro della Torre Campatelli a San Gimignano e della sua nuova destinazione a landmark del FAI (Fondo Ambiente Italiano) in Toscana (2015-2016)

- Membro del Comité Cientifico y Organizador del Convegno internazionale di Studi: Domus Hispanica: El Real Colegio de España en la Historia del Arte (1364-2014), Bologna 20-21 aprile 2015.

- Membro del comitato scientifico nominato dal Comune di Bologna per la candidature della città di Bologna e dei suoi portici nella World Heritage List di UNESCO (2014-2016)

- responsabile scientifico e progettista della mostra permanente di architettura: In lode della Mesola, sui progetti rinascimentali per l’insediamento ducale estense nel delta del Po. Mesola, Castello estense, inaugurazione aprile 2014

- Membro del comitato scientifico del Centro Studi Ville Bolognesi (dal 2012)

- Consulente del Museo per la Storia di Bologna di Palazzo Pepoli per la sezione di storia della città di Bologna e della sua immagine nel XVI secolo (2011)

- Responsabile scientifico e capo progetto della ricerca internazionale sulla architettura e la decorazione a soggetto geoiconografico della Sala Bologna in Vaticano, con la collaborazione del Department of Art di Wesleyan University, della Kress Foundation e dei Musei Vaticani (2008-2011).

- Responsabile della cura scientifica e progettazione della sezione museale sulla storia dell’immagine di Bologna nel corso dell’età moderna per incarico (2011) del Museo della Città di Bologna (Fondazione CARISBO-Genus Bononiae). Inaugurazione del Museo: 28 genneio 2012.

-Responsabile della ricerca scientifica sulla Sala delle Vedute del Castello di Spezzano per incarico del comune di Fiorano Modenese. (2009-2011).

- Membro del comitato scientifico ed organizzativo e co-curatore degli Atti del Convegno internazionale di studi Pellegrino e Domenico Tibaldi. Arte e architettura a Bologna nel seccondo Cinquecento . (Bologna, dicembre 2006).

- Membro del comitato scientifico, responsabile organizzativo e co-curatore degli Atti del Convegno internazionale di studi: Delizie estensi e architetture di villa nel Rinascimento italiano ed europeo organizzato dall’Istituto di Studi Rinascimentali di Ferrara e dalla Provincia di Ferrara. (Ferrara, maggio 2006)

- Membro del comitato scientifico ed organizzativo della VIII Settimana di Alti Studi dell’Istituto di Studi Rinascimentali di Ferrara dal titolo: Delizie in Villa: Il giardino rinascimentale e i suoi committenti, Ferrara 13-14 -15 dicembre 2005.

- Membro del Comitato Scientifico e Organizzativo del convegno internazionale: Gli Este e l'Alberti. Tempo e misura, organizzato dall’Istituto di Studi Rinascimentali di Ferrara e dalla Provincia di Ferrara. Ferrara, dicembre 2004.

- Membro del consiglio scientifico e del comitato organizzativo della Mostra internazionale: Gli Este a Ferrara. Una corte nel Rinascimento, tenutasi a Ferrara, Castello Estense, 14 marzo-13 giugno 2004, per cui è stato anche curatore della sezione di Architettura.

- Membro della segreteria scientifica, del comitato organizzatore e co-curatore degli Atti del Convegno internazionale di Studi: Les maisons de l'Empereur. Residenze di corte in Italia nell' età napoleonica organizzato dalla Provincia di Lucca, con il patrocinio del Centro nazionale di Studi napoleonici e storia dell’Elba, e tenutosi a Lucca nelle giornate del 23 e 24 gennaio 2004.

- Membro del comitato scientifico e curatore della sezione di Architettura per la Mostra internazionale: Une Renaissance Singuliere. La cour des Este à Ferrare, tenutasi a Bruxelles, presso il Palais des Beaux Arts tra 1 ottobre 2003 e 11 gennaio 2004, in occasione del Semestre Italiano di Presidenza della Unione Europea.

- (2001) Co-dirige, assieme a Carlo Mambriani ed Elio Monducci la collana editoriale di storia dell’architettura, della città e del territorio “L’Archimetro”, diretta da Bruno Adorni e pubblicata dalla casa editrice Diabasis di Reggio Emilia.

- Membro del comitato scientifico e organizzatore, assieme a C. Cavicchi e R. Torlontano) del convegno internazionale di studi su Giovan Battista Aleotti. Architettura e Territorio promosso dall'Istituto per gli studi rinascimentali di Ferrara, che si è tenuto tra Ferrara ed Argenta il 6 e 7 dicembre 2001.

- Curatore scientifico e responsabile della mostra fotografica sulla Architettura dei Bibiena nell’ambito della mostra internazionale I Bibiena, una famiglia europea per Bologna capitale europea della cultura 2000, allestita presso la Pinacoteca Nazionale di Bologna.

 

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.