Foto del docente

Fausto Castagnetti

Professore associato

Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale

Settore scientifico disciplinare: MED/15 MALATTIE DEL SANGUE

Curriculum vitae

Fausto Castagnetti, MD, PhD

Istituto di Ematologia “L. e A. Seràgnoli”

Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale - Università di Bologna

Via Massarenti, 9 - 40138 Bologna - Italia

Tel. +39/051/6364076

e-mail: fausto.castagnetti@unibo.it [mailto:fausto.castagnetti@unibo.it]

 

Nato a Palermo (Italia) il 25/12/1978

 

Formazione

Luglio 2003: Laurea in Medicina e Chirurgia presso la Facoltà di Medicina dell’Università di Bologna, con votazione di 110/110 e lode. Tesi discussa: “Terapia Molecolare ed Immunomodulante della Leucemia Mieloide Cronica: Imatinib Mesilato ed alpha-Interferon”.

Abilitazione all’esercizio della professione di Medico-Chirurgo presso l’Università degli studi di Bologna nella I Sessione dell’anno 2004.

Novembre 2007: Specializzazione in Ematologia presso l’Università di Bologna, con votazione di 70/70 e lode. Tesi discussa: “La presenza di delezioni interstiziali del cromosoma derivativo 9 non influenza la risposta ad imatinib nella Leucemia Mieloide Cronica in fase cronica precoce”.

Maggio 2011: Dottorato di Ricerca in Scienze Biomediche (progetto formativo “Ematologia clinica e sperimentale ed ematopatologia”) presso la Scuola di Dottorato in Scienze Mediche e Chirurgiche Cliniche dell’Università di Bologna. Tesi discussa: “Il nilotinib nella terapia di prima linea della Leucemia Mieloide Cronica”.

Maggio 2012: corso annuale di perfezionamento in Statistica Applicata ai Quesiti Clinici (durata 176 ore), presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, con votazione di 110/110 e lode. Elaborato discusso: “Il tipo di trascritto BCR-ABL influenza la risposta e l’outcome di pazienti affetti da leucemia mieloide cronica trattati con imatinib mesilato in prima fase cronica”.

Carriera accademica

Da Gennaio 2011 ad Aprile 2012: assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Ematologia e Scienze Oncologiche, Università di Bologna, con progetto dal titolo “Gli inibitori delle tirosino-kinasi di seconda generazione nella terapia della leucemia mieloide cronica in fase cronica precoce”.

Da Aprile 2012 ad Aprile 2017: ricercatore a tempo determinato di tipo A nel settore disciplinare MED/15 (Ematologia) presso il DIMES, Università di Bologna, con progetto di ricerca dal titolo: “Leucemia Mieloide Cronica: disegno, conduzione, coordinamento e analisi di studi nazionali e internazionali”.

Da Aprile 2017 ad Aprile 2018: assegnista di ricerca presso il DIMES, Università di Bologna, con progetto dal titolo: “Ottimizzazione della terapia di II linea della leucemia mieloide cronica”.

Da Maggio 2018 ad oggi: ricercatore a tempo determinato di tipo B nel settore disciplinare MED/15 (Ematologia) presso il DIMES, Università di Bologna, con progetto di ricerca dal titolo: “Nuove strategie terapeutiche in pazienti con leucemia mieloide cronica resistenti o intolleranti alla terapia di prima linea”.

Dal 03/12/2013 Abilitazione Scientifica Nazionale M.I.U.R. al ruolo di Professore di II Fascia per il Settore Concorsuale 06/D3 (Malattie del Sangue, Oncologia, Reumatologia)

Dal 28/03/2018 Abilitazione Scientifica Nazionale M.I.U.R. al ruolo di Professore di I Fascia per il Settore Concorsuale 06/D3 (Malattie del Sangue, Oncologia, Reumatologia)

Attività scientifica

Principale area di ricerca: Leucemia Mieloide Cronica (LMC).

Nell’ambito della LMC, ricerca orientata allo studio di: sicurezza e dell’efficacia dei farmaci inibitori delle tirosino-kinasi; nuovi farmaci; fattori prognostici; meccanismi di resistenza farmacologica; caratterizzazione della cellula staminale leucemica BCR-ABL+.

Autore o co-autore di 125 articoli su riviste scientifiche internazionali (H-index 34); 6 capitoli di libro; 3 relazioni pubblicate per esteso in rivista; oltre 350 abstracts di comunicazioni a congressi.

Principal Investigator o Co-Investigator nell’ambito di numerosi studi clinici investigator-initiated o company-sponsored di fase I-II-III o osservazionali, condotti in accordo con le linee guida ICH-GCP.

Coinvolgimento attivo in progetti di ricerca finanziati: PRIN, FIRB, AIL, AIRC.

Dal 2004 membro attivo del Chronic Myeloid Leukemia (CML) Working Party (WP) del Gruppo Italiano Malattie EMatologiche dell’Adulto (GIMEMA).

Dal 2008, membro attivo del Gruppo “European Investigators on CML” (EiCML).

Collaborazione con centri europei nell’ambito del CML WP del network European LeukemiaNet (ELN). Partecipazione al progetto EUropean Treatment and Outcome Study (EUTOS) for CML, frutto di una collaborazione tra ELN e Novartis Oncology Europe.

Dal 2014, coordinatore nazionale del Board Educazionale del progetto “LabNet”, network nazionale cui aderiscono 56 Laboratori di Biologia Molecolare e 122 Centri Ematologici.

Dal 2014, referente per l’Emilia-Romagna del progetto “Registro CML”.

Dal 2017, membro eletto del Board Nazionale del GIMEMA CML WP

Appartenenza a comitati scientifici e editoriali

Dal 2009, membro della Società Italiana di Ematologia (SIE), dal 2010 membro della Società Italiana di Ematologia Sperimentale (SIES), dal 2012 membro della European Society of Hematology (EHA) e dal 2014 membro della American Society of Hematology (ASH).

Nel 2013, 2017 e 2020 revisore degli abstracts al Meeting annuale ASH; nel 2014 e 2018 revisore degli abstracts al Meeting annuale EHA; nel 2017, componente del comitato scientifico istituito dalla SIE per lo sviluppo e per l’aggiornamento della piattaforma MySIE

Attività editoriale come revisore o editore per riviste tra le quali: Lancet Hematology, Annals of Oncology, Annals of Hematology, PLOSone, European Journal of Hematology, Bone Marrow Transplantation, Critical Reviews in Oncology/Hematology, Leukemia & Lymphoma, Leukemia Research and Treatment, International Journal of Infectious Diseases, BioMed Research International.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.