Foto del docente

Elena Zattoni

Professoressa associata

Dipartimento di Ingegneria dell'Energia Elettrica e dell'Informazione "Guglielmo Marconi"

Settore scientifico disciplinare: ING-INF/04 AUTOMATICA

Temi di ricerca

Parole chiave: sistemi lineari metodi algebrici sistemi di controllo ad avanzata affidabilità sistemi lineari a parametri variabili sistemi con ritardi modello interno ricostruzione dell'ingresso incognito controllo ottimo inversione non causale destra e sinistra approccio geometrico sistemi lineari a commutazione sistemi ibridi

1. Studio di condizioni geometriche e definizione di procedure per la sintesi di compensatori finalizzati alla reiezione esatta di disturbi, inaccessibili o misurabili, con stabilità del sistema compensato, nei sistemi lineari multivariabili soggetti a commutazione, nei sistemi lineari a parametri variabili (LPV) e nei sistemi ibridi; estensione allo studio del problema del model matching.

2. Definizione di algoritmi per l’ottimizzazione delle prestazioni dei sistemi distribuiti con controllo model predictive tolleranti ai guasti: applicazione al processo di alchilazione del benzene.

3. Metodi geometrici per la cancellazione degli zeri invarianti nei sistemi lineari multivariabili, a tempo continuo e a tempo discreto, e con possibili termini di legame algebrico fra ingresso e uscita; applicazione alla reiezione di segnali preconosciuti.

4. Sviluppo di un sistema autonomo, basato sulla caratterizzazione delle sequenze di dati registrati, per la diagnosi del fenomeno di stiction nelle valvole utilizzate negli anelli di controllo dei processi industriali

5. Studio di condizioni geometriche e definizione di procedure per la sintesi di compensatori finalizzati all’eliminazione esatta dei transitori di regolazione dell’uscita, con stabilità dell’anello di retroazione, nei sistemi lineari multivariabili soggetti a commutazione e nei sistemi ibridi.

6. Studio di condizioni geometriche e definizione di procedure per la sintesi di regolatori con modello interno nei sistemi lineari multivariabili affetti da ritardi, mediante tecniche di algebra lineare applicate a sistemi con coefficienti definiti su anelli di polinomi.

7. Studio di condizioni algebriche e/o geometriche e definizione di procedure per la sintesi di ricostruttori di ingressi inaccessibili, in presenza di stato iniziale non noto, nei sistemi lineari multivariabili a fase non minima e a tempo discreto.

8. Studio di condizioni geometriche e sintesi di schemi di controllo per l’eliminazione esatta dei transitori di regolazione nei sistemi lineari multivariabili soggetti a commutazioni preconosciute.

9. Sviluppo di soluzioni non ricorsive, basate sullo studio degli invarianti strutturali del sistema hamiltoniano, di problemi di controllo ottimo lineare quadratico a orizzonte finito per sistemi stabilizzabili, a tempo discreto e a tempo continuo.

10. Sintesi di unità dinamiche finito-dimensionali e/o di unità con risposta all’impulso finita per la reiezione e/o per l’inseguimento ottimi in norma H2 di segnali misurabili o preconosciuti in sistemi stabilizzabili, a tempo discreto e a tempo continuo.

11. Sintesi di schemi di controllo per l’ottimizzazione in norma l2 dei transitori di regolazione nei sistemi lineari multivariabili soggetti a commutazioni preconosciute.

12. Sintesi, basata sulle proprietà degli invarianti controllati autolimitati, di unità dinamiche finito-dimensionali per la localizzazione esatta di segnali misurabili.

13. Sintesi, basata sulle proprietà degli invarianti controllati autolimitati, di unità dinamiche finito-dimensionali e/o di unità con risposta all’impulso finita per la localizzazione esatta di segnali preconosciuti.

14. Sintesi di regolatori con retroazione dinamica dell’uscita per l’inseguimento di modello nei sistemi lineari multivariabili, generalmente a fase non minima e non invertibili, sia a tempo continuo sia a tempo discreto.

15. Sintesi di sistemi con risposta all’impulso finita per la risoluzione di problemi di noninterazione e, rispettivamente, di problemi duali di diagnosi dei guasti, in forma ottimizzata, con applicazioni al monitoraggio dello stato di manutenzione di manovre elettriche per deviatoi ferroviari.

16. Sintesi di unità dinamiche finito-dimensionali e/o di unità con risposta all’impulso finita per la risoluzione di problemi di noninterazione e, rispettivamente, di problemi duali di diagnosi dei guasti, in forma esatta, a orizzonte temporale finito.

17. Algoritmi computazionali basati su tecniche di pseudoinversione per la soluzione di problemi di controllo ottimo lineare quadratico, a tempo discreto, a orizzonte finito, con stato finale assegnato o vincolato.

18.  Sintesi di precompensatori per l’inversione non causale di sistemi lineari multivariabili, generalmente a fase non minima, a tempo discreto.

19. Risoluzione di problemi di controllo ottimo lineare quadratico, a orizzonte infinito, a tempo discreto, mediante algoritmi computazionali che sfruttano le proprietà geometriche del sistema hamiltoniano.

20. Studio di condizioni geometriche e definizione di procedure per la sintesi di compensatori con retroazione dinamica delle misure per la reiezione ottima in norma H2 di segnali inaccessibili nei sistemi lineari e stazionari multivariabili.

21. Studio di tecniche polinomiali per la modellazione e la modificazione di curve del moto di esseri umani reali o simulati, al fine di sviluppare procedure volte a migliorare il modo in cui esseri umani e robots svolgono compiti complessi.

22. Studio di uno schema di controllo attivo per un sistema di sospensioni a banda stretta per veicoli su gomma ad elevate prestazioni.