Foto del docente

Duccio Maria Cordelli

Professore associato

Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche

Settore scientifico disciplinare: MED/39 NEUROPSICHIATRIA INFANTILE

Temi di ricerca

Parole chiave: Malattie rare neurologiche Neurotossicità da chemioterapia Encefalopatia posteriore reversibile (PRES) Sindrome di Mowat-Wilson Sindrome di Pallister-Killian Stato di male epilettico

Malattie rare neurologiche in età evolutiva

Responsabile scientifico/Coordinatore - Prof. Duccio Maria Cordelli

  • Fenotipizzazione delle malattie rare neurologiche e delle sindromi malformative con coinvolgimento SNC attraverso la loro caratterizzazione Elettroencefalografica, Polisonnografica, Neurofisiologica e Neuroradiologica. Negli ultimi anni particolare interesse è stato rivolto alla sindrome di Mowat-Wilson e alla sindrome di Pallister-Killian.
  • Definizione deel fenotipo elettroclinico e dei meccanismi di epilettogenesi in quadri sindromici e malattie neurogenetiche con epilessia
  • Studio dei meccanismi di malattia in malattie neurogenetiche dell’infanzia
  • Identificazione delle basi genetiche di malattie neurologiche rare orfane di diagnosi attraverso tecnologie di nuova generazione
  • Studio delle encefalomiopatie mitocondriali dell’età evolutiva
  • Valutazione di approcci terapeutici farmacologici o non farmacologici mirati

 

Encefalopatie acute in età pediatrica

 Responsabile scientifico/Coordinatore - Prof. Duccio Maria Cordelli  

  • Fenotipizzazione delle encefalopatie neurotossiche e di altre encefalopatie acute in età pediatrica tramite la loro caratterizzazione clinica, Elettroencefalografica/poligrafica, Neurofisiologica e Neuroradiologica. Negli ultimi anni particolare interesse è stato rivolto alla encefalopatia posteriore reversibile (PRES).
  • Studio dei fattori di rischio, dei meccanismi di malattia e di indici prognostici nelle encefalopatie neurotossiche (con focus particolare alle tossicità da chemioterapia, farmaci biologi e post-trapianto)
  • Studio dei disturbi acuti e persistenti della coscienza e della responsività in urgenza/emergenza. Ruolo di metodiche di monitoraggio neurofisiologico nell’emergenza.
  • Valutazione di fenomeni epilettici, quali lo Stato di male non convulsivo, come causa e/o complicanza degli stati encefalopatici acuti. Valutazione di strategie diagnostiche innovative e approcci terapeutici mirati

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.