Foto del docente

Dario Maio

Professore ordinario

Dipartimento di Informatica - Scienza e Ingegneria

Settore scientifico disciplinare: ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI

Curriculum vitae

Nato a Napoli il 22/8/1951, ha conseguito la laurea in Ingegneria Elettronica presso l'Università degli Studi di Bologna il 21/7/1975. È professore ordinario di Sistemi di Elaborazione dell'Informazione presso l'Università di Bologna e afferisce al DISI (Dipartimento di Informatica: Scienza e Ingegneria); in precedenza, prima della riforma di statuto dell'ateneo di Bologna, afferiva al DEIS (Dipartimento di Elettronica, Informatica e Sistemistica).

Dal 1975 al 1980 è stato incaricato di esercitazioni presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bologna. A decorrere dal 4/11/78 fino al 1/8/1980 è stato titolare di una borsa di studio del C.N.R. assegnata dal progetto finalizzato ATC (Aiuti alla Navigazione e Controllo del Traffico Aereo). Dal 1/11/1978 al 28/2/1979 ha tenuto, in qualità di professore incaricato supplente, l'insegnamento di Calcolo Elettronico, presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bologna.

Dal 1/8/1980 è stato inquadrato come ricercatore confermato fino al 29/11/1987 presso la suddetta Università. Dal 30/11/1987 ha preso servizio in qualità di professore associato di Gestione della Informazione presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bologna; a decorrere dal 30/11/1990 professore associato confermato. Dall'1/11/1994 al 31/10/1997 è stato professore straordinario di Trattamento dell'Informazione nell'Impresa presso la Facoltà di Scienze Mat. Fis. Nat. dell'Università di Bologna, Corso di Laurea in Scienze dell'Informazione - sede di Cesena. Dal 1/11/1997 è professore ordinario per il settore disciplinare Sistemi di Elaborazione delle informazioni presso la Facoltà di Scienze Mat. Fis. Nat. dell'Università di Bologna. Attualmente, presso la sede di Cesena, è titolare dell'insegnamento di Basi di Dati nell'ambito del Corso di Laurea Triennale in Ingegneria e Scienze Informatiche e dell'insegnamento di Smart City e tecnologie mobili presso il Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria e Scienze Informatiche.

Dal 1/11/1994 al 1/11/1996 ha svolto funzioni di delegato del Preside della Facoltà di Scienze Mat. Fis. Nat. dell'Università di Bologna, con responsabilità di gestione della sede del Corso di Laurea in Scienze dell'Informazione - indirizzo applicativo - Cesena.

Dall'a.a. 1996/97 all'a.a. 2000/2001 è stato Direttore del Centro di gestione della spesa nella sede di Cesena dell'Università di Bologna.

Dal mese di ottobre 2001 al mese di ottobre 2007 ha ricoperto il ruolo di Presidente del Polo scientifico-didattico di Cesena dell'Università degli studi di Bologna.

Fa parte del collegio dei docenti del dottorato in Computer Science and Engineering dell'Università di Bologna.

È stato membro della Giunta del Dipartimento di Informatica – Scienza e Ingegneria per il triennio 2012-2015. 

Dal 2001 al 2009 è stato membro del consiglio di amministrazione di CEUB (Centro Residenziale Universitario di Bertinoro).

Dal 18/06/2008 al 3/07/2019, in qualità di rappresentante dell’Università di Bologna, è membro del consiglio d'amministrazione di Romagna Innovazione Soc. cons. a.r.l., società di Ingegneria dell'innovazione.

Dal 17/07/2014, in qualità di rappresentante del Comune di Cesena, è membro del consiglio d'amministrazione di Ser.In.Ar. Soc. Cons. p.A., società che promuove e sostiene le attività dell'Università di Bologna nella provincia di Forlì-Cesena.

Dal 1/12/2017 è Presidente dell'incubatore Cesenalab.

Dal mese di dicembre 2005 al 2012 è stato membro di COMIUG (Centro per l'organizzazione, il management e l'informatizzazione degli uffici giudiziari).

Dal 13/04/2003 fa parte dell'assemblea dei soci della Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena.

È stato membro per l'anno 2011 del Comitato strategico e co-coordinatore di Smart Services Cooperation Lab., centro di eccellenza frutto di un accordo tra Ministero della Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, CNR e Telecom Italia S.p.A. finalizzato allo sviluppo di azioni sinergiche per l'attuazione del piano di e-government e per la diffusione dell'utilizzo delle tecnologie ICT.

Ha svolto un'intensa attività di ricerca presso il DEIS e presso il CSITE (Centro di Studio per l'Informatica e i Sistemi di Telecomunicazioni) del CNR (attuale denominazione IEIIT - C.N.R.) in molteplici settori tra cui: valutazione delle prestazioni di sistemi di calcolo, basi di dati e sistemi informativi, reti neurali, agenti autonomi, visione artificiale, sistemi biometrici. Gli interessi attuali di ricerca all'interno del DISI sono principalmente rivolti ai sistemi biometrici, ai sistemi informativi avanzati, alla visione artificiale, all'impiego di ICT per smart city.

Nel 1994 ha fondato, insieme al prof. Maltoni, il Biometric System Laboratory ( http://biolab.csr.unibo.it ) che è uno dei più noti centri a livello internazionale per la ricerca sul riconoscimento di impronte digitali. Il laboratorio collabora in modo stabile e continuativo con i principali centri di ricerca internazionali del settore tra cui: Michigan State University, USA (prof. A.K. Jain), San Jose University, USA (prof. J. Wayman), Hong Kong Polytechnic University, HK (prof. D. Zhang), National Physical Laboratory, UK (dr. T. Mansfield). è uno degli autori di SFinGe, la rinomata tecnologia per la generazione di impronte digitali sintetiche.

È coordinatore di Smart City Lab (http://smartcity.csr.unibo.it ), avviato nel mese di gennaio 2012, che offre competenze e risorse nel settore dell'innovazione tecnologica ICT in ambiente urbano con particolare attenzione alle tecnologie dei dispositivi mobili al fine di facilitare lo sviluppo di servizi a elevato valore aggiunto.

È coautore delle invenzioni industriali appresso elencate.

  • Siringa monouso con protezione automatica dell'ago a fine uso. Brevetto N. 1.220.373 del 15/06/1990 (domanda BO1988A003468 depositata in data 20/05/1988).

  • Apparecchio e metodo per discriminare una impronta digitale vera da una impronta digitale artificiale falsa, attraverso l’analisi della distorsione elastica della pelle. Brevetto N. 0001363023 del 3/07/2009 (domanda BO2005A000398. depositata in data 10/06/2005).

  • Apparecchio e metodo per discriminare una impronta digitale vera da una impronta digitale artificiale attraverso l’analisi dell’odore del dito associato all’impronta digitale da discriminare. Brevetto N. 0001363024 del 3/07/2009 (domanda BO2005A000399. depositata in data 10/06/2005).

  • Metodo di codifica delle minuzie di una impronta digitale e corrispondente metodo di riconoscimento di impronte digitali. Brevetto N. 0001393022 del 11/04/2012 (domanda BO2009A000149 depositata in data 13/03/2009).

  • Metodo per contare i transiti di veicoli in un tratto di strada con almeno una corsia robusto rispetto ai falsi transiti dovuti a ombre in movimento. Brevetto N. 0001413391 del 22/01/2015 (domanda BO2012A000543 depositata in data 3/10/2012).

  • Metodo di ispezione e/o manutenzione di una parte di un impianto industriale mediante realtà aumentata e corrispondente sistema per guidare l’ispezione e/o la manutenzione della parte di impianto industriale. Brevetto N. 0001419301 del 26/11/2015 (domanda BO2013A000466 depositata in data 29/08/2013).

È coautore di oltre 200 lavori scientifici, di 6 testi didattici, del volume scientifico “Handbook of Fingerprint Recognition”, Springer 2003 e Springer 2009, (il libro ha ricevuto il prestigioso PSP award dalla Association of American Publishers) ed è uno dei curatori del libro "Biometric Systems, Technology, Design and Performance Evaluation", Springer 2005.

Ha svolto un'ampia attività di revisione per riviste internazionali e ha collaborato a numerosi progetti di ricerca finanziati dal C.N.R., dal MIUR e dalla Comunità Europea, più volte come responsabile di unità operativa. Recentemente ha collaborato a due importanti progetti europei di ricerca del VII Programma Quadro:

·       Fidelity – sui documenti elettronici (passaporti, visti, ecc.) di nuova generazione

·       Ingress – su tecnologie innovative per la realizzazione di scanner di impronte digitali

È attualmente membro delle seguenti associazioni scientifiche: ACM, IEEE, CVPL.

È associate editor dal mese di settembre 2018 della rivista IEEE Transactions on Biometrics, Behavior, and Identity Science (T-BIOM).

Ha svolto un'intensa attività di consulenza scientifica nell'ambito di numerose convenzioni tra Università di Bologna ed enti pubblici e privati.

Ha partecipato a numerosi comitati guida di enti pubblici per attività di analisi requisiti, progettazione, valutazione e certificazione di qualità di sistemi informativi.

Ha svolto numerosi incarichi di CTU per il Tribunale di Bologna e per il Tribunale di Rimini relativamente a perizie in materia di informatica. 

è stato docente di corsi di aggiornamento per dirigenti e tecnici di enti pubblici e privati, per insegnanti e presidi di scuole superiori, nonché di corsi di formazione professionale.

È stato membro del comitato di progetto del Ministero della Giustizia per la realizzazione del Processo Civile Telematico e fino a dicembre 2011 co-coordinatore del progetto di assistenza per la sua diffusione sul territorio nazionale; è stato responsabile fin dal 2003 di alcune convenzioni tra Polo scientifico-didattico di Cesena - Università di Bologna e Ministero della Giustizia per tematiche connesse alla valutazione dei sistemi informativi dei settori Civile, Penale e Cassazione nonché alle evoluzioni del processo telematico (attualmente è responsabile scientifico di una convenzione).

In qualità di esperto scientifico, dal 2004 al 2009 ha collaborato con CNIPA (oggi AgID) nell'ambito del progetto “Biometrie” finalizzato all'uso delle tecnologie biometriche nell'e-government, alle attività del laboratorio di biometria e alle attività di supporto alle Amministrazioni centrali e locali per l'impiego di soluzioni per il riconoscimento di persone basate su impronte digitali.

In data 10 giugno 2010 è stato nominato Presidente del Comitato di monitoraggio delle attività del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino, organo istituito dal Dipartimento per la digitalizzazione della PA e per l'innovazione tecnologica – Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Dal mese di luglio 2010 al mese di giugno 2011 è stato responsabile di una convenzione tra Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per la digitalizzazione della PA e per l'innovazione tecnologica e Polo scientifico-didattico di Cesena - Università di Bologna per collaborazione scientifica finalizzata all'evoluzione dei servizi telematici al cittadino tramite la posta elettronica certificata.

Dal mese di ottobre 2011 al mese di ottobre 2012 è stato responsabile di una convenzione, della durata di un anno, tra Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per la digitalizzazione della PA e per l'innovazione tecnologica e Polo scientifico-didattico di Cesena - Università di Bologna per collaborazione scientifica finalizzata alla conduzione di uno studio per la realizzazione di servizi innovativi basati su tecnologie d'identità digitale, firma elettronica e sicurezza informatica.

Dal mese di aprile 2013 al mese di luglio 2014 ha svolto l'incarico di direzione scientifica del Corso di Formazione Permanente in “Tecnologia dei documenti elettronici” per Esperti e l'incarico di progettazione e direzione scientifica del Seminario per Dirigenti e dei Corsi per Formatori (Formazione Specialistica in Tecnologie dei documenti elettronici per il personale della Polizia di Stato affidata dal Ministero Interni, nell'ambito del Fondo Frontiere Esterne 2007 – 2013 - Azione 3.5.1 AP 2011, al Consorzio Alma.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.