Foto del docente

Barbara Cavalazzi

Ricercatrice confermata

Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali

Settore scientifico disciplinare: GEO/01 PALEONTOLOGIA E PALEOECOLOGIA

Curriculum vitae

Dal 2012 la Dr.ssa Cavalazzi è ricercatrice presso l'Università di Bologna e nel 2012-17 professore aggiunto presso l'University of Johannesburg. Dal 2014 è Ricercatore Associato presso l'IRSP-Univ. di Chieti-Pescara. Svolge attività di ricerca in geobiologia e astrobiologia. Gli interessi di ricerca sono rivolti fra gli altri, allo studio dell'origine della vita e degli habitat primitivi, agli ambienti estremi e ai procarioti moderni e fossili. Ha svolto campagne geobiologiche in Africa, in Nord e Sud America e in Australia.

Laureata in Scienze Geologiche presso l'Università G. d'Annunzio di Chieti-Pescara, consegue il Dottorato di ricerca in Paleontologia presso l'Università di Modena e Reggio Emilia nel 2005. Dopo un post-doc presso l'Università di Bologna, ha svolto la sua attività di ricerca presso l'University of Western Australia, la Portland State University, il Centre de Biophysique Moléculaire-CNRS Orléans e l'University of Johannesburg.

Ha svolto periodi di visiting presso numerosi istituti di ricerca fra i quali: Univ. of Alexandria in Egypt (Erasmus+), Univ. of Mekelle in Ethiopia (Accordo Quadro 2013, 2014, 2016), l'EMSL-PNNL in USA (Borsa MarcoPolo-UniBO), l'Univ. Kwazulu-Natal (ANR Program Blanc), la Bulgarian Academy of Science-Varna (Borsa MarcoPolo-UniBO), l'Univ di Erlangen-Norimberga (Progetto Vigoni-DAAD), il CBM-CNRS (Progetto Bilaterale CNR-CNRS e Archean Environment-ESF).

Attualmente è docente di Astrobiologia per il Corso di Laurea in Scienze Naturali e in Astronomia, e del Modulo II-Paleobiogeografia per il Corso di Laurea Magistrale in Biodiversità ed evoluzione e in Scienze e gestione della natura.

Ha partecipato in qualità di PI e di collaboratore a numerosi programmi di ricerca nazionali ed internazionali e a crociere scientifiche, tra i più recenti:

- Collaborator: H2020-Europlanet 2020 Research Infrastructure involved n field activities and outreach networking.

- PI: FP7-PEOPLE-2013-CIG/Inorganic Nanoparticles of Archaean Carbonaceous Matter (2014-17).

- PI: NRF-Sud Africa/Precambrian African Paleoseeps (2011-12).

Referee delle seguenti riviste: Applied Clay Sciences, Astrobiology, Bulletin of Geological Society of America, Challenges, Earth and Planetary Science Letters, Geobiology, Geochimica et Cosmochimica Acta, Geology, Geo-Marine Letters, Geomicrobiology Journal, Geosciences, International Journal of Astrobiology, Mineralogy and Petrology, Ore Geology Reviews, Origins of Life and Evolution of Biospheres, Planetary and Space Science, Precambrian Research, Review of Palaeobotany and Palynology, Sedimentary Geology, Springer Book.

Referee dei seguenti programmi di finaziamento alla ricerca scientifica: Spanish System of Research-National Development and Innovation program; National Science Centre-Polonia; Council for the Earth and Life sciences-ALW, Olanda.

Alcuni Premi e Riconoscimenti

2017: Borsa di studio dell'Université d'Orléans, Francia.

2017: Medal Science della Facoltà di Scienze dell'Università di Alessandria d'Egitto, Egitto.

2009-10: Borsa di studio di 2 anni dell'Insitute for Advanced Studies-Le Studium, Valle de Loire, Francia.

2008: NASA-NAI and Lewis and Clarck Found for Exploration and Field Research in Astrobiology Award of The American Philosophical Society.

2006: Exploration Fund of the Explorers Club (NY-USA).

Appartenenza a comitati scientifici e editoriali

Dal 2017 è Revisore dei Conti della Società Paleontologica Italiana-SPI.

Dal 2017 è membro dell'European Space Sciences Committee - Study on ExoOceans.

Dal 2017 è membro del collegio docenti di dottorato SCIENZE DELLA TERRA, DELLA VITA E DELL'AMBIENTE (ciclo XXXIII) dell'Universita' BOLOGNA.

Dal 2016 è referente per l'Università di Bologna dell'Europlanet 2020 Research Infrastructure.

Dal 2016 è Assistant Editor della rivista SPI-Bollettino della Società Paleotologica Italiana, Italia.

Dal 2016 è nel Consiglio Scientifico dell'Istituto di Studi Avanzati dell'Università di Bologna.

Nel 2016 è stata membro del Comitato Scientifico per l'organizzazione dell'EANA-2016 Meeting.

Nel 2016 è stata membro del Comitato Scientifico per l'organizzazione del 32nd Meeting of Sedimentology-IAS.

Dal 2015 è rappresentate italiano dell' European Astrobiology Networking Association-EANA.

Dal 2014 al 2017 è MC-Substitute del programma Europeo COST-TD1308/ORIGINS.

Dal 2013 al 2015 è stata membro dell'editorial board della rivista Journal of Astrobiology & Outreach, US.

Dal 2012 è nell'editorial board della rivista Astrobiology, US.

Altre attività

Dal 2014 membro dell’Marie Curie Alumni Association, M.C.A.A; dal 2012 membro della Società Paleontologica Italiana, S.P.I.; dal 2009 al 2015 membro fondatore della Société Française d'Exobiologie, S.F.E.; dal 2004 membro della Società Italiana Scienze Microscopiche, S.I.S.M.; dal 2004 membro dell’International Federation of Societies for Microscopy, I.F.S.M.; dal 2004 European Focused Ion Beam Users Group, E.F.G.U..