Foto del docente

Annalisa Zaccaroni

Ricercatrice confermata

Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie

Settore scientifico disciplinare: VET/07 FARMACOLOGIA E TOSSICOLOGIA VETERINARIA

Temi di ricerca

Parole chiave: biomarkers inquinanti ambientali vertebrati marini interferenti endocrini

La presenza di contaminanti ambientali può comportare la comparsa di effetti tossici nelle specie ad essi esposte. Tra questi effetti quelli a livello del sistema endrocrino rivestono una notevole importanza in quanto in grado di alterare profondamente la capacità riproduttiva e la fitness degli organismi stessi. La valutazione dei livelli di contaminanti e dei markers di alterazione endocrina in specie marine e d'acqua dolce consente di stimare l'eventuale esposizione e le alterazioni da essi indotte.

1. Valutazione delle alterazioni indotte da inquinanti ambientali di natura organica e da metalli sull'equilibrio endocrino di specie ittiche d'acqua dolce e marine, tramite la quantificazione di markers di esposizione e dei livelli ormonali, in particolare di ormoni tiroidei, a seguito di esposizione ai contaminanti stessi.

2. Determinazione dei livelli di inquinanti ambientali in grandi vertebrati marini (cetacei e tartarughe marine) e sulla valutazione dell'impatto che questi ultimi possono avere sull'equilibrio endocrino delle specie oggetto di studio, con particolare riguardo a quelli che sono i livelli di ormoni tiroidei a livello tessutale ed ematico e di marcatori di alterazione riproduttiva (in tartaruga marina) quali i livelli di vitellogenina.

3. Monitoraggio di contaminanti ambientali in specie ittiche marine e di acqua dolce. Vengono prese in considerazione sia specie di interesse ambientale che di interesse commerciale. In quest'ultimo caso viene anche valutato il rischio per l'uomo a seguito di utilizzo a scopo alimentare di queste specie.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.