Foto del docente

Annalisa Pelizza

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Filosofia e Comunicazione

Settore scientifico disciplinare: SPS/08 SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI

Avvisi

2 Novembre: Appello di Sociologia della Comunicazione - Modalitá di esame in remoto

Si comunica che l'appello di Sociologia della Comunicazione del 2 Novembre si terrá in remoto.

Come indicato sul sito dell'insegnamento, l'esame comprende domande chiuse e domande aperte, durata: un’ora (eccetto proroghe per motivi previsti dal regolamento).

Come ormai usuale data la situazione pandemica, gli studenti dovranno/potranno condurre l’esame da casa, dotati di una buona connessione e di un pc con videocamera (il telefono cellulare non è sufficiente). Le piattaforme utilizzate saranno EOL e Zoom. Al riguardo, gli studenti hanno già ricevuto indicazioni dall’Ateneo.

Di seguito si ripetono le istruzioni per svolgere l'esame:

1. Accedere alla piattaforma EOL con le credenziali istituzionali di Ateneo, poco prima dell'ora indicata su Almaesami relativa al proprio turno di iscrizione all'appello

2. Scegliere in EOL l'appello del 2 Novembre di Sociologia della comunicazione, Prof. Annalisa Pelizza.

3. Entrare nel meeting Zoom, attraverso l'apposito bottone su EOL

4. Attendere di essere ammessi alla riunione in Zoom

5. Condividere il proprio schermo in Zoom

6. Cliccare sul quiz in EOL

7. Digitare la password in EOL indicata dalla docente per iniziare la prova

8. Svolgere l'esame in EOL

9. Lasciare la riunione in Zoom una volta che si è terminato l'esame in EOL

Per tutto il tempo della prova, gli studenti saranno sorvegliati dal docente tramite Zoom. Si precisa che la sorveglianza riguarda sia l’ambiente, attraverso videocamera, sia il monitor, attraverso condivisione dello stesso. Ogni studente è obbligato a condividere il monitor, pena esclusione dalla prova. Per qualsiasi problema, è possibile utilizzare la chat in Zoom durante l'esame.

Nel caso di problemi di connessione, o nel caso in cui la connessione dovesse andare persa, sia in EOL che in Zoom, ogni studente ha a disposizione cinque tentativi. In caso si superasse questo numero per motivi di connessione, si invitano gli studenti a contattare il docente via chat Zoom.

Nello svolgimento della prova, l’Ateneo fa appello al senso deontologico di ogni studente, raccomandando di sostenere la prova in modo autonomo, senza ricorso a mezzi illeciti, inclusa la copiatura delle domande di esame. Il senso deontologico di ognuno verrà supportato dalla sorveglianza personale e del monitor via Zoom. Si fa altresì presente che la prova è registrata, e ogni illecito verrà a sua volta registrato.

Pubblicato il: 11 ottobre 2021