Foto del docente

Andrea Ceccherelli

Professore ordinario

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne

Settore scientifico disciplinare: L-LIN/21 SLAVISTICA

Curriculum vitae

CURRICULUM ACCADEMICO

Dal 1 febbraio 2016 Professore Ordinario presso l'Università di Bologna.

Dal 2005 al 2016 Professore Associato presso l'Università di Bologna.

Dal 2001 al 2005 Ricercatore, fino al 2004 presso l'Università di Lecce, in seguito presso l'Università di Bologna.

Dal 1996 al 2000 corso di dottorato in Slavistica (XI ciclo) presso l'Università di Roma “La Sapienza”, con dissertazione finale intitolata Da Surio a Skarga. Uno studio comparato dei “Żywoty świętych”; titolo di dottore di ricerca conseguito nel 2001.

1995-1996: stage annuale per corso di perfezionamento presso l'Università di Breslavia con una borsa di studio dell'Università di Firenze.

1995: laurea in Lingua e Letteratura Polacca presso l'Università di Firenze con una tesi su Aspetti del pensiero e dell'opera di Tadeusz Miciński (voto: centodieci e lode).

 

ATTIVITÀ DIDATTICA

2000: contrattista di Lingua e Letteratura Polacca presso la Facoltà  di Lingue e Letterature Straniere dell'Università di Bologna.

2001-2004: corsi di Lingua Polacca e di Letteratura Polacca presso l'Università  di Lecce e - per affidamento esterno - presso l'Università di Bologna.

Dal 2004 a oggi: corsi di Lingua Polacca e di Letteratura Polacca presso il Dipartimento (già Facoltà e Scuola) di Lingue dell'Università di Bologna, nel corso di laurea triennale e – dal 2009-2010 - anche nei corsi di laurea magistrale.

 

ATTIVITÀ ISTITUZIONALE

Commissario ASN 2018-2020 per il settore 10/M2 Slavistica

Presidente della Commissione Paritetica del Dipartimento LILEC (dal 2019)

Membro del direttivo dell’Associazione Italiana Slavisti (dal 2019)

Delegato agli spazi per la didattica e all’orario del Dipartimento LILEC (dal 2018)

Presidente della Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione (dal 6 aprile 2016 al 31 ottobre 2018)

Presidente della Commissione Paritetica della Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione (2016-2018)

Membro della Giunta del Dipartimento LILEC (dal 2012 al 2018)

Membro del direttivo dell’Associazione Italiana Polonisti (2012-2018)

Membro del collegio del dottorato “Les Littératures de l'Europe Unie” (dal 2006) 

Delegato alle Relazioni Internazionali del Dipartimento LILEC (2012-2016)

Referente per l’internazionalizzazione e responsabile della Commissione Internazionalizzazione della Scuola di Lingue, Letterature, Traduzione, Interpretazione, vicepresidenza di Bologna (2010-2016)

Delegato Erasmus della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere (2008-2010)

Membro della Commissione per l'ammissione al Collegio Superiore dell'Università di Bologna (2007-2009)

Responsabile degli scambi Erasmus con le università di Varsavia (dal 2004), Poznań (dal 2007), Jagellonica di Cracovia (dal 2013), Wrocław (dal 2015), Pedagogica di Cracovia (dal 2016), Stefan Wyszyński di Varsavia (dal 2016).

 

ATTIVITÀ DI RICERCA

Coordinamento di progetti internazionali

Coordinatore scientifico del progetto E-LOCAL (Electronically Learning Other Cultures and Languages), finanziato dalla UE nell’ambito del programma LLP Key Activity 2 Languages, durata: 1 dicembre 2010 - 30 novembre 2012, partenariato composto da 9 istituzioni provenienti da Belgio, Finlandia, Italia, Polonia, Portogallo e Ungheria (il progetto è descritto sul sito: www.e-localproject.eu; i prodotti – sei corsi di lingua e cultura finlandese, italiana, neerlandese, polacca, portoghese e ungherese - sono accessibili con account unibo o di ente federato a IDEM sulla piattaforma: http://e-localcourses.unibo.it; il progetto è risultato vincitore dello European Language Label nel 2012).

Coordinatore scientifico del progetto E-LOCAL for all (elocALL), finanziato dalla UE nell’ambito del programma LLP Key Activity 2 Languages, durata: 1 novembre 2013 – 31 ottobre 2014, partenariato composto da 8 istituzioni provenienti da Belgio, Finlandia, Italia, Polonia, Portogallo e Ungheria (il progetto costituiva il follow up di E-LOCAL ed era finalizzato principalmente alla disseminazione dei suoi risultati).

Coordinatore scientifico del progetto ILOCALAPP (Incidentally Learning Other Cultures And Languages through an App), finanziato dalla UE nell’ambito del programma Erasmus+ Strategic Partnerships for Higher Education, durata: 1 ottobre 2015 – 31 agosto 2018, finalizzato alla produzione di una app per l’apprendimento incidentale delle lingue e culture polacca, italiana, finlandese e portoghese.

Organizzazione di convegni internazionali

Italia-Polonia-Europa. Giornate di studio in onore di Andrzej Litwornia (Roma, Accademia Polacca delle Scienze, 11-12 ottobre 2005) [nel comitato promotore del convegno]

Da poeta a poeta. La traduzione poetica tra russo e polacco (Università di Lecce, 20-22 ottobre 2005) [nel comitato scientifico del convegno]

Sessione di studi su Stanisław Wyspiański (1869-1907) nel centenario della morte. Convegno dei polonisti italiani (Roma, Accademia Polacca delle Scienze, 19-20 dicembre 2007) [nel comitato promotore del convegno]

Avanguardie e tradizioni nel XX e XXI secolo fra Polonia, Italia e Europa. Storia – cultura – arte – letteratura (Roma, Accademia Polacca delle Scienze, 22-23 aprile 2010) [nel comitato promotore del convegno]

Autotraduzione. Testi e contesti (Università di Bologna, Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne, 17-19 maggio 2011) [promotore e responsabile scientifico del convegno; nel comitato scientifico e nel comitato organizzativo]

Progetti per l’apprendimento linguistico: pluralità di obiettivi, metodologie e strumenti (Università di Bologna, Scuola di Lingue e Letterature, Traduzione e Interpretazione, 3-4 febbraio 2014) [nel comitato scientifico del convegno]

Translation Theories in the Slavic Countries (Bologna, Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne, 7-8 maggio 2014) [promotore e responsabile scientifico del convegno; nel comitato scientifico e nel comitato organizzativo]

Festival Wisława Szymborska (Bologna, Comune di Bologna, Università di Bologna, 12-14 maggio 2016) [promotore e responsabile scientifico del convegno organizzato all’interno del Festival; nel comitato organizzativo del Festival]

Partecipazione a comitati editoriali di riviste

Membro del Consiglio editoriale di «pl.it - rassegna italiana di argomenti polacchi» (2007-2009);

Membro del Comitato di Redazione di «pl.it - rassegna italiana di argomenti polacchi» (2015-2016);

Membro del Comitato di Redazione di «Europa Orientalis» (dal 2010);

Membro del Comitato Scientifico di «Roczniki Humanistyczne» Zeszyt 1: Literatura Polska (dal 2012);

Membro del Comitato Scientifico di «Forum Poetyki» (dal 2015).

Premi e riconoscimenti

Premio Città di Monselice per la Traduzione Letteraria e Scientifica nella categoria: premio «Leone Traverso Opera Prima» (2003) per Czesław Miłosz, Il cagnolino lungo la strada, Adelphi, Milano 2002.

Medaglia di “Bene merito” conferita dal Ministero degli Affari Esteri della Repubblica di Polonia (2012).

Partecipazione come relatore a convegni di interesse internazionale

(esclusi quelli indicati sopra alla voce “Organizzazione di convegni internazionali”)

Polonia, Italia e culture slave: aspetti comparati tra storia e contemporaneità. Convegno dei Polonisti italiani in memoria di Bronisław Biliński (Roma, Accademia Polacca delle Scienze, 11-12 dicembre 1996);

Tradurre Leopardi. Ventottesimo Convegno sui problemi della traduzione letteraria e scientifica (Monselice, 7 giugno 1998);

Między “Psałterzem Dawydowym” (1579) a “Gofredem” (1618) (Università Cattolica di Lublino: Kazimierz Dolny, 10-12 settembre 1998);

Convegno internazionale: Cinque letterature oggi – Letteratura polacca (Università di Udine, 16-17 novembre 2001);

Il problema del canone nella letteratura polacca. Convegno dei Polonisti italiani (Roma, Accademia Polacca delle Scienze, 17-18 dicembre 2001);

Barok polski wobec Europy. Kierunki dialogu (Università di Varsavia: Radziejowice, 13-15 maggio 2002);

Ordini religiosi, santi e culti tra Europa, Mediterraneo e Nuovo Mondo (secoli XV-XVII). V Convegno Internazionale AISSCA (Università di Lecce, 3-6 maggio 2003);

Cattolicesimo e letteratura nell’Europa del ‘900. Un ponte tra Oriente e Occidente (Roma, Istituto dell’Enciclopedia Italiana, 15 maggio 2003);

Barokowy przekład literacki i artystyczny (Università di Varsavia, 15-17 settembre 2003);

Teatro romantico e identità europea (Lerici, 6-9 ottobre 2005);

Memorie Diari Confessioni. Convegno internazionale (Università di Bologna, Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne, 17-19 ottobre 2005);

Cesare Baronio tra santità e scrittura storica. Colloquio internazionale di studi (Roma, Biblioteca Vallicelliana, 25-27 giugno 2007);

(Trans)national identities / Reimagining communities. Convegno internazionale NAASR e CISR (Università di Bologna, 13-15 marzo 2008);

L’Europa delle nazioni e delle nazionalità – idee e ideologie ottocentesche in Italia e nell'Europa centrale e orientale (Varsavia, Instytut Badań Interdyscyplinarnych “Artes Liberales”, 13-16 maggio 2008);

Humanitas i christianitas w kulturze polskiej (Università Cattolica di Lublino, 8-9 dicembre 2008);

Italianistica ieri e oggi. Trentesimo anniversario degli studi italiani all’università di Varsavia (Università di Varsavia, 12-13 aprile 2010);

Confini, separazioni e processi di integrazione nel mondo slavo fra storia, cultura, lingue e letterature (V congresso Associazione Italiana Slavisti, Faenza, 22-24 settembre 2011);

Miłosz: Wschód-Zachód (Università Adam Mickiewicz di Poznań, 28-30 novembre 2011);

Maestri della polonistica italiana (Roma, Accademia Polacca delle Scienze, 17-18 ottobre 2013);

Editoria e traduzione: focus sulle lingue di “minore diffusione” (Università di Padova, 16-17 gennaio 2014);

Szymborska: la gioia di leggere. Lettori, poeti e critici (convegno in memoria di Pietro Marchesani, Università di Pisa, 12-13 febbraio 2014);

Il traduttore errante: figure, strumenti, orizzonti (Varsavia, Istituto Italiano di Cultura, Università di Varsavia, 10-11 aprile 2015);

Aforismi e alfabeti (Università di Bologna, Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne, 13-14 aprile 2015);

Culture, Language and Religion in Russia and Europe: Key Aspects in Education for Tolerance (Università di Bologna, 20-21 aprile 2015);

Polska i Włochy w dialogu kulturItalia e Polonia nel dialogo delle culture (Varsavia, Università Card. Stefan Wyszyński, Istituto Italiano di Cultura, 11-12 giugno 2015);

Tra mito, sogno e realtà. Polonia, Italia, Europa 1918-2018 (Torino-Milano, Università degli Studi, 29 novembre-1 dicembre 2018);

Literatura polska na warsztatach włoskich translatorów (Varsavia, Facoltà “Artes Liberales” Università di Varsavia, 5 giugno 2019).

Produzione scientifica

Monografie

Od Suriusa do Skargi. Studium porównawcze o “Żywotach świętych”, Świat Literacki, Izabelin 2003 [collana: “Nauka o literaturze polskiej za granicą” (Ricerche sulla letteratura polacca all’estero), vol. VIII].

[Recensito da: Luigi Marinelli, «Studi Slavistici» I (2004), pp. 295-299; Adam Karpiński, «Odrodzenie i Reformacja w Polsce», t. XLVIII, 2004, pp. 297-302; Viviana Nosilia, «Sanctorum», 2, 2005, pp. 264-267; Stanisław Obirek, «Barok. Historia. Literatura. Sztuka», XII/1 (23), 2005; Stanisław Obirek, «Aevum» 3, 2005]

(con L. Marinelli, M. Piacentini) Szymborska. Un alfabeto del mondo, Donzelli editore, Roma, 2016, pp. 274 (Saggi. Arti e Lettere). (ivi le voci: Ecfrasi, pp. 51-62; Gioco, pp. 71-80; Humour, pp. 81-90; Lingua, pp. 105-119; Orrore, pp. 143-153; Realismo socialista, pp. 181-191; Vita, pp. 219-228).

[Recensito da: Lorenzo Costantino, «Alias Domenica». Inserto settimanale de «Il Manifesto» 22 maggio 2016, p. 5; Alessandro Niero, «Poesia», (2016), n. 320, p. 67; Mariagrazia Pelaia, «Prometeo», n. 136, dicembre 2016, pp. 127-130; Francesco Cabras, https://polonicult.com/szymborska_alfabeto_del_mondo/]

Cura e traduzione di volumi

Per Mickiewicz, Atti del Convegno internazionale nel bicentenario della nascita di Adam Mickiewicz, Accademia Polacca di Roma, 14-16 dicembre 1998, a cura di Andrea Ceccherelli, Luigi Marinelli, Marcello Piacentini, Krzysztof Żaboklicki, Varsavia-Roma 2001 (Accademia Polacca delle Scienze, Biblioteca e Centro di Studi a Roma, Conferenze 114);

Czesław Miłosz, Il cagnolino lungo la strada, traduzione e cura di Andrea Ceccherelli, Adelphi edizioni, Milano 2002 (Piccola Biblioteca 484) [Premio Città di Monselice per la Traduzione Letteraria e Scientifica nella categoria: premio «Leone Traverso Opera Prima», 2003];

Per Jan Ślaski. Scritti offerti da magiaristi, polonisti, slavisti italiani, a cura di Andrea Ceccherelli, Danilo Gheno, Andrzej Litwornia, Marcello Piacentini, Anton Maria Raffo, Unipress, Padova 2005.

Slavica et alia. Per Anton Maria Raffo, a cura di Andrea Ceccherelli, Cristiano Diddi, Danilo Gheno, La Giuntina, Firenze 2007.

[recensito da: Maria Di Salvo, «pl.it - rassegna italiana di argomenti polacchi» / 2008: Polonia 1939-1989: la quarta spartizione, Lithos, Roma 2008, pp. 855-856; Piotr Salwa, «Pamiętnik Literacki», 4, 2008, pp. 262-264]

Italia Polonia Europa. Scritti in memoria di Andrzej Litwornia, a cura di Andrea Ceccherelli, Elżbieta Jastrzębowska, Luigi Marinelli, Marcello Piacentini, Anton Maria Raffo, Giorgio Ziffer, Accademia Polacca delle Scienze, Biblioteca e Centro di Studi a Roma (Conferenze 120), Roma 2007.

Zbigniew Herbert, Rovigo, prefazione di Jarosław Mikołajewski, postfazione e cura di Andrea Ceccherelli, traduzioni di Andrea Ceccherelli e Alessandro Niero, Il Ponte del Sale, Rovigo 2008.

[recensito da: s.g., «Il Resto del Carlino», ediz. di Rovigo, 31 maggio 2008; Sergio Garbato, «Il Resto del Carlino», ediz. di Rovigo, 3 giugno 2008; Francesco Cataluccio, «Il Sole 24 Ore», 24 agosto 2008; Giovanni Piccioni, «Liberal», 20 settembre 2008; Mario Andrea Rigoni, «Il Corriere della sera», 29 settembre 2008; Pasquale Di Palmo, «Letture», anno 63, Quaderno 650, Ottobre 2008; poesie scelte estratte dal libro pubblicate su «pl.it» 2008, «Lo Straniero» n. 98/99 anno XII agosto/settembre 2008]

Pensare per immagini. Stanisław Wyspiański drammaturgo e pittore. Convegno internazionale nel centenario della morte dell’artista, 19-20 dicembre 2007, a cura di Andrea Ceccherelli, Elżbieta Jastrzębowska, Marcello Piacentini, Anton Maria Raffo, Accademia Polacca delle Scienze, Biblioteca e Centro di Studi a Roma (Conferenze 124), Roma 2008.

Jan Twardowski, Affrettiamoci ad amare, scelta e cura di Andrea Ceccherelli, traduzioni di Andrea Ceccherelli e Lucia Petti, Marietti 1820, Genova-Milano 2009.

[recensioni, discussioni, note: Davide Brullo, «La Voce di Romagna», 26-09-2009; Roberto Carnero, «L’Unità», 27-09-2009; Bianca Garavelli, «L’Avvenire», 7-10-2009; Luca Doninelli, «Il Giornale», 7-10-2009; Daniele Piccini, «Famiglia Cristiana», 11-10-2009; Andrea Monda, «RomaSette», 11-10-2009; Laura Cioni, “ilsussidiario.net” (www. ilsussidiario.net), 24-10-2009; Andrea Monda, «L’Osservatore Romano», 30-10-2009; Linda Sardo, «TvBook» (www.tvbook.it) 2-11-2009; Davide Brullo, «La Voce di Romagna» 19-11-2009; Alfredo Tradico, «Famiglia Cristiana», 29-11-2009; Dispaccio agenzia PAP sulla presentazione del 29 ottobre 2009 a Roma, chiesa di San Giorgio in Velabro].

Czesław Miłosz, Abbecedario, traduzione e cura di Andrea Ceccherelli, Adelphi, Milano 2010 (Biblioteca Adelphi 567).

[Recensioni: Pietro Citati, Il mondo come volontà e immaginazione, «La Repubblica», 4 febbraio 2011; Alessandra Iadicicco, Miłosz: ecco la mia collezione di Ombre, «ttL» suppl. di «La Stampa», 5 febbraio 2011; Enzo Di Mauro, Un’enciclopedia dei morti, da lontano, «Alias», suppl. di «Il Manifesto», 26 febbraio 2011; Alfonso Berardinelli, «Il Foglio», 5 marzo 2011; Francesco M. Cataluccio, L’ABC di chi sarà premiato col Nobel, «Il Sole 24 Ore», 24 aprile 2011].

Edward Balcerzan, Bogusława Latawiec, Il tempo raddoppiato, a cura di Andrea Ceccherelli e Lorenzo Costantino. Con una nota introduttiva di Jarosław Mikołajewski, Lithos, Roma 2011 (Laboratorio Est/Ovest 5) [ivi traduzione di 14 poesie su 60].

[Recensito da: Inez Okulska, Autor podwojony, originał podwojony. Włoskie przygody Edwarda Balcerzana i Bogusławy Latawiec, «OderÜbersetzen», n. 3, 2012, pp. 176-183]

Czesław Miłosz, La testimonianza della poesia, traduzione e cura di Andrea Ceccherelli, Adelphi, Milano 2013 (Piccola Biblioteca).

[Recensito da: Franco Marcoaldi, Miłosz, il poeta trafitto dalla storia, «La Repubblica», 16 giugno 2013]

Autotraduzione e riscrittura, a cura di Andrea Ceccherelli, Gabriella Imposti, Monica Perotto, BUP, Bologna 2013.

[Recensioni: Tiziana Nannavecchia, Italian Meta-Reflections on Self-Translation: an Overview of the Debate, «Tradução em revista» 16, 2014/1, Special issue on self-translation edited by Maria Alice Antunes and Rainier Grutman, pp. 95-109; Lorenzo Costantino, «Studi Slavistici», XI (2014), pp. 338-341]

Translation Theories in the Slavic Countries, edited by Andrea Ceccherelli, Lorenzo Costantino, Cristiano Diddi, Salerno 2015, pp. 1-232 (Collana di “Europa Orentalis”).

Anna Bikont, Joanna Szczęsna, Cianfrusaglie del passato. La vita di Wisława Szymborska, traduzione e cura di Andrea Ceccherelli, Adelphi, Milano 2015 (La collana dei casi).

[Recensito da: Benedetta Marietti, La biografia di una poetessa che non voleva biografie, «Il Venerdì di Repubblica», 6 febbraio 2015, pp. 92-93; Valentina Parisi, Fra dubbi e manie. Quel che fa la vita, «Alias», suppl. di «Il Manifesto», 8 febbraio 2015, p. 5; Franco Marcoaldi, Limpida, ironica Szymborska. I segreti di una poetessa popolare senza mai volerlo, «la Repubblica», 11 febbraio 2015, p. 49; Roberta Scorranese, La poetessa dei collage che ha anticipato i tweet, «Sette», suppl. di «il Corriere della Sera”, 13 febbraio 2015, pp. 30-32; Francesco M. Cataluccio, Poeticissime cianfrusaglie, «Domenica«, suppl. di «Il Sole 24 Ore», 15 febbraio 2015, p. 23].

Aforismi e alfabeti, a cura di Giulia Cantarutti, Andrea Ceccherelli, Gino Ruozzi, Il Mulino, Bologna 2016 (collana “Scorciatoie”).

Janusz Korczak, Re Matteuccio Primo, a cura di Andrea Ceccherelli, Lorenzo Costantino, Marcin Wyrembelski, Villaggio Maori Edizioni, Catania 2018.

È dolce al giusto tempo far follia. Un’antologia personale della poesia polacca, traduzioni di Anton Maria Raffo, a cura di Andrea Ceccherelli, Lithos, Roma 2019.

Michał Rusinek, Nulla di ordinario. Su Wisława Szymborska, traduzione e cura di Andrea Ceccherelli, Adelphi, Milano 2019 (La collana dei casi).

[recensito da: Valentina Parisi, Un probabile collezionista di virgole scelte,«Alias», suppl. di «Il Manifesto», 17 novembre 2019, p. 2]  

Anna Świrszczyńska, Felice come la coda di un cane, a cura di Andrea Ceccherelli, Marcin Wyrembelski, traduzioni di Claudia Caselli, Andrea Ceccherelli, Marcin Wyrembelski, La Parlesia, Maddaloni 2019.

Capitoli di libro e articoli su rivista

Jan Twardowski. In: «Pietraserena» - Ricerca storica e creatività letteraria, VI (1995), 23/24, pp. 36-38 [Il testo critico è seguito da una Nota biobibliografica (pp. 38-39) e dalla traduzione di otto poesie];

Leopardi w Młodej Polsce (Rzeczywistość i wyobraźnia w kręgu intertekstualności). In: «Rocznik Towarzystwa Literackiego im. A. Mickiewicza» XXXII (1997), pp. 133-152;

I rapporti letterari italo-polacchi nel Settecento. In: «Ricerche Slavistiche» XLIV (1997), pp. 329-363;

Aspetti comparati della ricezione di Leopardi nei paesi slavi (XIX secolo). In: Polonia, Italia e culture slave: aspetti comparati tra storia e contemporaneità. Atti del Convegno dei Polonisti italiani in memoria di Bronisław Biliński, Accademia Polacca di Roma, 11-12 dicembre 1996, a cura di Luigi Marinelli, Marcello Piacentini, Krzysztof Żaboklicki, Varsavia-Roma 1997 (Accademia Polacca delle Scienze, Biblioteca e Centro di Studi a Roma, Conferenze 108), pp. 148-160;

Giacomo Leopardi e la “Giovane Polonia”. Della presenza e degli usi. In: La Polonia, il Piemonte e l'Italia. Omaggio a Marina Bersano Begey. Atti del convegno “Marina Bersano Begey intellettuale piemontese e polonista”, Torino, 12 dicembre 1994, a cura di Krystyna Jaworska, Edizioni dell'Orso, Alessandria 1998, pp. 193-218;

Wisława Szymborska. La lezione dello sguardo. In: «Pietraserena» - Ricerca storica e creatività letteraria IX (1998), 34/35, pp. 82-91 [Il testo critico è preceduto dalla traduzione di dieci poesie e da un Profilo biobibliografico (pp. 80-81)];

Giacomo Leopardi e le origini del modernismo polacco. In: «Studi Leopardiani. Quaderni di Filologia e Critica Leopardiana», n. 12, 1998, pp. 39-57;

Verso la quiete. In: «In Forma di Parole», 1/2001: Cose di Polonia: poesia e prosa, a cura di Anton Maria Raffo, pp. 236-239 [su Zbigniew Herbert; il testo critico è preceduto dalla traduzione di 12 poesie tratte da Epilog burzy];

Poesia, mistica per principianti. In: «In Forma di Parole», 1/2001: Cose di Polonia: poesia e prosa, a cura di Anton Maria Raffo, pp. 266-269 [su Adam Zagajewski; il testo critico è preceduto dalla traduzione di 9 poesie tratte da Pragnienie];

La maschera del ribelle. In: «In Forma di Parole», 1/2001: Cose di Polonia: poesia e prosa, a cura di Anton Maria Raffo, pp. 284-285 [su Jacek Podsiadło; il testo critico è preceduto dalla traduzione di 2 poesie tratte da Niczyje, boskie];

“Silva postmoderna” e traduzione aperta: dal Piesek przydrożny al Road-side dog. In: Cinque letterature oggi. Russa, polacca, serba, ceca, ungherese, a cura di Annalisa Cosentino, Forum, Udine 2002, pp. 227-236;

Od Suriusza do Skargi (i dalej). Proponowane kierunki analizy porównawczej “Żywotów świętych”. In: Świt i zmierzch baroku, red. Mirosława Hanusiewicz, J. Dąbkowska, A. Karpiński, Towarzystwo Naukowe Katolickiego Uniwersytetu Lubelskiego, Lublin 2002, pp. 25-40;

Agiografia polacca dei secoli XVI-XVIII: dalla lotta all’eresia alla “Polonia Madre di Santi”. In: Europa sacra. Raccolte agiografiche e identità politiche in Europa fra Medioevo ed Età moderna, a cura di Sofia Boesch Gajano e Raimondo Michetti, Carocci, Roma 2002, pp. 115-133;

Matka Boska w poezji polskiej przełomu XVI i XVII w. (na tle porównawczym). In: Barok polski wobec Europy. Kierunki dialogu, red. Alina Nowicka-Jeżowa, Wydawnictwo ANTA, Warszawa 2003, pp. 395-415;

Leopardi e l'Ottocento slavo. Reciprocità di sguardi e diversità di volti. In: «Premio “Città di Monselice” per la traduzione letteraria e scientifica», n. 28 (1998), a cura di Gianfelice Peron, Monselice 2003, pp. 90-102;

Qualche considerazione sulle storie della letteratura polacca in Italia. In: Il problema del canone nella letteratura polacca. Atti del Convegno dei Polonisti italiani. Accademia Polacca di Roma, 17-18 dicembre 2001, a cura di Marina Ciccarini e Krzysztof Żaboklicki, Accademia Polacca delle Scienze, Biblioteca e Centro di Studi a Roma, Roma-Varsavia 2003, pp. 139-147;

Una postilla a Miłosz metafisico: il “Trattato di teologia”. In: Cattolicesimo e letteratura nell’Europa del ‘900. Un ponte tra Oriente e Occidente. Atti della IV edizione delle giornate di riflessione su “Cattolicesimo e Letteratura nell’Europa del ‘900, Roma, 15 maggio 2003, «Il Nuovo Areopago», Anno 23 (N.S.), 1/2004, pp. 69-84 [ripubbl. in «Vatra Literary Review» (Revista Literară Vatra), 03 / 2007, p. 50-55];

Il rinascimento. In: Storia della letteratura polacca, a cura di Luigi Marinelli, Einaudi, Torino 2004, pp. 47-90 (collana: PBE);

La Giovane Polonia. In: Storia della letteratura polacca, a cura di Luigi Marinelli, Einaudi, Torino 2004, pp. 324-360 (collana: PBE);

L’opuscolo di un gesuita polacco sull’eruzione del Vesuvio del 1631. In: Per Jan Ślaski. Scritti offerti da magiaristi, polonisti, slavisti italiani, a cura di Andrea Ceccherelli, Danilo Gheno, Andrzej Litwornia, Marcello Piacentini, Anton Maria Raffo, Unipress, Padova 2005, pp. 71-82;

Poeta jezuitów. Studium translatorsko-kulturowe o Wirydarzu Stanisława Grochowskiego. In: Barok polski wobec Europy. Sztuka przekładu. Materiały międzynarodowej konferencji naukowej w Warszawie 15-17 września 2003 roku, red. Alina Nowicka-Jeżowa, Marek Prejs, Wydawnictwo ANTA, Warszawa 2005, pp. 21-45.

Che vuoi da noi, Signore… di Jan Kochanowski: prova ragionata di traduzione. In: Slavica et alia. Per Anton Maria Raffo, a cura di Andrea Ceccherelli, Cristiano Diddi, Danilo Gheno, La Giuntina, Firenze 2007, pp. 233-240.

Sylwa a tłumaczenie otwarte (wokół Pieska przydrożnego i jego wersji angielskiej). In: «Postscriptum» 2007, 1 (53), pp. 75-88 [versione modificata del titolo n. 11].

Miłosz traduce Miłosz. Il caso del “poema ingenuo” Świat (The World). In: Da poeta a poeta. Del tradurre la poesia. Atti del Convegno, Lecce, 20-22 ottobre 2005, a cura di Alizia Romanovic e Gloria Politi, Pensa Multimedia, Lecce 2007, pp. 367-383.

Miłosz e Dante. In: Italia Polonia Europa. Scritti in memoria di Andrzej Litwornia, a cura di Andrea Ceccherelli, Elżbieta Jastrzębowska, Luigi Marinelli, Marcello Piacentini, Anton Maria Raffo, Giorgio Ziffer, Accademia Polacca delle Scienze, Biblioteca e Centro di Studi a Roma, Roma 2007, pp. 98-113.

Considerazioni su Miłosz autobiografico. In: Memorie diari confessioni, a cura di Andrea Fassò, Il Mulino, Bologna 2007, pp. 427-452.

Jan Twardowski, poeta del dialogo. In: «Crocevia» 9/10 [2008], pp. 198-199 [seguito alle pp. 200-202 dalla traduzione di 6 poesie].

Nota a Zbigniew Herbert, Quattro poesie. In: «pl.it - rassegna italiana di argomenti polacchi»/2008: Polonia 1939-1989: la quarta spartizione, Lithos, Roma 2008, pp. 15-18.

“Rovigo”: elementi di geografia intima herbertiana. In: Zbigniew Herbert, Rovigo, prefazione di Jarosław Mikołajewski, postfazione e cura di Andrea Ceccherelli, traduzioni di Andrea Ceccherelli e Alessandro Niero, Il Ponte del Sale, Rovigo 2008, pp. 105-121.

Simbologia nazionale e critica della cultura nelle “Nozze” di Wyspiański. In: Pensare per immagini. Stanisław Wyspiański drammaturgo e pittore, Convegno internazionale nel centenario della morte dell’artista, 19-20 dicembre 2007, a cura di Andrea Ceccherelli, Elżbieta Jastrzębowska, Marcello Piacentini, Anton Maria Raffo, Accademia Polacca delle Scienze, Biblioteca e Centro di Studi a Roma (Conferenze 124), Roma 2008, pp. 27-45.

“Forme d’attenzione”: sulla fortuna dell’opera di Leopardi in Polonia nell’Ottocento. In: L’Europa delle nazioni e delle nazionalità – idee e ideologie ottocentesche in Italia e nell'Europa centrale e orientale, ideato da Piotr Salwa, testi a cura di Stefano Redaelli, Wydawnictwo Naukowe Semper, Warszawa 2009, pp. 85-93.

Jan Twardowski, giullare di Dio. In: Jan Twardowski, Affrettiamoci ad amare, scelta e cura di Andrea Ceccherelli, traduzioni di Andrea Ceccherelli e Lucia Petti, Marietti 1820, Genova-Milano 2009, pp. 113-119.

Renesans. In: Historia literatury polskiej, red. Luigi Marinelli, Zakład Narodowy im. Ossolińskich, Wrocław 2009, p. 50-87.

Młoda Polska. In: Historia literatury polskiej, red. Luigi Marinelli, Zakład Narodowy im. Ossolińskich, Wrocław 2009, p. 276-305.

Perypetie wolności. Poezja XX wieku wobec Boga. In: Humanitas i christianitas w kulturze polskiej, red. Mirosława Hanusiewicz-Lavallee, Neriton, Warszawa 2009, p. 497-521.

Quando Zamoyski diventò Bourdelle. Witkiewicz “tradotto” da Dacia Maraini. In: «Europa Orientalis» XXIX (2010), pp. 189-208.

L’immagine della nazione polacca in Dziady parte III di Adam Mickiewicz. In: «Lingue e Linguaggi» 5 (2011), pp. 91-98.

“Annales Ecclesiastici” e “Martyrologium Romanum” come fonti per la correzione delle “Vite di Santi” di Piotr Skarga. In: Cesare Baronio. Tra santità e scrittura storica, a cura di Giuseppe A. Guazzelli, Raimondo Michetti, Francesco Scorza Barcellona, Viella, Roma 2012, pp. 325-340.

O tym, jak Zamoyski stał się Bourdellem. O Witkacym „przetłumaczonym” przez Dacię Maraini. In: «Roczniki Humanistyczne», 60 (2012), z. 1, pp. 31-52.

[Prefazione - p. 293 - alla sezione:]“Chi m’ha dato quest’ali e queste penne…” Sulla versione italiana di Odi e Foricoenia di Jan Kochanowski, a cura di Andrea Ceccherelli e Cristiano Diddi, «Europa Orientalis» 31 (2012), pp. 293-339.

Poeta zaświatu przedstawionego: Dante u Miłosza. In: «Świat Tekstów. Rocznik Słupski», 10 (2012), pp. 165-178. URL: http://www.slupskie-prace-filologiczne.apsl.edu.pl/10/ceccherelli.pdf

Miłosz e l’avanguardia: alle radici di un’ambivalenza. In: Avanguardie e tradizioni nel XX e XXI secolo fra Polonia, Italia e Europa. Atti del Convegno dei polonisti italiani, 22-23 aprile 2010, a cura di Marina Ciccarini, Leszek Kuk, Luigi Marinelli, Accademia Polacca delle Scienze, Biblioteca e Centro di Studi a Roma, Roma 2013, pp. 96-114 (Conferenze 128).

Introduzione. In: Autotraduzione e riscrittura, a cura di Andrea Ceccherelli, Gabriella Imposti, Monica Perotto, BUP, Bologna 2013, pp. 11-22.

Autotraduttori polacchi del Novecento: un saggio di ricognizione. In: Autotraduzione e riscrittura, a cura di Andrea Ceccherelli, Gabriella Imposti, Monica Perotto, BUP, Bologna 2013, pp. 169-182.

C’è Ferdydurke e Ferdydurke. Peripezie autotraduttive gombrowicziane. In: La lingua spaesata. Multilinguismo oggi, a cura di Chiara Montini, BUP, Bologna 2014, pp. 73-85.

Tekst dwujęzyczny i jego różnice: Świadectwo poezji alias The Witness of Poetry. In: Rodzinna Europa Czesława Miłosza, red. Tomasz Bilczewski, Luigi Marinelli, Monika Woźniak, Wydawnictwo Uniwersytetu Jagiellońskiego, Kraków 2014, pp. 139-150.

Non solo Szymborska. Venticinque anni di poesia polacca tradotta in italiano (1989-2013), «Europa Orientalis» 34 (2015), pp. 379-396 (ripubblicato in Editoria e traduzione. Focus sulle lingue “di minore diffusione”, a cura di C. Franchi, Lithos, Roma 2016, pp. 295-310, note pp. 373-376).

“Abbecedario”, ovvero il Novecento di Czesław Miłosz. In: Aforismi e alfabeti, a cura di Giulia Cantarutti, Andrea Ceccherelli, Gino Ruozzi, Il Mulino, Bologna, 2016, pp. 167-181.

Wisława Szymborska, Thomas Mann e la penna stilografica, in La brevitas dall’Illuminismo al XXI secolo/Kleine Formen in der Literatur zwischen Aufklaerung und Gegenwart. Scritti in onore di Giulia Cantarutti/Festschrift fuer Giulia Cantarutti, a cura di Michael Dallapiazza, Stefano Ferrari, Paola Maria Filippi, Peter Lang, Frankfurt am Mein, 2016, pp. 385-390.

Obraz kultury polskiej we włoskim piśmiennictwie XIV-XVI wieku. In: W przestrzeni południa. Kultura Pierwszej Rzeczypospolitej wobec narodów romańskich: estetyka, prądy i style, konteksty kulturowe, red. Mirosława Hanusiewicz-Lavallee, Wydawnictwo Uniwersytetu Warszawskiego, Warszawa 2016, pp. 19-53.

(con A. Valva) Fostering multilingualism and student mobility: the case of E-LOCAL for all. In: C. Cervini (a cura di), Interdisciplinarità e apprendimento linguistico nei nuovi contesti formativi. L'apprendente di lingue tra tradizione e innovazione. Bologna: Centro di Studi Linguistico-Culturali (CeSLiC) 2016, pp. 21-39 (Quaderni del CeSLiC. Atti di Convegni 4. A cura di Donna Rose Miller. ISSN 1973-932X).

(con F. Bianco, C. Cervini, M. Loiseau, M. Masperi, M. Roccetti, P. Salomoni, A.Valva), Exploring the connections between language learning, personal motivations and digital letter games : the case of Magic Word. In: CALL communities and culture – Short papers from EUROCALL 2016, 2016, pp. 1-4.

(con C. Cervini, E. Magni, S. Mirri, M. Roccetti, P. Salomoni, A. Valva,) The ILOCALAPP project: a smart approach to language and culture acquisition. In: The Future of Education Conference Proceedings, 2016, pp. 1-4.

(con C. Cervini, M. Loiseau, M. Masperi, M. Roccetti, P. Salomoni, A.Valva, V. Zampa), On the design of a word game to enhance Italian language learning. In: Proceedings of 2016 International Conference on Computing, Networking and Communications (ICNC 2016), 2016, pp. 1-5.

Polonica nei Detti memorabili di Giovanni Botero. In: Polska i Włochy w dialogu kultur. La Polonia e l’Italia nel dialogo tra le culture, a cura di Leonardo Masi, Ewa Nicewicz-Staszowska, Joanna Pietrzak-Thébault, Magdalena Woźniewska-Działak, Wydawnictwo Naukowe UKSW, Warszawa 2017, pp. 35-46.

Z doświadczeń tłumacza wierszy Edwarda Balcerzana. In: Literatura i literackość (według) Edwarda Balcerzana. Konteksty “niewszystkie”, red. Joanna Grądziel-Wójcik, Tomasz Mizerkiewicz, Wydawnictwo Naukowe UAM, Poznań 2017, pp. 71-77.

L’immagine della Polonia in Italia tra il XIV e il XVI secolo, «Europa Orientalis» 36 (2017), pp. 315-338.

Postfazione, in Władysław Stanisław Reymont, La rivolta, traduzione e cura di Laura Pillon, Edizioni della Sera, Roma 2018, pp. 275-283.

Prefazione (con L. Costantino e M. Wyrembelski), in J. Korczak, Re Matteuccio Primo, a cura di Andrea Ceccherelli, Lorenzo Costantino, Marcin Wyrembelski, Villaggio Maori Edizioni, Valverde - Catania 2018, pp. 5-17.

Due cose in ricordo di AMR, «Europa Orientalis» 37 (2018), pp. 335-343 [con Cristiano Diddi; di A.C. sono le pp. 335-339].

Anton Maria Raffo traduttore di poesia polacca, in È dolce al giusto tempo far follia. Un’antologia personale della poesia polacca, traduzioni di Anton Maria Raffo, a cura di Andrea Ceccherelli, Lithos, Roma 2019, pp. 17-28.

Anna Świrszczyńska: un’asceta dello stile tra compassione e gioia, in Anna Świrszczyńska, Felice come la coda di un cane, a cura di Andrea Ceccherelli, Marcin Wyrembelski, traduzioni di Claudia Caselli, Andrea Ceccherelli, Marcin Wyrembelski, La Parlesia, Maddaloni 2019, pp. 8-22.

Sulle barricate trent’anni dopo. L’esperienza dell’insurrezione di Varsavia nelle poesie di Anna Świrszczyńska, “PL.IT / rassegna italiana di argomenti polacchi”, 10 (2019), pp. 61-77.

 

ALTRO

Membro del Direttivo del Centro di Poesia Contemporanea di Bologna.

Organizzazione di eventi di rilievo nazionale: cura dell'incontro con Wisława Szymborska promosso dal Collegio Superiore dell'Università di Bologna (27/3/2009, Bologna, Aula Magna Santa Lucia); festival Wisława Szymborska (Bologna, organizzato dall'Istituto Polacco di Roma in collaborazione con il Comune di Bologna e l'Università di Bologna, 12-14 maggio 2016).

Affiliazioni: Associazione Italiana Slavisti (membro del Direttivo dal 2019); Associazione Italiana Polonisti (membro del Direttivo dal 2012 al 2018).