Foto del docente

Alessandro Tolomelli

Professore associato

Dipartimento di Scienze Dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin"

Settore scientifico disciplinare: M-PED/01 PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE

Temi di ricerca

Parole chiave: Partecipazione Attiva Pedagogia e Teatro dell'Oppresso Empowerment Problematicismo Pedagogico Dispersione scolastica Sviluppo di Comunità

Attualmente i focus di ricerca sono relativi a tre ambiti: Filosofia dell'Educazione: Problematicismo Pedagogico ed Epistemologia della Complessità; Pedagogia Generale e Sociale: l'applicazione dei principi dell'Empowerment ai contesti Formativi e sociali; Metodologia: le pratiche della Partecipazione Attiva ed il Teatro dell'Oppresso


- Paradigma dell'Empowerment: ricerca qualitativa che vede la compresenza di attività di ricerca teorica e ricerca-azione, con lo scopo di definire gli elementi epistemologici costitutivi dell'Empowerment come paradigma della formazione.

- Teorie e Modelli della Partecipazione: attraverso l'analisi della pratiche partecipative situate e dei modelli di riferimento teorico e legislativo, questo ambito di ricerca è finalizzato alla definizione di opportune metodologie formative utili per una partecipazione consapevole ed efficace dei cittadini alla vita pubblica.

- Teatro dell'Oppresso: attraverso l'osservazione e la valutazione delle pratiche (formative, performative, di intervento sociale) che utilizzano questo Metodo in Italia e a livello internazionale, l'obiettivo è quello di individuare gli impliciti pedagogici che sostanziano questo peculiare ambito di intervento interdisciplinare che tiene insieme istanze estetiche, politiche, sociali, educative. 

- Inclusione/esclusione sociale e scolastica con particolare riferimento alla preadolescenza e all'adolescenza: ricerca-azione sui processi di integrazione tra scuola-territorio, tra figure educative docenti-non docenti per favorire l'introduzione di progettualità innovative e scientificamente fondate in questo ambito.

- Epistemologia professionale dell'educatore: secondo l'approccio della grounded theory vengono indagati i vissuti e le esperienze professionali degli educatori al fine di fare emergere competenze e criticità da poter mettere in dialogo con le teorie e i modelli di riferimento di questa professione. L'obiettivo finale è quello di ricostituire una connessione positiva tra lavoro sul campo e riflessione teorica allo scopo di favorire la definizione organica di una epistemologia professionale specifica.


- Attualità del Problematicismo Pedagogico: connessioni tra questo l'approccio filosofico e altri orizzonti di riferimento e approcci metodologico formativi.