Foto del docente

Alessandro Lanza

Ricercatore a tempo determinato tipo b) (senior)

Dipartimento di Matematica

Settore scientifico disciplinare: MAT/08 ANALISI NUMERICA

Curriculum vitae

Formazione e posizioni accademiche

Alessandro Lanza (AL) ha conseguito nel 2007 il titolo di Dottore di Ricerca Europeo in “Information Technology” presso il Centro di Ricerca di eccellenza "Advanced Research Center on Electronic Systems" (ARCES), Università di Bologna (UniBo), ed è stato quindi assegnista di ricerca presso ARCES, presso il Dipartimento di Elettronica, Informatica e Sistemistica (DEIS) della Facoltà di Ingegneria, UniBo, presso il Centro Interdipartimentale per le Applicazioni della Matematica (CIRAM), UniBo, e presso il Dipartimento di Matematica, UniBo.

Dal 2014 al 2019 è stato Ricercatore L. 240/2010, art. 24, comma 3, lett. a) (junior) presso il Dipartimento di Matematica dell’UniBo e dal 2019 è Ricercatore L. 240/2010, art. 24, comma 3, lett. b) (senior) presso lo stesso Dipartimento.

Ad Agosto 2018 ha conseguito l'Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore Associato di Analisi Numerica (S.C. 01/A5, S.S.D. MAT/08).

Attività didattica

AL ha svolto ampia attività didattica per insegnamenti nel settore dell’Analisi Numerica, presso i corsi di Laurea Magistrale in Matematica, Laurea Magistrale Internazionale in Civil Engineering, Laurea Magistrale Internazionale in Telecommunications Engineering, Laurea Magistrale in Ingegneria Civile, Laurea Triennale in Ingegneria Meccanica, Laurea Triennale in Ingegneria Elettronica e delle Telecomunicazioni, UniBo.

Ha tenuto corsi per il Dottorato in Matematica, UniBo, e nel contesto di Summer School internazionali.

E' stato correlatore di più di 20 tesi di laurea triennali e magistrali, relatore di alcune tesi di laurea magistrale, correlatore di una tesi di Dottorato in Matematica, e tutor di un assegno annuale di ricerca presso il Dipartimento di Matematica, UniBo.

Attività di ricerca

L’attività di ricerca di AL si è focalizzata principalmente sullo studio e lo sviluppo di metodi numerici per la soluzione di problemi inversi mal-posti di grandi dimensioni, con particolare attenzione ai modelli/metodi variazionali di tipo non-lineare e non-differenziabile, sia convesso che non-convesso, applicati al campo della elaborazione di immagini.

La ricerca di AL è stata anche indirizzata verso lo studio, l'implementazione e l'ingegnerizzazione di approcci di Machine Learning (in particolare, classificazione supervisionata e non-supervisionata) finalizzati alla decodifica automatica, robusta ed efficiente di codici a barre 1D e 2D. Tale ricerca, svolta in collaborazione con l'azienda Datalogic SpA, ha portato all'invenzione ed al deposito di un brevetto internazionale. 

AL è autore di più di 20 articoli in riviste internazionali, la gran parte nel campo della Analisi Numerica ed alcune in quello della Visione Artificiale, e più di 20 pubblicazioni in atti di convegni internazionali con referaggio. Ha partecipato come relatore (anche su invito) a più di 20 convegni internazionali, è stato organizzatore di mini-simposi nel contesto di convegni sia nazionali che internazionali, ed è stato membro del comitato organizzatore del convegno internazionale 2018 SIAM Conference on Imaging Science (SIAM-IS2018).

Ha partecipato a progetti di ricerca nazionali INDAM-GNCS e ad un progetto Europeo.

E' referee di numerose riviste internazionali nel campo dell'Analisi Numerica, del Calcolo Scientifico, dell'Elaborazione di Immagini e della Visione Artificiale.

Altre attività

AL ha partecipato, anche come responsabile scientifico, a numerosi progetti di ricerca applicata finanziati da aziende del territorio, quali, ad esempio, Datalogic SpA, Imal srl, Skanray Europe srl. Tali collaborazioni hanno portato alla realizzazione di numerose tesi di laurea ed al finanziamento di un assegno annuale di ricerca presso il Dipartimento di Matematica, UniBo.

E' stato socio fondatore e membro dello spin-off universitario “Alma Vision”, incubato presso il Centro di Ricerca ARCES, UniBo. 

E' coinventore del brevetto internazionale “Systems, methods and articles for reading highly blurred machine-readable symbols”, scaturito dalla collaborazione scientifica con l’azienda Datalogic SpA.

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.