Foto del docente

Alessandro Iannucci

Professore associato

Dipartimento di Beni Culturali

Settore scientifico disciplinare: L-FIL-LET/02 LINGUA E LETTERATURA GRECA

Curriculum vitae

Profilo

Alessandro Iannucci, nato a Ferrara il 5/2/1968, si occupa di letteratura greca e ricezione dei classici (Classical reception) in una prospettiva di ricerca orientata allo studio e alla valorizzazione del patrimonio culturale; nell'approccio meta-disciplinare a questo campo d'indagine giocano un ruolo determinante la teoria della letteratura, la storia culturale (Cultural History)  e le metodologie e gli strumenti delle scienze dell'informazione e del libro ( Library and Information Science).

Dopo la maturità classica (Liceo Ginnasio “Ludovico Ariosto”, Ferrara) e la laurea in Lettere classiche con una tesi in Letteratura Greca su Eraclito di Efeso, seguita dal Prof. Enzo Degani (Università di Bologna, 15 novembre 1993) ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Filologia e letteratura greca e latina sotto la guida del Prof. Antonio Aloni (Università di Torino, Gennaio 2000).

Dal 1989 al 2006 ha lavorato presso l'Università di Ferrara come Funzionario di Biblioteca, Direttore di Biblioteca e infine Coordinatore del Sistema Bibliotecario e Museale di Ateneo.

Il 27 dicembre 2006 ha preso servizio come Ricercatore in Letteratura Greca presso l'Università di Bologna (Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali, Dipartimento di Beni Culturali).

Il 20 dicembre 2013 ha conseguito l'Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore Associato in Letteratura greca e il 10 gennaio 2014 l'Abilitazione Scientifica Nazionale a Professore Associato in Filologia Classica.

Dal 15 settembre 2014, a seguito di procedura di valutazione comparativa, ha preso servizio come Professore Associato in Letteratura Greca presso il Dipartimento di Beni Culturali dell'Alma Mater Studiorum, Università di Bologna.

Attività didattica

Presso l'Università di Bologna ha tenuto corsi di Civiltà greca (dal 2007/8 al 2008/9); Letteratura greca (dal 2007/8 al 2008/9); Tecnica dei cataloghi e della classificazione (2007/8); Esegesi delle fonti letterarie classiche (dal 2008/9 al 2012/3); Civiltà letteraria greca (dal 2008/9 al 2014/5).

Dal 2010/11 coordina l'idoneità per le Abilità informatiche.

Dal 2014/15 è titolare degli insegnamenti di Fonti letterarie classiche per lo studio del patrimonio culturale, Documentazione e ricerca bibliografica per le fonti letterarie classiche e  Letteratura teatrale classica.

Presso l'Università di Ferrara ha inoltre tenuto corsi di Didattica della lingua e della letteratura greca (SISS, 2008/9); Didattica e laboratorio di lingua letteratura greca (TFA, 2012/13); Biblioteconomia e documentazione elettronica (dal 2011/12 al 2012/13); Tradizione e permanenza dei classici greci (2013/14).

Ha inoltre tenuto corsi di Drammaturgia classica, Biblioteconomia, Information Literacy e Information Technology presso Corsi di Alta Formazione e Master.

Negli a.a. 2007/8-2010/11 ha sviluppato un progetto pilota sulla sostenibilità didattica del Blended learning (insegnamento a distanza bilanciato dall'insegnamento in presenza) nell'ambito della letteratura greca e della metodologia della ricerca sulle banche dati testuali e bibliografiche dell'antichistica, presso la Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali.

Dal 2013/14 è referente del Dipartimento di Beni Culturali per il progetto formativo Enterprise University Cultural Heritage (EUCH) finalizzato allo sviluppo e alla progettazione d'impresa nell'ambito dei Beni Culturali.

Attività di ricerca

Nel periodo giugno-settembre 2008 ha usufruito di una borsa di studio Marco Polo presso la School of History, Classics and Archaeology della University of Edinburgh e nello stesso periodo è stato Nominated Fellow presso l'Institut of Advanced Studies in Humanities (IASH), University of Edinburgh.

Dal 2010 è membro dell'unità operativa “ Nuove tecnologie applicate al restauro e alla riqualificazione del patrimonio ricostruito” del Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale (CIRI) Edilizia e Costruzioni;  dal 2012 è membro del Comitato di Indirizzo del Centro di Risorse per la Ricerca Multimediale ( CRR-MM); dal 2013/14 è membro del collegio docenti del Dottorato di Ricerca in Studi Umanistici e Sociali (Università di Ferrara),

Dal 2006 al 2010 è stato membro del comitato di redazione della Collana scientifica «Nemo. Confrontarsi con l'antico» (Bologna: Dupress); dal 2008-2011 è stato membro del comitato editoriale della casa editrice «Unifepress» (Ferrara: Università degli Studi).

Dal 2012 è membro del Comitato scientifico della rivista open access «Annali Online di Ferrara – Lettere» (AOFL) di cui è anche segretario di redazione è Journal Manager; dal 2013 è membro del comitato di redazione della rivista «ClassicoContemporaneo».

Ha tenuto numerose relazioni su invito a convegni o giornate di studio tra cui

  • I Problemi aritmetici di Diofanto , in “Interculturalità e interazione culturale storico-politica e religiosa tra Oriente e Occidente”, Trapani, 23-25 novembre 2003 (Università di Bologna, Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali); 
  • La tradizione greca dell'invettiva nella canzone d'autore italiana, in “Dalla cetra al sintetizzatore. Il mito greco nella musica contemporanea", Università di Bologna, Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali, Ravenna, 3-4 Aprile 2007; 
  • From Aristotle to HAL9000. Perspectives in Knowledge Management System for Cultural Heritage, in “IV Convegno Nazionale dei Ricercatori Italiani in Pattern Recognition” Università di Bologna, Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali, 22-23 May 2008; 
  • The impact of ICT in the library management: the FRBR challenge, in “International Conference on Strategic and Collaborative Interdisciplinary Approaches for Information Literacy Skills", Brasov, Transilvania University 13-15 may 2009; 
  • Mitografie (e classicismi) a confronto. Apologia e smascheramento nel proemio delle Genealogiae deorum gentilium di Boccaccio', in “Il mito al tempo dei mercanti. Le Genealogie degli dèi Pagani di Boccaccio”, Università di Bologna, Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali,  Ravenna 11 dicembre 2009;
  • Teaching classics through Moodle: a blended learning experience (and challenge), in “International Conference on Education and New Learning Technologies'”, EDULEARN 2010, Barcelona 5-7 July 2010; 
  • I luoghi della meraviglia. Racconto fantastico e geografia eroica nell'Odissea, in “Memorie del mare. Divinità, santi eroi, navigatori", Università di Palermo, Cefalù 4-6 novembre 2010; Strumenti musicali tra generi letterari e performance poetica. Per una teoria dei generi poetici nella Grecia arcaica (e classica), in “International Conference on Musical Instruments in Ancient Greece: New Research on Documents and Contexts”, V annual Meeting of Moisa, Università di Salerno, 18-20 gennaio 2012; 
  • Writing Solon, in "Iambus and elegy International Conference", London, University College of London 11th-13th July 2012; La funzione giambica nella Grecia arcaica tra generi letterari e performance poetica, in “Generi letterari e performance. La tradizione dell'oralità”, Giornata Internazionale di Studi, Ferrara, Istituto Universitario di Studi Superiori, 8 ottobre 2012;
  • Il piacere assoluto del simposio, in “Classici contro. Bellezza: etica ed estetica per i cittadini d'Europa”, Vicenza 12-13 aprile 2013; The Ravenna adventure: Byron's mythopoiesis through love and war (with M. Zaccarini), in International Byron Conference 2013, “Byron: the poetry of politics and the politics of poetry”, London, Kings College, 1-6 July 2013;
  • Salus per aquam in “Veinland”, Isola di Albarella 16-17 maggio 2014 (Università di Ferrara).
Ha inoltre organizzato e curato scientificamente svariate giornate di studio e convegni internazionali tra cui
  • Omero mediatico. Aspetti della ricezione omerica nella civiltà contemporanea (Ravenna, 18-19 gennaio 2006, con E. Cavallini); 
  • Il catalogo e il sapere. Dalla costruzione dei cataloghi all'organizzazione della conoscenza (Ravenna febbraio- marzo 2008, con L. Baldacchini);
  • Il cambiamento organizzativo nelle Università. Seminari Ciro Coppa 2010 (Ravenna, ottobre-novembre 2010, con G. Garzia);
  • Edipo classico e contemporaneo. Le storie di Edipo tra riscritture e performance (Ravenna 15-20 marzo 2010, con F. Citti); 
  • Il culto di Epicuro. Testi, iconografia e paesaggio (Ravenna, 16-17 novembre 2011, con F. Citti e M. Beretta); 
  • La Lex Sacra di Selinunte (Ravenna, 1 dicembre 2011, con F. Muccioli); 
  • Ravenna e la Romagna crocevia di itinerari culturali tra Umanesimo e Rinascimento, (Ravenna, 11-12 ottobre 2012, con N. Guidobaldi e P. Degni);
  •  ArianInpiazza: mostra multimediale, installazione, evento per la riqualificazione del patrimonio culturale (Ravenna, Piazzetta degli Ariani  / Dipartimento di Beni Culturali, 16-20 luglio 2013, con G. Garzia e M. Vandini).

 Attività istituzionali, organizzative e di servizio

Nel 2004-2005 è stato membro del Consiglio di Amministrazione dell'Università di Ferrara.
Dal 2008/9 al 2012 è stato Membro eletto della Giunta del Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali e dal 2007 al 2012 è stato referente per la programmazione delle manifestazioni culturali.
Dal 2007/8 al 2008/9 è stato Delegato della Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali per il progetto Leonardo e dal 2008/9 al 2011/12 dell'Erasmus Placement.
Dal 2009 è responsabile del sito web e dal 2012 è il referente per la comunicazione (web, social network) del Dipartimento di Beni Culturali.
Dal 2012 è Presidente della Delegazione di Ravenna “Manara Valgimigli” dell'Associazione Italiana di Cultura Classica.
Dal 2014 è membro della Commissione Biblioteca del Campus di Ravenna e del Consiglio Scientifico della Biblioteca di Discipline Umanistiche dell'Università di Bologna.

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.