Foto del docente

Alessandro Bevilacqua

Ricercatore confermato

Dipartimento di Informatica - Scienza e Ingegneria

Settore scientifico disciplinare: ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI

Curriculum vitae

FORMAZIONE E POSIZIONE ACCADEMICA

Alessandro Bevilacqua si laurea in Scienze dell'Informazione nel 1995 discutendo una Tesi a carattere sperimentale svolta nel campo dell'Analisi Numerica sullo studio e lo sviluppo di innovativi algoritmi paralleli per la ricostruzione di immagini mediche e astronomiche. Nel 2002 consegue il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Elettronica ed Informatica, presso l'Università degli studi di Bologna con una Tesi nel campo dell'analisi del movimento per il rilevamento automatico di eventi in sequenze video. Attualmente ricopre il ruolo di Ricercatore presso il DISI (Scuola di Ingegneria e Architettura) dell'Università di Bologna, sede di Cesena.

ATTIVITÀ SCIENTIFICA

Dal 1995 al 1997 Alessandro Bevilacqua prosegue il proprio lavoro di Tesi presso il “Gruppo di Elaborazione di Immagini” del Dipartimento di Matematica dell'Università di Bologna per lo studio e lo sviluppo di algoritmi per la ricostruzione e l'analisi di immagini su architetture parallele e distribuite (reti di Transputer, Cray T3D, reti di workstation eterogenee). Nel 1996 collabora con il Centro Nazionale delle Ricerche (CNR) per lo studio e la realizzazione di algoritmi di analisi di immagini mediche radiografiche. Nel 1997 risulta vincitore di una Borsa di Studio biennale istituita dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) – Sezione di Bologna presso cui fonda, assieme ad altri ricercatori, il Gruppo di ricerca per l'elaborazione e l'analisi in tempo reale di immagini mediche 2-D e 3-D. L'attività all'interno dell'INFN proseguirà nel ruolo di Associato di Ricerca fino al 2001, avendo come oggetto lo studio di algoritmi, basati su reti neurali artificiali ed implementati su computer paralleli, per la ricostruzione e l'analisi di immagini derivanti da mammografia digitale, metodi a emissione e tomografici (TC, PET, SPECT).

Nel 1998 collabora con l'Ente per le Nuove tecnologie, l'Energia e l'Ambiente (ENEA) e realizza il primo algoritmo di ricostruzione di immagini basato su reti neurali artificiali su un computer a parallelismo massivo progettato e realizzato dall'ENEA. Nel 1998 inizia l'attività di collaborazione con il Dipartimento di Fisica, che porterà allo sviluppo di un sistema basato sull'analisi di immagini radiografiche per il rilevamento precoce di lesioni in mammografia, che lo vede inoltre coautore di due brevetti.
Nel 1999, su invito del Premio Nobel per la fisica (1972) Leon Cooper, Alessandro Bevilacqua trascorre alcuni mesi negli Stati Uniti presso l'Institute for Brain and Neural Systems presso la Brown University (Providence, RI, USA) per collaborare con il suo gruppo di ricerca allo sviluppo di innovativi metodi di classificazione di microcalcificazioni in mammografia, basati sulla rete neurale artificiale BCM.
Nel 2000 inizia la propria attività di ricerca presso il Dipartimento di Elettronica, Informatica e Sistemistica (DEIS) dell'Università di Bologna, nel campo della elaborazione ed analisi di immagini e sequenze video, fondando il Computer Vision Group (CVG), che tuttora dirige.

Nel 2001 inizia la collaborazione con il Centro di Ricerca del Dipartimento di Biochimica Clinica presso l'ospedale Sant'Orsola dell'Università di Bologna, per lo studio e lo sviluppo di algoritmi per l'analisi di immagini e di dati spettroscopici in Risonanza Magnetica.
Nel 2002 afferisce ad ARCES (Centro di Ricerca sui Sistemi Elettronici per l'Ingegneria dell'informazione e delle Telecomunicazioni “Ercole De Castro”), dove attualmente ricopre il ruolo di responsabile dell'attività di ricerca nella Visione Artificiale per lo studio e lo sviluppo di sistemi multisensore basati sull'analisi di immagini e la comprensione della scena.

Nel 2004 coordina per cinque anni presso il DEIS lo studio e lo sviluppo del software nel Progetto DERMOCAL (DEvice for skin suRface MOrphologiCal anALysis), il cui obiettivo è lo sviluppo di un dispositivo capacitivo portabile per determinare l'età della cute sulla base dell'analisi delle caratteristiche topografiche estratte da immagini della cute stessa.

Dal 2005 è stato coordinatore di numerosi Progetti di ricerca nel campo aerospaziale e della sicurezza, svolti in collaborazione con importanti istituzioni pubbliche nazionali (ad esempio, l'Agenzia Spaziale Italiana) e internazionali (ad esempio, ETH di Zurigo), e con aziende leader nel settore agroalimentare (ad esempio, Syngenta spa [CH]) e dell'automotive (ad esempio, Nexion spa). Inoltre, coordina e partecipa a numerosi Progetti nel settore biomedicale, in area clinica e preclinica, per la ricerca traslazionale in campo oncologico, in collaborazione con importanti Ospedali accademici e Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS) italiani (ad esempio, IRST – Meldola, IOR – Bologna) e stranieri (ad esempio, Ospedale Accademico Beaujon – Paris, France).

Alessandro Bevilacqua svolge inoltre una intensa attività di ricerca industriale, in collaborazione con imprese leader nei settori manifatturiero, ICT, biomedicale, agroalimentare, automotive per lo sviluppo di prototipi industriali nel campo dell'automazione, realtà aumentata e "mixata", analisi dei difetti e, in generale, controllo della qualità, basati sull'applicazione di tecniche di analisi di segnali, immagini, o di sequenze, in tempo reale per la misura, il riconoscimento e la classificazione automatica di oggetti, eventi e comportamenti.

PUBBLICAZIONI E ATTIVITÀ EDITORIALE

Alessandro Bevilacqua è autore di 197 lavori pubblicati su riviste internazionali (52) e nazionali (1) referenziate e Atti di conferenze internazionali (64), come capitoli di libro (9), abstract in Atti di conferenze internazionali (38) e nazionali (29), e di 4 brevetti (1 Internazionale, 1 Europeo, 2 Italiani). Serve come revisore per le più importanti conferenze e riviste del settore, tra cui Transactions on Pattern Analysis and Machine Intelligence, ISPRS Journal of Photogrammetry and Remote Sensing, Transactions on Image processing e Transactions on Computational Biology and Bioinformatics, IEEE Access, European Radiology.

ATTIVITÀ DIDATTICA

Dal 2000 Alessandro Bevilacqua svolge regolare attività didattica, prima come Professore a contratto e successivamente come Professore aggregato, presso diversi Corsi della Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bologna, nelle seguenti discipline:

  • Elaborazione ed analisi di immagini e sequenze video 2-D, 3-D, 4D per l’estrazione automatica di informazioni semantiche e quantitative.
  • Fondamenti di Informatica, per l'acquisizione dei principi di programmazione e di funzionamento dei calcolatori elettronici e dei sistemi operativi
  • Reti Logiche, per l'analisi e la sintesi di reti logiche combinatorie e sequenziali

È stato supervisore di 8 studenti di Dottorato, di oltre 30 Assegni di Ricerca, tra cui 18 Post-doc, e relatore di oltre 60 di Tesi di Laurea in tematiche inerenti la propria attività di ricerca.

ATTIVITÀ ISTITUZIONALE

Partecipa regolarmente in qualità di membro della Commissione Esaminatrice per l'ammissione al Dottorato di Ricerca, della Commissione Giudicatrice per il conferimento del titolo di Dottore di Ricerca, membro e presidente in commissioni per l'assegnazione di Borse di Studio ed Assegni di Ricerca. Dal 2007 al 2014 è stato membro del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in Tecnologie dell'Informazione, Scuola di Dottorato in Scienze e Ingegneria dell'Informazione presso l'Università degli Studi di Bologna. Dal 2017 è delegato di ARCES per la Terza Missione.