Foto del docente

Alessandro Gimigliano

Professore ordinario

Dipartimento di Matematica

Settore scientifico disciplinare: MAT/03 GEOMETRIA

Curriculum vitae

Formazione

Laureato in matematica (Luglio 1979) presso l'Università di Firenze (Istituto Mat. "Ulisse Dini") con una tesi di laurea dal titolo"Singolarità isolate di varietà complesse" (relatore: prof. F.Gherardelli, votazione: 110/110 e lode).

Ph.D. in Matematica (Febbraio 1987) presso la Queen's University di Kingston (Canada), discutendo una tesi dal titolo "On linear systems of plane curves", con la supervisione del Prof. A.V.Geramita .

Stato di servizio.

Dal 7/7/79 al 14/11/79 ha prestato servizio presso l'Istituto Mat. "U.Dini", Univ. di Firenze, quale titolare di borsa di studio C.N.R. per laureandi, prorogata dopo la laurea.

Dal 15/11/79 al 14/11/82 presso lo stesso Istituto quale titolare di una borsa di studio C.N.R. per laureati.

Dal 15/11/82 al 15/6/83 ha prestato servizio quale supplente in scuole medie superiori ed inferiori.

Dal 1/11/83 al 31/8/84 ha svolto attività di ricerca presso l'Istituto Mat. "U.Dini", Univ. di Firenze, come titolare di una borsa di ricerca dell'Istituto Naz. di Alta Matematica "F.Severi".

Dal 1/9/84 al 16/2/87 ha studiato presso il Dept. of Math. della Queen's University, Kingston, Canada, per il conseguimento del titolo di Ph.D. in Mathematics (borse di studio del Governament of Ontario e del C.N.R.).

Dal 16/2/87 al 25/10/88 ha prestato servizio quale ricercatore universitario presso il Dip. di Matematica (Facoltà di Ingegneria) della II Università degli Studi di Roma.

Dal 26/10/88 al 28/10/89 professore associato presso l'Istituto di Matematica della Facoltà di Scienze MM.FF.NN. della Università della Basilicata (Potenza), in qualità di titolare della cattedra di "Istituzioni di Mat. I" (C.d.L. Chimica).

Dal 29/10/89 al 31/10/92 professore associato presso il Dip. di Matematica della Facoltà di Scienze MM.FF.NN. della Università di Genova.

Dal 30/11/92 al 31/10/2000 professore associato (Confermato) presso il Dip. di Matematica, Facoltà di Scienze MM.FF.NN. della Università di Bologna.

Dal 1/11/2000 a oggi professore ordinario presso il Dip. di Matematica della Università di Bologna  (raggruppamento Mat/03, Geometria).

Attività didattica

Corsi tenuti attualmente:

- Geometria e Algebra (6 CFU, Scuola di Ingegneria e Architettura, C.d.L. Ing. Gestionale) Modulo del corso integrato di Analisi Matematica e Geometria e Algebra.

- Geometria e Matematica di Base (8 CFU, Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione, LMCU Sc. della Formazione Primaria)

- Geometria Proiettiva  (un modulo, corso da 6 CFU Scuola di Scienze, C.d.L. Matematica).

In passato ho tenuto corsi presso  C.d.L Sc. Naturali, Informatica, Geologia, Chimica e Chimica Ind. (altre Università), SISS, Master in Didattica della Matematica.

Sono relatore di tesi di laurea in Matematica (triennale e/o specialistica) ed in Sc. della Formazione.

Sono il coordinatore del programma Matematic@ (Math on line: sussidi in rete per la didattica della matematica):  http://progettomatematica.dm.unibo.it

Ho fatto parte del progetto europeo (Comenius) FAMT&L  (Formative Assessment for Mathematics teaching and Learning).

 

Attività di ricerca:
      
Tutti i temi di ricerca sono nel campo della Geometria Algebrica e dell'Algebra Commutativa.

1)   Lo studio delle varietà di spazi secanti a varietà proiettive è un argomento "classico" che ha trovato un rinnovato interesse nella Geometria Algebrica contemporanea  grazie ai suoi legami con vari altri settori di ricerca (Statistica Algerica, Teoria della Complessità, Teoria dei Codici).
 Il principale problema studiato è quello di determinare per quali varietà  si abbia che alcune varietà secanti abbiano dimensioni diverse da quella aspettata, oltre a trovare equazioni che definiscono tali varietà.  Il sottoscritto si è occupato in particolare di Varietà di Segre, di Segre-Veronese e di Grassmanniane, per molte classi delle quali ha classificato varietà difettive, trovato le loro dimensioni e/o equazioni di definizione.

2)  Il problema della decomposizione di tensori in somme di tensori totalmente decomponibili  attiene alla problematica  generalizazione del concetto di "rango" a  matrici multidimensionali (tensor rank); anche in relazione al problema precedente, il sottoscritto ha studiato classi di tensori (generici, parzialmente simmetrici, antisimmetrici), determinandone, in vari casi, la stratificazione per  tensor rank dello spazio che li parametrizza.

3) Gli ideali di schemi proiettivi 0-dimensionali ed in particolare i cosiddetti "Fat points" sono da anni al centro di numerosi studi in Geometria Algebrica ed Algebra Commutativa e numerose sono le congetture ancora irrisolte anche in casi apparentemente semplici.
 In particolare se ne studia la postulazione, (cioè la funzione di Hilbert) e la loro risoluzione minimale. Lo studio di tale ordine di problemi (oltre alle connessioni con il punto 1) ha portato allo studio di problemi di decomposizione della restrizione del fibrato conormale del piano su curve razionali (sulla loro desingolarizzazione) e da qui allo studio di tali curve via parametrizzazione.

Per le pubblicazioni, vedi al sito:

http://www.dm.unibo.it/~gimiglia/pubbl.htm

 

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.