Foto del docente

Alessandra Scagliarini

Professoressa ordinaria

Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche

Settore scientifico disciplinare: VET/05 MALATTIE INFETTIVE DEGLI ANIMALI DOMESTICI

Curriculum vitae

Nel 1996 si è laureata in Medicina Veterinaria presso l'Università di Bologna e nel 2000 ha conseguito il dottorato di ricerca in Epidemiologia e Controllo delle zoonosi.

Nel 1997 è stata visiting researcher presso il Moredun Research Institute, Edimburgh-Scotland, nel 1999 e nel 2005 presso la Virus Research Unit, Department of Microbiology, Otago University, Dunedin-Nuova Zelanda, nel 2003 presso il Rega-Instituut, Virologie en chemoterapie Unit, Leuven-Belgium e nel 2004 all'Imperial College di Londra (formazione in epidemiologia delle malattie infettive).

Dal 1998 lavora come ricercatrice presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell'Università di Bologna. Dal 2010 al 2014 è stata professore associato e dal 2014 professore ordinario presso il Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie dell'Università di Bologna. Da maggio 2019 si è trasferita alla Facoltà di Medicina e Chirurgia presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell'Università di Bologna dove dirige il Centro Studi One Health International.

Dal 2000 ha ricoperto diversi incarichi di insegnamento quali: Sustainable Development and One Health, Malattie Infettive, Global Health and Zoonotic microbes (Medicina e Chirurgia), Profilassi e Polizia Veterinaria, Virologia, formazione pratica in Malattie Trasmissibili - Biosicurezza e Prevenzione delle Zoonosi (Curriculum Medicina Veterinaria), Epidemiologia, Diagnosi e Profilassi delle Malattie Trasmissibili, Gene Delivery e Metodi Biomolecolari Applicati alle Malattie Trasmissibili (Curriculum Biotecnologie Animali). Ha svolto attività didattica nell'ambito di corsi di formazione permanente e di specializzazione post-laurea. Ha fatto parte di commissioni di dottorato internazionali presso il College of Veterinary Medicine (Edimburgh, Regno Unito), la Faculty of Veterinary Medicine Universiteit (Gent, Belgio), la Faculty of Veterinary Medicine (Pretoria, Sudafrica). Attualmente è coordinatrice del curriculum One Health del programma internazionale di dottorato FRONTIERS (Future of Earth, Climate Change and Societal Challenges).

Nel 2009 ha partecipato ai lavori del Tavolo Tecnico Distretti Tecnologici, Piattaforme Tecnologiche e Infrastrutture presso il Ministero dell'Università e della Ricerca (MIUR) e nel 2013 è stata membro della Commissione di Studio per l'accesso ai corsi a numero programmato del MIUR. Dal 2006 collabora alle attività della European Technological Platform on Global Animal Health (ETPGAH) e dal 2007 è membro del Comitato Promotore della piattaforma tecnologica nazionale ITPGAH (Italian Technology Platform on Global Animal Health). Nel 2020-2021 è stata Consigliere per l'Internazionalizzazione del Ministero dell'Università e della Ricerca Prof. Gaetano Manfredi. Coordinatrice di diversi progetti di ricerca nazionali finanziati dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, dal Ministero della Salute, dalla Regione Emilia Romagna e di progetti internazionali finanziati dall'UE. È coinvolta in diversi progetti di ricerca, legati alla One Health, in collaborazione con centri di ricerca nazionali e internazionali. Dal 2015 al 2021 è stata nominata ProRettrice per le Relazioni Internazionali dell'Università di Bologna, nel 2019 ha ricoperto il ruolo di Presidente of the board of Directors dell’Alleanza Europea UNAEUROPA e fa parte del Self Steering Committee del Progetto UNA FUTURA finanziato nell'ambito del Partenariato Strategico Erasmus+ 2022-26. Da gennaio 2022 è stata Chair del Self Steering Committee UNA- One Health dell'Alleanza UNAEUROPA.

È autrice di oltre 150 pubblicazioni su riviste nazionali e internazionali e di presentazioni a congressi nazionali e internazionali. Dal febbraio 2020 è entrata a far parte del Consiglio direttivo dell'International Society for Infectious Diseases (ISID) e attualmente è editore associato di IJID -One Health Journal e membro del Comitato scientifico del One Health One Earth Journal in Italia. Da giugno 2023 è membro del gruppo di lavoro WHO One Health NTDs. Il 14 ottobre 2023 è stata premiata con il One Health Award come miglior scienziato italiano del settore.

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.