Foto del docente

Andrea Borsari

Professore ordinario

Dipartimento di Architettura

Settore scientifico disciplinare: M-FIL/04 ESTETICA

Curriculum vitae

Andrea Borsari

E' professore ordinario di Estetica (M-FIL/04) presso il Dipartimento di Architettura dell'Università di Bologna e fa parte del Collegio docenti del Dottorato in Architettura e Culture del progetto della medesima Università.

Ha insegnato e svolto attività di ricerca presso diverse università  italiane e straniere (Firenze, Modena e Reggio Emilia, Bologna, FU Berlin, Nottingham, Otis College of the Arts and Design - LA, Ucla) e ha sviluppato collaborazioni scientifiche con numerose istituzioni (TU Dresden, Universidad Complutense - Madrid, Universidad de Murcia, Centro de Filosofia da Universidade de Lisboa, Iea/Ehess - Paris, Collège International de Philosophie, Association Georges Perec, Helmuth Plessner Gesellschaft - Potsdam, Georg Simmel Gesellschaft - Bielefeld, Internationes, Zentrum - Historische Anthropologie - Berlin, Goethe Institut Genua, Istituto italiano per gli studi filosofici - Napoli, Università  di Salerno, Fondazione San Carlo - Modena, Istituto italiano di cultura - Los Angeles, Universidad de Córdoba/Ag ecc.).  Ha diretto il seminario "Habiter le temps: dialogues de philosophie et architecture" (Collège International de Philosophie - Paris, 2016, con G. Leoni), ha tenuto lezioni e seminari su invito alla Freie Universität (maggio 2015), alla Humboldt Universität (maggio 2016) e alla Technische Universität (giugno 2022) di Berlino e ha svolto periodi di insegnamento come visiting professor presso Ucla – Università di California Los Angeles (aprile 2016, 2022), l'Ecole Nationale Superieure d’Architecture – Paris La Villette (marzo 2017, 2018, 2022), il 4Cities Unica Euromaster in Urban Studies - University of Copenhagen (ottobre 2017) e la Sichuan University (University Immersive Program, giugno-luglio 2022).

E' tra i componenti  dell'Advisory Board of the International Consortium for the Study of Post-Conflict Cultures presso l'Università  di Nottingham, dall'ottobre 2012 International Consortium for the Study of Post-Conflict Reconstruction and Reconciliation. Managing editor di «Iris: European Journal of Philosophy and Public Debate», Firenze, Firenze University Press (2009-2011), è vicedirettore e membro del comitato di direzione e del comitato scientifico  di «Iride. Rivista di filosofia e discussione pubblica» (il Mulino, Bologna), dirige la collana di estetica "La vita e le forme" presso le edizioni Bononia University Press, fa parte del comitato scientifico della Fondazione Ex-Campo Fossoli ed è stato direttore scientifico della serie «Readings di filosofia, scienze umane e sociali» (Bruno Mondadori editore, Milano). Dal 2014 fa parte del Comitato scientifico della Collana del Dipartimento di Architettura dell'Università di Bologna (BUP, Bologna). Fa parte del team dei progetti di ricerca finanziati dalla UE: Rock (2017-https://rockproject.eu/), ed è tra i fondatori della rivista on line a esso collegata "City, Culture and Creative Practices"; e SPEME - Questioning Traumatic Heritage: Spaces of Memory in Europe, Argentina, Colombia (2018- https://www.speme.eu/). Ha partecipato al progetto di ricerca nazionale Prin 2008 Dalla rivoluzione scientifica moderna alla società  della conoscenza: persona e paradigmi (unità  presso l'Università di Firenze) e diretto con Vando Borghi e Giovanni Leoni (Università  di Bologna) il progetto pluriennale di ricerca Il campo della cultura (Fondazione Cassa di Risparmio e Fondazione Del Monte - Modena). Fa parte del Comitato Scientifico della Società Italiana d'Estetica (SIE), della quale è socio dal 2013.

Ph.D./dottorato di ricerca e laurea: Università  degli Studi di Firenze; maturità classica.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.