Foto del docente

Valerio Cozzani

Professore ordinario

Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali

Settore scientifico disciplinare: ING-IND/25 IMPIANTI CHIMICI

Coordinatore del Corso di Laurea Magistrale in Offshore engineering

Coordinatore del Corso di Dottorato in Monitoraggio e gestione delle strutture e dell'ambiente — sehm2

Curriculum vitae

Nato nel 1968, si è laureato in Ingegneria Chimica presso l'Università degli Studi di Pisa nel 1992 con lode. Nel 1997 ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Ingegneria Chimica, dopo aver frequentato il IX ciclo del dottorato di ricerca.

Nel 1996 ha svolto la propria attività di ricerca presso la Industrial Hazards Unit dell'Institute for Safety, Informatics and Systems del Joint Research Centre della Comunità Europea.

Dal 2 gennaio 1997 al 25 novembre 1998 ha coperto il ruolo di tecnologo presso il Gruppo Nazionale di Ricerca per la Difesa dai Rischi Chimico-Industriali ed Ecologici del Consiglio Nazionale delle Ricerche.

Nel 1998 è risultato vincitore di un concorso per ricercatore nel settore scientifico disciplinare I15C (Impianti Chimici) e dal 26 novembre 1998 al 30 settembre 2002 ha prestato servizio in qualità di Ricercatore presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Pisa, afferendo al Dipartimento di Ingegneria Chimica, Chimica Industriale e Scienza dei Materiali.

Dal 1 ottobre 2002 al 30 settembre 2006 è stato Professore Associato e dal 1 ottobre 2006 è Professore Ordinario presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Bologna, poi presso il Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica, Ambientale e dei Materiali (DICAM). Inquadrato nel settore scientifico-disciplinare ING-IND/25 (Impianti Chimici).

Ha tenuto e tiene insegnamenti nell'ambito di Corsi di Studio in Ingegneria Chimica, Ingegneria Energetica, Ingegneria per l’Ambiente ed il Territorio ed Ingegneria della Sicurezza. In particolare, è titolare dei corsi di "Operazioni Unitarie nell’Industria di Processo", di “Progettazione di Apparecchiature ed Impianti” e di "Process Safety Engineering" presso l’Università di Bologna. E' stato titolare dei corsi di “Tecniche della Sicurezza Ambientale” e di "Analisi degli Incidenti negli Impianti Chimici" presso l’Università di Pisa.

E’ coordinatore del corso di laurea magistrale internazionale in Offshore Engineering. E' presidente della Commissione Didattica del DICAM. E’ stato coordinatore del Corso di Studio in Ingegneria Chimica presso l’Università di Bologna dal 2012 al 2018. E’ stato Direttore del master di II livello in "Progettazione di Impianti Oil&Gas" e coordinatore di progetti didattici internazionali di formazione.

Svolge attività di ricerca sulla sostenibilità e sicurezza di processi industriali, indirizzando lo sviluppo di metodologie innovative per la sicurezza di processi ed impianti industriali chimici, tecnologie per la riduzione dell’impatto ambientale e la valorizzazione di risorse ambientali, e processi chimici innovativi. L’attività condotta ha riguardato in particolare l’analisi sperimentale, lo sviluppo di modelli, metodologie e strumenti innovativi per l’analisi del rischio legato a scenari incidentali in impianti di processo, con specifico riferimento agli scenari generati da effetti domino e dall'impatto di eventi naturali su impianti e infrastrutture industriali, nonchè l'analisi della sicurezza nello scale-up di processi biotecnologici e l’approfondimento di aspetti quali la sicurezza intrinseca ed i fattori esterni di rischio. Nel campo delle tecnologie ambientali, l'attenzione è stata dedicata all'analisi di processi termochimici per la valorizzazione energetica di biomasse e materiali di rifiuto, e all'analisi di sostenibilità di processi industriali.

L’attività scientifica ha portato alla pubblicazione di oltre 160 lavori su riviste scientifiche internazionali con revisione dei pari ed oltre 5000 citazioni (indice di Hirsch pari a 46). Nel 2015 ha ricevuto il “Trevor Kletz Merit Award” dalla Texas A&M University a riconoscimento dei risultati conseguiti nel campo della ricerca e della formazione sulla sicurezza dei processi industriali.

Nell’ambito delle attività di ricerca mantiene attive collaborazioni con numerose Università e centri di ricerca. Ha svolto mobilità brevi presso TU Delft (NL), Texas A&M University (USA), INSA Rouen (F), Memorial University of Newfoundland (Canada).

Ha svolto seminari ed interventi didattici su invito su argomenti quali le tecnologie per l’ambiente e la sicurezza in numerose istituzioni e Università estere (Von Karman Institute for Fluid Dynamics, Kyoto University, Universitat Politecnica de Catalunya, University of Aberdeen, University of Stuttgart, etc.) ed italiane.

Ha coordinato o ha partecipato a numerosi progetti di ricerca finanziati da enti pubblici (Commissione Europea, MIUR, INAIL, CNR, Protezione Civile, ARPAE Emilia-Romagna, ARPA Toscana, ARPA Veneto, etc.) e privati (Shell, Eni, LyondellBasell, Philip Morris., Enel, Pirelli Ambiente, HERA, Herambiente, Rete Ferroviaria Italiana, etc.).

E' membro dell’executive board di ETPIS (European Technology Platform on Industrial Safety). E’ stato membro dello “Advisory Panel” di EC FP7 ERA-net “SAFERA - Coordination of European Research on Industrial Safety towards Smart and Sustainable Growth”. E’ stato cooptato quale esperto per il Technical Assistance and Information Exchange Bureau (TAIEX), DG Enlargement, European Commission.

E’ delegato italiano nel “Working Party on Loss Prevention and Safety Promotion” della European Federation of Chemical Engineering.

E' "topic leader" per il tema "Energy conversion, renewable energy and CO2 mitigation" della sezione "Energy" della European Federation of Chemical Engineering. 

E’ membro dell’Editorial Board di Elsevier per le pubblicazioni nel settore “Chemical Engineering”. E' “Associate Editor” di Safety Science. E’ membro dell'Editorial Board del Journal of Hazardous Materials e del Journal of Loss Prevention in the Process Industry. E’ stato “Guest Editor” di “Reliability Engineering and System Safety” e del “Journal of Loss Prevention in the Process Industry”. Svolge attività di revisore per oltre 30 riviste scientifiche con “impact factor”, tra le quali AIChE Journal, Industrial and Engineering Chemistry Research, Environmental Science and Technology.

E’ stato membro del comitato scientifico dei convegni internazionali ESREL (dal 2008), PSAM (2008, 2010, 2012), CISAP (dal 2008), ICheAP (dal 2009).

E’ stato “scientific chairman” del convegno CISAP nel 2012, 2014, 2016 e 2018.

E’ Chair del “Technical Committee on Chemical and Process Industry” di ESRA.

Svolge ed ha svolto attività di revisione di progetti di ricerca per numerose agenzie estere (Natural Sciences and Engineering Research Council of Canada, Norwegian Research Council, Hungarian Scientific Research Fund, Slovak Research and Development Agency, Shota Rustaveli National Science Foundation (Georgia), Romanian National Council for Development and Innovation, Greek Ministry of Education, American Chemical Society Petroleum Research Fund). A livello nazionale ha svolto attività di revisione di progetti di ricerca per MIUR.

E' stato membro della Commissione di Abilitazione Scientifica Nazionale per il Settore Concorsuale 09/D3 ("Impianti e Processi Industriali Chimici") per le tornate 2012 e 2013.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.