Foto del docente

Valentina Cappi

Ricercatrice a tempo determinato tipo a) (junior)

Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia

Settore scientifico disciplinare: SPS/08 SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI

Curriculum vitae

Posizione attuale

Dicembre 2021 - Ricercatrice a tempo determinato di tipo A presso il Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia dell'Università di Bologna sul progetto “Rigenerare la comunicazione sul cambiamento climatico. Ricerca-azione con realtà virtuose nella sensibilizzazione alla transizione ecologica per la promozione di stili di vita sostenibili e la costruzione di una comunità di pratiche".

Da Settembre 2020 collabora al progetto H2020 Perceptions: Understand the Impact of Novel Technologies, Social Media, and Perceptions in Countries Abroad on Migration Flows and the Security of the EU & Provide Validated Counter Approaches, Tools and Practices.

Da Settembre 2022 - Docente di "Comunicazione del cambiamento climatico, media e sostenibilità" (4 CFU, 20 ore) presso il Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia dell'Università di Bologna, all'interno del CdLM in Sociologia e Servizio Sociale; e di "Sociologia dei processi culturali e comunicativi" (3 CFU, 15 ore) presso il CdL in Podologia dell'Università di Bologna.

Da Marzo 2022 - Docente referente per il "Laboratorio sul ruolo dell'assistente sociale nelle cure palliative: competenze e prassi operative" (3 CFU, 15 ore) presso il Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia dell'Università di Bologna, all'interno del CdL in Servizio Sociale e CdLM in Sociologia e Servizio Sociale.

Da Marzo 2021 - Docente a contratto presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Sassari per il corso "Social Media and Communication of Migration Processes" (6 CFU, 36 ore) all'interno del CdL Magistrale in Migration Management. 

Da Febbraio 2021 - Consulente per Media Mutations - Research Association sul progetto “Analisi quali-quantitativa e classificazione di serie televisive internazionali presenti nelle libraries Infinity e Premium”.

 

Posizioni precedenti

Settembre 2020 - Settembre 2021 - Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia dell'Università di Bologna, all'interno del progetto H2020 Perceptions: Understand the Impact of Novel Technologies, Social Media, and Perceptions in Countries Abroad on Migration Flows and the Security of the EU & Provide Validated Counter Approaches, Tools and Practices.

Aprile - Maggio 2021 - Consulente per Associazione Carta di Roma per la realizzazione di focus groups all'interno del progetto "L'Africa Mediata" (Osservatorio di Pavia e Amref Italia).

Tutor di ricerca (in convenzione) presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia, Università di Parma, all’interno del Master “Strategie Formative Innovative in Ambito Sociale e Sanitario; Standard Europei e Innovazione” (Marzo 2020 - Febbraio 2021).

Tutor di ricerca (in convenzione) presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia, Università di Parma, all’interno del Master “Cure Palliative e Terapia del Dolore per Professioni Sanitarie” (Marzo 2020 - Febbraio 2021).

Luglio 2016 - Luglio 2020 - Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Storia Culture e Civiltà dell'Università di Bologna, sul progetto "Dalla prevenzione alla cura: un approccio storico-antropologico alla formazione degli operatori della salute in Italia dalla fine del XX secolo ad oggi".

Consulente per Mediaset RTI sul progetto “Analisi quali-quantitativa e classificazione di serie televisive internazionali presenti nelle libraries Infinity e Premium (Luglio 2016 - Aprile 2020).

Tutor didattico (in convenzione) presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia, Università di Parma, all’interno del Master “Strategie Formative Innovative in Ambito Sociale e Sanitario; Standard Europei e Innovazione” (Marzo 2019 - Marzo 2020).

Tutor di ricerca (in convenzione) presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia, Università di Parma, all’interno dei Master in “Cure Palliative e Terapia del Dolore per Professioni Sanitarie”, “Esperto in Metodologie Formative Innovative in Ambito Socio-Sanitario” e “Case/Care Management in Ospedale e sul Territorio per le Professioni Sanitarie” (Febbraio 2018-Marzo 2020).

Consulente (in convenzione) per il Centro regionale di didattica multimediale per la promozione della salute “Luoghi di Prevenzione” della LILT di Reggio Emilia (da Febbraio 2016).

2015-2016 - Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Storia Culture e Civiltà dell'Università di Bologna, sul progetto "Medici e pazienti fra comunicazione, rappresentazione e negoziazione". 

 

Formazione

2011-2014 - Dottoranda in Storia (XXVII ciclo) presso l'Università di Bologna.
Il 13 maggio 2015 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Storia discutendo la tesi "La sanità mediata: il rapporto medico-paziente dentro e fuori lo schermo televisivo" (Relatore: prof.ssa Maria Malatesta; Commissione giudicatrice: proff. Stefano Boni, Claudio Gianotto, Maria Malatesta, Lorenzo Speranza).

2011 - Nel marzo 2011 ha ottenuto la Laurea Magistrale in Antropologia culturale ed etnologia presso l'Università di Bologna con una tesi in Antropologia del corpo e della malattia, dal titolo “Negoziare il malessere attraverso il piccolo schermo: fruizione mediatica e uso popolare dei medical dramas” (110 con lode; relatore prof. Ivo Quaranta, correlatore prof. Gaetano Mangiameli).

2008 - Nell'ottobre 2008 ha conseguito la Laurea Triennale in Scienze etno-antropologiche presso l'Università di Bologna con una tesi in Etno-antropologia delle religioni dal titolo “Mettere in Ordine la differenza: pratiche di relazione e dinamiche di autorità nella Sororità di Mantova” (110 con lode; relatore prof.ssa Adriana Destro).

 

Periodi di studio e ricerca all'estero

Da gennaio ad aprile 2013 ha sviluppato parte della ricerca di dottorato in Inghilterra, presso il Centre for Medical Humanities della University of Leeds, usufruendo di una borsa di studio Marco Polo per tre mesi.

Da settembre 2009 a gennaio 2010 ha svolto un soggiorno di studio di 5 mesi in Francia, presso l'Université Aix-Marseille I, in qualità di vincitrice di posto di scambio Erasmus.

  

Attività didattica e di supporto alla didattica

Docente a contratto presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Sassari per il corso "Social Media and Communication of Migration Processes" (6 CFU, 36 ore) all'interno del CdL Magistrale in Migration Management (a.a. 2020/2021; 2021/2022).

Docente presso GEMMA - European Master in Gender and Women Studies dell’Università di Bologna per un ciclo di lezioni (6 ore) dal titolo “Gender, Medicine and Representations” (a.a. 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021).

Docente presso il Master in "Medical Humanities" dell'Università di Modena e Reggio Emilia per il modulo "La ricerca qualitativa per le professioni sanitarie" (a.a. 2020/2021 e 2019/2020).

Docente all'interno del "Laboratorio sul ruolo dell'assistente sociale in cure palliative: competenze e prassi operative" dell'Università di Bologna (a.a 2021/2022, 2020/2021, 2019/2020).

Docente presso il Master in “Case Care Management in Ospedale e sul Territorio per le Professioni Sanitarie” dell’Università di Parma per un ciclo di lezioni (28 ore) sulle Metodologie di ricerca sociale in ambito sanitario (febbraio-aprile 2019). 

Negli a.a. 2016/2017, 2017/2018, 2018/2019, 2019/2020 e 2021/2022 ha tenuto un ciclo di lezioni dal titolo "Culture and Health. Body, Mind, Health and Illness in Culture" presso University Studies Abroad Consortium in Reggio Emilia.

Negli a.a. 2012/2013 e 2013/2014 ha condotto un seminario su medicina e nazismo (8 ore) durante il Terzo Reich all’interno del corso di Storia contemporanea tenuto dalla prof.ssa Maria Malatesta (Laurea Triennale in Lettere) presso l’Università di Bologna, proponendo un percorso critico sul tema a partire da materiale audiovisivo, letterario e storiografico.

Dal 2020 ad oggi svolge con continuità attività didattica-seminariale per gli insegnamenti Comunicazione sociale (titolare: prof.ssa Paola Parmiggiani), Corso di Laura Magistrale in Sociologia e servizio sociale, Università di Bologna e Sociologia della cultura (titolare: prof.ssa Paola Parmiggiani), Corso di Laurea Triennale in Scienze Politiche, sociali e internazionali, Università di Bologna.

 

Partecipazione scientifica a progetti e affiliazione a società scientifiche e centri di ricerca

Dal 2022 è membro della Società Scientifica Italiana di Sociologia, Cultura, Comunicazione (SISCC).

Dal 2020 è membro della European Sociological Association (ESA) - Sociology of Communications and Media Research (RN18) e Sociology of Migration (RN 35).

Dal 2020 è membro del International Migration Research Network (IMISCOE).

Dal 2020 è membro del Centro Studi avanzati Ces.Co.Com del Dipartimento di Sociologia e Diritto dell’Economia dell’Università di Bologna.

Dal 2019 è membro dell'editorial board della rivista Acta Biomedica for Health Professions.

Da giugno 2018 è socia di AIS – Associazione Italiana di Sociologia, sezioni Processi e Istituzioni Culturali e Sociologia della Salute.

Da febbraio 2018 è socia di SIPEM – Società Italiana di Pedagogia Medica.

Dal 2012 fa parte del Centro di Ricerca sulla Storia delle Professioni (CEPROF) dell'Università di Bologna.

2012-2015 - Partecipa all'unità di ricerca del progetto FARB dell'Ateneo di Bologna: "Medici e pazienti tra storia, rappresentazione, comunicazione dal mondo antico ad oggi. Un contributo delle scienze umane alla formazione medica".

 

Partecipazione a convegni e seminari di studio nazionali e internazionali

2022

  • Interconnected temporalities in migration experiences, management and decision-making: the case of post-2015 Italy (con Alagie Jinkang, Lorenza Villani e Pierluigi Musarò), relazione alla 19th IMISCOE Annual Conference "Migration and Time: Temporalities of Mobility, Governance, and Resistance" (Oslo Metropolitan University, 30 Giugno 2022).
  • Prove di inter-azione: metodologie creative come opportunità di trasmissione di saperi e pratiche di accoglienza (con Lorenza Villani e Paola Parmiggiani), relazione al IV Convegno Nazionale SISCC "Qualcosa è cambiato? La trasformazione dei saperi" (Università Federico II di Napoli, 23 Giugno 2022).
  • Motivare alla transizione ecologica: analisi di tre campagne di comunicazione italiane tra buone pratiche e occasioni mancate (con Lorenza Villani), relazione al Convegno PIC AIS "Ecologie quotidiane. Valori, pratiche, media" (Università Sapienza di Roma, 27 Maggio 2022).
  • Quali aspettative e quali percezioni dell'Europa?, relazione al Seminario "Disuguaglianze, discriminazioni e informazione nelle voci delle persone migranti" all'interno di Sabir - Festival diffuso delle culture mediterranee (Matera, 14 Maggio 2022).

2021

  • The life of migrant workers during Covid-19 Crisis: Decree Relaunch Italy and its contradictions (con Alagie Jinkang e Pierluigi Musarò), relazione alla 15th ESA Conference "Sociological Knowledges for Alternative Futures" (University of Barcellona, online, 2 Settembre 2021).
  • Information campaigns: the role of journalists in disseminating narratives about Europe in The Gambia (con Alagie Jinkang, Pierluigi Musarò e Gabriele Puzzo)relazione alla 18th IMISCOE Annual Conference "Crossing borders, connecting cultures" (University of Luxemburg, online, 7 Luglio 2021).
  • Chair (con Pantelis Michalis) del panel "Migrants' perceptions of the EU. Imaginaries, policies and symbolic management across Europe and beyond (PERCEPTIONS panel 1)" alla 18th IMISCOE Annual Conference "Crossing borders, connecting cultures" (University of Luxemburg, online, 7 Luglio 2021).
  • Relatrice al workshop nazionale “L'Africa Mediata: il ruolo dell'informazione e della deontologia nel racconto dell'Africa e dei suoi protagonisti”, organizzato da Associazione Carta di Roma per l’Ordine dei Giornalisti, con intervento dal titolo “L’Africa nell’immaginario dei giovani: focus group” (28 Maggio, online).
  • The role of Gambian journalists in shaping narratives about Europe: agenda, dissemination channels and communication strategies (con Alagie Jinkang e Pierluigi Musarò), relazione all'International Conference "Migrant Belongings: Digital Practices and the Everyday" (Utrecht University, online, 23 Aprile 2021).
  • The ‘back way’ phenomenon: Awareness Campaigns and the role of journalists in disseminating narratives about Europe in The Gambia (con Alagie Jinkang e Pierluigi Musarò), relazione all'International Workshop “What do we say to migrants throughout their journey?” (Université Libre de Bruxelles, online, 22 Aprile 2021).
  • The role of local journalists in shaping narratives about Europe in The Gambia: agenda, dissemination channels and communication strategies (con Alagie Jinkang, Pierluigi Musarò e Gabriele Puzzo), relazione a IMISCOE Spring Conference “Messaging Migration and Mobility” (Oxford University, online, 23 Marzo 2021).

2019

  • La valutazione qualitativa del progetto "Promotore della salute in carcere", relazione al seminario conclusivo del progetto "Promotore della salute in carcere" (Reggio Emilia, 19 dicembre 2019).
  • Building trust within the doctor/patient relationship: the point of view of some Italian doctors, relazione al convegno "Professions and Society: Facing the Challenges of Marketization, Globalization and Digitalization" (Firenze, 6 luglio 2019).
  • La fiction televisiva come strumento e modello di formazione per gli studenti di medicina, relazione al convegno "Il ruolo delle humanities nella formazione degli studenti di medicina" (Bologna, 17 maggio 2019).
  • La costruzione della fiducia nella relazione di cura. Il punto di vista dei medici, relazione al seminario "Fatti Sociali" (Verona, 16 maggio 2019).
  • Il progetto “Azioni intersettoriali per favorire il benessere psicofisico dei gioani con interventi finalizzati al miglioramento dei contesti di vita e di lavoro”, relazione al convegno della Lega Italiana per la Lotta Contro i Tumori di Reggio Emilia “La relazione fra salute, ambiente costruito e paesaggi” (Reggio Emilia, 13 marzo 2019).

2018

  • La formazione all'approccio motivazionale come tempo e strumento di riflessione sulla pratica professionale: il caso dei medici di medicina generale in formazione dell'Emilia Romagna, presentazione poster al convegno della Società Italiana di Pedagogia Medica "Slow Medical Education: il tempo giusto per apprendere a curare" (Napoli, 8-9 novembre 2018).
  • Valutazione d'impatto di un corso blended sull'approccio motivazionale per i medici di medicina generale in formazione della Regione Emilia Romagna (con G. Artioli, M.C. Guarnieri, S. Ferrari, E. Ninfa, L. Sarli) presentazione poster al convegno della Società Italiana di Pedagogia Medica "Slow Medical Education: il tempo giusto per apprendere a curare" (Napoli, 8-9 novembre 2018).
  • Metodi di analisi dei fabbisogni formativi nelle aziende sanitarie: ricerca nelle aziende dell'Emilia Romagna e della Lombardia (con Gruppo Linea Verde Sipem), presentazione poster al convegno della Società Italiana di Pedagogia Medica "Slow Medical Education: il tempo giusto per apprendere a curare" (Napoli, 8-9 novembre 2018).
  • Segreti e bugie: narrazioni di fiducia condizionata nella relazione medico/paziente, relazione al convegno "Salute digitale, tecnologie mediche e giustizia sociale: prospettive e metodologie di analisi fra Sociologia della Salute e Science & Technology Studies" (Bologna, 21 settembre 2018).
  • Narratives of a Changing Relationship: Trust in Italian Doctors' Perception, relazione alla 17th Biennial Conference della European Society for Health and Medical Sociology “Old Tensions, Emerging Paradoxes in Health: Rights, Knowledge and Trust” (Lisbona, 8 giugno 2018).
  • A Pilot Experience to Train General Practitioners in Implementing Health Promotion and Improving Patients' Involvement, relazione alla 26th International Conference on Health Promoting Hospitals and Health Services (Bologna, 7 giugno 2018).

2017

  • L'approccio motivazionale come strumento di self-efficacy e facilitazione della relazione con le persone assistite, relazione al 34° Congresso Nazionale SIMG - Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (Firenze, 1 dicembre 2017).
  • Culture and Health: Body, Mind, Health and Illness in Culture, relazione all’interno del corso “Comparative Global Health Issues and Systems” di USAC - University Studies Abroad Consortium (Reggio Emilia, 4 ottobre 2017).
  • The Invention of Trust. Doctors and Patients from the Antiquity to the Present, relazione al workshop internazionale "Soft Skills in Medical Education: The Role of Medical Humanities" (Siena, 8 settembre 2017).

2016

  • «Signorina, posso parlare con il dottore?». Narrazioni mediali e racconti biografici di professioniste della salute, relazione al VII Congresso della Società Italiana delle Storiche “Genere e storia: nuove prospettive di ricerca” (Pisa, 2-3-4 febbraio 2017).
  • Culture and Health: Body, Mind, Health and Illness in Culture, relazione all’interno del corso “Foundations for Personal Health and Wellness” di USAC - University Studies Abroad Consortium (Reggio Emilia, 20 settembre 2016).
  • Organizzazione e partecipazione alla giornata di studio La relazione medico e paziente. Cura, comunicazione e formazione dall’età moderna ad oggi, a cura di Maria Malatesta e Valentina Cappi, Dipartimento di Storia Culture e Civiltà, Università di Bologna (Bologna, 27 maggio 2016).
  • Pazienti e medici oltre lo schermo. Elementi per un’etnografia dei medical dramas, relazione al seminario di studi “Narrare, curare, dialogare”, a cura del Centro Studi di Medical Humanities dell’Università di Bologna (Bologna, 27 aprile 2016).

2014

  • Negotiating the Doctor-Patient Relationship through Television: an Ethnography of Medical Dramas’ Italian Viewers, relazione alla 4th Royal Anthropological Institute Post-Graduate Conference “Whose Anthropology is It, Anyway?”, organizzata da Brunel University (Londra, 3-4 settembre 2014).
  • Negotiating Doctor-Patient Relationship through the Television: a Comparative Research on Italian, French and British Viewers, relazione al EurHistXX Doctoral Workshop, organizzato da EurHistXX network (Central European University, Budapest, 14-15 giugno 2014).

2013

  • Guardare ma non toccare: lo sguardo del medico oltre lo schermo. Auscultazione della pratica medica contemporanea, relazione alla Settimana del Dottorato in Storia dell’Università di Bologna (Bologna, 17-19 settembre 2013).
  • Rappresentazioni mediatiche della professione medica in Italia dal 1980 ad oggi: uno studio sull’evoluzione del rapporto medico-paziente a partire dalla fiction televisiva, relazione al Seminario nazionale dottorandi SISSCO - Storie in Corso VIII (L’Aquila, 19-21 giugno 2013).
  • Negotiating Doctor-Patient Relationship Through The Medical Drama: An Italian Case Study, relazione al Postgraduate Workshop “(Re)finding a place for medicine within the humanities: methodological approaches in the Medical Humanities”, organizzato dal Centre for Medical Humanities della University of Leeds (Leeds, 26 marzo 2013).

2012

  • L’ospedale in tv: la rappresentazione della sanità attraverso la fiction televisiva in Italia dal 1980 ad oggi, relazione alla Summer School del Dottorato in Storia dell’Università di Bologna (Bologna, 25-27 settembre 2012).
  • La riforma dei dottorati: problemi e prospettive. Critiche e proposte dei dottorandi, relazione al Seminario nazionale dottorandi SISSCO - Storie in Corso VII (Catania, 24-25 maggio 2012).