Foto del docente

Sergio D'Addato

Ricercatore confermato

Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche

Settore scientifico disciplinare: MED/09 MEDICINA INTERNA

Curriculum vitae

Ricercatore nel settore scientifico disciplinare Medicina Interna (MED09) dal 1° maggio 2001 dal 1° maggio 2004 è ricercatore confermato col titolo di Professore Aggregato dall'AA. 2005/2006.

Nato a Bologna il 28/01/1961. Laurea con Lode in Medicina e Chirurgia 1986. Specializzazione in Geriatria e Gerontologia con Lode 1990. Dottorato di ricerca in Medicina Sperimentale: Aterosclerosi 1996. Borsa di studio post dottorato 1999.

Dal 1982, senza discontinuità, è parte del Centro per lo studio delle malattie dismetaboliche e dell'aterosclerosi dapprima sotto la Direzione del Prof Giancarlo Descovich e quindi sotto la responsabilità del Prof. Antonio Gaddi. Dalla nomina a ricercatore ha fatto afferenza al Dipartimento di Medicina Clinica e Biotecnologia Applicata successivamente: Dipartimento di Medicina Interna dell'Invecchiamento e Malatti nefrologiche e ora Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche.

Responsabile clinico dello Studio Brisighella studio longitudinale sulla popolazione di Brisighella, atto al rilievo dei principali fattori di rischio per le malattie cardiovascolari, iniziato nel 1972 dal Prof. Giancarlo Descovich.

Responsabile dell'unità di ricerca di Bologna per il PRIN 2010/2011 dal titolo: Identificazione di determinanti molecolari, metabolici e clinici della progressione dello scompenso cardiaco: un approccio di medicina translazionale per l'identificazione di nuovi target terapeutici. Coordinatore Prof. Bruno Trimarco  Università degli studi di Napoli "Federico II".

Responsabile della Sez Epidemiologia e nutrizione clinica, per la sezione di Bologna del Gruppo di Studio delle Malattie Dismetaboliche e dell'Aterosclerosi (Pres. Prof. Rodolfo Paoletti).

Collabora al progetto di ricerca dal titolo : Fattori genetici e rischio di miopatie da statine: studio caso-controllo. Progetto finanziato su Bando interno per la presentazione di progetti di ricerca clinico assistenziale art. 7 del Regolamento aziendale relativo alle modalità di applicazione dell'art. 43 della Legge 449/97. Azienda Ospedaliera - Universitaria S.Orsola Malpighi. Bologna.

E' socio della Società Italiana per lo Studio dell'Aterosclerosi (Pres. Prof. Enzo Manzato) di cui è Presidente della sezione regionale Emilia Romagna.

E' socio della Società Italiana di Geriatria e Gerontologia (Pres. Prof. Giuseppe Paolisso).

E' membro del Gruppo Luso-Italiano de Arteriosclerose (Pres. Prof. Egidio Pedro)

E' membro della European Atherosclerosis Society (Pres. Prof. M. John Chapman)

E' membro della Società Italiana Ipertensione Arteriosa

Attività didattica.

Nell'anno accademico 2001/2002 ha svolto attività didattica tutoriale, di assistenza a tesi, esercitazioni e partecipazione a commissioni d'esame per oltre 150 ore.

Nell'anno accademico 2002/2003: ha ricevuto l'incarico di insegnamento presso il CDL in Podologia: C.I. Geriatria e Gerontologia insegnamento Medicina Interna nell'ambito disciplinare di scienze della podologia (con responsabilità didattica). E' stato incaricato d'insegnamento presso il CDL in tecniche ortopediche C.I. Malattie Apparato Locomotore II: Medicina Interna, con responsabilità didattica.

Dall'Anno Accademico 2003/2004 al 2010/2011: e' stato titolare di insegnamento presso il CDL in Podologia: Geriatria e Gerontologia, e titolare di insegnamento presso il CDL in Podologia: C.I. Podologia Speciale I: Medicina Interna, con responsabilità didattica.

Dall' anno accademico 2008/2009 al 2010/2011  titolare dell'insegnamento di Medicina Interna nel modulo didattico  di Medicina Interna, presso il corso di laurea di odontoiatria e protesi dentaria.

Dal 01/11/2004 al 31/10/2009 è stato docente di Medicina Interna presso la Scuola di Specializzazione in Geriatria e Gerontologia  (Dir. Prof G. Ravaglia e M.Zoli).

Dal 01/11/2009 al 31/10/2011 docente di Medicina Interna presso la Scuola di Specializzazione in ortopedia  (Dir. Prof. Sandro Giannini).

Per l'anno accademico 2011/2012 docente di Medicina Interna presso la Scuola di Specializzazione in Medicina Interna (Dir. Prof. R. Corinaldesi).

Per gli anni academici 2012/2013, 2013/2014, 2014/2015 : Docente di Podologia Geriatrica C.I.  GERIATRIA presso CDL di Podologia con responsabilità didattica. 

Dall'anno accademico 2012/2013: Il rischio cardiovascolare globale, inquadramento generale, diagnosi e terapia dei due principali determinanti : Ipertensione e dislipidemia C.I. [cod. 71032] - Diagnosi e cura delle alterazioni del metabolismo lipidico primitive e secondarie [cod. 71035]

Nell'anno accademico 2014/2015: Docente e Presidente verbalizzante del CI  Podologia Speciale insegnamento:  Segni e Sintomi a carco degli arti inferiori di patologie dell'apparto cardiovascolare.

Dall'anno accademico 2015/2016 Docente e Presidente verbalizzante di Podologia C.I Podologia Speciale. il piede nell'anziano.

Dall'anno accademico 2015/2016 Docente e Presidente verbalizzante di Podologia C.I Podologia Speciale Il piede nel paziente vasculopatico

Anno accademico 2016/2017: Docente - di Podologia CI Medicina MEDICINA INTERNA

E' relatore di tesi per studenti del corso di laurea in Podologia e correlatore per le tesi di Laurea in Medicina e Chirurgia.

E' tutor di Medici in Formazione  in Geriatria.

E' tutor valutatore per i candidati all'abilitazione all'esercizio della professione di Medico Chirurgo presso il reparto di Medicina Interna diretto dal Prof. Claudio Borghi.

Ha ottemperato con continuità all'obbligo istituzionale del ricevimento degli studenti.

Ha seguito numerosi studenti nella preparazione della tesi di Specialità, dottorato di ricerca, laurea.

E' membro della Commissione qualità del corso di Laurea di Podologia

Ha fatto regolarmente parte delle Commissioni d'esame nel corso di laurea in Medicina e Chirurgia: Geriatria e Gerontologia; Medicina Interna e dell'invecchiamento e delle Commissioni d'esame per il corso di Laurea in Podologia e Corso di Laurea in tecniche ortopediche. E' stato incaricato da parte del Prof. E. Ambrosioni e quindi da parte del Prof. Claudio Borghi, di seguire il tirocinio pratico dei laureandi in Medicina e Chirurgia.

Ha tenuto incontri di aggiornamento a Medici di Medicina Generale su argomenti di interesse internistico nonchè sulla terapia basata sull'evidenza scientifica dei trials farmacologici (corsi ECM).

Attività Scientifica

E' responsabile clinico dello studio Brisighella studio longitudinale sulla popolazione di Brisighella, atto al rilievo dei principali fattori di rischio per le malattie cardiovascolari, iniziato nel 1972 dal Prof Giancarlo Descovich, attualmente è in corso il controllo iniziato nell'anno 2008.

 Ha collaborato alla stesura del protocollo dello “Studio Massa Lombarda” Spin-off accademico. Ha partecipato attivamente al progetto e alla realizzazione dello sudio EUROLIVE, studio finanziato sul V programma quadro della UE (multicentrico europeo sugli effetti di alimenti ad alto contenuto in polifenoli sul danno ossidativo sul DNA umano e sui lipidi).

Nell'ambito dei protocolli su indicati, ha ricercato la relazione tra una corretta alimentazione a basso tenore in grassi saturi e l'apporto di calcio. Ha affrontato il discusso problema tra livelli di acido urico e malattie cardiovascolari. Ha collaborato alla dimostrazione del ruolo della pressione arteriosa sistolica, diastolica, differenziale nella determinazione degli eventi cardiovascolari nella popolazione di Brisighella. Ha ricercato la modalità di distribuzione della Lp(a) in una popolazione di soggetti affetti da combined hyperlipoproteinemia e nella popolazione generale. Ha dimostrato il ruolo degli elevati livelli di body mass index (BMI) nella determinazione dell'insorgenza del diabete mellito nella popolazione di Brisighella. Ha ricercato la correlazione tra le abitudini alimentari e i livelli di anticorpi anti LDL ossidate. Ha collaborato con il Prof. Jaume Marrugat dell'Università di Barcellona per la ricerca di uno strumento idoneo al rilievo dell'attività fisica, in popolazioni.

Ha collaborato alla valutazione dello stato immunitario in soggetti ultralongevi, e alla formulazione di una teoria immunomediata dell'invecchiamento.

Ha collaborato alla ricerca delle interazioni tra i farmaci ipolipemizzanti e gli altri farmaci. Si è interessato dell'efficacia dell'utilizzo delle statine nella prevenzione delle malattie cerebrovascolari.

Si è occupato dell'utilizzo di trattamenti alternativi nella terapia dell'ipertensione e delle dislipidemie.

Ha partecipato in qualità di investigator ad vari protocolli in Good Clinical Practice multi centrici e multistato tra cui: Bay W 6228 Study - Bayer Italy; FACT Study (fluvastatin and bezafibrate)- Sandoz Italy; XUO F302 E00 Study (fluvastatin)- Novartis Europe; COAT Study (cerivastatin) Bayer- Italy; XUA-INT-01 Study (fluvastatin in elderly)- Novartis Europe; CXUO 0302 0206 Study (fluvastatin)- Novartis Europe; 4522IL/0027 and 4522IL/0034 Study AstraZeneca Europe); MERK0144 (HC3) Protocol MK-0524A-133 (Merck Sharp and Dome). ACCELERATE Study Assessment of clinical effects of cholesteryl ester transfer protein inhibition with evacetrapib in patients at a high risk for vascular outcomes. LAPLACE-2: Amgen Protocol 20110115A: Double-blind, Randomized, placebo and Ezetimibe Controlled, Multicenter Study to Evaluate Safety, Tolerability and Efficacy of AMG 145 on LDL-C in combination with Statin Therapy in subjects with primary Hypercholesterolemia and Mixed Dyslipidemia. OSLER-2 :A Multicenter, Controlled, Open-label Extension (OLE) Study to Assess the Long-term Safety and Efficacy of AMG 145. GAUSS-2: Goal Achievement After Utilizing an Anti-PCSK9 Antibody in Statin Intolerant Subjects-2, studio di fase III. Study code: 104CF13054: Effect of a food supplement on lipid levels: a randomized, double blind, placebo & comparator controlled study. STRENGTH A Long-Term Outcomes Study to Assess Statin Residual Risk Reduction with EpaNova in HiGh Cardiovascular Risk Patients with Hypertriglyceridemia Protocol Number: D5881C00004 AstraZeneca. APPRISE A multi-Country, Multicenter, single-Arm, open label study to document the safety, tolerability and effect of alirocumab on atherogenic lipoproteins in high cardiovascular risk patients with severe hypercholesterolemia not adequately controlled with conventional lipid-modifying therapies. Study Number: LPS14245 Sanofi. MK-0524-133 Studio multicentrico internazionale in doppio cieco, randomizzato, a gruppi paralleli,controllato con placebo,della durata di 12 settimane, teso a valutare l’efficacia e la sicurezza diuna formulazione di niacina/laropiprant a rilascio prolungato (RP), quando la stessa è associata alla terapia lipido-modificante in corso in pazienti affetti da ipercolesterolemia primaria o dislipidemia mista. FITORED: Valutazione dell’effetto di supplementazione dietetica con fitosteroli e o riso rosso fermentato sui livelli di colesterolemia LDL in soggetti con livelli sub-ottimali di colesterolemia: uno studio randomizzato in doppio cieco. Ha collaborato a protocolli di studio sull'efficacia dell'utilizzo delle proteine di soya nella riduzione dei livelli lipidici. E' stato Principal Investigator di un protocollo sull'utilizzo di proteine di soya e latte vaccino in soggetti ipercolesterolemici.

Attività clinica

Dal 01/06/01 svolge attività di Medico Dirigente di primo livello presso il Reparto di Medicina Interna prima diretto dal Prof. E ambrosiani e quindi  diretto dal Prof. Claudio Borghi, unità Operativa del dipartimento di Medicina Interna e dell'Invecchiamento e scienze Nefrologiche diretto dal Dott. A. Salsi, ora Diparttimento cardio toraco vascolare Dir. Prof. G. Gargiulo. 

E' responsabile dell'Ambulatorio per la Dislipidemie, all'interno del Dipartimento  Integrato di Medicina Interna, dell'Invecchiamento e Malattie Nefrologiche cui afferiscono circa 1600  pazienti all'anno con gravi problematiche di gestione della dislipidemia.

Partecipa al Progetto Qualità del Unità Operativa nella quale è impiegato.

Ha partecipa al Progetto di verifica e congruità della prescrizione terapeutica secondo le indicazioni CUF dell'Azienda Ospedaliera S.Orsola-Malpighi