Foto del docente

Saverio Campanini

Professore ordinario

Dipartimento di Storia Culture Civiltà

Settore scientifico disciplinare: L-OR/08 EBRAICO

Coordinatore del Corso di Dottorato in Studi ebraici

Curriculum vitae

Scarica Curriculum Vitae (.pdf 618KB )

Sono nato a Pieve di Cento (Bologna) il 29 marzo 1967.

Nel luglio del 1986 ho conseguito il diploma di maturità classica presso il Liceo-Ginnasio «Giuseppe Cevolani» di Cento (Ferrara) con il punteggio di 60 sessantesimi.

L’11 novembre 1990 ho conseguito, presso l’Università degli Studi di Bologna, la laurea in lettere classiche con il punteggio di 110/110 e lode, con una tesi dal titolo Apologia e amore di verità: il Contra Hieroclem di Eusebio di Cesarea (relatore Paolo Serrazanetti, correlatore Gabriele Burzacchini).

Il 15 novembre 1999 ho conseguito, presso l’Università degli Studi di Torino, il titolo di Dottore di ricerca in giudaistica, dopo aver discusso una tesi dal titolo: “Francesco Zorzi: Qabbalah cristiana e armonia del mondo”.

Nel giugno 1998 ho conseguito, presso l’Oxford Centre for Hebrew and Jewish Studies il Diploma in Jewish Studies (with distinction), dopo aver seguito un corso annuale di specializzazione in giudaistica presso la University of Oxford; la mia dissertation finale ha ottenuto il premio annuale del Centre for Hebrew and Jewish Studies.

Nella primavera del 1999 ho tenuto, su incarico dell’Università degli Studi Ca’ Foscari di Venezia, un ciclo di lezioni integrative, in qualità di professore a contratto, nell’ambito dell’insegnamento di «Storia dell’ebraismo», dal titolo «L’ebraico nel Rinascimento».

Dal giugno 1999 al gennaio 2000 ho collaborato al progetto speciale (Sonderforschungsbereich) “Judentum Christentum”, finanziato dalla Deutsche Forschungsgemeinschaft, approntando, in fase preparatoria, l’edizione delle traduzioni latine rinascimentali del Sefer ha-Bahir, presso la cattedra di storia della Chiesa (Wolfram Kinzig) del Seminario di teologia protestante dell’Università di Bonn.

Dal gennaio 2000 al gennaio 2005 ho ricoperto l’incarico di assistente (Wissenschaftlicher Mitarbeiter) presso la cattedra del prof. Giulio Busi, all’Institut für Judaistik della Freie Universität di Berlino.

Nel semestre estivo 2000 ho tenuto i seguenti corsi:

Einführung in die jüdische Philosophie des Mittelalters

Einführung in die jüdische Literatur des Mittelalters

Nel semestre invernale 2000-2001

Die jüdische Schriftauslegung des Mittelalters

Nel semestre estivo 2001

Einführung in die jüdische Literatur des Mittelalters

Geschichte der Juden in der Neuzeit

Nel semestre invernale 2001-2002

Die jüdische Schriftauslegung des Mittelalters

Einführung in die jüdische Liturgie

Nel semestre estivo 2002

Einführung in die jüdische Literatur des Mittelalters

Die jüdische Fabelliteratur des Mittelalters

Nel semestre invernale 2002-2003

Die jüdische Schriftauslegung des Mittelalters

Nel semestre estivo 2003

Einführung in die jüdische Literatur des Mittelalters

Geschichte der Juden im Mittelalter

Nel semestre invernale 2003-2004

Die jüdische Schriftauslegung des Mittelalters

Lektüre der «Iggeret ha-qodesch»

Nel semestre estivo 2004 ‏

Einführung in die jüdische Literatur des Mittelalters

Gershom Scholem: Leben und Werk

Nel semestre invernale 2004-2005

Einführung in die jüdische Schriftauslegung des Mittelalters

Das Buch Bahir

Nella primavera del 2003 ho tenuto, nell’ambito del corso di Storia della Filosofia del prof. Walter Tega presso l’Università degli Studi di Bologna, un seminario bimestrale con attività di tutorato dal titolo «La qabbalah tra mistica ebraica e interpretazione cristiana».

Dal febbraio 2005 al febbraio 2007 e di nuovo da ottobre 2007 a settembre 2009 sono stato titolare di un assegno di ricerca presso la cattedra di ebraico (Prof. Mauro Perani) del Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali dell’Università di Bologna, sede di Ravenna per un progetto dal titolo: Censimento, catalogazione, edizione del testo ebraico con traduzione italiana delle lapidi sepolcrali degli antichi cimiteri ebraici dell’Italia centro-settentrionale (secc. XVI-XIX).

Nell’autunno 2006 ho partecipato, in qualità di docente, al primo “Corso di Alta Formazione” in Conservazione dei Beni culturali ebraici, organizzato dalla cattedra di Ebraico del Dipartimento di Storie e Metodi per la Conservazione dei Beni Culturali dell’Università di Bologna, sede di Ravenna, con tre moduli didattici sui seguenti argomenti: Sussidi informatici nella conservazione dei beni culturali ebraici, bibliografia ebraica, esercitazioni pratiche di bibliografia ebraica.

Dall’ottobre 2005 al settembre 2009 ho partecipato alla Forschergruppe interdisciplinare costituita presso la cattedra di Storia della Filosofia della Freie Universität di Berlino (portavoce Prof. Wilhelm Schmidt-Biggemann) finanziata dalla Deutsche Forschungsgemeinschaft dal titolo «Topik und Tradition». In questo ambito ho tenuto il seguente corso:

Nel semestre estivo 2007

Jüdische Philosophie der Renaissance (Crescas, Albo, Sforno)

Nel semestre estivo 2008 ho ricoperto l’incarico di professore in visita (Gastprofessor) presso la cattedra di teologia fondamentale della Katholische Universität Eichstätt-Ingolstadt (prof. Christoph Böttigheimer), tenendo i seguenti corsi:

Allgemeine Einführung in das Judentum (Vorlesung)

Die Neuentdeckung des Judentums in der Renaissance (Seminar)

Dall’ottobre 2009 al novembre 2014 ho ricoperto l’incarico di Directeur de recherche presso l’Institut de Recherche et d’Histoire des Textes di Parigi, emanazione del Centre National de la Recherche Scientifique. Dall’anno accademico 2010-2011 al 2014-2015, inoltre, sono stato « Chargé de conférences » presso l’École Pratique des Hautes Études (Section des sciences historiques et philologiques; Sorbonne). In questo ambito ho tenuto i seguenti corsi :

Anno accademico 2010-2011

Textes hébreux de la tradition mystique entre traduction et interprétation: les bibliothèques humanistes aux origines de la cabale chrétienne de la Renaissance

Anno accademico 2011-2012

Le « Portail du questionneur » (Sha‘ar ha-sho’el) d’Azriel de Gérone : lecture et commentaire du premier catéchisme cabalistique

Anno accademico 2012-2013

Le « Portail des secrets » (Sha‘ar ha-razim) de Todros ha-Levi Abulafia : Lecture et commentaire

Anno accademico 2013-2014

Correspondances hébraïques des humanistes entre XVe et XVIe siècle

Anno accademico 2014-2015

Le « livre du mystère » (Sefer ha-Peliah) et ses lecteurs

Nel semestre estivo 2011 ho ricoperto l’incarico di Professore supplente (Vertretungsprofessur), presso la cattedra di filosofia medievale (prof. Andreas Speer) al Thomas-Institut dell’Università di Colonia, tenendo i seguenti corsi:

Die Jüdische Philosophie des Mittelalters: eine Einführung (Vorlesung)

Translatio Studiorum am Ende des Mittelalters: die christliche Entdeckung der Kabbala (Proseminar)

Theologia Apophatica im jüdischen Denken des Mittealters (Hauptseminar)

Nel primo semestre dell’anno accademico 2012-2013 ho ricoperto l’incarico di visiting professor presso il Dipartimento di Studi sull’Asia e sull’Africa Mediterranea dell’Università Ca‘ Foscari di Venezia tenendo i seguenti corsi:

Lingua ebraica I

Lingua ebraica II

Letteratura ebraica I

Nel secondo semestre dell’anno accademico 2012-2013 ho tenuto, in qualità di professore invitato, un corso alla Pontificia Università Gregoriana, dal titolo:

La qabbalah delle origini. Storia e testi

Nel secondo semestre dell’anno accademico 2014-2015 ho tenuto, in qualità di professore invitato, un corso alla Pontificia Università Gregoriana, dal titolo:

Gli usi della qabbalah dall’umanesimo al New Age.

Nel novembre 2014 sono stato nominato, con procedura di chiamata diretta, professore ordinario di lingua e letteratura ebraica presso il Dipartimento di Beni Culturali dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, Sede di Ravenna.

Nel secondo semestre dell’anno accademico 2014-2015 ho tenuto, presso il dipartimento di Storie, Culture e Civiltà dell’Alma Mater di Bologna un seminario di trenta ore dal titolo:

Piccola cosmogonia portatile: il Sefer Yetzirah e i suoi lettori

Dal 2008 sono redattore aggiunto (assistant editor) della rivista «Materia Giudaica».

Dal 2009 al 2012 ho fatto parte del comitato di redazione della rivista «Cahiers du Judaïsme».

Dal 2016 faccio parte del comitato scientifico del Centro Internazionale di Cultura «Giovanni Pico della Mirandola».

Svolgo con regolarità la funzione di referee per case editrici quali Adelphi, Milano e Brill, Leiden-Boston, nonché per il comitato di redazione di numerose riviste specializzate, quali «Journal of Jewish Studies», «Jewish Studies Quarterly», «Sefarad», «Kabbalah», «Revue des Études Juives», «Materia Giudaica», «Zutot. Perspectives on Jewish Culture», «Henoch», «Ars Judaica», «Renaissance Studies», «La Bibliofilia», «Journal of Transcultural Medieval Studies», «Politica e Religione. Annuario di teologia politica», «Allgemeine Zeitschrift für Philosophie».