Foto del docente

Rosa Smurra

Professoressa associata

Dipartimento di Scienze Dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin"

Settore scientifico disciplinare: M-STO/01 STORIA MEDIEVALE

Curriculum vitae

Laureata con lode in Lettere presso l'Università della Calabria; borsista nel Dipartimento di Storia della medesima Università.
Ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in “Storia e Informatica” presso l'Università di Bologna (a.a. 1999/2000).
Professore a contratto di Nuove metodologie di ricerca storica e di Storia delle città presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo dell'Università IULM di Milano; e poi assegnista di ricerca (2000-04) presso la medesima Università.
Dal 2004 è Ricercatore di Storia Medievale (M-STO/01). Dal 1 novembre 2007 è Ricercatore confermato presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Bologna.
Dal 15 settembre 2014 è Professore associato (M-STO/01) presso il Dipartimento di Scienze Dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin" dell'Università di Bologna, dove dal 2012 insegna Storia comparata delle città europee.
Vice-presidente della "International Commission for the History of Towns".
Ha fatto parte del Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in “Storia e Informatica” dell'Università di Bologna.
Responsabile del settore “Analisi e gestione delle fonti documentarie” del progetto Nu.M.E. (Nuovo Museo Elettronico della città di Bologna).
È ideatore e coordinatore del “Progetto Fonti Medievali in rete” <http://www.centrofasoli.unibo.it/>
Ha partecipato a progetti di ricerca ex-40% riguardanti l'applicazione delle tecnologie informatiche alla ricerca storica, in particolare alla storia delle città (coordinamento di F. Bocchi).
Responsabile scientifico del “Centro Gina Fasoli per la storia delle città” – Dipartimento di Scienze dell'Educazione - Università di Bologna.
Membro del Book History Research Network (ricerca in corso: luoghi e operatori nella filiera di produzione di testi universitari in Bologna medievale).
Honorary Visiting Fellow presso il "Centre for Urban History" –- University of Leicester (ricerca in corso: uso delle tecnologie digitali per la ricerca storica e le ricostruzioni virtuali).