Foto del docente

Romolo Caniglia

Professore a contratto a titolo gratuito

Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali

Curriculum vitae

Formazione

1997 – Diploma di Maturità Scientifica.

2003 - Laurea in Scienze Naturali, Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali, Università degli Studi La Sapienza di Roma, 110/110 e lode.

2008 - Dottorato di Ricerca in Biodiversità ed Evoluzione, Università degli Studi di Bologna.

 Esperienza lavorativa

2021-oggi: Membro della Large Carnivore Initiative for Europe (LCIE).

2020-oggi: Coordinatore Scientifico presso l’Area per la Genetica della Conservazione (BIO-CGE) dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA).

2017-oggi: Responsabile del Coordinamento delle Attività di Sviluppo di Genetica e Genomica presso la Genetica della Conservazione (BIO-CGE ) dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA).

2016-oggi: Associate Editor per la rivista (ISI) ad impact factor internazionale “Hystrix, The Italian Journal of Mammalogy”.

2011-oggi: Ricercatore a Tempo Indeterminato presso l’Area per la Genetica della Conservazione (BIO-CGE) dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA).

2005-2011: Ricercatore a Contratto presso l’Area per la Genetica della Conservazione (BIO-CGE) dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA).

2003- 2005: Borsista presso l’Area per la Genetica della Conservazione (BIO-CGE) dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA).

Attività didattica

Svolge attività didattica a contratto presso l’Università degli Studi di Bologna dal 2020, all’interno dei Corsi di Laurea Magistrale in Biodiversità ed Evoluzione e Scienze e Gestione della Natura per l’insegnamento “Genetica della Conservazione (SSD BIO/08)”.

Attività scientifica

Ha pubblicato oltre 40 articoli scientifici su riviste internazionali con Impact Factor: H-Index Scopus 19.

L’attività scientifica verte principalmente su studi riguardanti l’analisi della variabilità genetica e genomica di popolazioni naturali di vertebrati terrestri minacciate o a rischio di estinzione, lo studio dell’ibridazione antropogenica tra specie, sottospecie e popolazioni animali selvatiche e loro controparti domestiche, la realizzazione di progetti di monitoraggio molecolare tramite campionamento non-invasivo, studi di filogenesi, sistematica molecolare e filogeografia su taxa endemici o minacciati, le analisi di genetica e genomica forense, ricerche sulle dinamiche genetiche e genomiche dei processi di domesticazione delle specie animali.

Progetti

Partecipa a diversi progetti di ricerca di carattere sia nazionale che internazionale, inerenti la conservazione di specie, sottospecie e popolazioni di pesci ossei (Salmonidi e Ciprinidi), ungulati (Suidi e Cervidi)e piccoli e medi carnivori (Felidi e Canidi: Gatto selvatico, Sciacallo e Lupo) in collaborazione con il Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Mare, Università, Enti Pubblici e di Ricerca italiani ed esteri.

Attività di reviewer

Svolge attività di revisore per numerose riviste internazionali specializzate nel campo della Biologia Molecolare e della Conservazione della Natura come ad esempio PloseOne, Journal of Mammalogy, European Journal of Wildlife Research, Mammalian Biology, Conservation Genetics, Ecology and Conservation, Proceedings of the Royal Society B, Mammal Research, Journal for Nature Conservation, Animal Biodiversity and Conservation.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.