Foto del docente

Patrizia Agati

Professoressa associata confermata

Dipartimento di Scienze Statistiche "Paolo Fortunati"

Settore scientifico disciplinare: SECS-S/01 STATISTICA

Avvisi

FAQ Esami Inferenza statistica (sessione estiva 2019-2020)

  1. Quale sarà la modalità dell’esame di Inferenza statistica?

    L’esame si svolgerà in forma orale, in un’aula virtuale sulla piattaforma MS Teams.

  2. Come posso iscrivermi all’esame online?

    Accedendo ad AlmaEsami, come fatto finora.

  3. Posso iscrivermi all’esame dopo la scadenza delle iscrizioni?

    No. I tempi necessari per la gestione degli esami on line non consentono al docente l’iscrizione tardiva degli studenti.

  4. Se, una volta iscritto, volessi ritirare l’iscrizione, che cosa devo fare?

    Lo studente che non intende sostenere l’esame a cui è regolarmente iscritto deve entrare in AlmaEsami e cancellarsi dalla lista. Sarebbe bene cancellarsi entro la data di chiusura delle iscrizioni: ciò costituisce un doveroso segno di rispetto verso tutti e consente una più efficiente organizzazione e gestione degli esami.

  5. Posso sostenere l’esame anche se non sono in regola con gli adempimenti amministrativi (pagamento di tasse e simili)?

    No. In tal caso AlmaEsami non consente la verbalizzazione e, d’altra parte, non è ammissibile il ricorso ad alcuna forma di sospensione del voto: non posso pertanto ammettere all’esame nessuno studente che non sia in regola con gli adempimenti amministrativi.

  6. Dove trovo il link per accedere all’aula virtuale in cui si svolge l’appello?

    L’aula può essere creata dal docente soltanto dopo la chiusura delle iscrizioni, in uno dei due giorni precedenti l’appello. Il link viene poi comunicato automaticamente dal sistema a ciascuno degli iscritti, all’indirizzo mail istituzionale (quello con estensione “@studio.unibo.it”).

    Il giorno dell’esame, ciascun iscritto potrà entrare nell’aula virtuale in due modi alternativi: a) cliccando sul link ricevuto via mail; b) accedendo ad AlmaEsami e cliccando sul bottone “Esame on line” presente a fianco dell’appello a cui si è iscritti.

  7. Posso accedere all’aula virtuale anche se non sono iscritto, ad esempio per assistere agli esami?

    È possibile, inviandomi una mail di richiesta in tal senso entro il giorno di chiusura delle iscrizioni su AlmaEsami: invierò via mail il link per l’accesso.

  8. Che cosa accade se il numero di studenti iscritti è così elevato da non consentire al docente di esaminare tutti in un solo giorno?

    Il giorno dell’esame effettuerò l’appello e, in base al numero dei presenti, potrò suddividere gli studenti in più turni, nella stessa giornata e/o in giornate diverse. Gli studenti del primo turno resteranno nell’aula virtuale, mentre gli altri potranno disconnettersi e ricollegarsi su Teams cliccando sul link all’ora e nel giorno che vi avrò indicato. Resta inteso che, anche qualora il numero di iscritti sia molto elevato, lo studente deve comunque presentarsi nell’aula virtuale il primo giorno d’esame: in caso contrario, sarà considerato assente e non sarà ammesso a sostenere l’esame durante quell’appello.

    Gli studenti assegnati a ciascun turno potranno essere inoltre suddivisi fra più sottocommissioni: a ciascuna sottocommissione corrisponderà un link diverso da quello dell’aula principale, che sarà riportato sulla chat di Teams il giorno dell’appello. Una volta che avrò effettuato l’appello nell’aula “generale”, gli studenti assegnati a una sottocommissione dovranno quindi disconnettersi dall’aula generale e, cliccando sul link, entrare nell’aula virtuale associata alla sotto-commissione a cui sono stati assegnati.

  9. Che cosa devo avere con me il giorno dell’esame?

    Un documento valido di riconoscimento (con foto), dei fogli e una penna.

  10. Come viene effettuato l’appello iniziale il primo giorno d’esame?

    Effettuerò l’appello generale per chiamata nominale. Ciascuno di voi risponderà scrivendo “Presente” nella chat dell’aula.

  11. In quale ordine saranno chiamati a sostenere l'esame gli studenti associati a un turno e/o a una sottocommissione?

    Generalmente in ordine di iscrizione, a meno di particolari esigenze manifestate a inizio turno.

  12. Gli altri studenti potranno seguire la mia interrogazione?

    Sì, esattamente come accadrebbe per un esame in presenza: tutti gli studenti connessi potranno “assistere” agli esami dei colleghi. Mentre è sotto esame uno degli iscritti, tutti gli altri manterranno spenti sia la propria webcam sia il proprio microfono, e li riattiveranno solo quando saranno a loro volta chiamati per sostenere l’esame. Per tutta la durata degli esami, la chat dell’aula non potrà essere usata dagli studenti per interagire fra loro: la chat è, piuttosto, lo strumento attraverso cui ciascuno studente potrà interagire col docente (ad esempio per segnalare un veloce e temporaneo allontanamento dalla postazione).

  13. Il docente potrà effettuare verifiche per accertare che, durante l’esame di uno studente, non vi siano irregolarità?

    Sì.

  14. Che cosa accade se durante l’esame si interrompono l’audio o il video o cade la connessione?

    Si chiede a tutti gli iscritti all’appello la massima attenzione nell’uso di dispositivi, reti e aree di connessione che rendano la comunicazione il più possibile stabile ed efficiente. Nel caso in cui, durante l’interrogazione, si interrompano l’audio o il video o cada la connessione, il docente aspetterà qualche minuto la riconnessione dello studente all’aula, dopodiché procederà ad esaminare lo studente successivo in lista.

  15. Come sarà comunicato il risultato dell’esame?
    Il voto proposto sarà comunicato allo studente tramite un messaggio nella chat individuale o, alternativamente, via mail al termine dell’appello: ciascuno studente risponderà al messaggio in chat o alla mail “accetto” oppure “non accetto e mi ritiro”. Lo scambio di messaggi varrà come controfirma del verbale da parte dello studente. I voti saranno verbalizzati entro i tre giorni lavorativi successivi all’appello.

Pubblicato il: 10 giugno 2020