Foto del docente

Nadia Passerini

Professoressa associata

Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie

Settore scientifico disciplinare: CHIM/09 FARMACEUTICO TECNOLOGICO APPLICATIVO

Curriculum vitae

Studi ed esperienze professionali

1992: Laurea in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche presso l'Università degli Studi di Bologna con una tesi  sulla produzione di microparticelle per il rilascio modificato di farmaci.

1992-1993: borsa di studio della ditta Dompé farmaceutici S.p.A. per ricerche in ambito tecnologico farmaceutico.

Novembre 1993-febbraio 1997Dottorato di Ricerca in Scienze Farmaceutiche presso l'Università degli Studi di Bologna.

Marzo-giugno 97: breve periodo di ricerca presso il Centre for Material Science, School of Pharmacy, University of London (U.K.) diretto dal Dr. D. Craig, dove ha continuato la ricerca su sistemi microparticellari a rilascio controllato. In particolare ha studiato una nuova tecnica di analisi termica messa a punto dal gruppo del Dr. Craig (Calorimetria Differenziale a Scansione Modulata) per la caratterizzazione chimico-fisica di microparticelle.

3/07/1997: conseguimento del titolo di Dottore di Ricerca discutendo, presso l'Università degli Studi di Pavia, una tesi dal titolo “Rilascio modificato di farmaci compattati con ultrasuoni”.

Ottobre 1997- ottobre 1998: borsa post-dottorato dell'Università di Bologna.

Novembre 1998- ottobre 1999: periodo di ricerca svolto, come vincitrice di una borsa di studio  dell'Unione Europea (borsa "Marie Curie" nell'ambito del programma europeo TMR), presso il gruppo del Prof. Craig, inizialmente alla School of Pharmacy, University of London (U.K.) e successivamente presso la School of Pharmacy, The Queen's University of Belfast (U.K.) Durante questo periodo ha approfondito lo studio della caratterizzazione chimico-fisica di forme farmaceutiche mediante MTDSC e micro-analisi termica.

Novembre 1999 - settembre 2014: ricercatore (confermato dal novembre 2002) del settore scientifico-disciplinare CHIM/09 presso la Facoltà di Farmacia dell'Università di Bologna, con afferenza al Dipartimento di Scienze Farmaceutiche.

Settembre 2014-oggi: Professore Associato del SSD CHIM/09 con afferenza al Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie dell'Università di Bologna.

2017- Conseguimento dell'Abilitazione Scientifica Nazionale (1 quadrimestre 2016) a Professore di I fascia nel Settore Concorsuale 03/D2-Tecnologia, socioeconomia e normativa dei medicinali.

 

Attività scientifica

La sua attività di ricerca è rivolta allo sviluppo di forme farmaceutiche solide (microparticelle, granulati, compresse) prevalentemente destinate alla somministrazione orale ed in grado di modificare la biodisponibilità di principi attivi (aumento di biodisponibilità, miglioramento delle caratteristiche organolettiche, controllo del rilascio del farmaco). Oltre agli aspetti di tipo formulativo, particolare attenzione è rivolta allo studio di tecnologie innovative (compressione con ultrasuoni, steam e melt granulation, spray congealing) per la produzione di tali sistemi. Un aspetto molto importante riguarda inoltre la caratterizzazione tecnologica e chimico-fisica delle forme farmaceutiche prodotte per valutare l’influenza dei parametri formulativi e/o di produzione sulle caratteristiche di granulati e microparticelle e per correlare le loro proprietà chimico-fisiche con gli aspetti biofarmaceutici.

La ricerca è svolta in collaborazione con numerose Università italiane ed estere (University of Belfast, Leuven, Birmingham, São Paulo, ecc) e con aziende farmaceutiche.

Nel corso della sua attività scientifica, Nadia Passerini ha pubblicato oltre 80 lavori suddivisi come segue: 74 articoli pubblicati su riviste internazionali con IF, 7 articoli pubblicati su riviste prive di IF e 2 capitoli di libro in collane di casa editrice internazionale. Ha inoltre presentato circa 80 comunicazioni (tra presentazioni orali e poster) a congressi nazionali ed internazionali. I risultati dell’attività di ricerca sono stati anche oggetto di 2 brevetti in corso di valutazione.

 

Appartenenza a comitati scientifici e editoriali

Da molti anni svolge attività di rewiever per numerose riviste internazionali.

E’ membro dell’Editorial Board delle riviste Pharmaceutics, Therapeutic Delivery e Section Editor (Section: Manufacturing Technologies) della rivista Recent Patents on Drug Delivery & Formulation.

E’ membro delle associazioni scientifiche ADRITELF, SCI-Divisione di Tecnologia Farmaceutica e CRS Italy Chapter.

Componente del Consiglio Direttivo di CRS-Italy Chapter per il triennio 2017-2019, nel quale è stata anche Segretario. Rieletta nel Consiglio Direttivo per il triennio 2020-2022.

Da febbraio 2019 (su nomina dall’Ateneo di Bologna) è rappresentante dell’Università di Bologna nel Consiglio Direttivo del Consorzio Interuniversitario Nazionale di Tecnologie Farmaceutiche Innovative (TEFARCO Innova).

 

Organizzazione di Conferenze e Workshop

- Local chair della 3rd European Conference on Pharmaceutics (Bologna, 25-26 March 2019).

Membro del Comitato Scientifico dei seguenti CRS Italy Chapter Workshops:

-  2017: "Macromolecules in Drug Delivery" (Salerno, October 26-28, 2017);

- 2018: "Advances in Drug Delivery and Biomaterials: facts and vision" (Padova, 18-20 October 2018);

- 2019: "Steering the Clinical Translation of Delivery Systems for Drugs and Health Products"Catania, 7-9 November 2019.

 

Incarichi istituzionali

2004- 2012: membro del Consiglio di Presidenza della Facoltà di Farmacia, Università di Bologna.

2007-2012: membro della Giunta del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Università di Bologna.

2012- 2015: membro della Giunta e della Commissione Didattica del Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie.

2012- 2015: membro del Consiglio della Scuola di Farmacia, Biotecnologie e Scienze Motorie dell’Università di Bologna.

2017-2018: membro della Commissione Paritetica della Scuola di Farmacia, Biotecnologie e Scienze Motorie dell’Università di Bologna.

2018-presente: membro della Giunta del Dipartimento di Farmacia e Biotecnologie.