Foto del docente

Monica Palmirani

Professoressa associata confermata

Dipartimento di Scienze Giuridiche

Settore scientifico disciplinare: IUS/20 FILOSOFIA DEL DIRITTO

Curriculum vitae

Monica Palmirani è professore Associato di Informatica e Diritto presso l'Università di Bologna, Facoltà di Giurisprudenza, è laureata in matematica e ha conseguito il dottorato in informatica giuridica e diritto dell'informatica nel 1996 presso il CIRSFID. Docente titolare di diversi insegnamenti sin dal 2001 in Informatica Giuridica, eGovernment, Tecniche di legal drafting, XML giuridico, è autrice di più di 70 contributi, diversi saggi e monografie. E' stata chair o co-chair di diverse conferenze di spicco internazionale, ha tenuto numerosi seminari internazionali su temi di Legal XML e Open Data.

E' membro del CIRSFID, uno dei principali centri di eccellenza in Italia ed internazionali nel settore dell'informatica giuridica, è presidente della Società Italiana di Informatica Giuridica, è direttore del programma di dottorato internazionale Erasmus Mundus LAST-JD, è direttore della Summer School LEX avente come obiettivo la divulgazione dell'XML applicato ai documenti legali. E' membro a titolo personale del Programma di dottorato in Informatica giuridica e Diritto delle Nuove tecnologie e coordina il modulo di eGovernment del Master in Diritto delle nuove tecnologie.

Il suo principale campo di ricerca è l'Informatica Legislativa e Legale, eGovernment e eJustice, in particolare, è esperta di tecniche XML e di Semantic Web per la modellazione di documenti giuridici, sia per quanto attiene alla struttura dei documenti sia per quanto riguarda la modellazione della semantica e delle norme. E' esperta di tecniche di redazione legali mediate dall'uso delle tecnologie e gestisce diversi progetti con alcune importanti pubbliche amministrazioni (ad esempio la Corte Suprema di Cassazione di Italia, Senato della Repubblica Italiana, Autorità della Privacy in Italia, il Parlamento Europeo, Inter-America Bank per lo sviluppo, le Nazioni Unite, il Parlamento dell'Uruguay) per migliorare la qualità dei documenti giuridici, la conoscibilità e l'accesso delle norme mediante la progettazione di sistemi documentali avanzati in grado di fornire la norma vigente. E' co-autore dello standarad Akoma Ntoso gestito e promosso dall'UN/DESA e contribuisce alla creazione di standard XML per i Parlamenti e le pubbliche amministrazioni deliberative. E' co-chair del technical committee LegalDocML di OASIS nell'ambito del comitato storico LegalXML. Ha dedicato attenzione anche agli aspetti ontologici e ha contribuito alla definizione di alcune parti del progetto LKIF. E' membro della comunità RuleML e recentemente è co-chair del techcnial committee LegalRuleML di OASIS. E' consulente del DigitPa, ora AgID, e membro di molti tavoli di lavoro sui temi dell'Agenda Digitale Italiana ed Europea, in particolare in merito alle firme digitali, il contrassegno elettronico e l'Open Data.

Ha svolto diversi periodi di visiting professor in Università estere: nel 2009 presso il NICTA - Brisbane, in Australia ospite del dott. Guido Governatori; nel 2010 a Stanford University presso CodeX, opsite del prof. Michael Genesereth, nel 2012 alla Birzeit University, Cisgordania.


AREE DI RICERCA

L'attività di ricerca si sviluppa in tre principali direzioni:

  • (a)   la modellazione e la rappresentazione dei dati e della conoscenza nei testi giuridici mediante standard tecnologici internazionali;
  • (b)   l'informatizzazione nella pubblica amministrazione alla luce dei piani di e-Government europei e italiani;
  • (c)    metodologie, strumenti e tecniche per la messa in rete del patrimonio culturale storico-giuridico corredato di manoscritti antichi e metadati;
  • (d)    identità digitale nell'era della conoscenza fra aspetti di sicurezza, privacy e anonimato.

CARICHE ISTITUZIONALI

  • Coordinatore del dottorato Internazionale Erasmus Mundus, LAST-JD, Law, Science and Technology;
  • Presidente della Società Italiana di Informatica Giuridica;
  • Direttore della Summer School LEX -  Managing Legal Resources in the Semantic Web;
  • Coordinatore del modulo di eGOV all'interno del Master in Diritto e Nuove Tecnologie;
  • Membro del comitato nazionale AgID sulle Linee guida degli "Open Government Data";
  • Co-Chair di LegalDocML, LegalRuleML, LegalciteM, comitati tecnici di standardizzazione internazionale all'interno di OASIS;
  • Membro del comitato tecnico RuleML;
  • Membro del comitato scientifico di AI&LAW Journal.

PREMI

  • 2012 - RuleML2012@Challenge - I premio;
  • 2013 - Piemonte Visual Contest - II premio;
  • 2014 - Code4Italy - premio paritetico fra tre vincitori.

PROGETTI DI RICERCA

  • Coordinatore del dottorato Internazionale Erasmus Mundus, LAST-JD, Law, Science and Technology;
  • Progetto con la Camera dei Deputati per l'introduzione di Akoma Ntoso;
  • Parlamento Trasparente e Open Data Parlamento: progetto con il Parlamento dell'Uruguay;
  • Gazzetta Ufficiale Digitale: progetto con la Cancelleria Federale Svizzera;
  • La norma consolidata nel tempo: progetto con il Ced della Suprema Corte di Cassazione;
  • Open Data e Open Government Data: aspetti giuridici e modelli di business in progetti Europei quali iCity e Comsode;
  • Aspetti informatico-giuridici dell'Agenda Digitale Regionale Emilia-Romagna e delle Agende Digitali Locali;
  • Membro del comitato tecnico nazionale AgID sulle Linee guida deli Open Government Data;
  • Co-Chair di LegalDocML, LegalRuleML, LegalciteM, comitati tecnici di standardizzazione internazionale all'interno di OASIS;
  • Presidente della Società Italiana di Informatica Giuridica;
  • Direttore della Summer School LEX -  Managing Legal Resources in the Semantic Web;
  • Progetto XML4ALL: progettazione di schemi XML per la modellazione di risorse giuridiche per il Parlamento Europeo converventi in uno standard condiviso;
  • IBD project: modulo di e-Learning distribuito mediante una piattaforma open source avente come obiettivo la diffusione delle conoscenze e delle tecniche basate sull'uso dell'XML all'interno dei Parlamenti dell'America Latina mediante l'utilizzo di standard giuridici quali Akoma Ntoso e CEN Metalex. Progetto finanziato dalla Banca Inter-Americana per lo Sviluppo.
  • ICT4LAW: ICT Converging on Law: Next Generation Services for Citizens, Enterprises, Public Administration and Policymakers - 2009-2012. Finanziamento della Regione Piemonte
  • FIRB 2008-2011 “Manoscrittigiuridici medievali: descrizione, digitalizzazione, fruizione informatica in standard XML per la loro diffusione in rete. La ricomposizione di un mosaico”. Finanziamento del MIUR.
  • SEAL 2007-2008. Smart Environment for Assisting the drafting and debating of Legislation, finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del 6° Programma Quadro - eParticipation.
  • ESTRELLA 2006-2008. Progetto europeo “ESTRELLA - European project for Standardized Transparent Representations in order to Extend LegaL Accessibility”. Finanziato dal dalla Commissione Europea nel 6° Programma Quadro - IST.
  • AKOMA NTOSO 2006— progetto per la creazione di uno standard XML per la rappresentazione e modellazione delle risorse legislative africane. Finanziato dalle Nazioni Unite - UNDESA United Nations Department of Economics and Social Affairs nell'ambito del più vasto progetto “Africa i-Parliament Action Plan”.
  • METALEX CEN/ISS 2006-2009. Workshop on an Open XML interchange format for legal and legislative resources.
  • Progetto PRIN2005-2007 Progetto di rilevante interesse nazionale “I fondamenti cognitivi per la creazione del diritto” (2005-2007) finanziato dal Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca.
  • TRIAS-TELEMATICA 2005-2007. Progetto europeo “TRIAS Telematica” finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del 6° Programma Quadro - Leonardo programme.
  • Progetto PEOPLE 2004-2008. Membro della commissione giuridica e della commissione tecnica del progetto PEOPLE. PEOPLE (Progetto Enti Online Portali Locali E-goverment).
  • Progetto di e-Learning 2004—. Erogazione di moduli didattici in modalità e-learning all'interno del Master in Diritto delle nuove tecnologie ed informatica giuridica.
  • Progetto NormeInRete 1999—. Membro dal 1999 dei gruppi di lavoro del progetto NormeInRete, progetto nazionale promosso dal CNIPA (ex-AIPA) su proposta del Ministero della Giustizia.
  • Portale italiano LEXML 2003—. Portale del nodo italiano del network europeo LEXML relativo agli standard XML per l'ambito giuridico.
  • Convenzione-ricerca con Autorità Garante per la Protezione dei Dati Personali - 2004-2009. Il progetto nasce come caso pilota per la sperimentazione di Norma-System sotto la direzione di E. Pattaro.
  • Convenzione-ricerca fra il CIRSFID ed il CED della Corte Suprema di Cassazione - 2002-2009. Il progetto nasce come caso pilota per la sperimentazione di Norma-System sotto la direzione di E. Pattaro.
  • Progetto RFO ex quota 60% - 2002 - 2007. Il consolidamento dei testi normativi in Internet.
  • Progetto PRIN 2003-2005, Il cittadino europeo nell'e-Governance: profili filosofico-giuridici, giuridici, informatici ed economici, coordinato da E. Pattaro.
  • Progetto poliennale 2003-2005, Principio di sussidiarietà e ridistribuzione delle funzioni tra Stato, enti territoriali e privati, responsabile scientifico G. Cimbalo.
  • Progetto FIRB 2001-2005, Un portale normativo inter-ateneo nell'era della conoscenza, coordinato da E. Pattaro.
  • Progetto Pluriennale 2002-2004, Vigore, efficacia, applicabilità delle norme giuridiche: crisi e trasformazione della teoria delle fonti. Responsabile scientifico G. Sartor.
  • Convenzione-ricerca con l'Ateneo di Bologna 2001-2003. Il progetto nasce come caso pilota per la sperimentazione di Norma-System sotto la direzione di E. Pattaro.
  • Progetto Murst ex-40% 2001-2003, La dinamica della norma nel tempo: aspetti giuridici ed informatici, coordinato da E. Pattaro.
  • Progetto Pluriennale 2001-2003, Federalismo, regionalismo e principio di sussidiarietà orizzontale. Le azioni, le strutture, le regole della collaborazione con enti confessionali, responsabile scientifico G. Cimbalo.
  • Progetto CNR 2000-2002, La razionalizzazione del sistema delle fonti e la conoscibilità del diritto nell'era di Internet, (coordinatore E. Pattaro).
  • Progetto FID 1999-2001. Progetto di E-learning Formazione Interattiva a Distanza realizzato su iniziativa del Ministero della Giustizia con la cooperazione del CINECA e del CESROG (CNR).