Foto del docente

Maurilio Pirone

Assegnista di ricerca

Dipartimento delle Arti

Curriculum vitae

Scarica Curriculum Vitae (.pdf 175KB )

Assegnista di ricerca presso il Dipartimento delle Arti dell'Università di Bologna dal 2019, lavoro per il progetto europeo Platform Labour in Urban Spaces (PLUS). 

Le mie ricerche si svolgono principlamente all'interno della filosofia politica e della sociologia economica. Tra i miei interessi ci sono le nuove forme di sindacalismo, le trasformazioni del lavoro e l'impatto delle tecnologie digitali, l'economia di piattaforma, i movimenti sociali e urbani.

Formazione

Mi sono laureato in filosofia presso l'Università di Roma Tre (triennale 2008 e magistrale 2011). 

Successivamente ho conseguito (2017) il dottorato in Politica, Istituzioni e Storia presso il Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell'Università di Bologna con una tesi dal titolo "Il governo della forza-lavoro. Produzione e soggettività secondo Marx" sotto la supervisione del Prof. Sandro Mezzadra. 

Sono stato visiting scholar (2015) presso l'Institut für Europäische Ethnologie della Humboldt Universität di Berlin. Inoltre ho conseguito un Master in Civic Education (2013) e un diploma come Project Manager specializzato nella rigenerazione urbana (2017).

Carriera accademica

Ho svolto diverse volte il ruolo di tutor didattico: in Filosofia (2009/2011) per l'Università Roma Tre e in Geografia e processi territoriali (2014) e Scienze politiche (2018) per l'Università di Bologna. 

Attività scientifica

Per il progetto PLUS mi occupo dello studio dei processi di sindacalizzazione sorti attorno allo sviluppo dell'economia di piattaforma. Sempre all'interno del progetto sono impegnato nella ricerca di campo attorno all'impatto delle tecnologie digitali sul processo lavorativo. Mi occupo anche della gestione del Data Management Plan del progetto. 

Precedentemente ho collaborato con altri progetti internazionali, in particolare con la Universidad Iberoamericana di Puebla per la ricerca The Future of Work. Labour after Laudato Sì e con la Haus der Kulturen der Welt per il progetto Zur Aktualität von Balibar/Wallersteins „Rasse, Klasse, Nation”.

Appartenenza a comitati scientifici e editoriali

Dal 2019 faccio parte della redazione della rivista Work Organisation, Labour and Globalisation. 

Inoltre da alcuni anni partecipo al progetto di ricerca collettiva internazionale Into the Black Box che si occupa di logistica, spazi e lavoro con un approccio multidisciplinare. 

Premi e riconoscimenti

2019 - Vincitore della Call for Collaborative Projects della Academy of Global Humanities and Critical Theories con il progetto della scuola di formazione Experiencing the City.

2015 - Borsa di studio Marco Polo per un periodo di ricerca all'estero.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.