Foto del docente

Matteo Calvaresi

Professore associato

Dipartimento di Chimica "Giacomo Ciamician"

Settore scientifico disciplinare: CHIM/06 CHIMICA ORGANICA

Curriculum vitae

Data di nascita: 14/03/1979

Nazionalità: Italiana

Istruzione

2007 PhD in Scienze Chimiche, Università di Bologna

2004 Laurea in Chimica, Università di Bologna (110/110 cum laude)

Esperienze professionali

2013 Visiting Professor, Dipartimento di Chimica, Università di Pune, Pune (India)

2012 - Team member del progetto iONE-FP7 "Implantable Organic Nano-Electronics to improve treatment of Spinal Cord Injury"

2011- Ricercatore, Università di Bologna

2008-2010 Assegnista di ricerca, Università di Bologna. Coivolto nel progetto Europeo STREP, BIODOT

2009 Beneficiario di una borsa “Marco Polo” per un soggiorno presso il College of Chemistry and Molecular Engineering, Peking University, Pechino, Cina

2005 Vincitore di un progetto all'interno del Fondo Sociale Europeo. Progetto SPINNER di cooperazione industriale in collaborazione con Nerviano Medical Science Srl e CINECA

Attività di referaggio

ACS (JACS, ACS Nano, J. Phys. Chem. A, B, C); RCS (Chem. Soc. Rev., Chem. Commun., Biorg. Med. Chem. J. Mater. Sci. C, PCCP, Dalton Trans., Biomaterials Sci.; Metallomics, RCS Ad.) Wiley (ChemPhysChem, Eur. J. Org. Chem., Eur. J. Inorg. Chem.) and Elsevier (Biorg. Med. Chem)

Attività di ricerca

Nanotecnologia

- Ibridi Proteine/nanoparticelle di carbonio per applicazioni in nanotecnologia e nanomedicina 

- Applicazioni mediche di ibridi farmaco/nanoparticelle di calcite: sistemi di rilacio controllato e scaffold attivi per medicina rigenerativa 

- Sintesi di nanocompositi ibridi nanoparticelle di carbonio/calcite. Cartterizzazione morfologica e meccanica 

- Biomateriali marini come scaffold innovativi per la medicina rigenerativa 

Chimica Computazionale 

Utilizzo di differenti metodi computazionali (modellazione multiscala) per problemi di nanotecnologia computazionale e biofisica: programmi quanto-chimici ab initio (Gaussian-03 e 09, TURBOMOLE), meccanica e dinamica molecolare (CHARMM, AMBER, NAMD, Tinker), docking e virtual screening (DOCK, AutoDock, PatchDock, FireDock), programmi descrizione “soft-matter”(CULGI, ESPResSo)

-Nanotecnologia Computazionale

Struttura elettronica di fullereni, fullereni metalloendoedrici e nanotubi. “Nanopeapods”. Self-assembly di surfattanti con nanoparticelle di carbonio. Sistemi micellari. Interazione di fullereni, nanotubi, e nanoparticelle con biomolecole. Interazione di nano-oggetti con membrane

-Biofisica Computazionale

Simulazione di meccanismi enzimatici. Studi conformazionali di peptidi e proteine. Drug design e virtual screening. Interazione tra proteine e superfici. 

Partecipazione a numerose conferenze, scuole e workshop nazionali ed internazionali


Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.