Foto del docente

Marzia Vaccari

Professoressa a contratto

Vicepresidenza della Scuola di Scienze politiche - Bologna

Curriculum vitae

CURRICULUM SCIENTIFICO DI MARZIA VACCARI

(non completo, in corso di aggiornamento)


Marzia Vaccari, tecnologa impegnata nella ricerca scientifica per lo studio dei processi discriminatori del digital gender divide, del partecipation gap e del semantic divide, è professoressa a contratto presso Scuola di Scienze politiche dell'Università di Bologna.

Iter professionale
  • Dal 1993 – Svolge attività di consulente, analista, progettista, formatrice per istituzioni, associazioni ed enti formativi nel settore delle cultura delle pari opportunità e degli women's studies;
  • Dal 1989 – in ambito della Comunication Technology (ICT) Svolge attività di consulenza scientifica e tecnico informatica di analista, progettista, formatrice per enti e aziende nel settore ICT e della Rete. Realizza studi di fattibilità per progetti e DB web oriented
  • A.A. 2016/2017 - Università di Bologna, Professorezza a contratto, corso di insegnamento MEDIA DIGITALI E GENERE — Scuola di Scienze Politiche;
  • Giugno 2012 novembre 2016 – Università di Bologna Università Funzionario ad Elevata Professionalità –Area tecnica ed elaborazione dati Analista e progettista di un sistema integrato d’Ateneo per l’informatizzazione del Sistema diMedicina del Lavoro, di Prevenzione- Protezione del rischio e di Fisica Sanitaria.
  • Settembre 2012 settembre 2016 – Presidente Associazione di donne Orlando.
  • Aprile 2012 – Componente il Comitato scientifico per un Agenda Digitale della Città di Bologna progetto coordinato dall’assessore con delega alla Comunicazione, Matteo Lepore, Giunta comunale Comune di Bologna;
  • Gennaio 2011 – giugno 2011 Università di Bologna Università Funzionario EP- Area tecnica ed elaborazione dati capo progetto informatico per la messa in produzione di un ambiente di erogazione test per il Centro Linguistico d’Ateneo dell’Università di Bolzano.
  • Gennaio 2011 – dicembre 2011 Università di Bologna Università Funzionario EP- Area tecnica ed elaborazione dati capo progetto informatico per la messa in produzione di un tool autore per la produzione di nuovi materiali e nuovi test di valutazione linguistica interattivi.
  • Settembre 2011 – giugno 2012 Università di Bologna Università Funzionario ad Elevata Professionalità - Area tecnica ed elaborazione dati capo progetto informatico per la messa in produzione di un ambiente di erogazione materiali per l’apprendimento delle lingue minori del progetto E.LOCAL della Facoltà di Lingue.
  • Gennaio 2010 – gennaio 2012 Università di Bologna Università Funzionario EP- Area tecnica ed elaborazione dati progettista e responsabile del coordinamento operativo del progetto di “svecchiamento” del parco macchine lato server e client dell’infrastruttura informatica e dei laboratori informatizzati del Cilta, attraverso la virtualizzazione.
  • Gennaio 2010 – giugno 2011 Università di Bologna Università Funzionario EP- Area tecnica ed elaborazione dati progettista e responsabile del coordinamento operativo per la realizzazione dell’infrastruttura tecnologica a supporto del progetto DALIA - Didattica per l'Apprendimento delle Lingue In Autonomia dell’Ateneo – mediante l’utilizzo dell’ambiente Moodle.
  • 2010 – Coordinamento della Area “Città digitale” dell'Associazione Laboratorio Urbano - Centro di Documentazione, ricerca e proposta sulle città Centro studi;
  • Marzo 2009 – giugno 2009 Università di Bologna Università Funzionario EP- Area tecnica ed elaborazione dati predisposizione di uno studio di fattibilità per la reingegnerizzazione delle risorse informatiche a supporto delle piattaforme di e-learning CILTA/ALTAIR.
  • marzo 2009 – maggio 2012 Università di Bologna Università: coordinamento dei servizi informativi/informatici e logistici del CentroInterfacoltà di Linguistica Teorica e Applicata "Luigi Heilmann". Attività di progettazione/realizzazione degli allestimenti tecnologici utili all’adozione di soluzioni innovative per l’erogazione della didattica con particolare riferimento alla realizzazione di e-learning tool.
  • Giugno 2003, Bologna Istituto per il Lavoro: Convegno “Prospettive delle condizioni sociali e ruolo del lavoro nella società italiana ed europea, relazione “Femminilizzazione del mercato del lavoro”.
  • 2002, progetto "Lotta all'esclusione sociale e alla povertà attraverso lo sviluppo locale e la prevenzione della violenza" co-finanziato dalla Comunità Europea al "Centro de las Mujeres" di Temuco, in Cile e all’Ass. Orlando: progettazione e realizzazione del modulo tecnologico per la realizzazione di un Centro di documentazione Donne;
  • Aprile 2002: Consulenza tecnico informatica al progetto “PROAGERE- Progettazione avanzata di genere”, per l’adozione, nel settore della formazione, di pratiche di pari opportunità e valorizzazione della differenza, Regione Emilia Romagna e Ass. Orlando;
  • Febbraio 2002, Incarico di Consulenza Tecnica dell’Ass. di donne D'UNA Salerno nella progettazione dell’Azione Formativa finanziata dalla regione Campania: Creativando – Azioni per lo Sviluppo dell’Imprenditoria Femminile
  • Dal 2001, progettazione e coordinamento de Il progetto Portico, Pari OppoRtunità-Tecnologie Informazione/Comunicazione per Occupazione, finanziato all'interno dell'iniziativa comunitaria Equal in fase di conclusione; nello specifico, incaricata di svolgere attività di consulenza alla progettazione del Centro di Risorse Multimediali, alla realizzazione dei principali flussi informativi del costituendo Portale "Donne, Tecnologie e Lavoro” e dei moduli formativi in esso contenuti "Corso Redattrici on-line e sistemiste con competenze di genere” e partecipazione del Comitato Scientifico
  • 2001, componente Comitato Tecnico Scientifico del progetto Teaching and Learning of Maths, Science and Technology nell’ambito di Comenius 3
  • Febbraio 2001, COSPE Firenze:nel progetto “Participation for combating discrimination: the role of socio-cultural centres” partecipa al Comitato di valutazione e realizza lo Studio di fattibilità per la costituzione di una rete telematica dei Centri Socio-Culturali partecipanti al progetto e finalizzata alla costituzione di un Centro di Documentazione On-line per la lotta alle discriminazioni.
  • 2000, partecipazione al comitato scientifico e coordinamento area tecnologica del progetto NOW "Rete Europa Informa Donna - Per la diffusione della cultura della pari opportunità - EUROINF" dal punto di vista informatico e telematico di EUDIF ITALIA ONLUS rete italiana di informazione tra le donne;
  • 2000, Città europee della Cultura nel Duemila, Bologna: Informazione e Comunicazione, Comitato Bologna 2000: progetto Schermi di Genere: Parole, Sguardi, Connessioni tra Donne di 9 Città d'Europa attraverso la Realtà Virtuale
  • 2000 progettazione e docenza del corso formativo “animatrice di servizi informatici finalizzati all’eta’ anziana” dell’Ass. Orlando
  • Febbraio 2000, consulenza tecnico-informatica nel progetto presentato alla Commissione Europea, Direzione generale Società dell’Informazione titolo “INVOELD for WOMEN – Involving elderly people in the information society” per un approccio sensibile al genere nello sviluppo delle tecnologie dell’Informazione
  • Maggio 2000 Regione Toscana e WOW-Women On Work Onlus - Ass. Artemisia - Cooperativa delle donne: progetto formativo “Operatrice dei Sistemi Informativi”
  • Maggio 2000 Incarico di Consulenza del Progetto Agenzia Millennia dell’Ass. Rete delle donne per la Cultura del Terzo Millennio- Sperimentazione di un modello di agenzia di servizi rivolta alle donne-lavoratrici atipiche che operano o intendono operare nel settore della comunicazione
  • 2000-2001: Ass. Rete Donne in Toscana Incarico di Consulenza tecnica e realizzazione del supporto telematico per le attività Fad del Progetto PIR progetto www.donne.toscana.it: Intervento Pubblico al Seminario finale del Corso per Operatrici di servizi informativi
  • Settembre 2000, NOW (New Opportunities for Women) 2000/2001: Progetto AIRE - "Progetto per l'implementazione del Telelavoro: Responsabili della gestione ed organizzazione di eventi congressuali con specifica preparazione al telelavoro", Ministero del Lavoro.
  • 2000: Incarico dell’Ass. Progetto Donna-Centro per l'informazione e lo sviluppo professionalepartecipazione al Comitato Scientifico, Progettazione del modulo tecnologico e Docenze, consulenza all’Ass. Progetto Donna-Centro per l'informazione e lo sviluppo professionale per i seguenti progetti e studi di fattibilità: Leonardo da Vinci 2000/2002 - Progetto Pilota: "E-Content" The new professional profiles related to the development of multimedia contents.
  • Marzo 2000 Regione emilia Romagna Ob 3 FSE Cooperativa VIRTUAL COOP progetto HF Self - Handicap Donne, sostenuto dal Fondo sociale europeo, sostiene l'elaborazione di leggi, dibatte e confronta in Italia, Francia, Belgio e Lussemburgo, le varie forme di discriminazione subite dalle persone con handicap con particolare attenzione alle discriminazioni specifiche verso le donne partecipazione Comitato Scientifico e progettazione azioni intervento per la costituzione di una rete on-line di ”donne portatrici di disabilità”
  • 1999: consulenza tecnico-informatica nella divulgazione dei saperi tecnologici delle donne (Programma MIDAS) e di costruzione di settori telematico/informatici (Albania, Algeria, Bosnia, Palestina); a reti informativo/informatiche (Rete delle donne del Mediterraneo Balcani e Est Europeo)
  • Anno 1999, Componente del Comitato scientifico W.I.F.A.D.L. (Women In Flexible And Distance Learning). Iniziativa Comunitaria “Occupazione e valorizzazione delle Risorse Umane II Fase, anni 1997/99” NOW, Prot. N. 0858/E2/N/R “W.I.F.A.D.L. Women In Flexible And Distance Learning” N° Europeo N 1997 IT 567 con progettazione dei moduli formativi tecnologici e dei saperi femminili
  • 1999, progettazione e realizzazione del DB “Catalogazione di alcune esperienze significative in ordine alle istituzioni autonome prodotte dai movimenti e associazioni di donne in Italia”;
  • Gennaio 1999: Progetto “Donne e diritti allo sviluppo umano” presentato al Ministero Pari-Opportunità. L’Ass. ‘Visioni Alternative di Donne Ovunque / Women’s Alternative Visions Everywhere (VADO / WAVE). Seminari Internazionali ‘Molte donne. Un pianeta’
  • Dal 1998 fa parte del Comitato Scientifico della Rete Lilith
  • 1998: componente del comitato scientifico, progetta ed allestisce il sito, raccoglie e cataloga le buone pratiche.per il progetto, dal titolo "Scuola di politica Hannah Arendt: presenza femminile nella sfera pubblica", finanziato dalla Direzione Generale V della Commissione Europea nell’ambito del Quarto Programma di Azione Comunitaria a Medio Termine per la Parità di Opportunità tra Uomini e Donne;
  • Novembre 1998: COSPE, Cooperazione per lo Sviluppo dei Paesi Emergenti. Progetto “L’impresa di Essere Donna” – studio di fattibilità, progettazione e allestimento del sito
  • Settembre 1998, Assessorato Ambiente e Sviluppo Sostenibile. Politiche per i Giovani del Comune di Bologna: consulente dell’Assessora per il sito “Politiche per i Giovani” sul portale Iperbole per il progetto “Uso delle tecnologie delle comunicazione e gender”, sottotitolo "Le ragazze di Internet”.
  • Dal Settembre 98 Socia Ass. Circola nel cinemaAlice Guy progetto presentato alla Regione Sardegna cinema prodotto e visto dalle donne e progetto di allestimento Sito Informativo Multimediale dedicato al cinema delle donne;
  • Gennaio 98, partecipazione alla progettazione dell’azione formativa ”Imprese Sociali = Femminile, plurale” - Ass. Orlando e Comune di Bologna:
  • 1997: Progetto e allestimento sito/archivio di Stelle in movimento, Comete in transito, i Luoghi delle donne in Italia
  • Novembre 1996, Ass. “ricerca e cultura delle donne” di Cagliari: Progetto di ricerca sulle fonti di informazione telematiche rilevanti per la cultura, la politica e la ricerca delle donne.
  • giugno 1996 - 2016, progettazione e realizzazione del sistema informativo di genere “Voci, Visioni e Azioni di Donne – Server Donne”: promuove iniziative di divulgazione, tiene incontri di riflessione sulle nuove tecnologie e sulla comunicazione, organizza ed è docente dicorsi di alfabetizzazione e di formazione avanzata.
  • 1995: Progetto “Centro per la Protezione delle Donne e dei Bambini di Pristhina, capitale del Kossovo”. Progetta e realizza la Campagna informativa: “Aiutiamo il Kossovo appello alle donne e agli uomini di Bologna”, delle associazioni del volontariato Spazio Pubblico di Donne e GVC;
  • 1995 – 2016 consulente tecnico-informatico del network europeo Wine (Women Information Network Europe) che collega archivi biblioteche e centri di documentazione del continente;
  • 1994, progetto Mediterranean Women Network (MED/Campus): è membro del Comitato Scientifico, progetta seminari su ICT e Donne, fa un intervento pubblico al Women's Institute dell'Università di Birzeit (Palestina) dal titolo “Alfabetizzazione telematica e uso delle reti telematiche da parte delle donne”, successivamente replicato all’Università di Bologna.
  • dal 1993 al 2016 responsabile del Server Donne/Cercatrice di Rete dell’Associazione Orlando di Bologna www.women.it ;
  • 1993: incarico dell’Ass. Orlando per lo studio e la progettazione di WIN - Women Information Network Europea, Commissione DGXIII.
  • Dal 1981 al 2016 Dipendente dell’Università di Bologna ed ha ricoperto vari ruoli in qualità di Funzionario ad Elevata Professionalità –Area tecnica ed elaborazione dati