Foto del docente

Luigi Manfrini

Professore a contratto

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari

Assegnista di ricerca

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari

Curriculum vitae

Istruzione e formazione

Maggio 2010-Novembre 2012

  • Corso “Introduction to spatial data processing” svoltosi a Bari presso CRA.
  • Vincitore sovvenzioni da parte di We Tech Off, incubatore di imprese di Aster - Regione Emilia-Romagna, promosso dal Ministero dello Sviluppo Economico, che supporta la creazione di imprese innovative e ad alto contenuto tecnologico.

Ottobre/Novembre 2009

  • Aster Match - Corso che ha affrontato le seguenti tematiche: strategie di presentazione di sé, trattamento delle informazioni in funzione degli interlocutori, presentazione dati provenienti da una ricerca

Giugno 2009

  • Corso di Business Plan inerente al programma Spinner 2013

4-5 Aprile 2007

  • Partecipazione al workshop su misure di scambi gassosi. Città di Castello. Ecosearch

Gennaio 2006-Aprile 2009

  • Dottorato di ricerca in Colture Arboree Forestali Ornamentali ed Agrosistemi Forestali ornamentali e Paesaggistici. Settore disciplinare AGR/03. Titolo: Precision Horticulture: application on apple orchards. Nell’ambito di tale percorso formativo è stato previsto un periodo di approfondimento della tesi di dottorato presso l’Australian Centre for Precision Agriculture, Sydney, Australia sotto la supervisione del Dr. James Taylor

Febbraio 2004

  • Abilitato alla professione di Dottore Agronomo
  • Laurea Quinquennale in Scienze e Tecnologie Agrarie con indirizzo in Produzioni Vegetali e Frutticole presso l’Università di Bologna. Voto di 110/106. Titolo della tesi: Studio dell’attività di citochinesi in funzione di fattori ecofisiologici. Nell’ambito di tale percorso formativo è stato previsto un periodo di approfondimento presso l’istituto sperimentale “Hort Research” Havelock North, Nuova Zelanda, sotto la supervisione del Dr. Stuart Tustin.

Agosto-Dicembre 1999

  • Esami inerenti al corso di Laurea e tirocinio di 200 ore complessive svoltosi presso L’Hame Politecknik. Lepaa, Finland.
  • Esperienze di campo ed in serra riguardanti il fattore evolutivo e patologico delle colture autoctone finlandesi
  • Visita di studi e ricerca presso l’Estonian Agricultural university, Tartu, Estonia.

Luglio 1998

  • Diploma di Maturità Scientifica presso il liceo Scientifico “E. Fermi” di Salò

Esperienza professionale

Da Febbraio 2014

  • Segretario del Gruppo operativo “di EUFRIN
  • Docenza (40 ore frontali) nel modulo formativo “agricoltura di precisione” nell’ambito del progetto ISCOCEM – Sviluppo tecnologico e innovazione per la sostenibilità e competitività della cerealicoltura meridionale – presso il Dipartimento di Agraria dell’Università di Reggio Calabria
  • Ricercatore a tempo determinato presso il Dipartimento di Scienze Agrarie dell’università di Bologna a seguito di riconoscimento FIR-2013

Agosto 2011-Luglio 2014

  • Presidente di HK – Horticultural Knowledge srl

Da Marzo 2011

  • Assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Colture Arboree dell’Università degli Studi di Bologna

Aprile 2010-Marzo 2011

  • Agronomo libero professionista con mansione di consulente per aziende e cooperative frutticole (Apofruit, Apoconerpo, Consorzio Modì Europa, Patfrut, Intesa, Consorzio Melapiù)

Aprile 2009-Aprile 2010

  • Vincitore di progetto di studio della durata di 1 anno, finanziata dalla Regione Emilia –Romagna denominato “Spinner 2013” con tema sviluppo progetto di impresa in frutticoltura di precisione. Lo studio è svolto presso il Dipartimento di Colture Arboree dell’Università degli Studi di Bologna

Gennaio-Aprile 2009

  • Vincitore di borsa di studio della durata di 6 mesi, finanziata da “la Lodigiana” presso il Dipartimento di Colture Arboree dell’Università degli Studi di Bologna

Da Dicembre 2005

  • Controllore presso esercizi, punti vendita e cooperative di produttori, di parametri qualitativi

20/22 Giugno 2007

  • Organizzazione ISAFRUIT 2nd General assembly

Marzo-Dicembre 2005

  • Vincitore di borsa di studio per mesi 8 presso il Dipartimento di Colture Arboree dell’Università degli Studi di Bologna

Gennaio-Febbraio 2005

  • Contratto a progetto presso il Dipartimento di Colture Arboree dell’Università degli Studi di Bologna

Aprile-Dicembre 2004

  • Contratto a progetto della durata di mesi 8 presso il Dipartimento di Colture Arboree dell’Università degli Studi di Bologna

Settembre 2002- Aprile 2003

  • Vincitore di borsa di studio della durata di mesi 8 presso l’istituto sperimentale “Hort Research” di Havelock North, New Zealand.

Estate 2001

  • Tecnico rilevatore di patologie presso la regione Emilia-Romagna

Agosto 1999-Dicembre 1999

  • Vincitore di borsa di studio Erasmus presso l’Hame Polytechnic. Lepaa, Finland

1997-1999

  • Allenatore di canottaggio “under 15” presso la società Canottieri Garda Salò

Attività Didattica, seminariale partecipazione a convegni e partecipazione alla stesura di progetti di ricerca

Analisi dell’attività scientifica

L’attività di ricerca ha preso inizio presso il Dipartimento di Colture Arboree dell’Università di Bologna sotto la supervisione del Prof. Luca Corelli Grappadelli. Lo studio eseguito ha avuto come tema la valutazione di influenze ambientali e colturali sulla qualità e la produttività in melo. Tale attività è stata svolta sia in Italia, presso i campi sperimentali della Facoltà di Agraria di Bologna, che in Nuova Zelanda, presso il centro di ricerca HortResearch, Havelock North, New Zealand, collaborando con il dr. Stuart Tustin. Lo studio ha evidenziato alcune differenze ambientali e produttive nella specie melo tra Italia e Nuova Zelanda sia dal punto di vista fisiologico che della tessitura della polpa legando informazioni ambientali a caratteristiche quanti/qualitative dei frutti di melo. In questo ambito sono state apprese ed implementate due differenti metodologie di conteggio e valutazione della demografia cellulare del parenchima corticale attraverso cui valutare la fisiologia di sviluppo di un frutto di melo.

Successivamente sono state eseguite prove di ricerca per la Valent Bioscience inerenti l’efficacia di fitoregolatori per il ritardo di maturazione in cultivar di melo e pesco. In questo contesto sono stati utilizzati sensori di precisione auto-costruiti per valutare l’accrescimento giornaliero dei frutti.

L’attività di ricerca è proseguita presso il Dipartimento di Colture Arboree dell’Università di Bologna con tematiche riguardanti la frutticoltura di precisione e l’ecofisiologia delle piante da frutto. Gli studi sono stati svolti in Italia presso i campi sperimentali della facoltà di Agraria dell’Università di Bologna, presso aziende commerciali della provincia di Ferrara, attraverso una collaborazione con il dott. Michele Mariani del gruppo Melapiù, oltre che presso l’Australian Centre for Precision Agricolture (ACPA) dell’ University of Sidney, Australia, sotto la supervisione del Dr. James Taylor, per un approfondimento e perfezionamento delle tecniche di analisi dei dati provenienti da frutteti commerciali. Lo scopo di tale ricerca è stato determinare, tramite il monitoraggio di alcuni parametri semplici e attraverso appropriate analisi geostatistiche, strumenti diagnostici che forniscano un quadro informativo utile per una gestione oculata del processo produttivo. Questo permette un uso più preciso delle risorse impiegate e un incremento dell'efficienza economica, migliorando il profilo qualitativo della produzione. Alla luce dei risultati ottenuti l’attività di ricerca è proseguita grazie ad una sovvenzione della Regione Emilia-Romagna in aziende commerciali della provincia di Ferrara con il fine di verificare sbocchi commerciali ed implementazioni delle metodologie precedentemente studiate. Tale attività è sfociata nella creazione di una società atta al trasferimento tecnologico ed alla ricerca: HK- Horticultural Knowledge srl.

Dall’anno accademico 2004/2005 all’anno accademico 2013/2014

  • Attività didattica, seminariale e di esercitazione nell’ambito dell’insegnamento di “Ecofisiologia delle piante arboree” dei corsi di laure specialistica in “Scienze dei sistemi agroindustriali” e dell’insegnamento di “Frutticoltura I”
  • Attività didattica, seminariale e di esercitazione nell’ambito dell’insegnamento di Ecofisiologia delle piante arboree del corso di laurea specialistica in “Ortofrutticoltura Internazionale” (in lingua Inglese)

Attività seminariale

  • 14 Gennaio 2016 Seminario "Agronomi on the job 2.0" - Trasferimento tecnologico: dal mondo della ricerca alla creazione di una start-up.
  • 19-21 Novembre 2013: Short Course teorico-applicativo dal titolo: "Metodologia di misura combinata di scambi gassosi e fluorescenza della foglia” presso il dipartimento di Agraria dell’università di Reggio Calabria nell’ambito del Dottorato di Ricerca in Biologia Applicata ai Sistemi AgroAlimentari e Forestali, della durata di due giorni, dal tema
  • Febbraio 2013: Seminario di aggiornamento per Ordini dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali dell’Emilia-Romagna e della provincia di Bologna. L’Agricoltura di precisione: ricerca e innovazione
  • Da Febbraio 2011 ad oggi: relazione sulle dinamiche di crescita dei frutti e aspetti fisiologici delle colture temperate presso le giornate tecniche Apofruit
  • Aprile 2009: Precision Horticulture: Application on Apple orchards. Dipartimento di Colture Arboree. Università di Bologna
  • Marzo 2008 – Ecophysiology Group Activity report. Australian Centre for Precision Agriculture, Sidney, Australia
  • Marzo 2007 – Melicoltura di precisione in Fuji: la gestione delle informazioni provenienti dal frutteto – 4° Giornata tecnica Melapiù
  • Giugno 2006: Applicazioni dell’agricoltura di precisione alla frutticoltura. Dipartimento di Colture Arboree. Università di Bologna
  • Gennaio 2006: Metodologie di studio di demografia cellulare in melo. Centro Sperimentale Laimburg
  • Maggio 2005: Fruit growth measurements after ReTain applications on apple. Valent Bioscience meeting

Partecipazione a convegni

  • 10th European Congress on Precision Agriculture 12-16 July 2015 - Volcani Centre, Israel (short communication)
  • 9th Fruit, nut and vegetable production engineering symposium, 19-22 May, 2015 - Milano, Italy. (presentazione orale)
  • 28th International horticultural congress – Lisbona 22-27 Agosto 2010 (presentazione orale)
  • IX Giornate scientifiche SOI. Firenze 10-12 Marzo 2010 (presentazione orale)
  • “XXVI Convegno peschicolo” dal tema “Nuovi scenari della peschicoltura: integrazione e complementarietà fra Nord e Sud”. Pievesestina di Cesena (Forlì-Cesena). 5 Novembre 2009 (presentazione poster);
  • R2B - Research to Business. Bologna 11-13 Novembre 2009
  • 7th European Conference on precision Agricolture. Wageningen 5-7 Luglio 2009 (presentazione poster)
  • First global workshop on high resolution digital and soil sensing and mapping. Sidney 5-8 Febbraio 2008
  • IsaFruit General Assembly. Bologna 20-22 Giugno 2007
  • VIII Giornate scientifiche SOI. Sassari 4-7 Maggio 2007 (presentazione orale)
  • Partecipazione al workshop ”Metals in the environment” Bologna 15/19 Maggio 2000 Università di Bologna

Progetti di ricerca

Supervisione dottorati, tesi e tirocinanti (didattica non frontale)

  • Progetto di ricerca finanziato da Apofruit riguardante le dinamiche di accrescimento dei frutti di kiwi
  • Da maggio 2015 segretario del WG Decision Support Platform di EUFRIN ( European Fruit Research Institutes Nework)
  • FIRB 2013
  • Dal 2004 ad oggi partecipazione alla stesura e realizzazione di numerosi progetti di ricerca sia a livello nazionale che internazionale (EGNOSAVE, progetti PRIN, Spinner 2013, Horizon 2020)
  • Dal 2010 seguiti numero: 1 Studenti Phd, 5 tesi di laurea come correlatore e svariate attività di tirocinio

 

Capacità e competenze organizzative

  • Buona capacità organizzative dell'aspetto logistico, organizzativo e di sviluppo di progetti di ricerca acquisite durante la raccolta dati e lo svolgimento delle tesi di laurea e di dottorato.

Capacità e competenze tecniche

  • Effetti ambientali e colturali che caratterizzano l’accrescimento dei frutti
  • Uso, set up ed analisi dati di sistemi a circuito aperto per l’analisi di scambi gassosi ed intercettazione luminosa
  • Determinazione di scambi gassosi a livello fogliare e del frutto, analisi di curve A/Ci, ed utilizzo di CIRAS 1-2 e Li-COR 6400 system.
  • Determinazioni di potenziali idrici a livello di piante arboree.
  • Determinazione ed analisi della fluorescenza di clorofilla
  • Applicazione di tecniche di conteggio cellulare (metodologie Goffinet e Lang)
  • Focus attuale in frutticoltura ed agricoltura di precisione attraverso mappatura, georeferenziamento e raccolta di dati spaziali.

Capacità e competenze informatiche

  • Ottima conoscenza del sistema operativo Windows ed altri sistemi operativi, Office (Word, Excel, Power Point), programmi di analisi statistica (SAS, Statistica, JMP, etc.)
  • Utilizzo e programmazione di base di sistemi datalogger (Campbell CR 10/10x/1000)
  • Ottima conoscenza del pacchetto ArcGIS, e programmi di modellizzazione di dati spaziali (Vesper) applicato alla frutticoltura di precisione

Capacità e competenze artistiche

  • Amante della musica e dell’arte in generale

Altre capacità e competenze

  • Atletica leggera, podismo, ciclismo, triathlon agonista/amatore
  • Ottobre 2015 Partecipazione ai Campionati mondiali di IronMan
  • 1999 Vice Campione Italiano Universitario di Canottaggio in Categoria due senza.
  • 1998-1999 Allenatore di canottaggio “under 15” presso la società Canottieri Garda Salò.