Foto del docente

Lorenzo Isolan

Dottorando

Dipartimento di Ingegneria Industriale

Settore scientifico disciplinare: ING-IND/18 FISICA DEI REATTORI NUCLEARI

Temi di ricerca

Parole chiave: RADIATION PROTECTION ; MONTE CARLO METHODS ; MEDICAL APPLICATIONS ; PLASMA FOCUS ; ULTRA HIGH DOSE RATE ; RADIOBIOLOGY

  • MODELLIZZAZIONE MONTECARLO DI SCHERMI PER LINAC
  • L'attività prevista è collegata alle ricerche attualmente in corso per la verifica delle stime di dose ottenibili mediante simulazioni Monte Carlo relative alla validazione dello schermaggio di bunker per radioterapia ospitanti acceleratori medicali. Competenze in particolare in relazione alla valutazione della dose derivante da fotoneutroni, all'utilizzo di librerie di sezioni d'urto dedicate (attività per la quale è prevista una collaborazione con ENEA) ed alle tecniche di riduzione della varianza applicabili. L'attività si inquadra anche nell'ambito di una collaborazione attiva fra il DIN e l'ASMN-IRCCS di Reggio Emilia.

 

  • MESSA A PUNTO DI CODICI E MODELLI MONTE CARLO MEDIANTE MCNP6 PER APPLICAZIONI MEDICALI
  • L’attività e’ collegata alle ricerche attualmente in corso per la verifica delle possibilità offerte dal sistema di codici MCNPX/MCNP6 (rel. 6.1.1) dal punto di vista delle applicazioni medicali in forza di alcune caratteristiche: ‐ maggiore efficacia nell’implementabilità su macchine fortemente parallele (nel caso specifico il server INAF‐CNAF dell’INFN e la macchina PICO (CINECA)) ‐ capacità di descrizione della geometria mediante mesh non strutturate con possibile interfaccia con geometrie ottenibili da sistemi diagnostici (CT) 3D e con codici di trasporto FEM anche per l’ottimizzazione dell’importanza (schema simile a quello di MAVRIC con FW‐ CADIS con DENOVO (sistema SCALE)). ‐ Librerie di dati di ultima generazione. Competenze e capacità di programmazione in particolare in relazione alla generazione, l’implementazione su diverse macchine e l’applicazione di modelli, anche valutando possibili interventi sulla struttura del codice, disponibile in sorgente. Specializzazione ai fini della valutazione della dose derivante dall’impiego di macchine per terapia e diagnosi, sia per i pazienti, sia per gli operatori, ottimizzando il calcolo in funzione dello speed‐up possibile su macchine fortemente parallele, nella prospettiva di un’implementazione dei risultati non solo a livello di piani di trattamento, ma anche di controllo on‐line dei processi. L’attività si inquadra anche nell’ambito della collaborazione attiva fra il DIN e l’ASMN‐IRCCS di Reggio Emilia come fonte di dati relativi alle applicazioni cliniche, ed ai piani di trattamento, alle sor‐ genti (macchine per diagnosi e terapia) ed alle geometrie di interesse.

 

  • RICERCA IN CAMPO RADIOBIOLOGICO MEDIANTE MACCHINE PULSATE PLASMA ADIBITE ALLA PRODUZIONE DI FASCI DI RAGGI X AD ALTISSIMA INTENSITA'

 

  • RADIOPROTEZIONE

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.