Foto del docente

Ivano Vassura

Professore associato

Dipartimento di Chimica Industriale "Toso Montanari"

Settore scientifico disciplinare: CHIM/12 CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI CULTURALI

Responsabile unità organizzativa di sede (UOS) Rimini — Dipartimento di Chimica Industriale "Toso Montanari"

Curriculum vitae

Ivano Vassura è nato a Ravenna il 06/08/1970

Diplomato nel 1989 presso l’ITIS di Ravenna come Perito Industriale Capotecnico, Specializzazione: Chimica Industriale - Tecnico dell'Inquinamento, consegue il Diploma di laurea con il massimo dei voti in “Scienze Ambientali - indirizzo marino - orientamento chimico” presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università di Bologna nel 1995.

Nel 2001 consegue il Dottorato di Ricerca in “Scienze Ambientali: tutela e gestione delle risorse naturali” presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università di Bologna.

Dal 2001 al 2003 è titolare di un assegno di ricerca presso il Dipartimento di Chimica “G. Ciamician” mentre dal 2003 al 2005 è titolare di un assegno di ricerca presso il Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali dell'Università di Bologna.

Dal 2005 al 2014 è ricercatore in “Chimica dell'ambiente e dei beni Culturali” presso la Facoltà di Chimica Industriale di Bologna, Dipartimento di Chimica Industriale e dei Materiali.

Dal 2014 è Professore Associato in “Chimica dell'ambiente e dei beni Culturali” presso il Dipartimento di Chimica Industriale “Toso Montanari”

Attività didattica

Dal 2004 è stato titolare di diversi corsi di insegnamento: Chimica dell'ambiente, Monitoraggio Ambientale, Tecnologie e Certificazione ambientale, Analisi e Gestione ambientale dei rifiuti.

Ad oggi titolare:

- del corso di "Chimica dell'ambiente" al primo ciclo di laurea in chimica e tecnologie per l'ambiente e materiali (Campus di Rimini).

- del corso di "Analisi e Gestione ambientale dei rifiuti" (Modulo 1) nel corso di "Analisi e gestione ambientale" (campus di Ravenna).

- del modulo 2 del corso in Gestione dei rifiuti e controllo degli inquinanti con laboratorio" al primo ciclo di laurea in chimica e tecnologie chimiche per l'ambiente e materiali (Campus di Rimini).

- del modulo 2 del corso in “Tecnologie e certificazione ambientale" al secondo ciclo di laurea in Chimica Industriale.

Dal 2016 Docente del Master in Materiali Compositi organizzato dal Dipartimento di Chimica Industriale “Toso Montanari” a Faenza.

Dal 2017 è Tutor del Collegio Superiore dell’Università di Bologna.

Dal 2019 Docente del Master in “Tecnologie chimiche verdi per la produzione materiali da biomasse”, Politecnico di Milano.

Attività scientifica

Tra le attività di ricerca di cui si è occupato nell'ultimo anno: i) studio dell'interazione di prodotti di carbonizzazione di biomasse (biochar) con i nutrienti e i contaminanti del terreno; ii) studio e messa a punto di tecniche pirolitiche per l'analisi di microplastiche in matrici ambientali; iii) studio dell'interazione dei contaminanti atmosferici con i materiali, in specifico il ruolo delle polveri nei fenomeni corrosivi di acciai e altre leghe metalliche; iv) studio della sostenibilità di processi chimici e industriali tramite strumenti di analisi del ciclo di vita.

Ha partecipato a numerosi programmi di ricerca nazionali ed internazionali ed è coautore o autore di oltre 85 pubblicazioni su riviste sceintifiche indicizzate.

 

Attività istituzionali e incarichi accademici

Da novembre 2019 è presidente del comitato scientifico della Biblioteca del Campus di Rimini.

Da gennaio 2019 è membro del collegio del Dottorato in “Future Earth, global change and societal challenges” dell’Università di Bologna.

Da giugno 2018 è responsabile dell’Unità Operativa di Sede di Rimini del Dipartimento di Chimica Industriale (Toso Montanari).

Dal 2012 al 2014 è stato membro della Giunta del Dipartimento di Chimica Industriale “Toso Montanari”.

Dal 2011 fa parte del Cento Interdipartimentale di Ricerca Industriale Fonti Rinnovabili, Ambinete, Mare, Energia (CIRI FRAME , ex CIRI EA). Dal 2013 al 2018 è stato responsabile dell'Unità Operativa “Ecodesign Industriale, recupero rifiuti, ciclo di vita dei prodotti”.

Premi e riconoscimenti

Nel corso dei suoi studi Universitari ha hanno ricevuto il Premio Soroptimist International come miglior studente, Ravenna 1991 e il premio da parte dell'Associazione degli Industriali di Ravenna per la tesi di laurea, Ravenna 1996. Assieme ai colleghi altre università nel 2018 ha ricevuto la Medaglia Oscar Masi per l'innovazione Industriale – AIRI.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.