Foto del docente

Giorgio Lenaz

Professore emerito

Alma Mater Studiorum - Università di Bologna

Professore a contratto a titolo gratuito

Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche

Curriculum vitae

Nato a Padova il 3 novembre 1938.

Maturità classica nel luglio 1956 con lettera di congratulazioni del Ministro della Pubblica Istruzione Paolo Rossi

Iscritto alla Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Bologna dal 1956 al 1962.

Exchange student presso il Roswell Park Memorial Institute, Buffalo, N.Y. (USA) per 6 mesi nell'A.A. 1957-58

Allievo interno dal 1958 presso l'Istituto di Chimica Biologica dell'Università di Bologna diretto dal prof. Giovanni Moruzzi, relatore della tesi sperimentale di laurea.

Laureato in Medicina e Chirurgia presso l'Universita' di Bologna il 18 luglio 1962 con voti 110/110 e lode.

Assistente straordinario dal 1962 al 1968 presso l'Istituto di Chimica Biologica, Università di Bologna.

Vincitore di una borsa NATO per gli USA nel 1964, ha soggiornato prima come borsista e poi come Assistant Professor ininterrottamente dal 10/10/1964 fino al 20/8/1967 presso l'Institute for Enzyme Research, University of Wisconsin, Madison, Wis., USA, diretto dal Prof. D.E.Green.

Ha conseguito la libera docenza in Chimica Biologica nel 1968. 

Assistente ordinario dal 1968 al 1975 presso l'Istituto di Chimica Biologica, Università di Bologna. 

Professore incaricato di Chimica (Facoltà di Medicina Veterinaria, Università di Bologna) nell'A.A. 1968-69.

Professore incaricato di Biochimica (Facoltà di Agraria, Università di Bologna) negli anni 1969-71.

Professore incaricato di Chimica Biologica (Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Ancona) dal 1971 al 1975.

Professore straordinario di Chimica Biologica in seguito a concorso nazionale, chiamato dalla Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Ancona, dall'1/11/1975. Ha conseguito l'ordinariato nel 1978-79.

Professore ordinario di Chimica Biologica per trasferimento presso la Facoltà di Scienze MM.FF.NN. dell'Università di Bologna, dall'1/11/1979 al 31/10/1989.

Professore ordinario di Chimica Biologica per trasferimento presso la facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università di Bologna

dall'1/11/1989 al 2010.

Professore dell'Alma Mater dopo il pensionamento negli anni 2010-2011.

Professore Emerito di Chimica Biologica dal 2012.

Tiene dal 1989 come docente responsabile il Corso di Biochimica  (oggi Corso Integrato di Biochimica Metabolica e Molecolare) per il Corso di laurea in Medicina e Chirurgia. Dal 2011 tiene un modulo didattico nello stesso corso

Nell’anno accademico 2014-15 ha tenuto per incarico come docente responsabile il Corso di Biochimica Metabolica (42 + 12 ore) per il Corso di laurea in Medicina e Chirurgia, Canale C.

Titolare del Corso di Biologia e Biochimica per il CDL in Dietistica (AA  2007-08 e 2008-09).

Nell'AA 2017-18 ha tenuto il modulo Metabolic Biochemistry (6 CFU) per l'insegnamento Signalling Pathways in Health and Disease per il Corso di laurea Medicine and Surgery in lingua inglese presso l'Università di Bologna.

 

Scuole di specializzazione

Titolare del Corso di Biochimica per la Scuola di specializzazione in Nefrologia dal 1975.

Titolare del Corso di Biochimica del Sistema Nervoso Centrale per la Scuola di Specializzazione in Psichiatria  e della Scuola di Neuropsichiatria Infantile dal 1988.

Titolare del Corso di Biochimica per la Scuola di specializzazione in Genetica Medica dal 2006.

E' stato  titolare dei Corsi di Fisiologia dell'Invecchiamento per la Scuola di specializzazione in Geriatria; di Biologia Molecolare per la Scuola di Microbiologia e per la Scuola di Malattie Infettive; di Biochimica per le Scuole di Neurologia, di Patologia Clinica e di Dermatologia.

E' stato responsabile degli scambi Erasmus per la Facolta' di Medicina e Chirurgia con le Università di Granada e di Murcia (Spagna) fino al 2011.

Incarichi Accademici

Dal 2002 al 2011i è stato Coordinatore del Dottorato di Ricerca in Biochimica, afferente al Dipartimento di Biochimica.

 

E' stato membro della Commissione didattica della Facoltà di Medicina e Chirurgia per due mandati.

 

E' membro eletto del Consiglio di Presidenza della Facoltà di Medicina e Chirurgia dal 2007 al 2010.

 

E' stato nominato vice-direttore del Dipartimento di Biochimica dal novembre 2007 l 2010, sostituendo regolarmente il Direttore in carica nelle riunioni dei Direttori dei Dipartimenti afferenti alla Facoltà di Medicina e Chirurgia.

 

E' stato nominato membro e presidente della Commissione Ricerca del Dipartimento di Biochimica nel 2004 e rinnovato nella carica nel 2008

 

Dal 2005 è stato componente, su nomina Rettorale, dell'Osservatorio della Ricerca dell'Università di Bologna, riconfermato nel 2008 fino al 2011.

 

 

Società scientifiche

Socio della Societa' Italiana di Biochimica (SIB), del Gruppo Italiano di Bioenergetica e Biomembrane (GIBB), della British Biochemical Society, della Bioelectrochemical Society. Membro del Consiglio Direttivo della Societa' Italiana di Biofisica Pura e Applicata e del GIBB per diversi mandati negli ultimi 15 anni.

Membro del Consiglio Direttivo della SIB dal 1984 al 1988 e dal 2005 al 2009.

Presidente del GIBB dal 1988 al 1992. Responsabile del Gruppo Membrane della SIB dal 1988 al 1992.

Membro del Consiglio Direttivo della International Coenzyme Q10 Association dal 1995 al 2015.

 

Attività di Referee

Membro dell'Editorial Committee di Molecular Aspects of Medicine, del J. of Bioenergetics and Biomembranes, di Membrane Biochemistry, dell'Italian J. of Biochemistry. E' chiamato come referee di pubblicazioni sottomesse ai principali giornali biochimici internazionali nel  campo della Bioenergetica (in media 3-5 lavori mensili)

 

E' stato nominato dalla Comunità Europea Revisore esterno unico del Progetto Europeo “Eumitocombat” sulle malattie mitocondriali (FP6, 2004-2008, coordinatore J. Smeitink, Nijmegen, NL).

 

E' stato nominato nel 2009 referee per la valutazione scientifica di 8 Istituti del Consiglio Nazionale delle Ricerche mediante visite sul posto (Panel: Life Sciences) compiute nel periodo  giugno-ottobre 2009.

Nel settembre 2011 ha ottenuto dal presidente della Polonia, Lech Walensa, l'attestato e diploma di "Amicus Poloniae" in virtù della lunga collaborazione con studiosi polacchi.

Collaborazioni scientifiche.

Ha tenuto e tiene collaborazioni coi seguenti gruppi di ricerca: prof. D.W.Urry (Alabama, USA); R.J.Bradley (Alabama, USA); prof. D.E.Griffiths (Coventry, U.K.); prof. G.Palmer (Texas, USA); prof. H.Baum (Londra, U.K.); prof. J.Cabo (Valencia, Spagna); prof.W.Drabikowski (Varsavia, Polonia); prof. J.Houstek (Praga, Rep. Ceca); prof.Z.Drahota (Praga, Rep. Ceca); prof. L.Ernster (Stoccolma, Svezia); prof.T.Ozawa (Nagoya, Giappone); prof. Paolo Bernardi (Padova); prof. G. Falcioni (Camerino); prof. J. Popinigis (Gdansk, Polonia); prof. A.Kroeger (Frankfurt, Germania); prof. G.Von Jagow (Frankfurt, Germania); prof. S.Papa (Bari); prof. K.Folkers (Texas, USA); prof. F.Mataix (Granada, Spagna);  prof. A.Linnane (Melbourne, Australia); prof. P. Navas (Siviglia, Spagna); prof. Salvatore DiMauro (Columbia University, New York, USA); prof. G. Manfredi (Cornell University, New York, USA), Prof. H.P Braun (Universitat Hannover).

 

Ha ospitato nel suo laboratorio diversi giovani ricercatori stranieri per lo svolgimento della tesi di laurea o del dottorato di ricerca o come borsisti: T.Fahmy, E.Meier (Germania); J.Cabo, J.Timoneda, T.Barber, J.Saus, F.Ballester, J.C.Izpisua, V.Valls, J.Huertas, E.Estornell, D.Jarreta (Spagna); H.Rauchova, J.Svobodova, D.Floryk (Cecoslovacchia); G.Sarzala, M.Pilarska, A.Pastuszko, J. Popinigis, D.Litwinska, A.Sczesna (Polonia); T.Trapane (USA); A.N.Malviya (India); N. Abdel Salam (Egitto); K. Stankov (Serbia); E. Maranzana (Argentina), Y. Birinci, M. Kopuz (Turchia).

 

 

Esperienza scientifica

L'attivita' scientifica si è concretizzata fino a tutto   aprile 2016 in 457 pubblicazioni scientifiche in extenso, di cui:

-         268 articoli sperimentali su riviste a comitato di redazione internazionale

-         32 rassegne monografiche su riviste a comitato di redazione internazionale

-         73 capitoli di libri e relazioni in atti di congressi internazionali

-         83 pubblicazioni su riviste nazionali

Oltre 400 abstract di partecipazione a congressi nazionali e internazionali

E' inoltre autore di 4 brevetti.

 

E' curatore (Editor) dei seguenti libri scientifici:

(a) Coenzyme Q (Wiley, London), 1985.

(b) Highlights in Coenzyme Q Research (Taylor & Francis, London), 1990.

(c) Treatise of Bioelectrochemistry, in 6 volumi, 1996, volume 4:                             Biomacromolecules (Birkhauser, Ginevra).

E' autore di -:

(a) Elementi di Bioenergetica (G.Lenaz), Esculapio, Bologna, 1980.

(b) Biochimica Metabolica Cellulare e dei Tessuti (A.Rabbi, G.Lenaz) UTET,         Torino, 1986.

 

Ha partecipato su invito a diverse decine di Congressi Internazionali di Biochimica, di Bioenergetica e Biomembrane.

In particolare dal 2010:

-         6th Conference of the International Coenzyme Q10 Association, Bruxelles, 27-30 maggio 2010

-         16 th European Bioenergetics Conference, Varsavia, 17-22 luglio 2010

-         6th International Forum on Oxidative Stress and Aging, Nagoya (Giappone), 28-29 settembre 2010.

-         FEBS Congress, Torino, luglio 2011

 -        7th International Forum on Oxidative Stress and Aging, Gdansk (Polonia) novembre 2011

-       7th  Conference of The International Coenzyme Q10 Association, Siviglia (Spagna) 8-11 novembre 2012

 

Ha partecipato come docente a molti Corsi Avanzati Internazionali.

Ha pubblicato su invito numerose rassegne monografiche su riviste o su libri a diffusione internazionale.

 

Ha organizzato  o partecipato all'organizzazione di numerosi Corsi e Congressi nazionali ed internazionali, tra cui ultimo il congresso FEBS (Federation of the European Biochemical Societies) a Torino nel luglio 2011. Ha organizzato l' 8th International Forum on Oxidative Stress and Aging, Bologna, 12-14 giugno 2013.

Ha organizzato l’”8th International Conference of the International Coenzyme Q10 Association” a Bologna,8-11 ottobre 2015.

Ha ricevuto l'attestato di "Amicus Poloniae" dal Presidente Lech Walesa il 26.11.2011.

Valutazione dell'attività scientifica

 Dal 2000 a oggi (novembre 2018) ha pubblicato 106 lavori su riviste internazionali, con un IF medio di 3.8.

 

Da ISI Web of Knowledge risultano 417 pubblicazioni, con un totale di 12570 citazioni (30.1 citazioni per lavoro, 228 citazioni per anno). Il fattore h relativo alle citazioni è 63 (63 lavori citati almeno 63 volte).

 

Nel 2003 gli è stata riconosciuta l'eccellenza scientifica da parte dei Peer Reviewers chiamati a valutare il Dipartimento di Biochimica.

 

Dall'inizio della valutazione dell'attività di ricerca sulla base di parametri oggettivi da parte dell'Osservatorio della Ricerca risulta come Ricercatore “pesante” o produttivo, trovandosi anzi nel primo 10% per il quadriennio 2004-2008.

 

 

Fondi per la Ricerca

Ha ottenuto per le attività di ricerca fondi da:

-         Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)

-         MIUR: Progetti PRIN ininterrottamente da quando istituiti. E'  responsabile di Unità Operativa di un Progetto PRIN per gli anni 2010-2011

-         Università di Bologna (Progetto strategico, RFO)

-         Telethon

-         AIRC

-         Fondazioni private

 

 

Argomenti  di ricerca

L'attività di ricerca si e' rivolta sostanzialmente alla biofisica e bioenergetica mitocondriale, studiata anche in sistemi modello ed in cellule coltivate in vitro.

1) Studi sulla diffusione dell'ubichinone in membrane modello e artificiali mediante tecniche di "quenching" di fluorescenza.

2) Localizzazione di omologhi di ubichinone in membrane modello e naturali con tecniche biofisiche (dicroismo lineare).

3) Reazioni redox interne e cinetica di alcuni enzimi della membrana interna mitocondriale (ubichinolo-citocromo c reduttasi, NADH-ubichinone reduttasi e ATPasi).

4) Fluidità di membrana e sue modificazioni da parte di varie molecole biologiche o esogene (farmaci), studiata soprattutto con sonde paramagnetiche e polarizzazione di fluorescenza.

5) Ruolo bioenergetico e antiossidante del Coenzima Q in mitocondri e in cellule.

6) Trascrizione del DNA mitocondriale in condizioni normali e patologiche.

7) Meccanismo della produzione di Specie Reattive dell'Ossigeno da parte del Complesso I mitocondriale

8) Ruolo dei mitocondri nelle citopatie mitocondriali, negli oncocitomi tiroidei ed in altre patologie, nonché nell'invecchiamento e nella morte cellulare.

9) Negli ultimi anni ha dato un contributo fondamentale alla dimostrazione della esistenza e funzione di unità sopramolecolari (supercomplessi) della catena respiratoria, al loro ruolo fisiologico ed alla loro implicazione in patologia umana. Su tale argomento è stato invitato a scrivere diverse rassegne su giornali ad alto fattore di impatto (Am. J. Physiol., Int. J. Biochem. Cell Biol., Biochim. Biophys. Acta (Bioenergetics), Antiox. Redox Signal.) e a portare relazioni a importanti congressi internazionali. Per questi studi è  stato citato due volte nell'ultima edizione di “Lehninger Priciples of Biochemistry” (5th Edition, 2008), il più diffuso testo internazionale di Biochimica.

 

Attività organizzativa e di scuola

Ha fondato dal 1971 l'Istituto di Biochimica della Facoltà di Medicina e Chirurgia della nuova Università di Ancona, creando nuovi laboratori e impostando l'attività di ricerca  che è stata proseguita dagli allievi dopo il suo rientro a Bologna. Quattro  dei suoi allievi sono ora professori ordinari ad Ancona e due sono professori associati. Altri allievi e collaboratori sono attualmente professori ordinari ed associati presso  l'Università di Bologna e altre Università. Altri suoi allievi svolgono lavoro di ricerca di eccellenza all'estero.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.