Foto del docente

Francesca Fauri

Professoressa associata

Dipartimento di Scienze Economiche

Settore scientifico disciplinare: SECS-P/12 STORIA ECONOMICA

Curriculum vitae

Professore associato all'Università di Bologna dal 2014, svolgo ricerche nell'ambito della storia economica. I miei interessi di ricerca sono rivolti in particolare alla storia economica dei movimenti migratori, l’integrazione economica europea e la storia dell’economica italiana a partire dal secondo dopoguerra. Attualmente i miei progetti di ricerca comprendono anche: una ricerca sull'immigrazione a Bologna e Londra dei piccoli imprenditori cinesi nel lungo periodo, un lavoro sugli effetti della decolonizzazione sui lavoratori italiani in Tunisia e sull'emigrazione degli italiani del Mezzogiorno verso gli Stati Uniti

Formazione

Dopo la Laurea in Scienze Politiche presso la Facoltà Cesare Alfieri di Firenze (110/110 e lode) e il Master of Arts in International Affairs presso la Johns Hopkins University, nel 1994 ho conseguito il Dottorato di ricerca presso l'Istituto Universitario Europeo. Nel 1995 ho vinto una Borsa di studio di ricerca biennale presso la Business History Unit (BHU) della London School of Economics e alla scadenza una borsa di studio post-dottorato presso il Dipartimento di Scienze Economiche a Bologna.

Carriera accademica

Dopo alcuni anni di docenza a contratto per l'Università di Bologna, nel 2001 ho vinto il concorso da ricercatore in Storia Economica e dal 2014 sono professore associato presso l'Ateneo bolognese.

Attività didattica

Dal 1998 sono titolare del corso di Storia economica dell’Europa contemporanea presso la Scuola di Scienze Politiche di Forlì, corso di laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche e dal 2013 del corso di Storia economica presso il corso di laurea Economia, Mercati e Istituzioni, sede di Bologna Tra il 2010 e 2014 ho anche svolto lezioni sul tema: European integration: economic and political aspects presso il dottorato di Storia dell'età contemporanea nei secoli XIX e XX “Federico Chabod” dell’Università di Bologna.

Attività istituzionali e incarichi accademici

Sono vice-presidente del Consiglio Scientifico del Punto Europa/Europe Direct del Campus Forlì; sono membro della Commissione per la selezione delle candidati per le tesi all’estero e sono stata nominata dal presidente del Polo Universitario Forlivese quale rappresentante del campus presso la Fondazione Emilio Rosetti di Forlimpopoli (dal 2012).

Dal 2018 sono membro del Collegio dei docenti del Dottorato di Ricerca in Studi Europei presso l’Università Sapienza Roma.

Attività scientifica, premi e riconoscimenti

Ho partecipato a numerosi programmi di ricerca nazionali ed internazionali e vinto i seguenti progetti che hanno permesso di finanziare le mie ricerche:

1) 2017 Proponente e vincitrice del bando Almaidea con un progetto dal titolo: “L’immigrant business: tra imprenditorialità diffusa e regolamentazione”.

2) 2016 Vincitrice della cattedra Jean Monnet dell’Unione Europea e relativo finanziamento per un progetto dal titolo “Migration from and to Europe”

3) 2014 Co-vincitrice con il Punto Europa di Forlì del bando della Commissione UE per il “Centro di Eccellenza Jean Monnet”. Con i fondi di mia competenza ho organizzato un convegno dal titolo: “The EU as a forum of labour migration: Entrepreneurship, Exploitation, Dignity and Development” University of Bologna, Forlì Campus, December 3-4, 2015.

4) 2014 Co-vincitrice del finanziamento della Fondazione della Cassa dei Risparmi di Forlì relativo al progetto di ricerca “La formazione del capitale umano. Il caso del territorio di Forlì e Cesena dalle Scuole Pie alla nascita del Polo Universitario”.

5) 2013 Proponente di una ISA Senior Fellowship dell’Università di Bologna grazie alla quale ho potuto ospitare a Bologna il Prof. Terry Gourvish direttore della Business History Unit (London School of Economics).

6) 2013 Vincitrice - in qualità di proponente e coordinatrice - del progetto FARB con un progetto di ricerca dal titolo: “Le spiegazioni economiche dei flussi migratori e il loro impatto sulle regioni di partenza”.

7) 2011 Vincitrice del progetto europeo: UE Lifelong learning programme/Jean Monnet Chair e relativo finanziamento per ricerche, attività e convegni sul tema “European migration and immigration movements”.