Foto del docente

Elisa Boschetti

Ricercatrice a tempo determinato tipo b) (senior)

Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie

Tutor didattico

Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche

Dipartimento di Chimica "Giacomo Ciamician"

Settore scientifico disciplinare: BIO/16 ANATOMIA UMANA

Curriculum vitae

Ricercatore di tipo B in Anatomia all'Università di Bologna dal 2022, svolge le sue ricerche nell'ambito delle malattie rare con compromissione del sistema nervoso centrale e periferico. Gli interessi di ricerca sono traslazionali con la clinica e rivolti in particolare alla definizione delle alterazioni morfologiche e molecolari associate ai disordini in oggetto di studio. Lo scopo finale è volto alla ricerca di nuove terapie o alla validazione di terapie proposte.

Formazione

Laureata in Biologia Cellulare e molecolare con lode nel 2007 presso la Facoltà di Scienze MM.FF.NN. dell'Università degli Studi di Bologna.

Nel 2011 ho conseguito il titolo di Doctor Europaeus in Biochimica presso l'Università degli Studi di Bologna.

Carriera accademica

Assegnista di Ricerca presso l'Università di Bologna dal 2011, ho svolto diverse docenze e tutorati a contratto. Dal 15 Marzo 2022 sono Ricercatore di Tipo B Bio16 sempre presso l'Ateneo bolognese.

Attività didattica

Attualmente sono docente di Anatomia per il corso di Laurea in Medicina e Chirurgia del polo di Ravenna.

Componente della commissione di esame di Biochimica per il corso di laurea Scienze infermieristiche (Università di Bologna, sedi Bologna, Rimini e Faenza) dal 2008 al 2018.

Dall’anno Anno Accademico 2019 al 2022 componente della commissione di esame del corso integrato CHEMISTRY AND BIOCHEMISTRY (I.C.). Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Medicine and surgery dell' Università di Bologna.

Correlatrice di diverse tesi di laurea in medicina, scienze biologiche e biotecnologie per le Università di Bologna e Ferrara.

Attività scientifica

Il mio interesse principale è stato quello di ricercare e validare un'alternativa terapeutica per i pazienti con Mitochondrial NeuroGastroIntestinal Encephalomyopathy (MNGIE). I risultati ottenuti hanno permesso nel 2015 di effettuare con successo il primo trapianto di fegato per un paziente MNGIE presso il Policlinico St.Orsola di Bologna, al quale sono susseguiti altri pazienti in Ialia e all'estero, di cui ora il follow-up è in corso.

Nel 2018 a Bologna. Ho partecipato al gruppo ITA-MNGIE per la realizzazione della consensus conference dal titolo MNGIE 2018: Diagnostic / clinical management and therapeutic options.

Nel 2015 a Genova. Ho partecipato al board italiano fine alla realizzazione della consensus conference necessaria a stabilire il percorso diagnostico da attuare per i pazienti con mitocondriopatia MNGIE

Nel 2016 a Innsbruck. Ho partecipato al board internazionale fine alla realizzazione della consensus conference necessaria a stabilire il percorso diagnostico da attuare per i pazienti con mitocondriopatia MNGIE

Il 31-03-2019 Sono stata invitata come membro del Working Group 1 alla consensus conference: “Diagnosis and Treatment of Mitochondrial NeuroGastroIntestinal Encephalomyopathy (MNGIE)” che ha portato alla stesura delle linee guida pubblicate nell’Agosto del 2020

Tra i disordini rari con severe alterazione del sistema nervoso enterico di mio grande interesse si colloca anche la pseudo-ostruzione intestinale cronica. Per quanto riguarda il sistema nervoso enterico ho proposto una nuova tecnica, di tipo quantitativo, per la valutazione dei neuroni enterici su campioni inclusi in paraffina. Da ormai molti anni nutro un grosso interesse anche nella caratterizzazione vascolare gastrointestinale e nello studio della neo angiogenesi imperfetta in pazienti con alterazioni gastrointestinali secondarie e non a malattie mitocondriali.

Sebbene le malattie rare siano il mio principale interesse, da tempo ormai sto espandendo i miei studi anche a patologie più diffuse, come ad esempio la celiachia e la sensibilità al glutine non celiaca e agli aspetti neuroenterici di disordini a carico prettamente del sistema nervoso centrale (i.e. morbo di Alzheimer e altre forme di demenza).

Sono Co-PI del Progetto Alma Idea 2022 dal titolo: “Studio citoarchitettonico della corteccia parieto occipitale mediale del cervello umano”

Peer Reviewer per: Clinical Medicine Insights: Cardiology (1179-5468); Journal of Animal Science (1525-3163); Animals (ISSN 2076-2615) and Toxins (ISSN 2072-6651)

AFFILIAZIONI

Socio S.I.A.I (Società Italiana di Anatomia e Istologia) dal 2022

Socio della Società Italiana di Istochimica dal 2022

Socio del Gruppo Italiano Per Lo Studio Della Neuromorfologia (G.I.S.N.) dal 2012

Socio GISMAD (Gruppo italiano per lo studio della motilità dell’Apparato Digerente) dal 2015 al 2018

Socio SINU (Società Italiana Nutrizione Umana) dal 2008 al 2012.

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.