Foto del docente

Davide Maltoni

Professore ordinario

Dipartimento di Informatica - Scienza e Ingegneria

Settore scientifico disciplinare: ING-INF/05 SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI

Curriculum vitae

Davide Maltoni è Professore Ordinario al DISI, Dipartimento di Informatica: Scienza e Ingegneria (Università di Bologna).

Insegna Machine Learning e Architetture degli Elaboratori, presso i corsi di laurea (Magistrale e Triennale) di Ingegneria e Scienze Informatiche di Cesena.

I suoi principali interessi di ricerca sono nell'ambito di Pattern Recognition, Machine Learning, Computer Vision e Computational Neuroscience. Vedi la scheda Temi di Ricerca per una selezione dei lavori scientifici più rilevanti nelle diverse aree.

I suoi principali indicatori bibliometrici (dal profilo Google Scholar).

Gran parte della sua ricerca applicata si colloca nel settore dei Sistemi Biometrici (riconoscimento di impronte digitali, volto, mano, valutazione di sistemi biometrici). Davide Maltoni è co-fondatore e co-direttore del laboratorio di Sistemi Biometrici BioLab, internazionalmente riconosciuto come centro di eccellenza nel settore. Davide Maltoni (insieme ad altri membrio del BioLab):

  • (1997) ha proposto il primo metodo per l'estrazione di minuzie da immagini a livelli di grigio;
  • (2000) ha sviluppato SFinGe, un metodo efficace per la generazione di impronte digitali sintetiche, oggi largamente utilizzato per la valutazione di sistemi biometrici (large scale);
  • (2000-2006) ha organizzato quattro competizioni internazionali per algoritmi di riconoscimento di impronte digitali (FVC2000, FVC2002, FVC2004 and FVC2006). I database FVC costituiscono oggi i benchmark più utilizzati dalla comunità scientifica di riferimento;
  • (2002) ha pubblicato il primo algoritmo in grado di soddisfare i vincoli FBI sul problema della classificazione automatica di impronte digitali;
  • (2009) ha proposto Minutiae Cylinder Code (MCC), un matcher di impronte digitali allo stato dell'arte capace di eseguire più di 40 milioni di confronti al secondo su singolo PC (CPU+GPU);
  • (2010) ha lanciato FVC-onGoing, una piattaforma web per la valutazione automatica di sistemi biometrici che vanta più di 1K partecipanti registrati (università, aziende, privati) e più di 5K algoritmi sottomessi;
  • (2014) ha evidenziato per la prima volta la vulnerabilità dei documenti elettronici rispetto alle possibilità di inserire foto di volti morphed.

Davide Maltoni è co-autore della monografia Handbook of Fingerprint Recognition la cui seconda edizione è stata pubblicata da Springer nel 2009. La prima edizione del libro è stato premiata come miglior monografia dell'anno 2003 nel settore Computer Science dall'Associazione degli Editori Americani. A inizio 2019 il libro è stato citato più di 5000 volte.

Davide Maltoni ha coordinato l'unità di ricerca dell'Università di Bologna nell'ambito dei progetti Europei: BioSec (FP6), Fidelity (FP7), Ingress (FP7), Sotamd (H2020) e iMars (H2020), per un finanziamento totale di circa 2 milioni di €.

È co-inventore nell'ambito di tre brevetti sul riconoscimento di impronte digitali, un brevetto sulla videosorveglianza e un brevetto sulla realtà aumentata.

È stato Associate Editor delle riviste internazionali: Pattern Recognition, IEEE Transactions on Information Forensic and Security e IEEE Transactions on Pattern Analysis Machine Intelligence.

Davide Maltoni è Senior Member di IEEE ed è stato eletto IAPR (International Association for Pattern Recognition) Fellow nel 2010.

 

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.