Foto del docente

Claudio Ciavatta

Professore ordinario

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari

Settore scientifico disciplinare: AGR/13 CHIMICA AGRARIA

Curriculum vitae

Claudio Ciavatta è nato a Rimini il 13 febbraio 1958, ha conseguito la maturità scientifica nel 1977, si è laureato magna cum laude in Scienze Agrarie nel 1982 all'Università di Bologna, è coniugato con Marina ed è padre di Sara e Giulia.

Carriera accademica

Ricercatore dal 3 gennaio 1990 al 2 gennaio 1993 (Gruppo concorsuale 141-Chimica agraria), Istituto di Chimica Agraria, Facoltà di Agraria, UniBO;

Ricercatore Confermato dal 3 gennaio 1993 al 31 ottobre 1998 (Gruppo concorsuale 141-Chimica agraria), Istituto di Chimica Agraria, Facoltà di Agraria, UniBO;

Professore Associato dal 1 novembre 1998 al 31 ottobre 2001 (ssd G/07A-Chimica agraria)

Professore Associato Confermato dal 1 novembre 2001 al 19 gennaio 2005, Facoltà di Agraria, UniBo;

Professore Straordinario dal 20 gennaio 2005 al 19 gennaio 2008 (AGR/13-Chimica Agraria) presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agroambientali, Facoltà di Agraria, UniBO;

Professore Ordinario dal 20 gennaio 2008--------- (AGR/13-Chimica Agraria) presso il Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari (DISTAL) Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

Posizioni accademiche

2015, 1 novembre - 2018, 31 ottobre: Presidente della Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria

2015, 1 novembre- 2018, 31 ottobre: Vice Presidente, Vicepresidenza di Agraria - CAAB

2012, 3 maggio - 2015, 2 maggio: Membro eletto del Senato Accademico dell'Università di Bologna come rappresentate dell'Area Tecnologica, e membro del Gruppo Didattica e del Gruppo Internazionalizzazione (2012-2015).

2010-2012, Coord. Corso di Dottorato di ricerca in "Scienze e Tecnologie Agrarie, Ambientali e Alimentari"

2009, 1 novembre - 2012, 15 maggio, Presidente del Consiglio di Corso di Laurea di "Tecnologie agrarie"

2007-2012, 15 maggio - Direttore della Scuola di Dottorato in Scienze Agrarie dell'Ateneo di Bologna.
2003-2007, Responsabile del Programma Leonardo per la Facoltà di Agraria.

Docenza

Attualmente è Docente di "Biochimica agraria e fertilità del suolo" e di "Gestione della fertilità del suolo" e negli AA trascorsi lo è stato anche di "Soil fertility", "Fertilità del suolo e nutrizione delle piante", "Biochimica agraria e Chimica del suolo", "Biochimica Agraria", "Uso e riciclo delle biomasse agroindustriali", "Laboratorio di chimica e biochimica del suolo".

1994-1995 docente di Biochimica agraria presso l'Ateneo di Ancona;

2005-2011 docente di Chimica agraria all'Università degli Studi di Modena e di Reggio-Emilia.

Attività scientifica

L'attività scientifica è prevalentemente rivolta allo studio degli aspetti chimico-strutturali e biochimici della sostanza organica di suoli, di fertilizzanti, di compost e di biomasse di riciclo e di rifiuto, con particolare riferimento alla caratterizzazione delle sostanze umiche e umo-simili, a fini agronomici e ambientali. L'obiettivo principale è quello di approfondire le conoscenze chimico-strutturali e funzionali della sostanza organica nei confronti degli elementi nutritivi, dei metalli pesanti e degli xenobiotici. Nel corso degli studi sono stati messi a punto metodi analitici, alcuni dei quali ufficializzati, per la determinazione del carbonio organico nel suolo e nei fertilizzanti, per la caratterizzazione e riconoscimento di matrici organiche, per la determinazione del grado di racemizzazione (L- e D-alanina) in idrolizzati proteici. Nell'ambito della nutrizione delle piante gli studi sono rivolti alla valutazione della dinamica della mineralizzazione della sostanza organica, focalizzando l'attenzione sulla cinetica di rilascio delle forme minerali azotate. Le tecniche analitiche utilizzate sono fra le più avanzate, fra le quali, la cromatografia (CE, IEF, SEC-PAGE), la potenziometria, la termogravimetria (TG) e la termico differenziale (DTA), le spettroscopie infrarossa (DRIFT), di risonanza magnetica nucleare (1H-, 13C-), nonchè l'analisi spettrometrica degli isotopi stabili 13C e 15N. Particolare attenzione è dedicata al ciclo dell’N per determinare la mineralizzazione dell’azoto organico, ad esempio, con il metodo OxiTop® e a quello del fosforo per aumentare l’efficienza delle unità fertilizzanti in biosolidi (compost, fanghi) e nel suolo.

Pubblicazioni

E' autore/coautore di oltre 300 pubblicazioni di cui oltre 130 su riviste ISI-Scopus:

Scopus H-Index 33, Citazioni 3198 su 122 lavori (http://www.scopus.com/authid/detail.url?authorId=7003277305: aggiornato 21.02.2021;

Google Scholar H-Index 41, Citazioni 5177, i-H10-index 103- dal 2016 H-Index 24, Citazioni 1798, i-H10-index 59 (http://scholar.google.com/citations?view_op=list_works&hl=en&user=PBfpH7MAAAAJ): aggiornato 21.02.2021

Responsabilità scientifiche

Ha e ha avuto responsabilità scientifiche nell'ambito di convenzioni e contratti con Istituzioni pubbliche (CNR, MiPAF, MURST, UE e NATO) ed Enti pubblici e privati.

Contract No. QLK5-CT-2002-02344 "Integrated Biological Treatment and Agricultural Reuse of Olive Mill Effluents with the Concurrent Recovery of Energy Sources" Acronym: BIOTROLL. Task of the Research Unit in Bologna: Agricultural reuse of the remaining sludge after biogas production.

INTAS Ref. No. 186/01 – POLL “Humic substances from soils and waste-composts as natural photosensitizers to promote the degradation of pollutants in the environment. CR1 University of Bologna, DiSTA-Department of Agro-environmental Sciences and Technologies.

INTAS Ref. No.: 05-1000008-8055 - “Soil and compost organic matter structural compounds to promote the photodegradation of pesticides in the environment: for a better knowledge of photoactive components”. CR1 University of Bologna, DiSTA-Department of Agro-environmental Sciences and Technologies.

NATO grant EST.CLG 975752 (1999) “Evaluation of waste-compost humic substances for photodegradation of pesticides” in collaboration with Dr. Trubetskoj (Institute of Basic Biological Problems, Russian Academy of Sciences, Pushchino, Moscow region, Russia).

PRIN (Responsible Research Unit): 1995 (9507028949_002), 1996 (9607022605_020), 1997 (9707026707_006), 1998 (9807024220_002), 2000 (MM07344754_0029), 2001 (2001075842_003), 2002 (2001075842_003), 2004 (2004079201), 2005 (2005078931_002) and (participant of RU) 2007 (2007J5Z9LK_004) and 2012 (2012E3F3LK_001).

Incarichi in Società scientifiche e Accademie

2016-2017, Past President della Società Italiana di Chimica Agraria.

2014-2015, Presidente della Società Italiana di Chimica Agraria.

2012-2013, Vice Presidente eletto della Società Italiana di Chimica Agraria.

2016, novembre--- Accademico delle Scienze dell'Istituto di Bologna - III Sezione - Scienze Biologiche, Animali e Vegetali

2015, dicembre--- Accademico Ordinario dell'Accademia Nazionale di Agricoltura.

2010-2015, Accademico corrispondente dell'Accademia Nazionale di Agricoltura.

2004--- Membro del Committee B. "Soil organic matter and organo-mineral interaction" del Soil System Science (SSS)dell'European Geosciences Union (EGU).

2003--- Membro del Scientific Board di Archives Agronomy & Soil Science.

Revisore riviste scientifiche

E' referee di numerose riviste scientifiche, fra le quali: Agrochimica, Agronomie, Archives of Agronomy and Soil Science, European J. of Agronomy, European J. of Soil Science, Geoderma, J. of Agricultural and Food Chemistry, J. of Analytical and Applied Pyrolysis, J. of Arid Environments, J. of Chromatography A, J. of Environmental Quality, J. of Environment Science and Technology, J. of Hazardous Materials, J. of Management Waste Resources, J. of Soil and Sediment Contamination, Waste Management, Soil Science Society of American J.

Membro Società Scientifiche

E' membro delle seguenti Società scientifiche: International Humic Substances Society (IHSS) della quale nel 2004 è stato eletto Board Member nel Board of Directories; International Union of Soil Science (IUSS); Italian Chapter of the IHSS; International Society of Horticultural Science (ISHS); Italian Branch del CIEC; Società Italiana della Scienza del Suolo (SISS) della quale è Membro della Commissione II "Chimica del suolo" per il biennio 2006-2007; Società Italiana di Chimica Agraria (SICA), della quale ha ricoperto la carica elettiva di Segretario-Tesoriere nel quadriennio 1993-97.

Incarichi Ministeriali
Ha incarichi ministeriali presso il MiPAAF: (1994- Membro esperto della Commissione Tecnico-Consultiva per i Fertilizzanti; 2000- Esperto della Sottocommissione per l'aggiornamento periodico dei metodi di analisi relativa ai Fertilizzanti; 1996-2002 Membro del Comitato Consultivo Tecnico-Scientifico per l'Osservatorio Nazionale Pedologico e per la Qualità del Suolo).

Dal novembre 2011 al 2019 delegato "esperto" del Mipaaf a Bruxelles (European Commission - DG Grow - Directorate-General for Internal Market, Industry, Entrepreneurship and SMEs) ai tavoli per la revisione del Reg. CE 2003/2003 sui fertilizzanti: "Fertilizer Working Group" and "Regulatory Committee on Fertilizers".

Dal 2016 Expert CEN/TC 260-WG 8, Organic and organo-mineral fertilizers.