Foto del docente

Andrea Morrone

Professore ordinario

Dipartimento di Scienze Giuridiche

Settore scientifico disciplinare: IUS/08 DIRITTO COSTITUZIONALE

Coordinatore del Corso di Dottorato in Scienze giuridiche

Curriculum vitae

Scarica Curriculum Vitae (.docx 65KB )

Il prof. avv. Andrea Morrone (Ronciglione, 31 maggio 1970), è dall’età di 34 anni professore ordinario di Diritto costituzionale nell’Università di Bologna (chiamato nel 2005 nella Facoltà di Giurisprudenza, ma vincitore del concorso pubblico nel 2004), dopo aver svolto tutti i tradizionali passaggi della carriera universitaria (assegnista, Phd, ricercatore, professore associato), e dopo essersi formato presso il Consiglio Nazionale delle Ricerche (Istituto di studi sulle regioni), l’Università di Firenze, l’Università di Roma La Sapienza, l’Università di Perugia.

È Coordinatore del Dottorato di ricerca in Scienze Giuridiche nella Scuola di Giurisprudenza, comprensivo delle materie del diritto amministrativo, civile e penale (2014-).

Nel 2019 è stato nominato dal Consiglio Superiore della Magistratura (CSM) ordinaria della Repubblica italiana componente della Commissione tecnica per il conferimento delle funzioni di legittimità presso la Corte di Cassazione della Repubblica italiana.

Ha insegnato e insegna, altresì, Istituzioni di diritto pubblico, materia comprensiva dei lineamenti del Diritto amministrativo (2004-2008), nonché Diritto amministrativo regionale (2000-2009), e altre materie interdisciplinari in corsi di specializzazione tra il diritto pubblico e il diritto amministrativo, quale il Diritto dell’ambiente e della salute, il Diritto della contabilità pubblica, dei bilanci pubblici e fiscale, ambiti nei quali ha dimostrato le proprie competenze avendo prodotto opere monografiche (vedi pubblicazione numero 3 dell'Allegato curriculum v. et s.), manuali scientifici (vedi pubblicazioni numero 11, 19) e volumi collettanei come direttore di ricerca (vedi pubblicazione numero 25).

Esperto, altresì, di Diritto Pubblico dell’Unione europea, come dimostra, da ultimo, il riconoscimento ricevuto col finanziamento da parte del Ministero dell’Università e la ricerca della repubblica italiana di un Progetto di ricerca nazionale nel 2019 dal titolo “Dove va l’Europa?” (presentato insieme a colleghi delle Università di Roma La Sapienza, Torino, Milano Statale), e le pubblicazioni scientifiche prodotte negli anni (vedi pubblicazioni nn. 79, 96, 99, 134, 146, 167, 170, 185, 194, 197, 205, 209, 215).

La competenza nel Diritto amministrativo è dimostrata da numerose pubblicazioni, in materia di principi (vedi pubblicazione n. 226), giurisdizione (sindacato sull’eccesso di potere: vedi pubblicazione n. 1), organizzazione ambientale (vedi pubblicazioni nn. 11, 26, 28, 29, 30, 37, 39, 48, 91, 120), diritto sanitario (vedi pubblicazioni nn. 145, 160, 196, 222), diritto dell’alimentazione (vedi pubblicazioni nn. 180, 185, 190), sicurezza e ordine pubblico e polizia amministrativa (vedi pubblicazioni nn. 31, 110, 118, 133, 220), diritto dell’amministrazione regionale e locale (vedi pubblicazioni nn. 3, 11, 21, 27, 28, 76, 78, 80, 90, 176, 182, 207, 209, 210, 211, 212, 217), diritto di bilancio, contabilità, finanza pubblica e tributi (vedi pubblicazioni nn. 3, 25, 64, 66, 67, 84, 93, 101, 104, 105, 106, 107, 113, 125, 138, 142, 178), diritto dell’economia e regolazione (vedi pubblicazioni nn. 100, 103, 135, 146, 171, 202), diritto della scuola (vedi pubblicazioni nn. 87, 129, 179), organizzazione delle attività di spettacolo (vedi pubblicazione n. 108).

È socio di alcune Associazioni di Diritto pubblico, costituzionale e amministrativo di livello nazionale e internazionale: tra queste l'Associazione italiana dei costituzionalisti (di cui è stato Segretario nazionale nel triennio 2012-2015), l'Associazione argentina di Diritto pubblico e costituzionale, la Sezione italiana dell'Istituto Ibero-Americano, l’Associazione italiana di Diritto dell’ambiente.

È condirettore di alcune tra le più note Riviste scientifiche italiane e straniere: quali Quaderni costituzionali-Rivista italiana di diritto costituzionale (edita da “il Mulino” di Bologna), Federalismo fiscale (edita da “Jovene” di Napoli), Istituzioni del Federalismo-Rivista di diritto regionale e degli enti locali (edita dalla “Maggioli” di Rimini), Federalismi-Rivista di diritto pubblico italiano ed europeo, nonché della rivista internazionale Constitutional Law Journals Network (www.revistasconstitucionales.unam.mx ), rete delle principali Riviste di Diritto pubblico, costituzionale e amministrativo del mondo (fondata a Città del Messico nel 2010). È stato condirettore della Rivista di cultura generale “Il Mulino” (2004-2008 e 2012-2014).

Dirige con altri colleghi le seguenti collane scientifiche: Annali di diritto costituzionale edita dalla BUP-Bononia University Press (con Augusto Barbera dal 2007); Ethos/Nomos, edita da “G. Giappichelli” che raccoglie studiosi di Diritto amministrativo, Diritto penale, Filosofia del diritto.

Ha svolto come esperto indipendente un’intensa attività istituzionale, sia come componente sia come consulente, presso commissioni ministeriali di studio o istituzioni pubbliche di governo o di gestione amministrativa. Tra queste la Commissione di garanzia dell’attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali (2013-2014), il Ministero dell’ambiente (2005) e il Ministero dei beni culturali e ambientali (2007), la Regione Emilia-Romagna e la Regione Calabria (2009), il Comitato per la legislazione della Camera dei deputati (2011), il Consiglio giudiziario dell’Emilia-Romagna (2014). Esperto incaricato dell’United Nations Development Programme per supporto all’alta formazione in Albania, con riferimento all’organizzazione amministrativa universitaria e della giustizia ordinaria, presso il Governo della Repubblica di Albania (2017).

Svolge ricerche e attività scientifica di rilievo nazionale e internazionale, testimoniata dalla continuativa partecipazione a congressi di studio disciplinari in Italia e all’estero (vedi curriculum esteso).

Ha vinto, in specie, come componente o come responsabile nazionale (principal investigator) alcuni Progetti di Rilevante Interesse Nazionale (PRIN), in materia di prassi degli organi costituzionali e amministrativi, bilancio e contabilità delle amministrazioni pubbliche, organizzazione dell’Unione europea (nel 2007, nel 2011 e nel 2019). Tra le collaborazioni internazionali si segnalano quelle con le Università di Parigi Sorbona, Toulon, Pau, Siviglia, Madrid Complutense, Alicante, UNAM di Città del Messico, UBA di Buenos Aires, Esternado di Bogotà.

Con le Università francesi di Toulon, Pau e quella spagnola di Sevilla ha vinto un progetto internazionale di ricerca finanziato dal Ministero dell’Università della Repubblica francese, in materia di organizzazione dell’amministrazione pubblica e territoriale (Antitode 2018).

Partecipa a Commissioni internazionali di valutazione della ricerca; è stato componente della Commissione di abilitazione scientifica nazionale per l’attribuzione del titolo di professore di diritto pubblico e costituzionale (2015-2017); è stato componente di Commissioni internazionali di attribuzione del titolo di PhD - Dottore di ricerca in materie di diritto pubblico e amministrativo (in Spagna e in Francia).

È autore di vari volumi monografici e oltre 200 saggi scientifici su riviste di fascia A italiane e straniere (scritti nella lingua italiana, in francese, inglese e spagnolo). Tra queste si indicano le seguenti opere monografiche o manualistiche: Il custode della ragionevolezza (2001), La Repubblica dei referendum (2003), Il sistema finanziario e tributario della Repubblica. I principi costituzionali (2004), Il diritto regionale nella giurisprudenza (2005), Il diritto costituzionale nella giurisprudenza (opera giunta alla VII edizione nel 2018), Il bilanciamento nello stato costituzionale (2014), La Costituzione finanziaria. La decisione di bilancio dello stato costituzionale (2015), Diritti Principi e Fonti del diritto (2015), Diritto dell’ambiente (2016, insieme a B. Caravita e L. Cassetti), Trasformazioni costituzionali (2016), Fonti normative (2018).

Vincitore del concorso per Avvocato (1998), ha svolto per limitati periodi la professione, specie come consulente.

Fa parte del Comitato editoriale per tutte le materie riferibili al settore “Diritto” della casa editrice “il Mulino” di Bologna (2016- ).