Foto del docente

Alessandro Zanchettin

Professore a contratto

Dipartimento di Scienze Dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin"

Dipartimento di Scienze Biomediche e Neuromotorie

Curriculum vitae

Il tema centrale dell'attività di Alessandro Zanchettin come educatore-docente-ricercatore è la relazione educativa e la comunicazione educativa. Nella sua ventennale carriera come Pedagogista si è interessato al mondo dell'educazione a tutto tondo: dagli interventi socio-educativi di strada e in centri di aggregazione alla costruzione di reti educative; dall'analisi dei conflitti alla mediazione interpersonale e sociale; dallo studio della complessità dei contesti formativi alla promozione delle risorse individuali e di gruppo. Con un'attenzione particolare all'utilizzo di plurali linguaggi: dal teatro all'informatica passando attraverso la comunicazione mass-mediale, l'animazione, il gioco.

Attualmente, nell'ambito di una collaborazione universitaria svolge i laboratori di specializzazione e professionalizzanti per i Cdl in Educatore sociale e culturale (sede di Rimini), LM in Pedagogia, Scienze della formazione primaria - insegnamento di Pedagogia interculturale.

Collabora inoltre con il laboratorio MeLa - Dipartimento di Scienze dell'educazione "G.M.Bertin", come consulente per la produzione di materiali e-learning e video negli ambiti della didattica, della ricerca e della diffusione della prassi educativa.

Formazione

Laurea in Pedagogia conseguita presso la Facoltà di Magistero dell'Università degli Studi di Bologna in data 24/11/1992: tesi sperimentale in Psicologia Sociale su “Adolescenza e compiti di sviluppo” (votazione: 110 e lode).

Qualifica professionale di “Operatore della mediazione di comunità” conseguita nel 1997, presso Comune di Bologna - Settore Socio Sanitario e Sicurezza (600 ore).

Stage di formazione per operatori sociali su “Educazione alle diversità” organizzato dall'associazione Il Castello di Bologna e condotto da R. Mazzini nel 1992 (ore 20).

Partecipazione al Seminario su “Adolescenza compiti di sviluppo e disagio” organizzato da ITER e Università di Bologna nel 1992.

Partecipazione ai Seminari sulla prevenzione in riferimento alle esperienze di aggregazione tra adolescenti: “Apprendimenti e cambiamenti nella relazione con gruppi di adolescenti (gennaio, 1995); “Prevenzione e aggregazione” (febbraio, 1995); “Metodologia e valutazione degli interventi con gruppi di adolescenti” (marzo, 1995) - organizzati dal Ministero degli Interni - Direzione Generale Servizi Civili.


Attività istituzionali e incarichi accademici

2017/18
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Corso Pre-FIT – Abilitazione insegnanti
Docente a contratto
Insegnamento Pedagogia generale e pedagogia speciale - (ore 50)

2017/18
FAM – Fondazione Alma Mater, via delle Belle Arti 42, Bologna
Corso per insegnanti di Sostegno
Docente a contratto
Insegnamento Pedagogia della relazione d’aiuto (ore 7,5)

2017/18
FAM – Fondazione Alma Mater, via delle Belle Arti 42, Bologna
Corso per insegnanti di Sostegno
Docente a contratto
Laboratorio Tecnologie T. I. C. – Moduli I e II (ore 75)

2017
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Master “Organizzazione e gestione delle istituzioni scolastiche in contesti multiculturali”
Docente a contratto
Laboratorio Cooperative learning - (ore 24)

2015- 2016
Scuola di medicina e Chirurgia, via Cattaneo 17, Rimini
Corso di laurea in Ostetricia
Docente a contratto
Insegnamento Pedagogia della comunicazione (ore 24)

2014- 2015
Akkanto Soc.Coop. Sociale Onlus,
via dei Tigli 24, Santarcangelo di Romagna (RN)
Servizio residenziale e diurno per disabili adulti
Responsabile settore educativo
Coordinamento educatori e attività educative

2014- 2015
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Tirocinio Formativo Attivo – Sostegno docenti in esubero
Docente a contratto
Laboratorio Tecnologie T. I. C. – Moduli I e II (ore 70)

2014- 2015
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Tirocinio Formativo Attivo
Docente a contratto
Insegnamento Pedagogia generale (ore 24) e Laboratorio Tecnologie T. I. C. (ore 45)

2014- 2018
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Laurea Magistrale in Pedagogia
Docente a contratto
Insegnamento: Laboratori professionalizzanti (ore 96)

2014-2018
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Laurea breve in Educatore Sociale e Culturale – sede Rimini
Docente a contratto
Insegnamento: Laboratori professionalizzanti (ore 96)

2013- 2014
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
PAS – Percorsi Abilitanti Speciali
Docente a contratto
Insegnamento: Laboratorio Tecnologie (ore 72)

2013- 2014
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Laurea Magistrale in Pedagogia
Docente a contratto
Insegnamento: Laboratori professionalizzanti (ore 48)

2013-2018
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Laurea Formazione primaria
Docente a contratto
Insegnamento: Laboratori di Pedagogia Interculturale (ore 96)

2011-2013
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Laurea Magistrale in Pedagogia
Docente a contratto
Insegnamento: Teorie e tecniche del teatro in educazione

2009-2011
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Laurea Magistrale in Progettazione e gestione didattica dell'e-learning e della media education
Docente a contratto
Laboratorio di specializzazione professionale in Progettazione e gestione didattica dell'e-learning e della media education

2008 - 2010
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Laurea Magistrale in Pedagogia
Docente a contratto
Insegnamento: Pedagogia della comunicazione e gestione dei conflitti

2006 - 2010
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Corso di laurea in Educatore di nido e di comunità infantili
Docente a contratto
Insegnamento: Cinema, fotografia e televisione

2006 - 2009
Scienze della Formazione – Università di Modena e Reggio Emilia
Cdl in Scienze della Formazione Primaria
Docente a contratto
Insegnamento: Metodologie del lavoro di gruppo

2007 - 2008
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Corsi Abilitanti Speciali di Bologna
Docente a contratto
Insegnamento: Fondamenti e didattica dell’attività motoria

2006 - 2008
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna, sede di Rimini.
Università degli Studi di Bologna
Conduttore di laboratori sulle tecniche del Teatro dell’Oppresso
Docente a contratto

2006 - 2008
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Cdl in Educatore sociale
Laboratorio di Strumenti per la formazione professionale dell’animatore socio educativo
Seminario su Teorie e strumenti di pedagogia speciale
Seminario su Metodologia del lavoro di gruppo
Docente a contratto

2007
Università degli Studi di Bologna
Fondazione Alma Mater - Bologna
Modulo “Metodologie e tecniche per la gestione del gruppo classe”, nel corso di Alta Formazione “Emozioni e conoscenza a scuola: le competenze dell’insegnante su comunicazione, ascolto, empatia, gestione dei conflitti”
Docente a contratto

2006 - 2007
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Corsi SSIS - Scuola di specializzazione all'insegnamento secondario
Laboratorio di Pedagogia e didattica speciale (Tecniche del Teatro dell’Oppresso)
Docente a contratto

2001 – 2006
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna, sede di Reggio Emilia (dal 2006/7, Università di Modena e Reggio Emilia)
Cdl in Scienze della formazione primaria
Insegnamento : Metodologie e tecniche del lavoro di gruppo
Docente a contratto

1999 - 2002
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna, sede di Reggio Emilia
Cdl in Scienze della formazione primaria
Laboratori di pedagogia su "La relazione educativa"
Docente a contratto

1999 - 2001
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Cdl in Educatore sociale
Supporto all’'attività didattica negli insegnamenti Metodologie e tecniche del lavoro di gruppo e Pedagogia Sociale – Prof.ssa L. Dozza
Docente a contratto

1993 - 2001
Scienze della Formazione, via Filippo Re 6 – Università di Bologna
Cdl in Educatore sociale e Formazione primaria
Cultore della materia per gli insegnamenti di Metodologie e tecniche del lavoro di gruppo e di Pedagogia generale - Prof. ssa M. Contini
Assistente

 

Attività scientifica

Nel 1992 collabora (interviste e analisi dati) alla ricerca “Impiego pubblico e contaminazione politica” sul territorio di Milano per conto di Eurispes-Roma.

Nel 1995-96 collabora alla ricerca “Prospezione di un nuovo modello di formazione professionale nella Regione Toscana”, svolgendo attività di rilevazione, lettura dati, coordinamento del rapporto finale, per conto dell’Università di Firenze, Scienze della Formazione e Cooperativa SEA di Genova.

Nel 2002/03, progetta, coordina e realizza la ricerca-azione “Le rappresentazioni del setting negli asili nido”, per conto dell’Ufficio Scuola del Comune di Vergato.

Nel 2004, partecipa alla ricerca condotta dalle prof. M. Contini, E. Beseghi, M. Callari Galli, del Dipartimento di Scienze dell'Educazione-Università di Bologna, dal titolo: "Emozioni in gioco: disagio, conflitto e tensione etica".

Nel 2005 e 2006, partecipa alla ricerca (biennale) condotta dalle prof. M. Contini, E. Beseghi, M. Callari Galli, del Dipartimento di Scienze dell'Educazione-Università di Bologna, dal titolo: "L'esperienza educativa nel tempo della complessità: paradigmi, contesti, narrazioni".

Nel 2010, insieme alla dott.ssa Maggioli (psicologa, psicoterapeuta), elabora e realizza un progetto di ricerca nel territorio della provincia riminese, in collaborazione con EnAIP di Rimini, dal titolo: “I giovani: l’affettività e la sessualità”

Nel 2011, elabora e realizza una progetto di ricerca, insieme alla prof. M. Contini e alla dott.ssa A. Gigli del Dipartimento di Scienze dell'Educazione-Università di Bologna, e per conto del Consorzio VeroVolley di Monza, dal titolo: “Genitori, scuola, attività motoria e sport”.

Nel 2013, progetta e realizza la ricerca qualitativa (focus adolescenti e interviste op. leader) “Seconda generazione e ricombinazione sociale” in collaborazione con ARCI-Rimini e l’Associazione Arcobaleno di Rimini.

Nel 2014/15, ricerca azione sulle politiche giovanili nel territorio del Distretto Pianura Est (Provincia di Bologna) “Fare Comunità Gruppi operativi e politica partecipata”, in collaborazione con il gruppo di ricerca della scuola di prevenzione J. Bleger di Rimini.

Relazioni a Convegni, Seminari e iniziative pubbliche

Conferenza attiva su “La corporeità e la relazione”, all’interno dei seminari “Trofeo città di Prato” organizzato dal Comune di Prato e l’Assessorato allo sport, 1996.

Conferenza attiva su “Comunicazione e relazione”, Provveditorato agli Sudi di Bologna, per insegnanti di educazione fisica, 1996.

Conferenza-seminario “Metodologie operative con adolescenti in difficoltà in contesti didattici ed educativi”, Ass. Maranathà e Comune di Padova, 1996.

Conferenza "Figli per forza, genitori per scelta: bisogni, desideri, paure, rappresentazioni", all'interno del progetto "Scuola genitori 2000", organizzato dal Settore Servizi Scolastici - Comune di Padova, 2000.

Conferenza "Le competenze comunicative nella relazione educativa in contesti scolastici", presso la Scuola Media Statale "D. Alighieri" - Cerro Maggiore (MI), 2000.

Intervento su “La supervisione in chiave pedagogica”, convegno “Accesso - Successo nel sistema dell’istruzione e della formazione”, Provincia di Bologna, 2003.

Conferenza su “L’uso delle tecnologie innovative per la motivazione, il coinvolgimento e l’attivazione di processi di apprendimento nei gruppi classe” - Modena, 2006.

Convegno di studio “Genitori e insegnanti: insieme per educare” - IRRE Emilia Romagna - Conduzione dei focus group - Rimini, 2006.

Lezione-conferenza all’interno del progetto “A scuola insieme: una valigia di perché”, relazione “A scuola con successo: incontro con i genitori” - Istituto comprensivo di Conselice, 2007.

Convegno “Crescere nella cultura dei diritti”, relazione “Crescere nella differenza. L’interazione come pratica educativa”, Centro Educativo Territoriale “B. Ciari”, Comune di Santarcangelo di Romagna, 2009.

Convegno “La consulenza nelle professioni educative e formative”, intervento dal titolo “Professione consulente?”, Università degli Studi di Milano-Bicocca, 2009.

Intervento “Stare bene a scuola - Strategie per un apprendimento efficace”, Centro per le Famiglie Valle del Marecchia, Ufficio Servizi Sociali - Comune di Verucchio, 2010.

Intervento “La corresponsabilità formativa: compiti e sviluppi nel sociale”, San Mauro Pascoli. Organizzato da: Assessorati alle Politiche Sociali e Giovanili, Istituti Scolastici Comprensivi Ausl di Cesena e alcuni comuni della provincia di Cesena, 2011.

Intervento “La famiglia: compiti, responsabilità e collaborazioni con la scuola”, Progetto "Agio e disagio" - Scuola Media "G. Pascoli", Gatteo (RN), 2011.

Intervento “Buone pratiche per la gestione dei conflitti nelle classi e per la prevenzione del bullismo” - Percorso formativo prevenzione del disagio e promozione del benessere di bambini, ragazzi e adulti a scuola, organizzato dall’AUSL Bologna Est, Dipartimento Salute Mentale - Area dipartimentale di neuropsichiatria infanzia e adolescenza, presso il Centro Accendi molti fuochi, Vedrana di Budrio (BO), 2011.

Lezione conferenza su “La centralità delle relazioni interpersonali e della comunicazione nella didattica", organizzato dal Servizio programmazione scolastica, Educativa ed interventi per la sicurezza Sociale – Provincia di Reggio Emilia, 2011.

Intervento “Crescere nelle diversità e nelle differenze. L’integrazione come pratica educativa, Convegno “1961-2011, la scuola elementare ha 50 anni”, Ufficio Istruzione Comune di Russi, 2011.

Intervento “Movimenti ritrovati - La pertinenza motoria nel setting educativo”, convegno “Sportivamente 2011”, organizzato dal Consorzio VeroVolley di Monza.

Seminari “Il rapporto tra insegnamento e apprendimento: ruolo dell’adulto e strategie didattiche”, all’interno del “Progetto prevenzione del disagio e promozione del benessere tra scuola ed extrascuola”, giornate dedicata alla scuola secondaria di primo e secondo grado organizzata da AUSL Bologna Est, Dipartimento Salute Mentale - Area dipartimentale di Neuropsichiatria Infanzia e Adolescenza, Bentivoglio, 2012 e 2013.

Intervento “Costruire la pace attraverso i conflitti”, all’interno del convegno “La miglior difesa è la Pace”, organizzato dall’Ass. Papa Giovanni XXIII, Rimini 2014.

Lezione/conferenza su “Bullismi”, organizzato da Ass. Genitori, San Mauro Pascoli, 2014.

Nel 2013/14, organizza e conduce i seminari del progetto nazionale “METIS”, sezione di Bologna, in qualità di coordinatore pedagogico, sul tema della dispersione scolastica, organizzati dall’Ass. Maestri di Strada di Napoli e dal Ministero dell’Istruzione.

Laboratorio in piazza “La gioia nel quotidiano”, Festival Francescano – Rimini, 2014.

Nel 2014, per il Comune di Savignano, conferenza "Educazione come pratica quotidiana" e per l’ITC Molari di Santarcangelo di R. incontro con i genitori su "Motivazione e responsabilità allo studio in tempo di crisi"

Incontri con genitori di Santarcangelo di Romagna e Villa Verucchio su “La scuola mi fa paura”, progetto “Genitori. Un mestiere da grandi”, organizzato dal Centro per le Famiglie Valle del Marecchia, 2014-2015.

Nel 2015, a San Mauro pascoli, per l’Associazione Genitori Giovanni Pascoli, ciclo d’incontri intitolati "Fa la cosa giusta!", sul tema della genitorialità.

 

Attività didattica e altre esperienze

Dal 1999, si occupa di ricerca e sperimentazione per l'innovazione didattica, elaborando percorsi applicativi originali di metodologie d'attivazione motivazionale, relazionale e dell’apprendimento, individuale e in gruppo, in collaborazione con scuole elementari, secondarie inferiori e superiori, centri di formazione professionale (I.C. San Giovanni in Persiceto, I.C. Anzola, ITCS R. Luxemburg – Bologna, I.C. Calderara di Reno, CFP FOMAL, ECIPAR di Bologna e Rimini, ENAIP di Bologna e Rimini, CFP ECAP, CIOFS di Imola). In particolare, si occupa di accoglienza, conduzione di gruppi educativi ad elevata complessità, team building, progettazione ed attuazione di strategie di “aggancio relazionale” in contesti d’aula problematici, comunità educante e apprendimento.

Negli a.s. 03/04, 04/05, collabora alla sperimentazione per il biennio integrato all’interno di alcuni progetti sperimentali in collaborazione con il Fomal (Istituto Alberghiero Casalecchio di Reno e Castel San Pietro Terme, Bologna).

Dal 2003 al 2011, collabora con l’EnAIP di Bologna, per lo sviluppo di pratiche educative nella scuola orientate alla costruzione di setting adatti all’insegnamento curricolare nelle scuole superiori (Manfredi/Tanari-Bologna - Biennio Integrato). Nell’a. s. 2005/06 e 06/07, con la stessa mansione, collabora con il CIOFS presso l’IPSARR-Imola.

Dal 2004 al 2008, conduce attività laboratoriali sul tema della “Rappresentanza istituzionale e sociale” con i potenziali e i neo-eletti rappresentanti di classe e d’istituto. L’obiettivo è lo sviluppo di conoscenze e abilita relative alla rappresentanza nelle comunità scolastiche e attivare un processo d’educazione al ruolo di rappresentante nella dinamica democratica - E. Majorana - S. Lazzaro di Savena - Bologna.

Nel 2010/11, partecipa a realizzazione del progetto “Centro studi Università della Marginalità”, in collaborazione con Enaip-Rimini e la Facoltà di Scienze della formazione; svolge l’attività di docente e di progettista per la didattica.

Nel 2011, è socio fondatore dell’Ass. Centro studi Università della Marginalità, nel quale svolge il ruolo di sostegno progettuale e operativo ai consulenti per la marginalità. Dal 2012, è presidente dell’associazione.

Altre esperienze lavorative in campo socio-educativo (animatore/educatore)

Nel 1999, collabora, in qualità di progettista, con lo SPI-CGIL e l'Università di Firenze alla costruzione del progetto di formazione per "Operatori di comunità territoriale" (Prog. IFTS UE - III° posto Regione Toscana - I° nel gemellaggio con la Regione Campania). In questo ambito, nel 2000/01, conduce numerosi incontri come docente, su tematiche riguardanti la progettazione, il lavoro di comunità, metodologie d’intervento in campo socio-educativo, le tecniche di TdO (Teatro dell’oppresso) e la mediazione dei conflitti.

Nel 2002/03/04 progetta e conduce attività di animazione, all'interno dei progetti interculturali della Provincia di Bologna: scuola elementare di S. Matteo della Decima e San Giovanni in Persiceto (BO), Calderara di Reno (BO).

Altre consulenze

Nel 2001/02/03, è consulente della Provincia di Bologna - Ufficio Scuola, per la documentazione dei progetti interculturali (Legge 10).

Dal 2002 al 2006, è consulente per l'area informatica della Facoltà di Scienze della Formazione - Università di Bologna.

Nel 2012-13, attiva la consulenza con il Comune di Verucchio (RN), per il progetto "Una città per crescere", percorso di progettazione partecipata per la progettazione di interventi di comunità educativa.

Incarichi di formazione e interventi sul campo

Dal 1993, svolge l’attività di formatore in corsi per educatori, animatori, operatori, mediatori, volontari; in corsi di aggiornamento per insegnanti di nido, materne, elementari, medie inferiori e superiori; in corsi di formazione professionale.

Gli interventi riguardano l’aggiornamento professionale d’insegnanti, educatori, animatori sui seguenti temi: la relazione educativa, la comunicazione interpersonale e di ruolo, il gioco e l’animazione, i gruppi di lavoro e la risoluzione dei conflitti, la comunicazione in contesti educativi, l’adolescenza e i compiti di sviluppo, la pedagogia interculturale, gli interventi socio-educativi di strada e in centri di aggregazione, le reti sociali, la mediazione.

Corsi di formazione per educatori, animatori, operatori, mediatori e volontari

Stage di formazione per animatori di Soggiorni Vacanza e Centri Estivi patrocinati dalla Regione Marche e organizzati dalla Coop. Forestalp negli anni 1992 e 1993 - Corso residenziale per studenti del Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione di Bologna, “Metodologie e tecniche della conduzione di gruppi”, Castel San Pietro, 1994 - Corso per volontari "Reti sociali e progettazione di interventi", Comune di Castel S.Pietro (BO), 1995 - Corso per associazioni di volontariato "L'impegno alla cooperazione", Comune di Castelmaggiore, 1996-1997 - Laboratorio teorico pratico "La porta del teatro", Circuito teatrale regionale ARTEVEN, Mestre, 1998 - Interventi nei corsi per "Operatori della mediazione di comunità", "Operatori della mediazione interculturale" e "Operatori della riduzione del danno", organizzati da Bologna Sicura - Comune di Bologna (FSE), 1998-1999 - Interventi nel corso "Esperto della qualità relazionale territoriale con funzioni educative", organizzati dallo SPI-CGIL e dal Dipartimento di Scienze dell'educazione - Università di Firenze (IFTS), 2000-2001 - Nel 2008, intervento presso la Coop. LAG di Savignano sul Panaro per operatori di comunità impegnati nell’ambito delle tossicodipendenze - Progetto provinciale Rupe/Formazione - Nel 2010, progetta e realizza un percorso formativo sul tema del conflitti e adolescenza rivolto agli operatori del centro di aggregazione RM25 di Rimini - Nel 2011/12, interviene nei corsi di qualificazione per educatore professionale sui temi Media Education e Tecniche di animazione, IRECOOP di Rimini - Nel 2011-12, svolge l’attività di formazione (su temi del conflitto, la gestione del gruppo, la relazione educativa, il lavoro educatori nella prospettiva interculturale) dei volontari dell’associazione Arcobaleno di Rimini, progetto in collaborazione con Volabo e Volontarimini - Nel 2010/11/12, progetta e realizza, insieme alla dott.ssa Maria Orecchia (sociologa e progettista), alcuni moduli formativi sulla relazione educativa, la gestione del gruppo, la didattica attiva, rivolti a studenti universitari impegnati come volontari nell’Associazione L’Altra Babele in qualità di “Formatori per la riparazione delle biciclette”. Nel 2012, conduce un seminario per operatori dell’Ass. Libera sui temi della didattica e della gestione dei gruppi classe.

Nel 2013, progetta e conduce il percorso di formazione per educatori della Coop. Il Cigno di Cesena, presso la Comunità per minori di Gambettola.

Nel 2014, conduce un percorso di formazione per educatori del Centro di aggregazione RM25 di Rimini, promosso dalla Coop. Eucrante di Rimini.

Nel 2014, conduce alcuni incontri di formazione per i Caschi Bianchi – Papa Giovanni XXIII di Rimini.

Nel 2014, progetta e realizza il percorso di formazione per allenatori di pallavolo “La Resilienza Sportiva come sostegno alla coesione e alla motivazione individuale e di gruppo”, in collaborazione con il Dipartimento di Psicologia – Università di Torino, promosso dal Consorzio VeroVolley di Monza.

Nel 2014, progetta e conduce, insieme al dott. A. Tolomelli, il percorso di formazione per amministratori e tecnici del Comune di San Lazzaro, sulla partecipazione attiva, la gestione dei conflitti e la diagnosi di comunità.

Nel 2015, conduce un percorso di formazione per educatori del Centro di aggregazione RM25 di Rimini con la partecipazione congiunta di educatori e ragazzi del centro.

Corso di formazione su “Conflitti e relazioni nella comunità educativa”, organizzato dalla Provincia di Modena – 2015.

Corsi di aggiornamento per operatori di nido e scuole materne

Comune di Imola, 1993 - Comune di Carpi (MO), 1994 - Comune Bazzano (BO), 1996 - Comune di Guastalla (RE), 1998 - "Pedagogia interculturale e processi d’integrazione" Comune di Sant'Ilario D'Enza, 1997/98 - Intervento di formazione per insegnanti di scuola materna ed elementare, Università degli Studi S.Marino, 1996 - Comune di Guastalla (RE), 1998 - Comune di Vergato (BO), dal 1996 al 2003 - “Dalla crescita individuale all’inserimento sociale: il rispetto come strumento essenziale per l’integrazione”, Comuni di Pieve di Cento, San Pietro in Casale, San Giorgio di Piano, Castello d’Argile (BO), 2001 - Nel 2010/11/12, realizza il laboratorio “Media education” all’interno del progetto “Il ruolo dell'insegnante di fronte ai nuovi bisogni dei bambini e delle bambine: la costruzione sociale della conoscenza nell'azione educativa dell'insegnante”, promosso da Comune di Forlì e dal Centro di Documentazione e Apprendimenti.

Nel 2013/14, svolge attività di consulenza per i nidi di Santarcangelo di Romagna, su “Media education e produzione multimediale”.

Aggiornamento insegnanti e interventi in classe - scuola primaria

Corso di formazione sperimentale sulla conduzione di attività ludiche, gestione del gruppo classe e analisi di casi per maestri di scuola elementare "Caduti per la Libertà", Anzola dell'Emilia, 2000/01: sulla partecipazione dei bambini in percorsi ludici e tecniche di osservazione da parte dei maestri. - Dir. Didattica di Verucchio (RN), 1995 - Progettazione, coordinamento e conduzione di attività ludiche presso la Scuola Elementare Mattei, Bologna, 1995-1996 - “F. Lipi” del Comune di Prato, 1996 - C.I.D.I di Pistoia, Comune di Maranello Modena, 1997 - Interventi presso varie scuole della provincia di Bologna con gruppi di genitori (Molinella, Bazzano), 1998 - Comune di Capannori (LU), 1999. Attività di animazione interculturale svolte presso I.C. San Giovanni in Persiceto, dal 2001 al 2006, e Calderara di Reno, dal 2003 al 2006 - Attività curricolari ed extracurricolari presso la Scuola elementare Quaquarelli, S. Giovanni in Persiceto (Bo), 1999-2006 – Nel 2010/11, interviene presso quest’ultima scuola come consulente con un progetto di osservazione e intervento dedicato a una classe con difficoltà relazionali e di apprendimento - Nel 2011/12, conduce un seminario sul gioco e la didattica, CET – Santarcangelo di Romagna (RN). Nel 2013, tiene alcuni incontri di formazione per il personale neoassunto nella scuola, VII Circolo, V Circolo di Cesena e IV Circolo di Forlì.

Nel 2013/14, svolge l’attività di consulenza (sportello di ascolto per studenti e insegnanti) e osservazione in classe presso l’IC di Calderara di Reno (BO).

Nel 2014, corsi di formazione “Riconoscere e gestire lo stress dell’insegnamento” e “Strategie educative e didattiche per la conduzione del gruppo classe”, presso l’Istituto Maestre Pie di Rimini, organizzato da Futura – San Giovanni in Persiceto (Bo).

Aggiornamento insegnanti e interventi in classe - scuola secondaria di I° grado

Scuola Media Statale di Cervia (Ra), 1995 - Interventi di formazione per insegnanti della Scuola Media Statale di Vignola, 1995/1196 - Scuola Media Statale - Castel Maggiore (BO), 1995 /96 - "Metodologie e tecniche del lavoro in équipe", Provveditorato agli studi di Modena, 1996-1997 - "La competenze comunicative nella prassi educativa" Scuola Media Statale IV Novembre di Arezzo, 1997 - Provveditorato agli studi di Firenze, 1997 - Intervento "Libertà di insegnamento e comunicazione in classe" all'interno del Modulo Interprovinciale delle Attività Formative per il personale docente di Scuola Media di I° e II° grado, 1998 - Centro di Documentazione Educativa di Modena, 1998 - Scuola Media Statale “Gessi” di Pieve di Cento (BO), 1998 - “Progetto genitori“, organizzato dalla Scuola Media Statale “Ferrari” di Molinella (BO), 1998 - L’apprendimento cooperativo, organizzato dalla Direzione didattica di S. Giovanni in P.

Dal 2008 al 2011, conduce alcune lezioni sulla supervisione, il Teatro dell’Oppresso, il lavoro di comunità, all’interno del progetto “Laboratorio di cittadinanza”, per l’Istituto Comprensivo di Savignano sul Rubicone (interventi con insegnanti, genitori, cittadini).

Nel 2010/11, svolge un corso di aggiornamento per insegnanti di sostegno, promosso dal Comune di Coriano – Servizi alla Persona, sull’osservazione e la gestione del disagio nei gruppi classe.

Nel 2010/11 e nel 2011/12, interviene come facilitatore per le relazioni e il clima nel gruppo classe presso le scuole di Villa Verucchio e Santarcangelo di Romagna (RN).

Nel 2011/12, progetta e realizza il percorso “Didattica dell’arte, l’arte della didattica”, che coinvolge la scuola media Franchini, l’Istituto tecnico Molari. Si tratta di due percorsi teatrali e di un’azione di peer education nella scuola superiore.

Nel 2012/13, coordina la sezione d’orientamento della scuola di Villa Verucchio relativa alle tematiche della scelta e della progettazione esistenziale attraverso tecniche teatrali.

Nel 2013, svolge l’attività di consulenza e interventi in classe presso l’IC di Calderara di Reno (BO).

Nel 2013, tiene alcuni incontri di formazione per il personale neoassunto nella scuola, V Circolo di Cesena e IV Circolo di Forlì.

Nel 2013/14, progetta e realizza il progetto “Mafia e legalità”, percorso per la classe 3^, IC. Verucchio (RN).

Nel 2013/14, svolge l’attività di consulenza (sportello di ascolto per studenti e insegnanti) e interventi in classe presso l’IC di Calderara di Reno (BO).

Nel 2014, corsi di formazione “I bisogni educativi speciali nella scuola dell’inclusione” e “Strategie educative e didattiche per la conduzione del gruppo classe”, presso l’Istituto Maestre Pie di Rimini, organizzato da Futura – San Giovanni in Persiceto (Bo).

Dal 2016, collabora con il CEFAL di Bologna in percorsi di formazione rivolti a insegnanti: progetto INS e Atoms-SAS (Servizio Aggancio Scolastico).

Aggiornamento insegnanti e interventi in classe - scuola secondaria di II° grado

Liceo Scientifico di Cesenatico su “Competenze comunicative dell’insegnante”, 1993 - ITI “Aldini Valeriani” di Bologna, 1993 - Insegnanti di Educazione Fisica Organizzato dal Provveditorato degli studi di Bologna, 1996 - Scuola Superiore Distretto Scolastico di Lugo di Romagna, 1996 - Scuola Superiore organizzato a Villafranca La Spezia, 1996 - "Principi e metodi della progettazione e della valutazione formativa", Istituto Magistrale Statale Don G. Pagani, Carloforte Cagliari 1997-1998 - Corso organizzato a Bologna presso ITS “Serpieri”, Bologna 1997/1999 - Intervento "Libertà d’insegnamento e comunicazione in classe" all'interno del Modulo Interprovinciale delle Attività Formative per il personale docente di Scuola Media di I° e II° grado, 1998 - Corso organizzato dal Centro di solidarietà di Prato -1998/1999 - Nel 2000/01 progetta, coordina e conduce (con la dott.ssa A. Gigli e la dott.ssa L. Dozza) un percorso di formazione innovativo dal titolo "Le rappresentazioni reciproche nelle relazioni in contesto scolastico", ITC - Luxemburg di Bologna; prevede il coinvolgimento dei docenti e degli studenti. Nello stesso contesto, conduce attività sperimentali di consulenza, ”Area progetto 2001” delle classi: 5EE, su “Come organizzare e realizzare un progetto di ricerca documentale” sul tema “Bologna tra il ’43 e il ’45”; 4Bi, su "Realizzazione di un progetto d'impresa", servizi grafici. Progetti realizzati con la Consulta Provinciale Studentesca di Bologna - Dal 2007 al 2011, conduce corsi per neoassunti per scuole e istituti comprensivi a Faenza, Forlì, Cesena, Savignano sul Rubicone - Nel 2010/11, progetta e realizza un percorso di formazione per insegnanti sul tema dell’osservazione, interpretazione e operatività in relazione al disagio individuale e relazionale nei gruppi classe del biennio, presso l’ITC Molari di Santarcangelo di Romagna (RN). Nel 2012, partecipa al progetto “Paesaggi educativi”, promosso dal CDA di Cesena, con interventi in classe su “motivazione individuale e vita nel gruppo classe”, e, nel 2013, interviene nei moduli di accoglienza e facilitazione dei gruppi classe rivolti al biennio nell’Istituto Professionale “Comandini” di Cesena.

Nel 2012/13, organizza lo spettacolo teatrale “Facebook, istruzioni per l’uso”, all’interno del progetto “Altre Visioni”, attività espressive dell’ITC. Molari di Santarcangelo (RN).

Nel 2013/14, progetta e realizza il percorso “Urti musicali”, percorso di ricerca sui fenomeni musicali degli anni ’70. ’80, ’90, rivolto a una classe prima, all’interno del progetto “Altre Visioni”, attività espressive dell’ITC. Molari di Santarcangelo (RN).

Nel 2013/14, organizza e conduce un percorso di formazione per studenti/delegati degli istituti Mattei e Majorana di San Lazzaro su “Lavorare in gruppo e facilitare la partecipazione”, all’interno del progetto sulla sostenibilità ambientale promosso dal Comune. In questo progetto, organizza e coordina un “World Cafè” all’interno dell’assemblea d’istituto congiunta dei due Istituti.

Nel 2015, all’interno del progetto FEI “La via che non ti svia”, organizzato da vari enti di Rimini, formazione dei docenti sul tema dell’orientamento dei giovani stranieri di seconda generazione, presso Enaip – Fondazione Zavatta di Rimini.

Interventi in corsi di formazione professionale

Informatici, presso la Scuola Regionale di Modena nel 1993 - “Riqualificazione professionale per lavoratori in mobilità”, organizzato dall'IRES-CGIL Abruzzo e Molise e dall’I.S.F. di Roma, 1995 (ore 32) - Centro Formazione Professionale Bassa Reggiana di Luzzara, interviene all'interno del corso di formazione per "Educatori Interculturali", 1999 - Istituto Opera Madonna del Lavoro, docente per i moduli di "orientamento e socializzazione" e "comunicazione", sedi di S. Giovanni in P. e Bologna, 2001 - Centro di Formazione Professionale FOMAL, supervisore docente per i moduli di "orientamento e socializzazione" e "comunicazione", sede di Bologna, 2002/03/04 - Centro di Formazione Professionale EnAIP, supervisore docente per i moduli di "orientamento e socializzazione", sede di Bologna, dal 2003 al 2008 - Centro di Formazione Professionale Ecap, supervisore e docente per i moduli di "orientamento e socializzazione", sede di Imola, dal 2003 al 2008 - Centro di Formazione Professionale CIOFS, supervisore e docente per i moduli di "orientamento e socializzazione", sede di Imola, 2005/06/07/08 - Centro di Formazione Professionale ECIPAR, intervento nel modulo di comunicazione per apprendisti sul tema “Possibilità educative nella relazione con il cliente”. Sede di Rimini, 2009.

Dal 2003 al 2011, partecipa come esperto per l’area comunicazione e linguaggi al progetto provinciale “Biennio integrato”, in collaborazione con l’EnAIP di Bologna e l’Istituto Tecnico-Professionale Manfredi-Tanari di Bologna.

Nel 2011, progetta e realizza un percorso formativo per ragazzi 11-14 anni sul tema dell’affettività, presso il CIOFS di Bologna.

Dal 2010/11 ad oggi, collabora con ECIPAR di Rimini per i moduli di “Comunicazione e marketing” nei corsi per apprendisti.

Nel 2013/14, coordina e insegna in due percorsi di formazione professionale per “Operatore multimediale e tecnico di ripresa e postproduzione” e “Operatore WebTV e WebRadio” rivolti a giovani 18-25 anni con disabilità, organizzati dal Centro Zavatta* di Rimini e il Centro diurno Akkanto di Santarcangelo. Per lo stesso ente*, nel 2013, svolge alcune docenze nel corso "Scintilla", rivolto a soggetti in difficoltà psicofisiche e sociali.

 

Altre attività

Documentazione audio-visiva
Video: Operatori della mediazione interculturale (FSE), Bologna Sicura - Comune di Bologna, 1998-1999
- "PercorsInterculturali", video di documentazione dei progetti interculturali svolti nella provincia di Bologna e organizzazione/realizzazione convegno, Centro Servizi per l’intercultura, Provincia di Bologna, 2002/2003
- “La gestione del gruppo classe”, Scuola Elementare "Caduti per la Libertà", Anzola dell'Emilia, 2000/01
- Alcuni contributi video alle attività di animazione interculturale svolte presse I.C. San Giovanni in Persiceto, dal 2001 al 2006 e Calderara di Reno, dal 2003 al 2006
- DVD - “I primi cinquant’anni” - Per il cinquantesimo anniversario di Facoltà di Magistero di Bologna, oggi Scienze della Formazione, 2006
- DVD - “L’albero creativo” - Attività extracurricolari della 4 E, Scuola elementare Quaquarelli, S. Giovanni in Persiceto (Bo) - Consulenza per la realizzazione del cortometraggio “Khalid” – Selezionato e premiato per l’originalità al Festival Produzioni Video in campo Scientifico – Roma, 2009.
Nel 2011 progetta e realizza il documentario “Implicati sociali”, il lavoro degli educatori nei territori di Napoli, Bologna e Torino; “aRtelier”, docufilm sulle esperienze di laboratori espressivi dei Servizi territoriali per l’infanzia del Q.re San Vitale – Bologna.
Nel 2011/12, progetta e realizza, in collaborazione con l’Ass. Libera e Scienze della formazione (MeLa), l’insegnamento e-learning “Antimafia sociale e cittadinanza responsabile”, all’interno del progetto “La terra educa” che intende fornire supporti didattici per l’educazione alla cittadinanza a educatori e insegnanti.
Nel 2012, realizza la documentazione video del progetto “Didattica dell’arte, l’arte della didattica”, promosso dal CET di Santarcangelo di Romagna (RN).
Nel 2013, è consulente pedagogico e supervisore alla realizzazione del docufilm “Muro basso”, sui campi di lavoro per adolescenti organizzati dall’Ass. Libera nei beni confiscati alla mafia, prodotto dal Laboratorio MeLa, Dipartimento di Scienze dell’educazione – Università di Bologna, e dall’Ass. Caucaso di Bologna.

Attività teatrali
Dal 1992, organizza e conduce interventi e stage di Teatro dell’Oppresso con bambini (animazione pedagogica), adolescenti, adulti, anziani. Tale attività si è realizzata nel tempo con la partecipazione a vari progetti: sulla tossicodipendenza, intervento presso la comunità “La rupe”-Sasso Marconi-Bologna; sull’adolescenza, corso sperimentale di teatro nei CFP: vari spettacoli sulla realtà sociale italiana presso il teatro S. Martino di Bologna; sui rapporti intergenerazionali, progetto “Memoria e Speranza”, AUSER, Dipartimento di Scienze dell’Educazione, Comune di Bologna, sul problema del degrado e del disagio sociale, Fest Festival 2005 - Corticella, Bologna, ed ExTirò, Casalecchio di Reno, Bologna. Dal 2001, collabora con associazioni ONLUS nei settori della Cooperazione Internazionale e del Volontariato sociale per la formazione degli operatori. Nel 2005, a Bologna, fonda il Gruppo Krila che si occupa di spettacoli, formazione e ricerca attraverso le tecniche di Teatro dell’Oppresso. Nel 2006, realizza a Bologna lo spettacolo “Va in scena la Montagnola”, in collaborazione con l’Associazione Amici della Montagnola, basato sull’attualità dei problemi di convivenza nel parco, in particolare, sulle difficoltà ad attivare una gestione partecipata. Nel 2006/07, prosegue l’attività conducendo stage di TdO, spettacoli e collaborazioni con ONLUS e associazione della cooperazione internazionale (Ass. Yoda, Scuola di Pace Montesole, Cospe e ARCI Bologna). Nel 2007, progetta, organizza e conduce come Jolly-TdO lo spettacolo “Assemblea d’Istituto” presso ITC-Manfredi/Tanari di Bologna. Nell’a.s. 2007/08, presso lo stesso istituto, partecipa al progetto “6+” per l’area laboratori teatrali, dal quale scaturisce lo spettacolo “Scena muta”, svolto in collaborazione con gli Istituti Educativi (oggi ASP-IRIDES) e la Fondazione Dal Monte di Bologna.
Organizza e allestisce come regista-jolly lo spettacolo “Bagno Maria”, messo in scena nel Giardino dei popoli, Corticella 2007, Bologna e nel Centro commerciale del Pilastro - Bologna per il Centro Anni Verdi - Istituti Educativi.
Nel 2008, realizza un laboratorio interculturale in collaborazione con l’Ass. Yoda e il coordinamento delle associazioni di volontariato di Bologna VOLABO: spettacoli “Permesso di soggiorno” e “Stress in bus”.
Nel 2008, interviene presso la Scuola di Pace di Bologna, al convegno sul Consumo dell’acqua attraverso le tecniche del Teatro Immagine.
Nel 2009, progetta e conduce il laboratorio “Conflitti a scuola”, presso Liceo Classico, Linguistico e Scienze Umane "D. Crespi" di Busto Arsizio, che dà vita al forum: “L’assemblea di classe”.
Nel 2009, progetta e conduce le spettacolo sul tema del disagio mentale per le scuole superiori di Imola, in collaborazione con l’Ass. TILT di Imola.
Nel 2010, progetta e conduce le spettacolo sul tema dell’anoressia per le scuole superiori di Imola, in collaborazione con l’Ass. TILT di Imola.
Nello stesso anno, realizza lo spettacolo “Maestra, ma Sara ha due mamme”, sui temi dell’omogenitorialità, presentato al seminario di studi “Bambini e bambine con genitori omosessuali”, tenutosi presso Scienze della formazione - Università di Bologna.
Nel 2011, progetta e conduce il forum “Dipende tutto da Enza” sul tema delle dipendenze, all’interno del progetto “Famiglie in forma” promosso da ACLI e da alcune associazioni di professionisti del comune di Santarcangelo di Romagna.
Nel 2011/12, progetta e realizza il percorso “Didattica dell’arte, l’arte della didattica”, che coinvolge la scuola primaria Franchini di Bellaria, la sec. I° Franchini e l’ITC Molari, nel quale conduce quattro laboratori teatrali con le tecniche di teatro immagine e d’improvvisazione.
Nel 2013, conduce un laboratorio sulla relazione nei contesti educativi per il Comune di Casalecchio di Reno (BO), rivolto a insegnanti ed educatori.
Nello stesso anno, partecipa al progetto “L’amore al tempo del digitale, in collaborazione con Volontarimini e la scuola di prevenzione J. Bleger, con alcuni interventi di animazione teatrale.
Nel 2015, laboratorio per educatori organizzato da Ass. Kombino – Santarcangelo di Romagna e laboratorio per anziani sul tema delle relazioni familiari, organizzato da Ass. Volontarimini.

Nel 2001, fonda l’associazione culturale “Krila – ricerca, formazione e performance – teatro dell’oppresso”.
Nel 2010, insieme a docenti universitari, professionisti e volontari, fonda l’associazione “Centro Studi Università della marginalità”.
Tali azioni, unitamente all’esperienza professionale in campo educativo, formano il bagaglio di competenze relazionali sviluppate in anni di lavoro in gruppo e con gruppi.
Nel 2013 fonda l’Ass. Kombino per la promozione di attività educative e culturali sul territorio di Santarcangelo di Romagna.
Altre competenze riguardano il coordinamento di gruppi, la progettazione in campo educativo, lo sviluppo e la gestione di progetti europei di scambio tra giovani all’interno del programma “Gioventù per l’Europa – fonda e dirige l’Ass. Culturale “Pirilampo”, dal 1998-2002.

Consulenza e supervisione
Dal 1999, svolge l’attività di consulente e supervisore nell’area psicopedagogica per gruppi della scuola primaria, secondaria e della formazione professionale. Tale attività si fonda sul modello d’intervento per la costruzione di comunità educante. Il coinvolgimento riguarda gli insegnanti, gli allievi, i genitori, il personale non docente in un percorso di ricerca di obiettivi comuni, piani relazionali e comunicativi efficienti, metodologie attive e aperte alle difficoltà, agli errori, alla continuità del processo di ri-progettazione basata sull’analisi dell’esperienza quotidiana.

Dal 1995 al 2002, conduce setting di supervisione psico-pedagogica presso il Comune di Vergato (Bologna) per i nidi di Vergato e Riola di Vergato.
Dall’a.s. 2001/02 ad oggi, è consulenza e supervisore presso la Scuola media inferiore di Calderara di Reno.
Nel 2001/02, progetta e conduce, all'interno dei Progetti per l'innovazione didattica Provincia di Bologna, attività di supporto didattico e supervisione all'insegnamento di Diritto/Economia, presso l'ITC Luxemburg di Bologna, svolto in 6 classi del I° biennio.
Nel 2002/03, progetta e conduce attività di mediazione scolastica strutturata sul tema del conflitto, presso l'ITC Luxemburg di Bologna, 2°, 4° e 5° classe.
Nel 2002/03, realizza e conduce attività di orientamento per il I° biennio, all'interno del NOS Integrato, progetto “Portfolio personale”, presso l'ITC Luxemburg di Bologna.
Nel 2001/02/03/04, è consulente per la supervisione del personale presso il FOMAL (Fondazione Opera Madonna del Lavoro - formazione professionale) di Bologna.
Nel 2003/04, conduce setting di supervisione psico-pedagogica, per i docenti e i tutor, presso ECIPAR di Bologna.
Dal 2003 al 2006, conduce setting di supervisione psico-pedagogica per i docenti, presso la scuola elementare di S. Giovanni in Persiceto.
Dal 2003 al 2008 conduce setting di supervisione psico-pedagogica per i docenti e i tutor, presso il CFP-EnAIP di Bologna.
Dal 2005 al 2008 conduce setting di supervisione psico-pedagogica per i docenti e i tutor, presso il CFP-CIOFS di Imola.
Nel 2006/07/08, conduce setting di supervisione/formazione per i consigli di classe integrati degli Istituti Alberti, Savioli, Einaudi, Malatesta di Rimini/Riccione, in collaborazione con l’EnAIP – Rimini e la Provincia di Rimini.
Nel 2009, svolge l’attività di supervisore per l’ARCI di Bologna con il gruppo di educatori del Centro Interculturale Zonarelli, Q.re San Donato.
Nel 2010/11, è consulente per l’area della didattica per l’Università della Marginalità, nel quale svolge attività di docenza, progetto EnAIP di Rimini e Università di Bologna – sede di Rimini
Nel a.a. 2010/11, svolge l’attività di consulenza per la scuola elementare “E. Quaquarelli” di San Giovanni in Persiceto. L’intervento riguarda una situazione d’emergenza relazionale di comunità per la quale si rende necessario un percorso di osservazione strutturata e sistematica, interventi in classe e supervisione al gruppo di lavoro.
Dal 2008 ad oggi, è supervisore per le case di accoglienza dell’ordine Clarisse Missionarie Francescane, sedi di Bologna, Modena e Cesenatico.
Dal 2010 al 2017, è supervisore presso la casa di accoglienza mamme “Casa Regina della Famiglia”, Villanova di Modena.
Dal 2011 al 2015, è supervisore del personale presso il FOMAL (Fondazione Opera Madonna del Lavoro - formazione professionale) di San Giovanni in Persiceto (BO).
Dal 2013 ad oggi, è supervisore del personale presso l’ente di formazione ECIPAR – Rimini.
Dal 2016 ad oggi, è supervisore per l'IeFP, presso il Centro di Formazione professionale Futura-San Giovanni in Persiceto (BO).