Foto del docente

Simone Gheduzzi

Dottorando

Dipartimento di Architettura

Settore scientifico disciplinare: ICAR/14 COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA E URBANA

Temi di ricerca

Parole chiave: spazio pubblico, rigenerazione, politiche urbane

Nel mondo attuale vi è un’eccessiva sovrappopolazione di architetture e simboli che hanno reso difficile comprendere le qualità di un luogo, ed hanno invece contribuito ad alienare gli spazi delle città per i propri abitanti. Il carattere di temporaneità dell’architettura odierna rende talvolta i luoghi troppo densi o scevri di informazioni; in essi non è dunque possibile percepire gli elementi tipici che hanno sempre caratterizzato la città, creando dei vuoti depersonalizzati all’interno di essa.

E' necessario un nuovo modello di intervento sullo spazio pubblico, basato sugli elementi della permanenza dell’architettura, che possano permettere ai cittadini di avere la corretta percezione degli spazi vissuti: è un’operazione di senso volta a valorizzare appieno i luoghi della collettività, restituendoli ad essa. Lo scopo etico dell’architettura è quello di partecipare attivamente alla vita della collettività, influenzandola al fine di beneficiarla, non di esserne un semplice sfondo. Lo spazio pubblico, inteso come spazio della collettività, e l’architettura possono influenzare la collettività attraverso la componente educativa insita in essa.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.