Foto del docente

Simone Garagnani

Ricercatore a tempo determinato tipo a) (junior)

Dipartimento di Architettura

Settore scientifico disciplinare: ICAR/17 DISEGNO

Curriculum vitae

Simone Garagnani è Ingegnere Edile e Dottore di Ricerca in Ingegneria Edilizia e Territoriale. Ha svolto negli anni incarichi di docenza e tutorato presso la Scuola di Ingegneria/Architettura dell’Università di Bologna, nei corsi di Disegno dell'Architettura I e II, Rilievo dell'Architettura, Modellazione Virtuale per l'Architettura ed Informatica Grafica.

Attualmente è ricercatore a tempo determinato presso il Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna e si occupa di formazione e ricerche pertinenti la rappresentazione architettonica di beni monumentali e archeologici, il rilievo ad alta risoluzione TLS e fotogrammetrico, la modellazione digitale avanzata e il Building Information Modeling (BIM), temi che ha approfondito all’estero prima come Visiting Scholar presso la facoltà di Ingegneria Elettronica e Computer Sciences (EECS) dell'Università della California, Berkeley (USA) nel 2012, poi come Guest Associate Professor per la Keio University a Tokyo (Giappone) nel 2015.

Ha frequentato con profitto, dopo una selezione per titoli su base nazionale, il corso Internazionale di Alta Formazione in Beni Culturali “Rappresentazione e Modellazione, metodologie e tecnologie per la rappresentazione e modellazione 3D di manufatti e complessi archeologici-monumentali”, tenuto dalla Scuola Normale Superiore di Pisa, nel 2008.

E’ stato assegnista di ricerca per il Centro Interdipartimentale per la Ricerca Industriale (CIRI) - Edilizia e costruzioni, dove ha sviluppato software e metodiche di documentazione del processo edilizio di natura BIM. E’ stato coordinatore di Unità di Ricerca FIR - Futuro in Ricerca dal 2014 al 2017 per il progetto "Kainua. Restituire, percepire, divulgare l'assente. Tecnologie transmediali per la città etrusca di Marzabotto", dove ha introdotto metodologie denominate ArchaeoBIM per l’analisi archeologica, in collaborazione con CINECA e il Dipartimento DiSCi dell’Università di Bologna.

E’ stato assegnista di ricerca per l’anno 2017-2018 presso il Dipartimento di Architettura dell’Università di Bologna, con l’incarico di sviluppare una ricerca dal titolo “Kainua digitale e le architetture etrusche di Marzabotto. Modelli informativi per la conoscenza e la disseminazione culturale del patrimonio archeologico” a chiusura delle attività di ricerca derivate dal precedente incarico FIR2013.

E’ docente per il Master di II livello "Building Information Modelling e BIM Manager" presso l’Università di Pisa. Nel 2017 ha tenuto corsi di modellazione con l’utilizzo del software Autodesk Revit nell’ambito del programma “DigiSkills” del Politecnico di Milano. E’ revisore scientifico accreditato per il programma di Master of Applied Science (Research) alla Queensland University of Technology QUT di Brisbane (Australia) ed è stato commissario esterno per la scuola di Dottorato della Carleton University di Ottawa (Canada), per lavori pertinenti il BIM nella conservazione degli edifici storici. E’ scientific reviewer per SIGraDi, Ibero-American Society of Digital Graphic (Sociedad Iberoamericana de Gráfica Digital) dal 2012.

Nel 2013 ha istituito BIM Foundation, una struttura di ricerca informale che opera in Italia e all'estero per divulgare, approfondire e promuovere processi di Building Information Modeling nella cultura progettuale di università, enti di formazione, aziende, studi professionali, amministrazioni e imprese legate al mondo dell'edilizia, dell'architettura e dell'ingegneria.

Autore di numerose pubblicazioni scientifiche nazionali ed internazionali, è stato membro di commissioni di valutazione gare per il Provveditorato alle Opere Pubbliche di Lombardia ed Emilia-Romagna e per alcune stazioni appaltanti pubbliche; parallelamente ha collaborato come ingegnere progettista con vari studi di Ingegneria ed Architettura, occupandosi di rilievo e tecniche per il disegno assistito e la modellazione tridimensionale e informativa.

 

 

 

Titoli di studio, abilitazioni e responsabilità di studi e ricerche scientifiche

Laurea Specialistica Magistrale in Ingegneria Edile (Vecchio Ordinamento) conseguita a pieni voti presso l’Università di Bologna, Facoltà di Ingegneria, con la discussione di una tesi dal titolo “Architettura dall’acqua - Progetto di un complesso alberghiero nella zona Casaralta - Bologna”. Relatore Chiar.mo Prof. Ing. Giorgio Praderio.

Dottorato di ricerca (XXII ciclo) in Ingegneria edilizia e territoriale - Progetti e tecniche per la riqualificazione dell’ambiente costruito, conseguito con valutazione “ottimo”, con una tesi dal titolo “Modelli digitali ed archivi di progetto. Sistemi integrati di documentazione per l’architettura”.

Titolo di abilitazione scientifica nazionale ai sensi dell’art. 16 della Legge 240/2010 per il settore concorsuale 08/E1 Disegno per la fascia seconda, tornata quarta (quadrimestre quarto, con validità dal 26/03/2018 al 26/03/2024);

Coordinatore di unità di ricerca per il progetto finanziato MIUR FIRB 2013, dal titolo “Kainua. Restituire, percepire, divulgare l’assente. Tecnologie transmediali per la città etrusca di Marzabotto” (prot. n. RBFR13X8CN 2014), per il periodo 2014-2017.

Visiting Scholar presso l’Università della California, Berkeley (febbraio - giugno 2012) dopo il riconoscimento di una borsa di studio “Marco Polo”, assegnata su concorso di merito. Presso il Video Processing Lab (Electrical Engineering and Computer Sciences, EECS) di UCBerkeley ha sviluppato una ricerca dal titolo “Range based acquisition methodologies on existing buildings and digital modeling for visual perception and knowledge data embedding”. Host Professor Avideh Zakhor.

Guest associate professor dal novembre 2015 per la Keio University di Tokyo (Giappone) nell’ambito del programma internazionale Top Global Universities.

Vincitore di assegno di ricerca Post Dottorale biennale dal maggio 2010 al maggio 2012, sul tema “Modellazione informativa integrata: sviluppo di piattaforma interattiva per gestione rappresentazione del progetto di architettura”. Dipartimento DAPT, Facoltà di Ingegneria, Università di Bologna.

Vincitore di assegno di ricerca biennale dal giugno 2012 al giugno 2014, sul tema “Sviluppo di metodiche e procedure per l’ottimizzazione del comportamento a sistema di materiali e componenti edilizi e dispositivi impiantistici”, per le esigenze del Centro Interdipartimentale di Ricerca Industriale Edilizia e Costruzioni (CIRI) dell’Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

Vincitore di assegno di ricerca triennale dal marzo 2014 al marzo 2017, sul tema “Kainua. Restituire, percepire, divulgare l’assente. Tecnologie transmediali per la città etrusca di Marzabotto”, per le esigenze di ricerca, coordinamento e modellazione integrata del progetto FIRB 2013.

Vincitore di assegno di ricerca annuale dal marzo 2017 al marzo 2018, sul tema “Kainua digitale e le architetture etrusche di Marzabotto. Modelli informativi per la conoscenza e la disseminazione culturale del patrimonio archeologico”, a chiusura delle attività di ricerca derivate dal precedente incarico FIR2013.

Revisore scientifico accreditato per la Queensland University of Technology QUT di Brisbane per il programma di Master of Applied Science (Research) nel 2013.

Scientific reviewer per SIGraDi, Ibero-American Society of Digital Graphic (Sociedad Iberoamericana de Gráfica Digital) dal 2012 al 2018.

Editorial board member per il Journal of Public Space, rivista scientifica pubblicata in collaborazione con l’associazione no-profit City Space Architecture e la Queensland University of Technology di Brisbane, Australia.

Membro del gruppo di ricerca per il PRIN coordinato dal Prof. Mario Centofanti dell’Università de L’Aquila (unità operativa Università di Bologna) finanziato nel 2008 e dal titolo: “Modellazione integrata per la gestione del progetto di restauro”.

Iscrizione all’Albo degli Ingegneri della Provincia di Bologna dal luglio 2004.

Coordinatore scientifico e membro del gruppo di lavoro per la formazione permanente pertinente l’ambito BIM per l’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bologna dal 2015 al 2017.

Corso Internazionale di Alta Formazione in Beni Culturali: Rappresentazione e Modellazione - Metodologie e tecnologie per la rappresentazione e modellazione 3D di manufatti e complessi archeologici-monumentali, Scuola Normale Superiore di Pisa, titolo conseguito nel 2009 dopo una selezione su base di merito nazionale.

Cultore delle materie di Disegno dell’Architettura e Rilievo dell’Architettura presso il D.A. Dipartimento di Architettura, Scuola di Ingegneria/Architettura, Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

Instructor (tutore) per tirocini formativi curriculari per il corso di Laurea in Ingegneria Edile/Architettura presso il Laboratorio Silab del Dipartimento di Architettura, responsabile Prof. R. Mingucci, sul tema della rappresentazione tridimensionale, del Building Information Modeling e del rilievo ad alta definizione (terrestrial laser scanning e fotogrammetria digitale) per i Beni Culturali fino al gennaio 2014.

Attestazione dei titoli scientifici e professionali richiesti per l’attività di ricerca e di insegnamento per il settore disciplinare ICAR/17 – DISEGNO e ING-INF/05 - SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI, rilasciato dalla Presidenza della Facoltà di Ingegneria, Alma Mater Studiorum Università di Bologna.

Membro del Comitato Scientifico di redazione per la rivista digitale Ingegneri.CC di Maggioli Editore, dal 2008 al 2011.

Radio-operatore con patente di operatore di stazione e nominativo ministeriale (IU4HND).

Pilota e costruttore amatoriale di SAPR (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto) per fotogrammetria digitale, in attesa di rilascio dell’attestato di competenza come da regolamento ENAC.

Vice-presidente di DUEPUNTILAB, libera associazione sita in Bologna con le finalità di promuovere il progetto di comunicazione e ricerca nell’ambito dell’urbanistica, dell’architettura, del design e delle arti, attraverso la cultura dell’innovazione e il linguaggio delle avanguardie.

Vice-presidente di City Space Architecture, libera associazione sita in Bologna con le finalità di creare e promuovere network di studiosi di tutto il mondo interessati alle tematiche di architettura, rappresentazione e urban design.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.