Foto del docente

Rossella Lupacchini

Professoressa associata confermata

Dipartimento di Filosofia e Comunicazione

Settore scientifico disciplinare: M-FIL/02 LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA

Curriculum vitae

Laurea in Filosofia all'Università di Bologna
1991-1992  Visiting student presso l'Università di Oxford
1992  Dottorato in Filosofia della Scienza, Università di Genova

  • 1992-1994  Borsa Postdottorato in Scienze dell'Informazione, Università di Torino
  • 1994-1995  Borsa NATO-CNR in Computer Science, Mathematical Institute (Università di Oxford)
  • 1996-1997  European TMR Research Fellow, Centre for Quantum Computation (Università di Oxford)
  • 1997-2001  Ricercatrice in Logica e Filosofia della Scienza presso l'Università di Bologna
  • 2001  Professoressa associata di Logica e Filosofia della Scienza presso l'Università di Bologna
  • 2014  Abilitazione Scientifica Nazionale in prima fascia

Attività di ricerca e insegnamento all'estero

  • Centre for Quantum Technologies, NUS, Singapore (lug-ago 2006)
  • Department of Computer Science, University of Auckland (nov-dic 2007)
  • Centre for Quantum Technologies, NUS, Singapore (ago-set 2008) 
  • Centre for Quantum Technologies, NUS, Singapore (ago-set 2009)
  • Department of Philosophy, Carnegie Mellon University, Pittsburgh (nov-dic 2011)
  • Centre National de la Recherche Scientifique (CNRS), Parigi (01/2012 – 12/2014)
  • Department of Computer Science, University of Auckland (nov-dic 2012)
  • Centre for Quantum Technologies, NUS, Singapore (settembre 2013)
  • Department of Mathematics and Statistics, University of San Francisco (novembre 2015)

Visiting professor presso l'Università di Kyoto, Faculty of Integrated Human Studies: Research Program "Art and Science between the Orient and the Occident" (semestre giugno-dicembre 2016)

Visiting professor presso Akita International University (AIU): Intensive Course on "Computers, Mechanisms, and Quantum Information" (gen-feb 2018)

 

La mia attività di ricerca in filosofia della scienza si è rivolta prevalentemente ai fondamenti della fisica e della matematica, concentrandosi sulla teoria quantistica della computazione e dell'informazione. L'uso dei numeri complessi nell'architettura della teoria quantistica mi ha incoraggiato ad approfondire l'indagine delle strutture matematiche nella scienza e dell'arte. Il mio lavoro investe pertanto diversi rami della riflessione gnoseologica e i loro intrecci: forme della rappresentazione artistica e scientifica, geometria dello spaziotempo, visioni prospettiche, storia delle idee da Leibniz alla fisica contemporanea. Negli ultimi tempi ho sviluppato un crescente interesse per l'analisi della relazione tra modi di comprendere la continuità e l'infinito in Oriente e in Occidente, con una particolare attenzione alla sensibilità matematica di Nishida Kitarō nel suo approccio alla filosofia del nulla.



Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.