Foto del docente

Rita Golfieri

Professoressa associata

Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale

Settore scientifico disciplinare: MED/36 DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIA

Direttrice Scuola di Specializzazione Radiodiagnostica (DI 68/2015)

Curriculum vitae

  • Nata a Bologna il 28/1/1955
  • Diploma di maturità Classica nel 1973
  • Laurea in Medicina e Chirurgia presso l'Università di Bologna nel luglio 1979 con lode
  • nel 1983: Specializzazione in Radiologia Diagnostica presso l'Università di Bologna con lode
  • nel 1989: Specializzazione in Neurologia presso l'Università di Bologna con 70/70
  • nel 1990: Idoneità a Ricercatore Universitario presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia  dell'Università di Bologna
  • Full Registration as a Medical Practitioner  al General  Medical Council di Londra dal 16/2/89 con il N° 3307889.
  • Nel 2014: Abilitazione scientifica nazionale (tornata 2012) per Professore Universitario di I e II fascia nella Disciplina Diagnostica per immagini, Radioterapia e Neuroradiologia (settore concorsuale 06/I1)  - validità fino al 2020
  • Nel 2013: Certificato di Formazione Manageriale per Direttore responsabile di Struttura Complessa (rilasciato in data 22 novembre 2013) ai sensi dell'accordo tra il Ministero della Salute, le Regioni e le Provincie autonome in data 10/7/2003 e di quanto previsto con provvedimento regionale n.318/2012
  • Nel 2019: Abilitazione scientifica nazionale (tornata 2019-20) per Professore Universitario di I e II fascia nella Disciplina Diagnostica per immagini, Radioterapia e Neuroradiologia (settore concorsuale 06/I1) - validità fino al 2025

 

Percorso clinico-assistenziale

Ai fini assistenziali, ha ricoperto senza soluzione di continuità i seguenti ruoli:

  • Dal 1/8/1982 al 19/11/1989 posizione di Assistente medico Radiologo - incaricato fino al 12/6/85 e poi di ruolo, con rapporto di lavoro a tempo pieno, presso l'Istituto di Radiologia dell'Università (diretto dal Prof. Alberto Corinaldesi titolare della I Cattedra di Radiologia dell'Università di Bologna) fino al 2/11/1986, e in seguito presso l’UO di Radiologia III del Policlinico S.Orsola, diretta dal Prof. Giuseppe Brusori.

  • Dal 20/11/1989 posizione di Aiuto Ospedaliero di ruolo a tempo pieno presso l’UO di Radiologia III del Policlinico S.Orsola diretta dal Prof. Giuseppe Brusori fino al 31/12/1989; presso l’UO di Radiodiagnostica d'Urgenza del Policlinico (diretta dal Prof. Lamberto Venturoli ) fino al 17/3/1991 e in seguto presso la Radiologia III (sotto la direzione del Prof. Giampaolo Gavelli, titolare della II Cattedra di Radiologia dell'Università di Bologna), fino al l 30/5/2000. Dal 1/1/1998 al 30/5/2000 ha ricoperto la posizione di Dirigente Medico con incarico dirigenziale rilevante (Art.57 Comma 3 lett B del CCNL del 5/12/96), Responsabile della Sezione di Radiologia interventistica e vascolare della Radiologia Gavelli, prestando quotidiana attività assistenziale anche in TC, RM e Radiologia Tradizionale. Si è occupata inoltre in tale sede dell’introduzione del Sistema Qualità come Responsabile Assicurazione Qualità dal 1997 fino al giugno 1999;

  • Dall’1/6/2000 Incarico di Direttore di Struttura Complessa dell’UO di Radiodiagnostica dell’AUSL di Forlì (Ospedali Morgagni, Pierantoni, Forlimpopoli e S.Sofia);

  • Dall’1/6/2003 incarico di Direzione di Struttura Complessa - per la durata di sei anni - dell’UO di Radiologia Malpighi dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna, dove ha preso servizio il e dove attualmente svolge la sua attività. Tale incarico è stato rinnovato nel giugno 2009 per altri sei anni e di nuovo nel 2015 fino al 2021. Dal 2003 nell’ambito dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna ha svolto altri incarichi: Coordinatore del progetto d’installazione del sistema RIS-PACS dal 2003; Responsabile del programma di gestione del rischio clinico in radiologia dal 2008; Membro del gruppo di valutazione del rischio radiologico dal 2013.

  • Dall'agosto 2006 è nominata Vice-Direttore del Dipartimento Malattie Apparato Digerente e Medicina Interna dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna. Tale incarico è stato rinnovato in novembre 2010 fino al 2014. Dall’1-1-2014 ha ricevuto l’incarico di Vice-Direttore del Dipartimento di Medicina Diagnostica e della Prevenzione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna per la durata dell’Incarico di Direttore dei DAI (1-8-2017)

  • Dal gennaio 2017 incarico di Direttore f.f. del Dipartimento di Medicina Diagnostica e della Prevenzione dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna per la durata dei DAI (31-12-2018)

  • Dal novembre 2015 ha ricevuto l’incarico di coordinamento del gruppo di lavoro per la stesura del progetto “programma di diagnostica ed interventistica body, epatobiliare, gastroenterica e uronefrologica” nell’ambito del “Progetto di Radiologia della città Metropolitana” (RUM) di Bologna

  • Dall’8 ottobre 2018 è in servizio come Professore Associato di Radiologia di ruolo presso il Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale (DIMES) dell’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna nel Settore Scientifico Disciplinare MED/36 Diagnostica per Immagini e Radioterapia.

  • Dal 1 Novembre 2018 (delibera) la Direzione Generale del Policlinico di Sant’Orsola, su proposta e d’intesa con il Magnifico Rettore, ha disposto che l’U.O. di Radiologia diretta dalla Prof.ssa Golfieri sia inserita tra le strutture a necessaria direzione universitaria.

Periodi di perfezionamento all'estero

  • "Honorary Registrar” presso lo Scanner  Centre del Mount Vernon Hospital di  Londra (Prof. H. Baddeley) nel 1° semestre 1989, dove ha svolto attività  assistenziale e di ricerca in Risonanza Magnetica
  • “Research Fellow” in Risonanza Magnetica e Tomografia  Computerizzata presso il Royal Marsden Hospital di Londra (Dr.ssa J. Husband) nel 2° semestre 1989;

 Attività didattica

  • Dal 1984 fino ad oggi ha svolto attività didattica con l'incarico di Professore a contratto presso le Scuole di Specializzazione in Radiologia, Cardiologia, Gastroenterologia, Oftalmologia, Anestesia Rianimazione e Terapia Intensiva e Chirurgia generale dell'Università di Bologna
  • Dal 1984 fino ad oggi ha svolto attività di tutoraggio agli studenti di diverse Scuole di Specialità dell'Università di Bologna.
  • Dal 2003 al 2012 ha svolto attività didattica con l'incarico di Professore a contratto per il Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di Tecnico di radiologia Medica), presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Bologna
  • Dopo il passaggio al ruolo Universitario dall’ottobre 2018, per l’anno Accademico 2018-19 le sono stati affidati due corsi di insegnamento di Radiologia per il CDL in Medicina e Chirurgia (canale A e C) e tre corsi presso la scuola di Specializzazione in Radiologia da svolgersi nel corso del 2019
  • Ha partecipato attivamente con comunicazioni, relazioni ad invito o moderazioni in oltre 370 Congressi e Corsi Nazionali ed Internazionali.
  • Ha organizzato personalmente 20 convegni di rilevanza nazionale/internazionale

 

Attività in commissioni e gruppi di lavoro extraaziendali

  • Nel 2011-2012: componente del gruppo di esperti dell'AISF (Associazione Italiana per lo Studio del Fegato) che ha stilato le Raccomandazioni per la gestione integrata del paziente con epatocarcinoma, pubblicate nel marzo 2012 sul sito AISF (www.webaisf.org)
  • Dal 2010: membro della Commissione Regionale dell'Emilia Romagna per definizione dei LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) in Diagnostica per Immagini
  • Dal 2010: membro del Gruppo di lavoro Regionale per la revisione dei requisiti specifici per l'accreditamento delle strutture di Radiologia.
  • Dal 2009: componente del Gruppo di lavoro Regionale per la gestione del rischio clinico in Radiologia, che ha redatto il registro dei pericoli e la scheda di incident reporting specifico per la Diagnostica per Immagini (cfr Dossier Regione Emilia-Romagna nel 2012 ( http://asr.regione.emilia-romagna.it/wcm/asr/collana_dossier/doss231.htm)
  • Dal giugno 2002 al 2004: membro del Gruppo di lavoro n.2 (dedicato alla Diagnosi precoce, screening e genetica) della Commissione Oncologica Regionale dell'Emilia Romagna
  • Dal giugno 2002: membro del Gruppo Regionale per l'attuazione del D.Lgs 187/00 (Radioprotezione) dell'Assessorato alla Sanità della Regione Emilia-Romagna, che ha redatto nel 2005 il documento delle linee guida per la qualità in Tomografia Computerizzata

Progetti di ricerca

Dal 2003 ha promosso e collaborato in numerosi progetti di ricerca multicentrici nazionali ed internazionali, tra cui

 

-Anni 2003-2004: coordinamento del Gruppo di lavoro “PACS Italia” deputato alla stesura di Linee guida per i sistemi PACS (Radiologia Medica vol.107. Suppl.1-3 marzo 2004)

-Anni 2005-2010: membro del gruppo nazionale di studio CNR-MIUR che ha redatto le:

  • Basi scientifiche per la definizione di linee-guida in ambito clinico per l'epatocarcinoma. Progetto strategico Oncologia, giugno 2005. Coordinatori: R.Silvestrini, M.Colombo, R.Golfieri.
  • Basi scientifiche e tecnologiche per la definizione di Linee guida in ambito clinico per le terapie locoregionali in Oncologia. Progetto strategico Oncologia-CNR/MIUR, Luglio 2005
  • Basi scientifiche e tecnologiche per la definizione di Linee guida di terapie Loco-Regionali Integrate (TLRI) nelle patologie oncologiche. Ottobre 2010

-Anni 2006-presente: Partecipante del Registro ITALICA: Registro prospettico Italiano dei pazienti affetti da tumore primitivo del fegato.

-Anni 2007-2011: Coordinatore, per la Radiologia, del Progetto Ministeriale n. 2 (Trasferimento di pratiche e strumenti per la gestione del rischio in settori/percorsi specifici: ortopedia, radiologia, cure primarie interfaccia ospedale/territorio” parte del Programma strategico n. 8 (Ricerca finalizzata ex art. 12 e 12bis del D.Lgs 502/92 – Esercizio finanziario 2007)

-Anni 2008-2012: ha promosso e coordinato lo studio Spontaneo Nazionale Multicentrico “Precision Italia” (randomizzato, in aperto, controllato (Fase II) dal titolo: “Trattamento dell’epatocarcinoma (HCC) mediante chemioembolizzazione (TACE) selettiva versus TACE selettiva con microsfere caricate con Epirubicina: Precision Italia. (Cod.EudracT 2006-003034-15: Clinical trials.gov n. NCT00936689”

-Dal 2009: Membro del gruppo di studio Europeo sulla Radioembolizzazione ENRY 90 (European Network on Radioembolization Y-90) per il trattamento dell'epatocarcinoma;

-Anni 2011- 2017 Coordinatore e PI del Workpackage: “Improvement in the clinical practice. Innovative imaging techniques “del Programma Strategico di Area 1 di ricerca Regione-Università della regione Emilia-Romagna ammesso al finanziamento competitivo, denominato: “Innovative approaches to the diagnosis and pharmacogenetic-based therapies of primary hepatic tumours, peripheral B and T-cell lymphomas and lymphoblastic leukaemias”

-Anni 2015-2018: Co-PI del Progetto Competitivo AIRC 2015-2017: IG 17781- Diagnosis of Lymphoma with Fdg PET/CT (Fluoro-Deoxy-Glucose Positron Emission Tomography/Computed Tomography) Guided Biopsy. PI Prof. Pierluigi Zinzani. Cod. 25/2016/U/Sper.

-Anni 2016-presente: Principal Investigator del Progetto ordinario competitivo di Ricerca Finalizzata 2016 n. RF-2016-02361157 “Transarterial embolization alone versus drug-eluting beads chemoembolization for hepatocellular carcinoma. A randomized controlled trial” approvato dal Ministero e finanziato nel 2017. Studio multicentrico. ClinicalTrials.gov Identifier: 2018-000740-25.

Negli anni 2003-2018: svolgimento di:

-Studi conclusi con sponsor industriale di radiologia interventistica (ruolo di principal investigator o coinvestigator): n. 8

-Studi conclusi con Sponsor Industriale - attività di Radiologia Diagnostica (ruolo di principal investigator o coinvestigator): n.75

-Studi Spontanei in corso di Radiologia Diagnostica o Interventistica (ruolo di principal investigator o coinvestigator): n. 21

-Studi con Sponsor Industriale in corso - attività di Radiologia Diagnostica (ruolo di principal investigator o coinvestigator): n. 135

 

Attività in SIRM (Società Italiana di Radiologia Medica):

  • Socio SIRM dal 1980 con tessera n. 1403
  • 2004: Membro del Consiglio Direttivo del Gruppo Regionale SIRM Emilia-Romagna, come Rappresentante dei Dirigenti Ospedalieri
  • Dal 2007 ad oggi: Referente regionale della Sezione di Radiologia Vascolare e Interventistica della SIRM
  • 2011: eletta membro del Consiglio Direttivo della Sezione di Radiologia Vascolare ed Interventistica della SIRM per il biennio 2012-2014 e nel 2013 rieletta per il successivo biennio 2014-2016
  • 2012 – 2013: Membro del board editoriale della rivista “La Radiologia Medica” 
  • 2017: nominata Responsabile Scientifico della sezione di Studio di Radiologia Vascolare ed Interventistica della SIRM (Italian College of Interventional Radiology: ICIR) per il mandato 2017-2018
  • Membro del Comitato scientifico del 41° Congresso (Palermo 2004), del 45° Congresso (Torino 2012) e del 48° Congresso Nazionale SIRM (Genova 2018); Vicepresidente del 46° Congresso SIRM (Firenze 2014)
  • 2019-2022: membro eletto del Consiglio Direttivo SIRM

Affiliazione ad altre Società scientifiche

  • CIRSE (Cardiovascular and Interventional Society of Europe): socio dal 2000
  • ESR (European Society of Radiology): socio dal 2000
  • RSNA (Radiologic Society of North America): membro dal 2002
  • ESGAR (European Society of Gastrointestinal and Abdominal Radiology): membro dal 2009
  • AISF (Associazione Italiana per lo studio del fegato): socio dal 2012
  • SITILO (Società Italiana per le Terapie Integrate Locoregionali in Oncologia): socio dal 1998, con ruolo di vicepresidente dal 2002 a oggi
  • Società Medica-Chirurgica di Bologna: membro dal 1990, con ruolo di Segretario dal 2006 ad  oggi
 

 

Pubblicazioni ed Attività Scientifica

Dal 1981, ha ininterrottamente svolto ricerca neil’ambito della radiologia diagnostica ed interventistica nei seguenti principali settori:

  1. Tomografia Computerizzata e Risonanza Magnetica: della patologia epatica focale e diffusa, del Trapianto di fegato e delle sue complicanze; delle malattie infiammatorie intestinali e delle neoplasie rettali¸ della patologia del surrene e della patologia pancreatica

  2. Radiologia Interventistica vascolare e oncologica: embolizzazioni in generale, in particolare per il trattamento dei tumori epatici primitivi e secondari e dei fibromi uterini; studio e trattamento dell’ipertensione portale (mediante TIPS) e delle complicanze del trapianto di fegato;

  3. Radiologia Interventistica extravascolare: biopsie e drenaggi TC/US guidati, interventistica epato-biliare per il trattamento dell’ittero, interventistica uro-nefrologica

  4. Radiologia informatica, sistemi RIS-PACS

  5. Radiologia Tradizionale: toracica (specie nel paziente immunodepresso e nel degente in Reparto di Terapia Intensiva) e in regime di emergenza/urgenza

  6. Gestione del rischio in Radiologia

  7.  Radiomica

Dal 2009 svolge attività non continuativa di revisore scientifico (referee) per le riviste: La Radiologia Medica, European Radiology, European Journal of Radiology, Journal of Hepatology, Radiographics (RSNA), Journal of Magnetic Resonance Imaging, Digestive and Liver Diseases, The Lancet,Investigative Radiology, New England Journal of Medicine, Liver Transplantation, Liver International, Plos One, Annals of Surgery, Future Oncology.

Dal 2019 è Associate Editor della rivista Journal of Hepatology

 

L’attività scientifica è testimoniata dalle seguenti pubblicazioni (totale n° 770 all’ 8/8//2019):

  1. Trattati o monografie n. 10
  2. Capitoli in volumi n. 70
  3. Articoli in riviste n. 293, di cui: - riviste impattate n. 240 - riviste senza impact factor n. 58
  4. Abstract su riviste internazionali indicizzate n. 203
  5. Abstract su Atti di congresso nazionali/internazionali n. 194

IMPACT FACTOR TOTALE: 1.206,9 (calcolato l’8/8/2019 sulle pubblicazioni riportate su PUBMED e/o GOOGLE SCHOLAR)

Pubblicazioni indicizzate su PubMed = n.220

-negli ultimi 10 anni = n. 160

-negli ultimi 5 anni = n.107

Posizione dell’autore (236 riviste impattate):

-Primo nome: n. 39 (17%)

-Ultimo nome: n.41 (17.8%)

-Secondo nome: n. 13 (5,6%)

-Secondo nome: n. 13 (5,6%)

 

Indici citazionali delle pubblicazioni

SCOPUS: I seguenti indici citazionali sono stati calcolati con il software automatico di Scopus, Elsevier (Scopus Author ID 56262800100; ORCID:http://orcid.org/0000-0001-8809-9989) in data 8/8/2019 che ritrovava 215 pubblicazioni. H Index: 38

GOOGLE SCHOLAR

Gli indici citazionali sono stati calcolati con il software automatico di Google Scholar in data 8/8/2019 trovava 395 pubblicazioni. H Index: 46.

Ultimi avvisi

Al momento non sono presenti avvisi.