Foto del docente

Pietro Andreone

Professore associato confermato

Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche

Settore scientifico disciplinare: MED/09 MEDICINA INTERNA

Curriculum vitae

DATI ANAGRAFICI E PROFESSIONALI
• Luogo di nascita: Castellalto (Teramo)
• Data di nascita: 28 Dicembre 1954
• Sede lavorativa: Università di Bologna e Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna, Policlinico di Sant’Orsola, Via Massarenti 9, 40138 Bologna.
• Ruolo Professionale:
 – Professore Associato di Medicina Interna presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, Alma Mater Studiorum, Università di Bologna;
 – Responsabile del Programma Dipartimentale Implementazione e Coordinamento dell’Innovazione Terapeutica delle Epatiti Croniche Virali (ITEC) presso il Dipartimento dell’Apparato Digerente, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Bologna, Policlinico di Sant’Orsola, Bologna.
• e-mail: pietro.andreone@unibo.it
• Siti Internet:
 – https://www.unibo.it/sitoweb/pietro.andreone
 – http://www.aosp.bo.it/content/implementazione-e-coordinamento-dellinnovazione-terapeutica-nelle-epatopatie-croniche-virali

CURRICULUM ACCADEMICO
• Diploma di Maturità Classica: 1973 presso il Liceo Classico Melchiorre Delfico, Teramo.
• Laurea in Medicina e Chirurgia: 20 Febbraio 1980 presso l’Università di Bologna.
• Diploma di Specializzazione in Medicina Nucleare: 11 Luglio 1983 presso l’Università di Bologna.
• Diploma di Specializzazione in Medicina Interna: 11 Novembre 1989 presso l’Università di Bologna.
• Funzionario Tecnico VIII livello: dal 01 Febbraio 1989 al 30 Settembre 2001 presso il Dipartimento di Medicina Interna, Cardioangiologia ed Epatologia dell’Università di Bologna.
• Ricercatore Confermato in Medicina Interna: dal 01 Ottobre 2001 al 19 Gennaio 2005 presso il Dipartimento di Medicina Interna, Cardioangiologia ed Epatologia dell’Università di Bologna.
• Idoneità a Professore di II Fascia in Medicina Interna: 28 Luglio 2003 presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma.
• Professore di II Fascia di Medicina Interna: dal 20 Gennaio 2005 ad oggi presso il Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche dell’Università di Bologna.
CURRICULUM DIDATTICO
• Membro della Commissione Esaminatrice per gli esami di profitto di Patologia Speciale Medica e Metodologia Clinica dell’Università di Bologna dal 01 Febbraio 1989 al 31 Ottobre 1993
• Corsi Monografici presso la Scuola di Specializzazione in Ematologia dell’Università di Bologna dal 1994 al 1996
• Assistenza agli studenti dei Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia e in Scienze Biologiche per la stesura delle tesi di laurea dal 01 Febbraio 1989 ad oggi
• Tutor di Tesi di Laurea, di Specializzazione, di Dottorato di Ricerca
 – In qualità di Relatore per 33 candidati della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Facoltà di Scienze Biologiche, Dottorato di Ricerca (Università di Bologna)
 – In qualità di Correlatore per 19 candidati della Facoltà di Medicina e Chirurgia, Facoltà di Scienze Biologiche, Facoltà di Chimica e Tecnologia Farmaceutiche, Dottorato di Ricerca (Università di Bologna)
• Attività Tutoriale in favore degli Specializzandi in Medicina Interna dal 01 Febbraio 1989 ad oggi.
• Attività Tutoriale in favore degli Specializzandi in Geriatria e Gerontologia dal 01 Febbraio 1989 al 31 Ottobre 1993.
• Visiting Professor presso il Department of Hepatology della Ochsner Clinic di New Orleans, USA dal 25 Agosto al 24 Settembre 1995.
• Expert Discussant presso il Liver Transplant Center della University of Miami, USA dal 20 al 22 Maggio 1999.
• Incarico di Insegnamento di Epatologia Clinica presso l’Azienda Sanitaria 1 della Regione Calabria dall’aa 2001-2002 all’aa 2006-2007 (20 ore al mese).
• Titolare dell’Insegnamento di Semeiotica Funzionale e di Laboratorio presso la Scuola di Specializzazione in Nefrologia dell’Università di Bologna dall’aa 2001-2002 ad oggi (10 ore al III anno di corso).
• Docente presso il Dottorato di Scienze Chirurgiche (Area Tematica Scienze Mediche, Farmaceutiche e Mediche Veterinarie) dall’aa 2005 ad oggi (non definibile il numero di ore).
• Docente al Corso Elettivo Correlazioni Anatomo-Cliniche nelle Malattie di Fegato: dall’aa 2006-2007 all’aa 2011-2012 (30 ore anno).
• Titolare dell’Insegnamento di Medicina Interna presso il Corso di Laurea in Biotecnologie Mediche, Facoltà di Medicina e Chirurgia, Università di Bologna dall’aa 2005-2006 all’aa 2008-2009 (10 ore al I anno di corso).
• Titolare dell'Insegnamento di Medicina Interna al Corso Integrato di Oncologia Clinica presso il Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia, Scuola di Medicina e Chirurgia, Università di Bologna dall'aa 2009-2010 all’aa 2011-2012 (8 ore al V anno di corso)
• Titolare dell’Insegnamento di Medicina Interna presso la Scuola di Specializzazione in Medicina Interna dell’Università di Bologna dall’aa 2009-2010 ad oggi (10 ore al IV anno di corso).
• Titolare dell'Insegnamento di Medicina Interna presso il Corso di Laurea in Infermieristica, Scuola di Medicina e Chirurgia Polo di Ravenna, Università di Bologna aa 2011-2012 (15 ore al II anno di corso).
• Titolare dell'Insegnamento di Medicina Interna presso il Corso di Laurea in Infermieristica, Scuola di Medicina e Chirurgia Polo di Rimini, Università di Bologna aa 2011-2012 (15 ore al II anno di corso).
• Titolare dell'Insegnamento di Medicina Interna e Geriatria presso il Corso di Laurea in Infermieristica, Scuola di Medicina e Chirurgia, Università di Bologna dall'aa 2011-2012 ad oggi (24 ore al II anno di corso).
• Titolare dell'Insegnamento di Clinica Medica e Terapia Medica presso il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, Scuola di Medicina e Chirurgia, Università di Bologna dall'aa 2015-2016 ad oggi (8 ore al VI anno di corso).
• Titolare dell'Insegnamento di Medicina Interna presso la Scuola di Specializzazione in Ematologia dell'Università di Bologna aa 2014-2015 (8 ore al II, III e IV anno di corso).
• Titolare dell’Insegnamento di Carcinogenesi del Tratto Gastrointestinale presso la Scuola di Specializzazione in Oncologia Medica dell'Università di Bologna dall'aa 2014-2015 ad oggi (8 ore al II anno di corso).
• Titolare dell’Insegnamento di Semeiotica e Metodologia Medica presso la Scuola di Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Ricambio dell'Università di Bologna dall'aa 2014-2015 all’aa 2015-2016 (8 ore al II anno di corso).
• Titolare dell’Insegnamento di Medicina Interna e Malattie dell’Apparato Renale presso la Scuola di Specializzazione in Endocrinologia e Malattie del Ricambio dell'Università di Bologna dall'aa 2015-2016 ad oggi (8 ore al II anno di corso).
• Titolare dell’Insegnamento di Metodologia Clinica e Sistematica Medico Chirugica (corso integrato) presso il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, Scuola di Medicina e Chirurgia, Università di Bologna aa 2016-2017 (8 ore al III anno di corso).

CURRICULUM ASSISTENZIALE
• Tirocinio pratico Ospedaliero presso Istituto Malattie dell’ Apparato Cardiovascolare, Policlinico Sant’Orsola-Malpighi di Bologna dal 01 Ottobre 1980 al 31 Marzo 1981.
• Medico Interno presso la Cattedra di Fisiopatologia Medica dell'Università di Bologna dal 20 Febbraio 1980 al 31 Ottobre 1983.
• Medico Interno presso la Cattedra di Patologia Medica I dell'Università di Bologna dal 01 Gennaio 1984 al 31 Gennaio 1989.
• Medico Convenzionato di Medicina Generale presso USL 26 (San Giovanni in Persiceto), Regione Emilia-Romagna, dal 03 Aprile 1983 al 03 Gennaio 1989.
• Medico Capo-Reparto
 – dell’UO di Patologia Medica I, dell’AOU Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, dal 01 Gennaio 1990 al 31 Dicembre 1997.
 – dell’UO di Semeiotica Medica, dell’AOU Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, dal 01 Gennaio 1998 al 15 Maggio 2015.
• Consulente Epatologo di varie UO dell’AOU Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna dal 01 Gennaio 1990 ad oggi.
• Responsabile dell'Ambulatorio delle Epatiti Croniche
 – dell’UO di Patologia Medica I, AOU Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, dal 01 Gennaio 1990 al 31 Dicembre 1997.
 – dell’UO di Semeiotica Medica, AOU Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, dal 01 Gennaio 1998 al 15 Maggio 2015.
• Responsabile dell'Ambulatorio Trapianti di Fegato
 – dell’UO di Patologia Medica I, AOU Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, dal 01 Gennaio 1997 al 31 Dicembre 1997.
– dell’UO di Semeiotica Medica, AOU Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, dal 01 Gennaio 1998 al 15 Maggio 2015.
• Responsabile del Day Hospital dell’UO di Semeiotica Medica, AOU Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, dal 01 Gennaio 1998 al 31 Dicembre 2001.
• Responsabile del Day Hospital Trapianti di Fegato e Day Service dell’UO di Semeiotica Medica, AOU Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, dal 01 Gennaio 2002 al 01 Ottobre 2009.
• Responsabile della Fase post-Trapianto del Programma Trapianto di Fegato dell’AOU Policlinico S. Orsola- Malpighi di Bologna dal 01 Gennaio 2002 al 31 Dicembre 2009.
• Consulente Epatologo presso l’Azienda Sanitaria 1 della Regione Calabria dal 01 Gennaio 2002 al 31 Agosto 2008.
• Responsabile dell’Unità Operativa Semplice di Struttura Ambulatoriale e di Ricoveri Diurni per le Malattie del Fegato presso UO di Semeiotica Medica, AOU Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, dal 02.10.2009 al 15 Maggio 2015.
• Responsabile del Programma Dipartimentale Implementazione e Coordinamento dell’Innovazione Terapeutica delle Epatiti Croniche Virali, AOU Policlinico S. Orsola-Malpighi di Bologna, dal 16 Maggio 2015 ad oggi.
• Attività Assistenziale e Casistica
 – Ideazione e partecipazione alla costruzione di un programma di gestione clinica on-line dei pazienti epatopatici (www.epatologia.bo.it).
 – Casistica Ambulatoriale (aggiornata al 09/02/2018): 10.155 pazienti affetti da patologie internistiche/epatologiche registrati nell’archivio www.epatologia.bo.it.
• Incarichi Istituzionali
 – Membro del Gruppo Aziendale (AOU di Bologna Policlinico di Sant’Orsola) per l’elaborazione del Programma Trapianto di Fegato (dal 2000 al 2001).
 – Membro del Gruppo Aziendale (AOU di Bologna Policlinico di Sant’Orsola) per l’elaborazione delle linee guida per il trattamento dell’Epatite C (2002).
 – Membro della Commissione Tecnica della Regione Emilia-Romagna per il Trapianto di Fegato (dal 2005 al 2013).
 – Membro del Gruppo Regionale Farmaci (Regione Emilia Romagna) per l’elaborazione delle Linee di Indirizzo per il Trattamento dell'Epatite B (2009-2012).
 – Membro del Gruppo Regionale Farmaci (Regione Emilia Romagna) per l’elaborazione delle Linee di Indirizzo per il Trattamento dell'Epatite C (2012 ad oggi).

CURRICULUM SPERIMENTALE
• Sperimentazioni cliniche coordinate n. 117
 – Studi Conclusi n. 87
  1. FASE I/IIA n. 5
  2. FASE II n. 15
  3. FASE III n. 40
  4. FASE IV n. 3
  5. STUDI OSSERVAZIONALI n. 24
 – Studi in Corso n. 30
  1. FASE II n. 8
  2. FASE III n. 12
  3. FASE IV n. 3
  4. STUDI OSSERVAZIONALI n. 7
• Centro Coordinatore di Sperimentazioni Cliniche n. 36

CURRICULUM SCIENTIFICO
• Responsabile del Laboratorio di Immunologia Cellulare del Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, Università di Bologna dal 2001.
• Collaborazioni Scientifiche
 – Internazionali
  1. University of Michigan Medical Center, Ann Arbor, Michigan, USA (Division of Gastroenterology) dal 1998 al 2007.
  2. Harvard Medical School, Massachusetts General Hospital, Boston, USA (Partners AIDS Research Center) dal 2003 al 2009.
  3. MRC Centre for Regenerative Medicine and MRC/Centre for Inflammation Research, The Queen's Medical Research Institute, University of Edinburgh, UK dal 2006 al 2009.
  4. Singapore Institute of Clinical Science, A*STAR, Singapore, Singapore dal 2006 al 2009.
  5. University of Geneva, Switzerland (Division of Gastroenterology and Hepatology) dal 2007 al 2011.
  6. Department of Immunology & Molecular Pathology, University College London, UK dal 2009 al 2012.
 – Nazionali
  1. Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma (Cattedra di Medicina Interna II) dal 1993 al 2008.
  2. Università di Palermo (Istituto di Clinica Medica, Cattedra di Gastroenterologia) dal 1998 al 2017.
  3. Università di Milano (Cattedra di Gastroenterologia) dal 2004 al 2017.
  4. Università di Modena (Cattedra di Gastroenterologia) dal 2005 ad oggi.
  5. Università di Padova (Dipartimento di Medicina Clinica e Sperimentale) dal 2005 ad oggi.
  6. Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma (UO di Malattie Infettive ed Epatologia) dal 2005 ad oggi.
  7. Università “La Sapienza” di Roma (Dipartimento di Medicina Interna) dal 2007 al 2009.
  8. Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, Pavia (Laboratori di Ricerca-Area Infettivologica) dal 2007 al 2008.
  9. Fondazione IRCCS Casa Sollievo della Sofferenza, San Giovanni Rotondo, Foggia (Dipartimento di Gastroenterologia) dal 2007 ad oggi.
• Reviewer di Riviste Scientifiche
 1. J Hepatology
 2. J Viral Hepatitis
 3. European J Gastroenterology and Hepatology
 4. Digestive and Liver Diseases
 5. Drug & Aging
 6. BioDrugs
 7. Nature Clinical Practice Gastroenterology & Hepatology
 8. Archivum Immunologiae et Therapiae Experimentalis
 9. Comparative Hepatology
 10. Expert Review Anti-InfectiveTherapy
 11. Nephrology Dialysis Transplantation
 12. Transplantation International
 13. Alimentary Pharmacology and Therapeutics
 14. J of Postgraduate Medicine
 15. American J of Gastroenterology
 16. Liver International
 17. BMJ Case Reports
 18. Expert Opinion on Pharmacotherapy
 19. Anti Cancer Drugs
 20. Clinical Gastroenterology and Hepatology
 21. GUT
 22. J Med Virology
 23. Cythoterapy
 24. Leukemia and Lymphoma
 25. World J Gastroenterology
 26. PlosONE
 27. World J Hepatology
 28. Annals of Hepatology
 29. OncoTargets and Therapy
 30. McMaster Online Rating of Evidence (MORE) System
 31. The Medical Letter
 32. Aging Clinical and Experimental Research
 33. Medicine
 34. Int J Diab Clin Res
 35. Scandinavian J Gastroenterology
 36. Expert Opinion On Biological Therapy
 37. The Lancet Gastroenterology and Hepatology
 38. New England Journal of Medicine
 39. Journal of Clinical Virology.
• Cariche Editoriali
 1. Digestive and Liver Disease (dal 2008 al 2010)
 2. World Journal of Gastrointestinal Pharmacology and Therapeutics (dal 2009 ad oggi)
 3. World Journal of Transplantation (dal 2011 ad oggi)
 4. World Journal of Hepatology (dal 2011 ad oggi)
 5. World Journal of Gastroenterology (dal 2014 ad oggi)
 6. Hepatoma Research (dal 2015 ad oggi)
 7. Journal of Gastroenterology and Hepatobiliary Disorders (dal 2015 ad oggi)
 8. SM Journal of Clinical Medicine (Dal 2015 ad oggi)
 9. Journal of Emerging Infectious Diseases (dal 2015 ad oggi)
 10. Asssistant Editor di Digestive and Liver Disease (dal 2017 ad oggi)
• Società Scientifiche di Appartenenza
 – Membro dell’ Associazione Italiana per lo Studio del Fegato (AISF)
 – Membro dell’European Association for the Study of the Liver (EASL)
 – Membro della New York Academy of Sciences
• Cariche nell’ambito di Società Scientifiche
 – Membro della Commissione AISF per elaborazione linee guida per il trattamento delle Epatiti Croniche da Virus B
 – Membro della Commissione AISF per elaborazione linee guida per il trattamento delle Epatiti Croniche da Virus C
 – Membro della Commissione AISF per elaborazione linee guida per il Trapianto di Fegato
 – Membro della Commissione AISF per elaborazione linee guida per il Trapianto Cellulare in Epatologia
• Incarichi a Congressi (sono possibili più incarichi): n. 364
 – In qualità di Relatore: n. 294
 – In qualità di Moderatore: n. 35
 – In qualità di Coordinatore Scientifico: n. 50
 – In qualità di Panel di Esperti: n. 8
 – In qualità di Relatore a Meeting Internazionali: n. 40
• Aree di Ricerca
 – Epatiti Croniche
 – Cirrosi Epatica
 – Malattie Epatiche Autoimmuni
 – Epatocarcinoma
 – Trapianto di Fegato
 – Cellule Staminali in Epatologia
• Premi
 – Gandolfo-Rossi al 41 Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana Patologi Clinici (Rimini 7-10 Maggio 1991).
 – Miglior Poster al I Simposio Internazionale Sistema Alfa-Interferon Linfoblastoide: Attualità e Prospettive Future (Porto Cervo 14-16 Maggio 1992).
 – Premio per Attività Incentivanti svolte nell’anno 2012 da parte della Direzione Generale dell’AOU di Bologna Policlinico di Sant’Orsola (PG N. 0038306).
 – Sigillo di Eccellenza della Commissione Europea nell’anbito dei Progetti H2020 per la presentazione del progetto FIBROMARK
• Pubblicazioni Scientifiche citate su PubMed: n. 253
• Indici Bibliometrici:
 – Scopus: H-Index: 46; numero di citazioni: 9.229
 – Web of Sciences: H-Index: 41; numero di citazioni: 8.348

FINANZIAMENTI RICEVUTI
• Fondi di Ricerca Istituzionali (>300.000 €)
 – Ministero per la Ricerca Scientifica (Fondi ex 60% anni 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2015, 206, 2017)
 – Ministero della Salute: Ricerca Finalizzata Oncologica (anno 2005)
 – Progetti Regione-Università Area Medicina Rigenerativa (anni 2007-2009)
 – Progetti Regione-Università Area Governo-Clinico (anni 2007-2009)
 – Progetti Regione-Università Area Governo-Clinico (anni 2014-2017)
• Fondi derivanti da Sperimentazioni Cliniche (>2.400.000 €)
• Fondi derivanti da Donazioni Liberali (>300.000 €)
• Utilizzo dei fondi
 – Attivazione di Borse di Studio, Contratti di Collaborazione Continuativa, Contratti Libero Professionali, Contratti a Progetto con AOU di Bologna Policlinico di Sant’Orsola;
 – Attivazione di Borse di Studio o Assegni di Ricerca presso Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche, Università di Bologna;
 – Acquisto di Beni Strumentali.

CONSIDERAZIONI SUL CURRICULUM ASSISTENZIALE
• Competenze professionali
 – Nel corso di 37 anni di attività il Prof. Pietro Andreone ha conseguito una esperienza professionale nei diversi livelli assistenziali, acquisendo competenze sia nell’ambito della Medicina Generale (primi 9 anni dell’attività) che nei vari setting della Medicina Ospedaliera (anni successivi). In quest’ultima, in particolare, ha avuto modo di accumulare esperienze sia nei servizi a bassa intensità di cura (attività ambulatoriale), sia in quelli a media intensità (reparto di degenza ordinaria internistica), sia in quelli ad alta intensità (aree rianimatorie-chirurgiche dei pazienti sottoposti a trapianti d’organo). Quest’ultima abilità è stata maturata in quanto ha svolto, per diversi anni, il ruolo di consulente internista nelle unità operative con programma di trapianto d’organo (fegato, midollo, rene), a favore di pazienti complessi e pluri-patologici che sviluppavano complicanze nell’ambito delle insufficienze d’organo ovvero nel post-trapianto.
 – La gestione dei pazienti con insufficienza d’organo, ovvero sottoposti a trapianto, ha favorito la collaborazione con differenti servizi ospedalieri e, in particolare, con i servizi emergenza/urgenza, di chirurgia, delle aree specialistiche (compresa la rete delle cure palliative) e delle aree diagnostiche.
 – La variegata attività clinica ha permesso lo sviluppo di competenze nell’area del governo clinico e dell’appropriatezza terapeutica per le quali è stato chiamato a far parte:
  1. del Gruppo dell’AOU di Bologna per lo sviluppo del Programma Trapianto di Fegato;
  2. della Commissione Tecnica del Trapianto di Fegato della Regione Emilia-Romagna;
  3. del Gruppo Regionale Farmaci della Regione Emilia-Romagna per l’elaborazione di Linee di Indirizzo in alcune aree farmacologiche (terapia dell’epatite B e C).
 – La rilevante esperienza nella ricerca clinica ha permesso di sviluppare e consolidare le tecniche e gli strumenti necessari per la gestione del rischio clinico ed il monitoraggio degli eventi avversi . A tale proposito sono da segnalare i numerosi audit, ai quali è stato sottoposto, da parte sia di Industrie Private che di Enti Pubblici Nazionali ed Internazionali quali AIFA e FDA.
 – Infine ha partecipato in qualità di relatore, moderatore o responsabile scientifico a numerosi meeting di aggiornamento professionale.
• Competenze manageriali
 – Da anni coordina, in maniera completamente autonoma anche in termini di risorse economiche, una Programma per la gestione di pazienti con malattie epatiche (spesso pluri-patologici), che necessitano di differenti livelli di assistenza, attraverso il coordinamento delle attività cliniche, delle risorse umane e della pianificazione dei costi.
 – La necessità di differenziare l’erogazione delle cure in base alla complessità assistenziale ha favorito l’ideazione di un progetto di gestione clinica differenziata, che prevede il coinvolgimento di tutte le professionalità sanitarie, compresi i MMG e il Personale Infermieristico. Il progetto è stato proposto, senza essere accettato a causa dell’elevato costo, al penultimo bando di ricerca Regione-Università.
 – Ha collaborato alla costruzione del PDTA per il paziente candidato o sottoposto a Trapianto di Fegato.
 – Nell’ambito della gestione di una UO semplice prima e di un Programma successivamente ha sviluppato una grande capacità organizzativa nel management delle risorse umane, nella valorizzazione delle competenze dei collaboratori e ha dimostrato uno spiccato ruolo di leader.

 

Ultimo aggiornamento 4 Giugno 2018