Foto del docente

Paolo Bosi

Professore ordinario

Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agro-Alimentari

Settore scientifico disciplinare: AGR/18 NUTRIZIONE E ALIMENTAZIONE ANIMALE

Curriculum vitae

Il Prof. Paolo Bosi è nato il 2 marzo 1953 a Bologna, si è laureato in Medicina Veterinaria nel 1978, ha lavorato dal 1980 al 1988 come borsista e come ricercatore universitario presso l’Istituto di Allevamenti dell’Università di Bologna, dal 1988 al 1990 come professore associato all’Università di Catania. Da allora è professore ordinario di Nutrizione e Alimentazione Animale presso l’ Università di Bologna. E’ stato Presidente del Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie delle Produzioni Animali per due mandati. Dal 1994 è coordinatore del Dottorato in Scienze Zootecniche o del relativo curriculum nel Dottorato in Scienze Agrarie. Ha pubblicato oltre 150 lavori scientifici principalmente sulle seguenti aree: effetti di fattori genetici ed ambientali sulla composizione chimica del latte e la sua attitudine alla caseificazione; effetti di fattori genetici ed ambientali sulla qualità della carne di suino; valore nutrivo dei foraggi per i ruminanti e previsione di questo a partire da metodi chimici e fisici; fabbisogni di azoto e di fosforo del suino pesante italiano; effetto delle strategie alimentari nel suino in svezzamento; interazione tra dieta, microflora, e funzioni dell’apparato digerente. Negli ultimi 5 anni (2012-2017) ha pubblicato 21 articoli su rivista con IF, come co-autore. Ha attualmente (giugno 2018) un totale di 1214 citazioni e un H index di 18 per la piattaforma Scopus.

Ha partecipato come responsabile di unità operativa al programma EU programme AIR-CT94- 1577 "DIET-OX” e collaborando anche al progetto UE "QualityLowInputFood" svolgendo in tale ambito prove in vivo di screening di batteri candidati probiotici e di alcune sostanze antibatteriche.Ha svolto alcune ricerche sulla nutrizione del suinetto in collaborazione con la Seoul National University. Per simili tematiche è stato responsabile di unità operativa per il programma comunitario QLK5-CT-2000-0522 “HEALTHYPIGUT” e del suo seguito “FEED FOR PIG HEALTH”, che si prefiggeva di aumentare le conoscenze di base sulla relazione esistente tra la fisiologia, la microbiologia, l'immunità e la salute del digerente del suino in svezzamento e di proporre alla UE metodi di valutazione e strategie alimentari per un'alternativa all'uso massiccio uso di antibiotici nella dieta durante questa fase produttiva. Tali tematiche sono sostanzialmente oggetto anche dell’ultimo progetto EU Interplay, recentente terminato e di cui è stato responsabile per l’Ateno di Bologna. E’ stato anche Responsabile di: Programma MIUR - GALILEO (2006), Progetto Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali (MiPAAF) - "Mangime in blocchi: un complemento funzionale per ridurre lo stress e l'anoressia post-svezzamento nel suinetto "(PIGBLOCK) (2011-2013).

E’ stato relatore invitato ai seguenti convegni internazionali: “Dietary regulations of the intestinal barrier function at weaning”, 2002 International Symposium on Recent Advances in Animal Nutrition, September 22, 2002, Ahok Hotel, New Delhi, India; “New topics and limits related to the use of probiotics in animal feeding”. Probiotics, Prebiotics, and New Foods, Rome September 4-6 2005, Università Urbaniana; “New topics and limits related to the use of beneficial microbes in pig feeding”, 2nd TNO Beneficial Microbes Conference, 15-17 MARCH 2010, NH Conference Centre Leeuwenhorst in Noordwijkerhout (NL); “ALTERNATIVES TO ANTIBIOTICS IN LIVESTOCK MANAGEMENT”, ABIC 2010 Conference – Bridging Biology and Business, 10th Agricultural Biotechnology International Conference (ABIC), September 12 – 15th, 2010 || Saskatoon, Saskatchewan, Canada; 5th Beneficial Microbes Conference, 10-12 October 2016, Amsterdam (NL). E’ stato inoltre membro di comitati scientifici di convegni internazionali, tra cui lo Scientific Organising Committee (ScOC) of 13th Digestive Physiology of Pigs, May 19-21, 2015, Kliczków, Poland.

E’ stato ed è titolare di convenzioni di ricerca con ditte straniere del settore, riguardanti la nutrigenomica del suino. E’ membro del Comitato editoriale di Livestock Science e di Asian-Australasian Journal of Animal Science e referee per diverse riviste straniere del settore.